Che cos'è l'epatite grassa e come trattare il fegato?

L'epatosi di un fegato grasso è una malattia di natura non infiammatoria, che è caratterizzata da cambiamenti distrofici delle cellule con la loro successiva trasformazione in tessuto adiposo. Per molto tempo, le persone che soffrono di obesità potrebbero anche non sapere cos'è l'epatite grassa e quali conseguenze potrebbe avere il suo sviluppo.

Il principale gruppo di rischio per l'incidenza dell'epatosi è rappresentato da persone di età superiore ai 40 anni e questo disturbo epatico si verifica principalmente negli uomini.

Cos'è?

L'epatite grassa (in altre parole, la degenerazione grassa o l'obesità epatica) è inclusa nel gruppo di epatopatia cronica reversibile, distrofica, causata dall'accumulo di un gran numero di lipidi. Attualmente, vi è una rapida crescita di questa malattia a causa di violazioni sistematiche nella dieta, nonché uno stile di vita improprio di una persona.

È possibile interrompere lo sviluppo della malattia identificando i fattori che influenzano l'insorgenza dell'epatosi grassa. I cambiamenti per il meglio si osservano dopo un mese in caso di trattamento tempestivo.

cause di

Il fegato è un organo con incredibile capacità rigenerativa e enormi riserve interne: 1/7 della sua massa è sufficiente per sostenere la vita. Il fegato può funzionare a lungo con un carico maggiore, dal momento che gli epatociti vengono ripristinati, ma tutto ha un limite. E quando una persona (soprattutto dalla prima infanzia) carica il fegato di grassi in eccesso, carboidrati, esaltatori di sapidità, conservanti, additivi alimentari, grassi vegetali (palma, olio di cocco) - il fegato non resiste a un tremendo carico tossico e alle sue malattie.

La ragione principale per lo sviluppo di questa malattia negli uomini (70%) è l'alcol, tale epatite è chiamata epatite grassa alcolica. Negli adolescenti, questo è l'abuso di bevande energetiche, l'uso di sostanze stupefacenti - ecstasy, cocaina, oppiacei, ecc.

Altre cause:

  1. Qualsiasi danno tossico al corpo - qualsiasi avvelenamento, assunzione di determinati farmaci, presenza di sostanze tossiche in acqua, aria, cibo, emissioni industriali, pesticidi nelle verdure, prodotti chimici domestici, indipendentemente dalla via di ingresso nel corpo - provoca epatopatia epatica.
  2. Malattie come il diabete, livelli elevati di colesterolo nel sangue (vedi la norma del colesterolo nel sangue) sono indicatori della presenza di una violazione del metabolismo dei grassi nel fegato. Inoltre, l'epatite cronica (in particolare l'epatite virale C), la pancreatite cronica è anche accompagnata da epatite grassa.
  3. La carenza di ossigeno nelle malattie del cuore, dei bronchi e dei polmoni porta all'epatosi.
  4. Inoltre, le eccedenze grasse nel fegato, stranamente, possono anche essere formate in persone magre, con una carenza nella dieta di proteine ​​(vegetariani), così come in coloro che sono appassionati di diete varie, bruscamente perdere peso (in prigionieri di "Osvents" con distrofia "pelle sì ossa ", c'era un alto contenuto nel corpo di grasso interno).

Quando i lipidi vengono rilasciati eccessivamente nel fegato, piccole gocce di grasso si depositano nelle sue cellule, se questo accade raramente, gli epatociti hanno il tempo di processarle e rimuovere il grasso, con ingestione frequente e intensiva di lipidi, il loro accumulo si verifica e gli epatociti non riescono a far fronte alle loro funzioni.

Tali goccioline iniziano ad allungare le cellule del fegato e si verifica la distruzione della sua struttura interna, che porta a un ritardo nella rimozione tempestiva delle tossine e degli alimenti trasformati, mentre l'apporto di sangue viene interrotto e l'apporto di ossigeno al tessuto epatico è ridotto.

La progressione di una tale condizione porta al successivo stadio - l'epatite (infiammazione del fegato), con la morte di epatociti (sono sostituiti da tessuto connettivo) si sviluppa insufficienza epatica e il suo grado estremo è la cirrosi.

I sintomi del fegato grasso

Nella fase iniziale dell'epatosi grassa, i sintomi sono completamente assenti. Più tardi c'è disagio, sensazione di pesantezza nell'ipocondrio destro, affaticamento, leggero ingiallimento della pelle. Il fegato viene ingrandito e il paziente avverte dolore alla palpazione.

Gli ultrasuoni con precisione determinano la dimensione del corpo e quanto distano i confini originali della posizione. L'analisi del sangue mostra un aumento del livello di aminotransferasi, colesterolo.

La quantità di tessuto fibroso nel fegato serve a determinare la gravità della malattia. Ci sono 4 stadi, a "0" è un organo sano, e il quarto stadio si sviluppa con cirrosi epatica.

Esistono fattori di rischio per la formazione dell'epatosi grassa, tra cui:

  • ipertensione;
  • genere femminile;
  • piastrine ridotte;
  • aumento della fosfatasi alcalina e del THG;
  • Polimorfismo del gene PNPLA3 / 148M.

diagnostica

Esistono diversi metodi diagnostici che ti permettono di farlo sia nelle fasi iniziali che in quelle successive. La prima cosa che farà il dottore è un esame generale del paziente. Quando diventa palpazione nell'ipocondrio destro, dove si trova il fegato. Un fegato ingrossato (epatomegalia) verrà immediatamente rilevato all'esame iniziale.

Successivamente, il medico deve prescrivere i seguenti studi:

  • Prima di tutto, è necessario eseguire un'ecografia, utilizzandola per identificare i segni di eco della malattia, mentre questa diagnosi è buona durante la gravidanza;
  • la terapia di risonanza magnetica, che può essere prescritta da un medico, contribuirà a determinare la presenza delle aree affette del fegato, così come la forma (stadio) della malattia;
  • la tomografia computerizzata aiuta anche a stabilire l'epatomegalia del fegato, che è uno dei principali sintomi di questa malattia;
  • la diagnosi di questa malattia viene anche rilevata se nel sangue viene introdotto uno speciale microslip che, entrando nel fegato, mostra una eterogeneità del tessuto epatico, ma il paziente non deve mangiare per un po 'di tempo prima di introdurre tale microslip;
  • biopsia epatica, cioè uno studio in cui un campione di fegato (tessuto) viene prelevato con un ago speciale e inviato a uno studio e possono essere rilevate cellule adipose.

Durante lo svolgimento di uno studio, uno specialista esperto può anche prescrivere altri studi che mirano a identificare le cause della malattia e le malattie associate del corpo al fine di iniziare un trattamento completo di tutto il corpo.

trattamento

Quando diventa chiaro qual è l'epatosi grassa del fegato, è necessario decidere i metodi di trattamento. La terapia dietetica è in primo luogo: può salvare il paziente dalla degenerazione grassa del fegato. Il trattamento viene effettuato principalmente a casa.

La dieta prevede la limitazione del cibo pesante, l'apporto misurato di proteine, oligoelementi e vitamine nel corpo. Alcol e fast food sono completamente esclusi. Una leggera riduzione del peso contribuisce al recupero rapido (non più di 500 g al giorno). La perdita di peso drastica, al contrario, può dare una complicazione della malattia.

I medicinali per le malattie del fegato, in particolare per l'epatosi grassa, hanno un effetto ausiliario. Assegnazione:

  • vitamine B6 e B12;
  • acido folico e lipoico;
  • Essentiale.

Le statine ipolipemizzanti teoricamente potrebbero ridurre il grasso corporeo nel fegato, ma il loro forte epatotropico spesso non consente l'uso di questi farmaci per l'epatite. Gli epatoprotettori sono scaricati senza paura, hanno un effetto benefico sul parenchima.

Dieta per l'epatite grassa

Quando viene diagnosticata la degenerazione adiposa del fegato, uno dei metodi più importanti di trattamento è la dieta. La normalizzazione della nutrizione può accelerare significativamente il processo di guarigione. I suoi compiti principali sono:

  • stabilizzazione della produzione di bile;
  • fornire la quantità necessaria di glucosio;
  • ripristino di tutte le funzioni del corpo;
  • normalizzazione del metabolismo dei grassi;
  • abbassamento del colesterolo.

È consigliabile organizzare la nutrizione in caso di epatite grassa del fegato, in modo che il paziente mangi spesso fino a 7 volte al giorno, ma in piccole porzioni. Durante la dieta avrai bisogno di:

  • consumare molta fibra;
  • eliminare il colesterolo;
  • bere più acqua;
  • limitare il sale, lo zucchero;
  • ridurre i grassi animali;
  • cambiare la tecnologia di cottura - bollire, infornare, salire.

L'obesità del fegato richiede l'esclusione di bevande calde e gassate dal menu, per rifiutare l'uso di caffè e tè. Non raccomandato per la dieta:

  • cipolle;
  • ravanello;
  • pomodori;
  • aglio;
  • latticini grassi e prodotti a base di carne.
  • miele;
  • carne magra;
  • latte;
  • gelatina;
  • zuppe di verdure, latte;
  • carote;
  • pappe: riso, semola, grano saraceno;
  • latticini a basso contenuto di grassi: formaggio, yogurt, kefir;
  • carne di pollame senza grassi.

Rimedi popolari

È meglio combinare la dieta e il trattamento farmacologico dell'epatosi del fegato grasso con i rimedi popolari. L'effetto positivo di bere la zucca è stato ripetutamente dimostrato. Questa verdura protegge il fegato e aiuta le cellule a recuperare più velocemente.

Per fare questo, prepara il miele di zucca. Ricetta: in un frutto maturo, tagliare il coperchio e pulire i semi. Riempire fino all'orlo di miele, rimettere il coperchio in posizione, lasciare in infusione la zucca per 2 settimane a temperatura ambiente. Quindi il miele viene versato in un barattolo pulito e asciutto e conservato in frigorifero. Per l'epatite, prendere 1 cucchiaio 3 volte al giorno.

Dalle erbe medicinali preparano infusi e decotti. Le ricette non saranno fornite - richiede l'accordo con il medico.

prevenzione

La prevenzione dell'epatosi adiposa del fegato non è difficile. Basta seguire queste linee guida:

  1. Ridurre al minimo il consumo di grassi animali. Anche il rifiuto totale di questi è inaccettabile.
  2. Mangia spesso e in modo frazionale, in piccole porzioni. Quindi il fegato non si sovraccaricherà.
  3. Mantenere almeno un livello minimo di attività fisica: l'inattività fisica influisce negativamente sul lavoro del fegato.
  4. Fare attenzione a bere alcolici, in ogni caso non abusare.

Tutti questi suggerimenti aiuteranno ad evitare problemi al fegato in futuro.

L'epatosi grassa del fegato è caratterizzata da un alto rischio dovuto al rischio di trasformazione in cirrosi. Per evitare problemi, è necessario razionalizzare la dieta e l'attività fisica. E se il problema si è verificato, è necessario consultare urgentemente un medico per un consiglio. È molto più facile trattare l'epatite nelle fasi iniziali. Quindi il paziente aiuterà se stesso e il medico.

Epatosi grassa - sintomi e trattamento, dieta, complicanze, prevenzione dell'epatosi del fegato

L'epatosi grassa o l'obesità epatica, la distrofia grassa, è chiamata un processo cronico reversibile di distrofia epatica, che si verifica a seguito di un eccessivo accumulo di lipidi (grassi) nelle cellule epatiche.

Attualmente, vi è una rapida crescita di questa malattia a causa di violazioni sistematiche nella dieta, nonché uno stile di vita improprio di una persona. È possibile interrompere lo sviluppo della malattia identificando i fattori che influenzano l'insorgenza dell'epatosi grassa. I cambiamenti per il meglio si osservano dopo un mese in caso di trattamento tempestivo.

Epatite grassa: che cos'è?

L'epatosi grassa è una malattia cronica in cui si verifica la degenerazione delle cellule epatiche funzionali (epatociti) nel tessuto adiposo.

Nel caso dell'epatosi grassa, le cellule epatiche (epatociti) perdono la loro funzione, accumulando gradualmente in sé grassi semplici e rinascono nel tessuto adiposo. Con la steatosi o l'infiltrazione grassa, la massa di grasso supera il 5%, i suoi piccoli grappoli sono sparsi, ecco come appare l'epatosi grassa diffusa del fegato. Con il suo contenuto di oltre il 10% del peso totale del fegato, oltre la metà degli epatociti contiene già grasso.

Impara l'epatite grassa in un primo momento quasi impossibile. Sfortunatamente, i sintomi sono più pronunciati nell'ultima fase, quando la malattia sta già progredendo. Il paziente appare:

  • sensazione di pesantezza nel fegato;
  • eruzione cutanea e colore opaco;
  • disordine nella digestione, nausea frequente, vomito possibile;
  • visione offuscata.

Uno dei sintomi che caratterizzano i cambiamenti diffusi nel fegato dal tipo di epatosi grassa è un aumento delle sue dimensioni - epatomegalia. Il fegato malato occupa un posto enorme nella cavità interna di una persona, causando disagio. Il motivo per l'aumento delle dimensioni sono:

  • aumento del numero di cellule per combattere le sostanze tossiche;
  • moltiplicazione dei tessuti per ripristinare le funzioni perse;
  • cellule grasse in eccesso.

motivi

Sulla base delle ragioni che hanno portato all'epatosi, la malattia può essere suddivisa in due gruppi: ereditario e conseguente a una violazione dei processi metabolici nel corpo.

Le cause principali dell'epatosi grassa includono:

  • l'obesità;
  • malattie metaboliche;
  • mancanza di esercizio;
  • eccesso di cibo;
  • vegetarismo in violazione del metabolismo dei carboidrati;
  • diete per perdere peso;
  • uso a lungo termine di alcuni farmaci:
  • cordarone, diltiazem, tetraciclina scaduta, tamoxifene;
  • carenza nel corpo alfa-antitripsina;
  • trattamento antivirale per l'HIV;
  • un'overdose di vitamina A;
  • malattie degli organi di secrezione interna;
  • abuso sistematico di alcol;
  • esposizione alle radiazioni;
  • malattie dell'apparato digerente.

La progressione della distrofia cellulare porta ad un processo infiammatorio, che a sua volta porta alla morte e alla cicatrizzazione dei tessuti (cirrosi). Allo stesso tempo, patologie concomitanti del tratto gastrointestinale, sistema cardiovascolare, disordini metabolici si sviluppano:

  • diabete mellito;
  • calcoli biliari;
  • carenza di enzimi digestivi;
  • discinesia biliare;
  • infiammazione del pancreas;
  • ipertensione;
  • ischemia del cuore.

Nel caso di epatite grassa del fegato, il paziente soffre pesantemente di eventuali infezioni, lesioni e interventi.

Esistono fattori di rischio per la formazione dell'epatosi grassa, tra cui:

  • ipertensione;
  • genere femminile;
  • piastrine ridotte;
  • aumento della fosfatasi alcalina e del THG;
  • Polimorfismo del gene PNPLA3 / 148M.

Sulla base delle ragioni, possiamo dire che lo sviluppo dell'epatosi può essere prevenuto. Cambiare lo stile di vita non solo preverrà l'apparizione della malattia, ma la eliminerà anche nella fase iniziale.

gradi

Con l'accumulo di grasso, l'epatosi grassa del fegato è divisa in tre livelli di sviluppo:

  1. Il primo grado è caratterizzato da un piccolo accumulo di cellule grasse semplici. Se questi accumuli sono marcati nel numero di diversi focolai e viene diagnosticata una grande distanza tra loro, allora questa è un'epatosi grassa diffusa.
  2. Il secondo grado è messo nel caso in cui il volume di grasso nel fegato aumenta, e anche nella struttura dell'organo ci sono aree di tessuto connettivo.
  3. Il terzo grado più grave della malattia si nota quando le aree di crescita eccessiva delle cellule del fegato con tessuto connettivo e grandi depositi di grasso sono chiaramente visibili.

I sintomi dell'epatosi grassa negli adulti

L'epatosi del fegato è una malattia silenziosa. Spesso fino a quando il processo non viene trascurato, una persona sviluppa cirrosi epatica, nulla è evidente. Tuttavia, questa è solo un'apparizione. Se ascolti attentamente il tuo corpo, noterai qualcosa che non è stato osservato in precedenza. I primi sintomi di epatite grassa del fegato includono:

  • Dolore nella parte destra.
  • Fegato ingrossato, visibile alla palpazione.
  • Disturbi digestivi: vomito, diarrea, nausea o costipazione.
  • Deterioramento della pelle e dei capelli.
  • Predisposizione a raffreddori, scarsa immunità e reazioni allergiche.
  • Disfunzione riproduttiva, impossibilità del concepimento.
  • Nelle donne, ci sono deviazioni del ciclo mestruale, sanguinamento pesante o irregolare.
  • Degradazione della coagulazione del sangue.

Di solito, i sintomi dell'ansia non compaiono tutti in una volta, ma aumentano nel tempo. All'inizio, i pazienti lamentano dolore e disagio, quindi compaiono sintomi di intossicazione del corpo, perché l'organo interessato smette di svolgere la sua funzione.

Se il trattamento non viene eseguito nella fase iniziale, iniziano a comparire le caratteristiche dei sintomi delle diverse fasi dell'insufficienza epatica:

  • caratterizzato da nausea e debolezza, sonnolenza,
  • diminuzione della capacità lavorativa
  • c'è disgusto per il cibo
  • il coordinamento peggiora;
  • si manifesta con ittero,
  • gonfiore,
  • dispepsia,
  • diatesi
  • appare una debolezza generale
  • l'idropisia addominale può svilupparsi
  • caratterizzato da cambiamenti negli organi interni,
  • disordine metabolico.

Nei casi più gravi è possibile:

Se l'epatosi epatica non viene curata, compaiono i sintomi della cirrosi epatica e dell'insufficienza epatica:

  • cambiamento di comportamento; ittero;
  • la monotonia della parola;
  • la debolezza;
  • avversione al cibo;
  • ascite;
  • violazione del coordinamento.

È importante diagnosticare l'epatosi grassa del fegato in una fase precoce - i sintomi e il trattamento sono determinati e prescritti solo da un medico. Quindi maggiore è la probabilità di ripristinare completamente le sue funzioni. Il paziente può abbreviare il tempo di guarigione se osserva tutte le prescrizioni. Purtroppo, in una fase iniziale, i sintomi dell'epatosi grassa non compaiono.

Le persone a rischio dovrebbero essere testate periodicamente per rilevare i cambiamenti diffusi e iniziare il trattamento.

complicazioni

L'epatosi grassa porta a disfunzione epatica, che è mortale per il paziente. La graduale intossicazione del corpo influisce negativamente sul lavoro del cuore, dei reni e persino dei polmoni, causando danni irreversibili. Molto spesso, l'epatosi si sviluppa in cirrosi e questa malattia non è affatto trattabile.

Effetti per il corpo:

  • La stagnazione compare nella cistifellea, causando colecistite, pancreatite e formazione di calcoli. Di conseguenza, il cibo cessa di essere completamente digerito, sovraccarico l'intestino e provoca dysbacteriosis.
  • Una prestazione inadeguata del fegato porta a una carenza di oligoelementi essenziali. Di conseguenza, l'attività cardiaca e le condizioni delle arterie sanguigne peggiorano, l'ipertensione, le vene varicose si verificano, l'acuità visiva diminuisce.
  • Inoltre, vi è una diminuzione dell'immunità, che porta a frequenti raffreddori, malattie infettive e fungine.

diagnostica

All'esame e alla palpazione del medico, il fegato non è ingrandito, senza caratteristiche. Solo quando il grasso accumula una grande quantità, il fegato può ingrandirsi con bordi morbidi e arrotondati, doloroso al tatto. Nelle prime fasi dell'epatosi adiposa, i sintomi pronunciati di solito non vengono rilevati. Nei pazienti con diabete a causa di epatite.

L'elenco delle misure necessarie per fare una diagnosi accurata include:

  • Ultrasuoni del fegato. Tradizionalmente, un esame ecografico del fegato aiuta a rivelarne l'aumento, e questo quasi sempre parla di problemi con l'organo.
  • Studio tomografico La risonanza magnetica ti consente di valutare la struttura del fegato. Se il grasso corporeo è depositato, sarà visto su una risonanza magnetica.
  • Analisi biochimica del sangue Gli indicatori di ALT e AST sono valutati. Quando vengono allevati, è una malattia del fegato.
  • Biopsia. Si tiene meno spesso. Ti permette di scoprire se il grasso è presente nella struttura del corpo.

Come trattare il fegato grasso

Il trattamento principale dell'epatosi adiposa ha lo scopo di eliminare i fattori che hanno causato la malattia, migliorare le capacità rigenerative del fegato, migliorare il metabolismo e la disintossicazione. In caso di epatite grassa, è necessario non solo prendere la medicina, ma anche aggiustare lo stile di vita, la dieta. I farmaci sono usati in combinazione: sono necessari mezzi efficaci per stabilizzare le membrane e antiossidanti.

La terapia farmacologica per l'epatite grassa include l'assunzione di farmaci per migliorare la funzione del fegato e delle sue cellule:

  • Fosfolipidi essenziali (Esssliver, Essentiale Forte, Berlition),
  • gruppo acido solfammico (taurina o metionina),
  • preparati a base di erbe-epatoprotettori (Kars, LIV-52, estratto di carciofo),
  • prendendo vitamine antiossidanti - tocoferolo o retinolo,
  • prendendo preparazioni di selenio,
  • farmaci del gruppo B per via intramuscolare o in compresse.

La fitoterapia si è affermata bene: i farmaci sono usati come olagole, gepabene, estratti di curcuma, cardo mariano, acetosella.

  • Berlition è prescritto in una dose fino a 300 mg (1 etichetta). Due volte al giorno fino a 2 mesi. Con una dinamica severa, Berlition viene somministrato per via endovenosa fino a 600 mg in due settimane, seguito da un passaggio a 300-600 mg al giorno in compresse.
  • Essentiale è prescritto fino a 2 capsule (600 mg) 3 volte al giorno. La durata del trattamento è fino a 3 mesi. Abbassare gradualmente il dosaggio a 1 capsula 3 volte al giorno.
  • Efficace farmaco stabilizzante della membrana è carciofo - Hofitol. Assegnare prima dei pasti (3 volte al giorno) per tre compresse in un corso di 3 settimane.

Prima dell'uso, consultare il medico, come ci sono controindicazioni

Raccomandazioni per i pazienti

Il paziente a casa deve:

  1. Per dieta, esclusi i grassi, ma ricchi di proteine;
  2. Condurre uno stile di vita attivo che promuoverà la perdita di peso, se necessario, nonché accelerare il metabolismo;
  3. Assumere farmaci prescritti da un medico, inclusi acido folico, vitamina B12, ecc. Per migliorare la digestione;
  4. Visita il medico;
  5. Mangiare cibo bollito e cotto a vapore, se possibile, tritato finemente o macinato in purea.

dieta

Una persona che ha avuto l'epatosi grassa dovrebbe riconsiderare completamente il proprio stile di vita e dieta, in cui è necessario eliminare il consumo di grassi animali. Allo stesso tempo, il cibo dovrebbe includere alimenti che aiutano a dissolvere i grassi depositati nel fegato. Mangiare dovrebbe essere 5 volte al giorno, in piccole porzioni, al fine di ridurre il carico sul fegato.

  • verdure fresche bollite e al vapore;
  • zuppe vegetariane e borscht (senza carne);
  • zuppe di latte;
  • formaggio magro e non piccante;
  • uova sode (1 al giorno);
  • omelette al vapore;
  • farina d'avena, grano saraceno, semolino e porridge di riso;
  • latte;
  • ricotta a basso contenuto di grassi o a basso contenuto di grassi;
  • kefir, yogurt magro.
  • Sostituire il cacao e il caffè con un tè non zuccherato.
  • brodi di carne,
  • carne e pesce grassi,
  • cipolle fresche e aglio,
  • fagioli e fagioli,
  • pomodori,
  • funghi,
  • ravanello,
  • cibo in scatola
  • prodotti salati e affumicati,
  • ricotta grassa e panna acida.

I pazienti con epatite dovrebbero anche mangiare i seguenti prodotti in qualsiasi quantità:

  • carciofo per stabilizzare i processi che si verificano nel fegato;
  • pinoli per aiutare a riparare le cellule dei tessuti;
  • acetosa, che svolge le funzioni di un componente stabilizzante ed elimina le formazioni grasse nell'organo interessato;
  • cannella, che abbatte anche i depositi di grasso;
  • curcuma, che neutralizza lo zucchero e i radicali liberi, che si formano nel sangue durante l'epatite e influenzano negativamente il funzionamento del fegato.

Menu per la giornata con l'epatite

Un menu di esempio per il giorno dovrebbe soddisfare i requisiti della dieta e includere:

  • Prima colazione: farina d'avena in acqua con latte, ricotta a basso contenuto di grassi, tè nero.
  • La seconda colazione - frutta secca, mela, prugne secche.
  • Pranzo - zuppa di verdure con oli vegetali (mais, oliva), polenta di grano saraceno, composta.
  • Snack - pane, biscotti salati, brodo dai fianchi.
  • Cena - purè di patate con pesce al vapore, insalata di barbabietola, kefir magro.

Rimedi popolari per l'epatite

Prima di utilizzare i rimedi tradizionali, assicurarsi di consultare un gastroenterologo.

  1. Allevia la nausea e la pesantezza del tè con menta e melissa, che viene prodotta e bevuta sintomaticamente, vale a dire quando i sintomi disturbano direttamente.
  2. Cardo mariano (o cardo mariano). È progettato per migliorare il flusso della bile, normalizzare non solo il fegato, ma anche la cistifellea. Ha anche una funzione di formazione di mobili, aiuta a ripristinare le cellule del fegato e aiuta a sintetizzare le proteine.
  3. Spesso con l'epatite aiuta l'infusione a base di menta piperita. Un cucchiaio di tale pianta essiccata (di solito foglie di menta schiacciate) viene riempito con 100 grammi di acqua bollente e lasciato durante la notte. Al mattino, l'infusione viene filtrata, dopo di che dovrebbe essere divisa in tre parti uguali. Ogni porzione è bevuta prima dei pasti durante il giorno.
  4. Cinorrodi. Aiutano a rimuovere le tossine dal corpo, arricchirlo con microelementi e vitamine. Circa 50 g di rosa canina insistono in 500 ml di acqua bollente per 12 ore. Prendere tre volte al giorno, 150 ml.
  5. La raccolta epatica è progettata per il trattamento entro 2 mesi. Composto da: erba di San Giovanni, piantaggine, rapa, muslinitsa (in 3 parti), immortelle, eleutherococcus (2 parti), camomilla (parte 1). 1 cucchiaio. l. raccolta versare un bicchiere di acqua bollente, dopo 30 minuti - filtrare. Bere 30 ml prima dei pasti, non dolcificati, tre volte al giorno.

prevenzione

Se si vuole evitare il verificarsi di questa malattia, è molto importante rispettare le misure preventive. Cosa, quindi, sarà rilevante?

  • Corretta alimentazione
  • Mantenere il peso è normale.
  • Hai bisogno di condurre uno stile di vita attivo. Passeggiate molto importanti all'aria aperta e un moderato esercizio fisico.
  • Nel giorno hai bisogno di bere almeno due litri d'acqua.
  • Devi anche rinunciare a cattive abitudini. Soprattutto dal prendere alcolici.
  • È importante monitorare i livelli di zucchero nel sangue.

L'epatosi grassa è una malattia epatica reversibile. Questa patologia può essere trattata con successo nelle fasi iniziali. Non esiste una cura definitiva. Tutto si riduce a un cambiamento nello stile di vita, alla revisione della nutrizione, all'eliminazione dei fattori eziologici (causali).

Epatopatia grassa del fegato

L'epatosi grassa è una grave malattia cronica che si sviluppa a seguito di danni epatici prolungati, disordini metabolici, malnutrizione e abuso di alcool. È una delle forme più comuni di danno al parenchima epatico.

L'epatosi grassa è anche chiamata "obesità epatica", poiché sostituisce le cellule epatiche sane con i tessuti grassi.

Il processo di degenerazione degli epatociti nel tessuto adiposo si sviluppa a causa dell'accumulo di acidi grassi e trigliceridi al loro interno. Nelle fasi successive dell'epatosi, il numero di cellule adipose può raggiungere più della metà della massa del fegato.

Successivamente, la massiccia morte di epatociti provoca cicatrici del tessuto, il normale funzionamento dell'organo e, successivamente, altri sistemi del corpo vengono interrotti.

classificazione

La malattia è classificata secondo la forma in base al motivo principale del suo sviluppo:

  1. Sullo sfondo di una malattia esistente che ha causato un disordine metabolico nel corpo (diabete, colecistite, ipotiroidismo);
  2. Sullo sfondo di una cattiva alimentazione prolungata (consumo eccessivo di cibi grassi e ricchi di carboidrati);
  3. Sullo sfondo di scompenso di malattie croniche del cuore e del sistema vascolare, polmoni, anemia dovuta alla mancanza di ossigeno ai tessuti (ipossia).

L'epatosi grassa del fegato, la cui causa non è l'abuso di alcool, è chiamata epatosi grassa non alcolica. È diviso in primario e secondario.

  • Le cause dell'epatosi grassa primaria comprendono malattie come il diabete o l'obesità.
  • Epatosi grassa secondaria del fegato può svilupparsi sullo sfondo della pancreatite cronica e di numerose altre malattie, oltre che dopo somministrazione a lungo termine di farmaci tossici, perdita di peso eccessivamente rapida ed esposizione ad altre sostanze tossiche.

motivi

Tra le molte cause dello sviluppo dell'epatosi adiposa del fegato, l'abuso di alcool e una cattiva alimentazione, inclusa una dieta vegetariana, sono in primo luogo. L'assunzione eccessiva di carboidrati e grassi e la mancanza di proteine ​​contribuiscono all'accumulo di grasso negli epatociti e alla violazione della loro escrezione dal corpo.

Le ragioni includono:

  • l'obesità;
  • Nutrizione eccessiva;
  • Digiuno prolungato e rapida perdita di peso corporeo;
  • Overdose e avvelenamento da droghe;
  • Esposizione a sostanze tossiche e narcotiche;
  • Infezioni batteriche

Un aumento del rischio di epatosi grassa è osservato nelle persone con malattie croniche e congenite:

Tutte queste cause causano una violazione del metabolismo dei grassi da parte degli epatociti, con conseguente loro accumulo nel fegato, seguita dalla sostituzione del tessuto adiposo sano.

Sintomi e primi segni

Lo sviluppo della malattia avviene gradualmente, come l'accumulo di tessuto adiposo. I sintomi iniziali comprendono dolore al fegato e nella regione epigastrica, scarso appetito e nausea. Con la progressione dell'epatosi, un numero decrescente di epatociti porta allo sviluppo della fase iniziale dell'insufficienza epatica.

Il primo stadio di insufficienza epatica in caso di epatosi grassa è caratterizzato da sintomi generali sotto forma di stanchezza, avversione al cibo, nausea e sonnolenza. I pazienti hanno segni di carenza proteica: monotonia della parola e imprecisione dei movimenti.

La transizione di insufficienza epatica al secondo stadio si manifesta con debolezza, comparsa di edema, ittero ed eruzioni cutanee. In alcuni casi, vi è accumulo di liquido nella cavità addominale (ascite).

Nella terza fase di insufficienza epatica si osservano disturbi metabolici gravi, spesso irreversibili con lo sviluppo della distrofia degli organi interni. L'epatosi grassa del fegato senza un adeguato trattamento porta all'esaurimento, può causare perdita di coscienza e nella fase terminale - convulsioni e coma.

diagnostica

L'epatosi grassa del fegato non ha marcatori caratteristici per determinare la loro presenza con metodi immunologici speciali. La sua diagnosi si basa sulla determinazione della malattia di fondo sottostante, seguita dalla conferma del danno epatico mediante ecografia e tomografia computerizzata.

La base per un esame completo dell'epatosi adiposa è una violazione sotto forma di elevati livelli di glucosio, colesterolo o trigliceridi nel sangue.

Uno dei metodi diagnostici informativi è l'ecografia. Può essere utilizzato per determinare l'aumento delle dimensioni e la compattazione del parenchima epatico a causa di cicatrici nei siti di danno agli epatociti. Tuttavia, l'ecografia non conferma con precisione la diagnosi, poiché tali cambiamenti possono essere osservati in altre malattie.

Conferma che la diagnosi è possibile solo con l'aiuto di un test sui tessuti dopo una biopsia. Il materiale viene prelevato dopo un computer o una risonanza magnetica. Questo è necessario per stabilire la localizzazione della lesione. Una biopsia viene eseguita proprio da quest'area.

Nel materiale in esame prevale il tessuto adiposo con un certo numero di epatociti e cicatrici del tessuto connettivo. Questa immagine è un segno affidabile dell'epatosi grassa del fegato.

Corso della malattia

In assenza di distruzione massiva di epatociti e cicatrici del parenchima epatico, il decorso dell'epatosi grassa rimane relativamente stabile, senza un brusco deterioramento. Se violate le regole di uno stile di vita sano, i sintomi della malattia appaiono più chiaramente. Dopo la cessazione dell'influenza del fattore provocante, la struttura del fegato viene ripristinata, normalizzando le sue funzioni.

Ci sono quattro gradi:

  • Il grado zero è caratterizzato dall'accumulo di una piccola quantità di grasso negli epatociti e dal rallentamento della sua scomposizione e dell'eliminazione dal corpo. In questa fase prevalgono i sintomi della malattia sottostante o potrebbero non esserci affatto.
  • L'epatosi grassa di primo grado è più distinta. L'obesità epatica inizia a manifestarsi sotto forma di formazione di focolai di accresciuto accumulo di cellule alterate con un alto contenuto di grassi. I sintomi principali in questa fase sono segni comuni di malattia del fegato: nausea, perdita di appetito, debolezza.
  • Il passaggio al secondo stadio significa la continua degenerazione degli epatociti nel tessuto adiposo. Interruzione del metabolismo porta all'accumulo di grasso, coinvolgendo sempre più cellule sane nel processo. Il corpo sta aumentando di dimensioni. La distruzione degli epatociti causa cicatrici del tessuto. Il paziente avverte dolore al fegato. La pelle e la sclera diventano itteriche. C'è un caratteristico prurito "al fegato". L'insufficienza epatica si sviluppa, influenzando non solo il metabolismo dei grassi, ma anche il sistema emostatico. Ci sono frequenti sanguinamenti. Il tempo di coagulazione è notevolmente allungato.
  • Nel terzo stadio, il fegato è un organo del tessuto connettivo con inclusioni grasse, che sostituisce i normali epatociti. Il dolore diventa più intenso e permanente. La distruzione del tessuto epatico contribuisce alla formazione di cisti che contengono grasso. Grave insufficienza epatica si sviluppa, trasformandosi in cirrosi epatica. Il fegato non è in grado di neutralizzare le sostanze tossiche che entrano nel corpo, il che contribuisce allo sviluppo di complicazioni infettive in tutti gli organi. Questo stadio di solito è terminale, e il paziente a questo punto necessita di cure intensive per mantenere le funzioni vitali e richiede anche speciali metodi di disintossicazione (apparato MARS- "fegato artificiale").

trattamento

Il principio principale del trattamento è quello di influenzare la causa del suo verificarsi. Poiché il fattore principale nello sviluppo della malattia è una cattiva alimentazione, l'efficacia del trattamento dipende in gran parte dalla normalizzazione dell'assunzione di cibo e della sua composizione (per ulteriori dettagli, consultare l'articolo "Dieta per epatopatia epatica").

Il trattamento farmacologico mira a normalizzare i livelli di glucosio nel sangue aumentando la sensibilità all'insulina (troglitazone). Il secondo componente della terapia è un farmaco che migliora il metabolismo dei grassi (lopid). Un ulteriore effetto positivo del loro uso è di ridurre il peso nell'obesità. Questo è un fattore importante nel processo di trattamento.

Un posto speciale nel trattamento dell'epatosi grassa è assunto dalle statine (simvastatina, atorvastatina). Questi sono farmaci che riducono il livello generale di grasso nel corpo, incluso nel fegato. Inoltre, sono in grado di inibire in qualche modo la crescita patologica delle cellule patologiche e tumorali.

Al fine di migliorare i processi metabolici e il trasporto di ossigeno e sostanze nutritive, vengono utilizzati vasodilatatori (pentossifillina). I preparati di questo gruppo migliorano efficacemente la circolazione sanguigna nei tessuti, a seguito della quale l'attività cellulare aumenta e l'escrezione dei prodotti metabolici e delle tossine migliora.

I mezzi che migliorano l'attività metabolica sono le vitamine (acido folico, B12). Il loro uso nel complesso trattamento dell'epatosi adiposa è obbligatorio

Un'attenzione particolare è dedicata allo stile di vita del paziente. L'attività fisica somministrata, l'igiene del cibo, la corretta pianificazione dei periodi di lavoro e di riposo contribuiscono alla normalizzazione delle condizioni fisiche e all'eliminazione del sovrappeso. Questo è il principale fattore nella lotta contro l'obesità epatica.

Il monitoraggio di pazienti con epatite grassa è effettuato solo in un ospedale.

prospettiva

In assenza di complicazioni e pronunciati cambiamenti distrofici, la prognosi rimane favorevole. Di norma, con un trattamento adeguato e l'assenza di un fattore dannoso causale nei pazienti, si osserva un recupero con la conservazione delle funzioni fisiche per intero senza perdita di capacità di lavorare.

Senza un adeguato trattamento, la malattia si trasforma in una forma grave con la formazione di focolai di fibrosi e lo sviluppo della cirrosi epatica (diagnosticata in 1/6 dei pazienti con epatite grassa).

Come risparmiamo integratori e vitamine: vitamine, probiotici, farina senza glutine, ecc., E ordiniamo su iHerb (link 5 $ di sconto). Consegna a Mosca solo 1-2 settimane. Molto più economico più volte che prendere in un negozio russo, e in linea di principio, alcuni prodotti non si trovano in Russia.

Fegato grasso - trattamento, effetti dell'obesità

Il fegato grasso porta alla distruzione del lavoro del corpo umano.
Dopo tutto, le funzioni del fegato sono multiformi, quindi la normale attività di tutti gli organi e sistemi del corpo umano dipende dal suo lavoro ben coordinato.

Cosa significa fegato grasso?

Fegato - è un filtro del corpo umano dalle tossine.

Si divide i grassi e aiuta nella loro distribuzione e assimilazione dalle cellule del corpo. Trasforma i glicogeni ottenuti come risultato di questo processo in glucosio e reintegra le cellule con energia.

L'organo ematopoietico è la sintesi delle principali proteine ​​del sangue. Accumula un apporto di vitamine, oligoelementi e altri composti necessari per le funzioni vitali del corpo. Sintetizza anche proteine ​​ed enzimi per la normale attività dell'intero organismo.

Pertanto, qualsiasi cambiamento nel lavoro del corpo porta a un fallimento nel lavoro di tutti gli organi e sistemi. Quindi, in violazione del metabolismo, per determinate ragioni, i grassi semplici iniziano a fluire intensamente nelle sue cellule. Non ha tempo per riciclarli e distribuirli.

C'è un fallimento nel corpo e nei sintomi di un fegato grasso.

Questa malattia è anche chiamata:

Una malattia tempestivamente riconosciuta e il suo trattamento possono ripristinare la normale funzionalità epatica.

Guarda i video su questo argomento.

Fattori patologici

Questa patologia è di natura non infiammatoria e distrofica (di scambio). Succede ereditaria o acquisita nel corso della vita.

Nel primo caso, una quantità insufficiente di sostanze enzimatiche negli epatociti (cellule epatiche) interferisce con il normale metabolismo e promuove l'accumulo di grasso.

Quali sono le ragioni principali per i cambiamenti distrofici nel parenchima epatico (tessuto):

  1. Gravi disturbi alimentari Eccessivo consumo di cibi grassi e di scarsa qualità. Mancanza di dieta.
  2. Cattive abitudini - abuso di alcol, fumo, uso di droghe.
  3. Malattie endocrine che causano disturbi metabolici - tutti i tipi di diabete mellito, patologia della ghiandola tiroidea. Malattie del tubo digerente.
  4. Intossicazione alimentare o chimica
  5. Farmaci a lungo termine, in particolare antibiotici.
  6. Esposizione alle radiazioni

I principali sintomi della malattia

La malattia è caratterizzata da 3 gradi principali di gravità, in cui dominano vari sintomi. Ricorda, ogni persona è individuale, qualcuno può mostrare certi segni.

Una situazione è possibile quando si verifica una forma latente e i sintomi non appaiono, e la malattia si noterà solo sui monitor medici.

Malattia di primo grado

I grassi si accumulano, ma gli epatociti svolgono ancora le loro funzioni. Pertanto, solo i test di laboratorio approfonditi determineranno la patologia. Segni esterni, come tali, no.

Epatosi di secondo grado

Le cellule del parenchima germinano il grasso, ci sono gravi problemi nel fegato, ci sono sintomi evidenti:

  • caratteristica placca sulla lingua;
  • nausea, vomito possibile;
  • sapore amaro in bocca;
  • disturbi digestivi sotto forma di diarrea o stitichezza;
  • flatulenza;
  • dolore ricorrente nell'ipocondrio destro, specialmente dopo l'ingestione di cibo non dietetico;
  • ingrossamento e tenerezza del fegato durante la palpazione;
  • costante debolezza e malessere;
  • potrebbe apparire il giallo della pelle.

Malattia di terzo grado

L'organo è così distrutto che l'epatosi diventa una forma più grave e irreversibile - la cirrosi. Tutti i segni del grado precedente sono in aumento, l'intossicazione più forte si sviluppa - il corpo smette di eliminare sostanze tossiche e tossine. La malattia sta progredendo.

Cosa leggere

  • ➤ Quando viene un debole affamato?
  • ➤ Quali segni sono caratteristici dell'aritmia sinusale, che si è sviluppata con il blocco incompleto del fascio destro di His?
  • ➤ Cos'è la tromboflebite degli arti inferiori?

Video utile sull'argomento

Possibili conseguenze della malattia

Nella prima fase, il recupero è possibile senza una soluzione medica, ma con la condizione di eliminare le cause dei processi patologici. In caso di esposizione prolungata a fattori e non trattamento, si sviluppano una serie di cambiamenti gravi.

I processi congestizi nella colecisti e nel condotto biliare portano a:

  • a processi infiammatori;
  • la formazione della malattia di pietra;
  • la digestione è rotta;
  • la dysbacteriosis si sviluppa nell'intestino.

A causa della mancanza di sostanze essenziali per la normale attività del cuore e dei vasi sanguigni che il fegato produce, sorgono problemi nel loro lavoro e inizia:

  • ipertensione;
  • vene varicose;
  • raffreddori frequenti;
  • infezioni fungine e batteriche.

Tutte le sue funzioni sono violate:

  • difficoltà nel rimuovere la linfa e la bile;
  • si sviluppa l'ascite: fluido nella cavità addominale;
  • pronunciato ittero;
  • il fegato è spesso e dolorante;
  • dimensione della milza aumentata;
  • la nausea non passa;
  • vomito frequente;
  • senza appetito;
  • stato di estrema debolezza;
  • l'anemia sta aumentando.

Il trattamento durante questo periodo il più spesso non dà risultati. Il risultato può essere letale.

Trattamento farmacologico con farmaci naturali

Prima di applicare i farmaci, il paziente deve abbandonare le cattive abitudini e iniziare a mangiare bene. Solo un medico prescrive farmaci in base alla gravità della condizione, alla presenza di altri problemi medici, compresi quelli allergici.

Di solito prescritto complesso vitaminico e medicinali speciali a base vegetale (epatoprotettori):

  • gepabene;
  • Essentiale Forte;
  • geptral;
  • Corso;
  • phosphogliv e altri.

Latticini solo senza grassi. Il miele combinato con calcio, proteine ​​e vitamine aiuterà a ripristinare gli epatociti.

Rimedi popolari


Il trattamento del fegato grasso a casa viene effettuato utilizzando i seguenti mezzi:

  • Arresta l'infusione di avena al vapore con l'aggiunta di miele. Di solito bevono un bicchiere 2 volte al giorno per 2 mesi, con un flusso leggero - 1 mese.
  • Il succo appena spremuto dalla bardana è preso con cucchiai 2 volte durante il giorno con i pasti, 1 settimana. Settimana pausa e bere di nuovo, fino a quando non usano un litro. Il succo è molto amaro, ma funziona in modo efficace.
  • È stato a lungo trattato con decotto di immortelle. Elimina il ristagno della bile, ripristina il fegato.
  • Le sostanze nocive e nocive del corpo rimuovono bene gli stimmi di mais. Prendi un terzo di bicchiere di brodo prima di colazione. Può essere preparato da parti uguali di stigma e rosa selvatica.
  • Anche le infusioni di rosa selvatica e cardo mariano contribuiscono al recupero.
  • ➤ Come cucinare un decotto di avena?
  • ➤ Quali sono le cause del prurito nell'orecchio e qual è il trattamento di questa malattia?
  • ➤ La tintura di hemlock è usata nel trattamento del cancro?
  • ➤ Che cosa è una dieta per pancreatite acuta!

Restrizioni alimentari nella steatosi epatica

I migliori risultati nella fase iniziale della malattia danno una dieta, ma come prescritto dal medico curante. La medicina raccomanda di rifiutare assolutamente l'alcol in primo luogo.

  • prodotti semilavorati;
  • pesce in scatola e carne;
  • carne affumicata;
  • arrosto;
  • sale;
  • grasso;
  • acute;
  • brodi di carne e pesce.

Inoltre, ai medici viene detto di dimenticare:

  • ravanelli;
  • ravanello;
  • funghi;
  • legumi;
  • pomodori;
  • latticini grassi.

La dieta nel trattamento comporta l'uso di:

  • carne magra e pesce;
  • piatti che sono al vapore o bolliti;
  • latticini a basso contenuto di grassi;
  • verdure al forno.

Piatti ammessi da:

Adempiendo a tutte le prescrizioni del medico, è possibile ottenere il pieno recupero e il ripristino delle funzioni dell'organo.

Diagnosi raccomandata della malattia

Per diagnosticare una malattia, è necessario sottoporsi a tutta una serie di esami, sia di laboratorio che strumentali. È abbastanza difficile eseguire un esame, perché ci sono molte malattie del fegato, e spesso non è il paziente a notare variazioni nel tempo del corpo.

Il dottore comincia a diagnosticare con la raccolta di anamnesi, accuratamente attirando dal paziente le peculiarità di nutrizione e stile di vita. Particolare attenzione è rivolta all'uso di alcol. Successivamente, il paziente viene controllato per identificare eventuali segni di ingrossamento e danni agli organi interni, inclusi fegato e milza.

Per la diagnosi vengono eseguiti numerosi test, tra cui tomografia computerizzata, biopsia e analisi del sangue. Ma ci sono altri modi che aiutano a identificare eventuali anomalie nella condizione del fegato, ad esempio l'elastografia, molto più facile.

Per diagnosticare un fegato grasso, è necessario condurre test come:

  1. Ultrasuoni del fegato. Con esso, è possibile identificare i segni di deposizione delle cellule di grasso, scoprire le dimensioni dell'organo e persino identificare i cambiamenti che portano alla cirrosi.
  2. Analisi biochimica del sangue Un tale studio può mostrare la presenza di infiammazione, una violazione dello scambio di bile.
  3. Uno studio per la presenza di epatite. Le epatiti sono le cause comuni della comparsa di fegato grasso, in quanto portano a una violazione del metabolismo dei grassi nel corpo.

È richiesto un esame del sangue, in quanto aiuta a rilevare la presenza di epatite virale, l'accumulo di sostanze nocive e tossine, compromissione delle prestazioni del sistema enzimatico.

Per capire come funziona questa malattia, è necessario analizzare il livello di colesterolo nel sangue. Inoltre, vengono condotti vari test che aiutano a determinare la resistenza del corpo a zuccheri e glucosio in eccesso. Con l'aiuto della transaminasi, viene determinato il grado di distruzione delle cellule epatiche, che aiuta a chiarire l'effetto dei processi infiammatori e distruttivi nel corpo.

L'opinione generale dei pazienti sull'efficacia del trattamento farmacologico, rimedi popolari che possono davvero aiutare

Un paziente con tale diagnosi deve essere preparato per il fatto che il trattamento richiederà molto tempo ed è piuttosto difficile. Dal momento che richiederà l'adempimento di tutti i requisiti del medico, la presenza di disciplina e il rifiuto di tutte le cattive abitudini.

Il medico prescrive principalmente tale trattamento, che aiuta a sbarazzarsi delle cause della malattia. Al paziente viene attribuita una dieta rigorosa, che in alcuni casi dovrà essere conservata per 1-2 anni. Tale dieta esclude dalla dieta:

  • carne affumicata;
  • cibi grassi;
  • cibo in scatola;
  • piatti piccanti;
  • confetteria con ripieni grassi;
  • cibi fritti;
  • alcool.

Il trattamento farmacologico è la normalizzazione del fegato. Tutti i farmaci prescritti dal medico curante. Di solito, il tempo di assumere le pillole è di 1-2 mesi. Per il trattamento si consiglia di utilizzare epatoprotettori:

Inoltre, l'assunzione prescritta di complessi vitaminici, che includono:

  • vitamina E;
  • acido folico;
  • acido nicotinico;
  • acido ascorbico;
  • riboflavina.

Come farmaci priitivokholesterinovyh sono usati:

Per il trattamento del fegato grasso vengono utilizzati farmaci come:

Molte persone preferiscono usare i metodi tradizionali per trattare il fegato grasso. I più efficaci sono tali metodi:

  1. Uso regolare dell'infusione di cardo mariano 30 minuti prima dei pasti e prima di andare a letto per un mese. Per preparare l'infuso, è necessario versare un cucchiaio di semi con acqua bollente e insistere per mezz'ora.
  2. Mangia il kernel del nocciolo di albicocca, che contiene un'enorme quantità di vitamina B15. Aiuta a sbarazzarsi di grasso e un effetto positivo sulla condizione del fegato. Il giorno si consiglia di utilizzare non più di 5 pezzi.
  3. Mescolare la piantaggine 30 g, erba di San Giovanni, muslinitsa, immortelle 20 g ciascuna, camomilla 15 g. Prendere un cucchiaio della miscela risultante e versare un bicchiere di acqua bollente. Dopo 30 minuti, filtrare e bere su un cucchiaio prima di mangiare.
  4. L'infuso di rosa canina per bere un bicchiere 3 volte al giorno. Per la cottura, è necessario versare 50 g di rosa canina essiccata 0,5 litri di acqua bollente e lasciare in infusione per 8-9 ore.
  5. Consumo regolare di tè verde con l'aggiunta di foglie di menta.
  6. Un'infusione di aghi di aghi aiuta a sbarazzarsi di processi infiammatori e saturare il corpo con la quantità necessaria di vitamine e oligoelementi. Per cucinare, è necessario riempire un chilogrammo di aghi con 2 litri di acqua bollita fredda e aggiungere 800 g di zucchero. Tutto questo mix e messo in infusione per 5-8 giorni. Bere tutti i giorni prima dei pasti un bicchiere.
  7. Mescolare un cucchiaino di nasturzio, fiori di calendula, centauro, calendule e versare il tutto con un litro di acqua bollente. Insistere un giorno. Prima di prendere un po 'di riscaldamento e usare 30 minuti prima dei pasti.
  8. Il miele, infuso in una zucca giovane, funziona molto bene. Per fare questo, è necessario acquistare una piccola zucca, tagliare la parte superiore e rimuovere i semi e tutto l'eccesso all'interno. Versa il miele, copri con la parte superiore tagliata e manda in un luogo buio e caldo per 1,5-2 settimane. Dopo di ciò, il miele di una zucca dovrebbe essere preso in un cucchiaio tre volte al giorno.
  9. Bere a stomaco vuoto succo di carota fresco.

La prognosi per questa patologia

Se arriva il momento di chiedere aiuto al medico o di iniziare a monitorare le condizioni del corpo, limitando l'uso di cibi nocivi e grassi, la prognosi è favorevole. Se la perdita di peso è normale e tutte le raccomandazioni del medico curante vengono eseguite esattamente, le modifiche possono essere visualizzate in 3-4 settimane.

Ripristinare completamente il normale funzionamento e la salute del fegato può essere di alcuni mesi. Ma solo se il trattamento sarà effettuato in modo intensivo e permanente.

Prevenzione delle malattie

Questa malattia è molto pericolosa, in quanto può causare cirrosi ed epatite. Nonostante il fatto che la medicina moderna possa curare queste malattie, il processo stesso è molto lungo e difficile. Pertanto, è meglio non ammalarsi di epatite grassa.

La prevenzione di questa malattia non è praticamente diversa dalla prevenzione di altre malattie del fegato. La cosa più importante è conservare un organo del genere il più completo possibile, escludendo qualsiasi effetto negativo sulla sua condizione.

Per evitare una tale malattia, devi seguire alcune semplici regole:

  1. Mangia cibi sani: verdure, frutta, pesce, carni magre. Non abusare di piatti grassi e speziati. Cerca di bilanciare la tua nutrizione. Mangia regolarmente e in piccole porzioni. Non fare spuntini sui panini.
  2. Esercitare regolarmente o fare diversi esercizi ogni giorno.
  3. Eliminare o ridurre la dose di alcol.
  4. Bere regolarmente vitamine.
  5. Prendi tutti i farmaci che vengono attribuiti al medico e nelle quantità che ha indicato.
  6. Conduci uno stile di vita attivo e sano. Guarda il tuo peso.

Altri Articoli Su Fegato

Cirrosi

Piega anormale della cistifellea - ne sappiamo tutti?

La curva della cistifellea è una patologia diffusa dalla quale soffrono persone di tutte le età. Difficilmente la deformità di un organo può essere definita una malattia indipendente.
Cirrosi

Mal di destra

Perché fa male il lato destro e l'ipocondrio? Cosa fare e dove andare? Il dolore è una reazione protettiva del corpo, un segnale di un malfunzionamento di organi e sistemi. Le persone con alcolismo sono ad alto rischio di sviluppare varie malattie.