Interconnessione: bilirubina e sindrome di Gilbert, valori normali

Violazione nel processo di neutralizzazione del pigmento del fegato, in cui vi è un accumulo di bilirubina nel corpo, chiamato Sindrome di Gilbert. La malattia fu scoperta all'inizio del XX secolo ed è anche nota come disfunzione costituzionale del fegato e ittero benigno familiare.

Questo difetto viene trasmesso a livello genetico, molto spesso attraverso la linea maschile. Per questa patologia, un sintomo caratteristico è l'ingiallimento della pelle e delle mucose, mentre non vi è alcun danno al tessuto epatico. Non sono richieste misure speciali per il trattamento della sindrome di Gilbert.

Metodi per la diagnosi della sindrome di Gilbert

La maggior parte delle persone vive per molti anni con una tale patologia e non ne è consapevole. Di solito, la malattia viene rilevata da un esame casuale e più spesso durante la maturazione dell'adolescenza.

La diagnosi della sindrome di Gilbert si basa sui reclami dei pazienti e sui risultati di ulteriori ricerche.

Durante il sovraccarico mentale, in violazione del bilancio idrico nel corpo o sullo sfondo di una malattia infettiva o virale, i pazienti possono manifestare i seguenti sintomi:

  1. Difficoltà di memoria
  2. Problemi di sonno
  3. Instabilità mentale.
  4. Mal di testa e nausea.
  5. Dolore nell'addome e nella regione del fegato.
  6. Aumento della colorazione gialla della pelle.
  7. Dolore muscolare
  8. Respiro difficile e polso rapido.

Sulla base di tali reclami, vengono nominati test per escludere possibili ragioni per le quali può comparire un aumento della bilirubina:

  • Epatite e altre patologie epatiche.
  • Malattie delle vie biliari.
  • Ittero enzimatico.
  • Eccesso di contenuto nel corpo di beta-carotene.
  • Colestasi.

Per fare questo, utilizzare i seguenti studi:

  • Esame del sangue per l'emoglobina. Con la sindrome di Gilbert, la sua concentrazione supererà i 160 g / l.
  • Test epatici Il livello di bilirubina indiretta sarà superiore al valore ammissibile, mentre altri enzimi epatici rimarranno nel range di normalità.
  • Ricerca sul DNA. A volte questa analisi genetica è sufficiente per una diagnosi.
  • Analisi delle urine Un indicatore caratteristico è la presenza di bilirubina in esso.

I test possono essere utilizzati per confermare la diagnosi:

Preparazione speciale a base di sostanze naturali.

Prezzo del farmaco

Recensioni di trattamento

I primi risultati si fanno sentire dopo una settimana di somministrazione.

Leggi di più sul farmaco

Solo 1 volta al giorno, 3 gocce

Istruzioni per l'uso

  • La concentrazione di bilirubina viene controllata al mattino a stomaco vuoto. Dopo questo, il paziente per due giorni non dovrebbe consumare più di 400 calorie al giorno. Viene ripetuto un campione di bilirubina. La sindrome di Gilbert è indicata da un aumento dei livelli di pigmento superiore al 50%.
  • La malattia è confermata aumentando la concentrazione di bilirubina dopo somministrazione endovenosa di acido nicotinico.
  • Gli stessi risultati si osservano dopo la somministrazione di rifampicina.
  • Dopo l'assunzione di fenobarbital, una diminuzione del contenuto di pigmento nel sangue avrà un valore positivo.

Se necessario, si ottengono ulteriori informazioni usando la tomografia computerizzata o l'ecografia del fegato, del pancreas e dei dotti biliari.

Risultati di bilirubina ematica accettabili

La norma accettabile della bilirubina totale è considerata 3,4-20,5 μmol / l. Questo valore consiste di due componenti: bilirubina diretta e indiretta. Con l'aumento della concentrazione di pigmento, è importante sapere a causa di quale rapporto di bilirubina è aumentato.

La bilirubina diretta è in uno stato legato e non rappresenta una minaccia. La bilirubina indiretta si muove liberamente in tutto il corpo e, essendosi accumulata in grandi quantità, ha un effetto tossico sugli organi interni. Un aumento di diverse decine di volte rappresenta già una minaccia anche per la vita.

Fino a 60 μmol / l

La bilirubina indiretta è in grado di penetrare liberamente nelle cellule e avere un impatto negativo sui processi che avvengono in esse. Il tasso di questo enzima non è superiore a 8,5 μmol / l. Se il suo livello è aumentato, ma non supera i 60 μmol / l, allora solo i tessuti periferici sono danneggiati.

In tali casi, in assenza di sintomi come sonnolenza, vomito, stato mentale instabile, il trattamento farmacologico non viene utilizzato. Come terapia vengono utilizzati assorbenti, terapia con luce blu e alimenti dietetici.

Oltre 80 μmol / L

Con la crescita di indicatori superiori a 80 μmol / l, è possibile la penetrazione della bilirubina in organi più significativi. Cellule cerebrali, cuore e sistema respiratorio possono soffrire. I pazienti con la sindrome di Gilbert possono provocare un tale salto nell'abuso di droghe, alcool o una malattia virale.

I sintomi sono perdita di appetito, attacchi di vomito, insonnia, incubi. Tali pazienti sono in una struttura medica sotto la costante supervisione di un medico, dove vengono prescritti fenobarbital, epatoprotettori, farmaci anti-tossici e assorbenti. In casi particolarmente difficili vengono utilizzate trasfusioni di sangue.

Nei pazienti, i prodotti proteici, i grassi e le verdure vengono rimossi dalla dieta, consentendo di mangiare solo cereali, biscotti e kefir senza grassi. Tale dieta deve essere seguita prima dell'istituzione di una remissione stabile, e successivamente abbandonando solo i piatti che possono portare a esacerbazioni.

La sindrome di Gilbert non è pericolosa per la vita, ma col tempo porta allo sviluppo di una malattia da calcoli biliari.

Modi per ridurre la bilirubina

Dopo aver rilevato un elevato rapporto pigmentale epatico in un esame del sangue, i pazienti sono preoccupati di come ridurre la bilirubina.

Prima di tutto, è necessario stabilire ed escludere il motivo che ha causato l'aumento del livello dell'enzima. Se questa è una malattia concomitante, allora deve essere curata, altrimenti i salti nel livello di bilirubina saranno ripetuti.

Il medico selezionerà la terapia complessa appropriata e prescriverà il trattamento, analizzando i sintomi, l'anamnesi e la salute generale del paziente.

Per il trattamento farmacologico l'articolo obbligatorio sarà raccomandato l'aderenza a una dieta rigorosa:

  1. La base della dieta dovrebbe essere una varietà di cereali e contorni di cereali.
  2. Si consiglia di cucinare primi piatti solo su brodo vegetale.
  3. Più prodotti lattiero-caseari e frutta dolce.
  4. Consentito di utilizzare succhi di frutta freschi, gelatina, frutta in umido, tisane.
  5. Utilizzare carne a basso contenuto di grassi e prodotti a base di pesce.
  6. Pasti frazionati in piccole porzioni.
  7. Escludere dal menu agrumi, verdure speziate e spezie.
  8. Sono inoltre vietati l'alcol, la soda, il tè forte e il caffè.
  9. I cibi affumicati e grassi, così come i cibi fritti, non faranno altro che esacerbare il problema.

Come misure ausiliarie, puoi fare riferimento ai mezzi della medicina tradizionale.

Trattamento farmacologico

Il compito principale della terapia farmacologica prescritta dal medico sarà il trattamento della malattia concomitante, la rimozione dei sintomi e una diminuzione del carico sul fegato. Di conseguenza, tali farmaci sono generalmente prescritti come:

  1. Epatoprotettori. Pancreatin Essentiale aiuterà a ripristinare le cellule del fegato.
  2. Bile. L'alcol normalizza il flusso della bile.
  3. Gli antibiotici ridurranno l'infiammazione.
  4. Farmaci che migliorano la digestione, ad esempio Mezim.
  5. Assorbenti e antiemetici per alleviare i sintomi.
  6. Preparati a base di erbe per pulire e sostenere il fegato.

Trattamento di rimedi popolari

Per ridurre la bilirubina, i tè alle erbe si sono dimostrati buoni: menta, origano, erba di San Giovanni, cardo mariano, cicoria. Le erbe vengono preparate con acqua bollente e dopo mezz'ora di infusione, possono essere assunte ripetutamente durante il giorno.

Un'assistenza efficace può fornire:

  • Foglie di betulla, se le si prepara con due bicchieri di acqua bollente e si beve dopo 30 minuti di assestamento di circa 7 giorni durante la notte.
  • Beva due volte al giorno con 100 ml di succo di barbabietola.
  • Asciugare l'erba madre in acqua bollente per 30 minuti e bere a stomaco vuoto per 14 giorni.
  • Corn. Gli stimmi secchi insistono nell'acqua bollente e bevono un quarto di bicchiere prima di mangiare.

prevenzione

Lo stile di vita corretto ha sempre contribuito a preservare e ripristinare la salute a qualsiasi età. Pertanto, non dovremmo ignorare le raccomandazioni del medico sulla dieta. La dieta corretta in combinazione con un moderato esercizio all'aria aperta non sarà solo un'aggiunta eccellente al complesso trattamento dei livelli elevati di bilirubina, ma anche un'efficace prevenzione delle recidive.

Per un risultato migliore, anche le cattive abitudini come alcol e sigarette dovrebbero essere dimenticate. Inoltre, è utile evitare situazioni stressanti e escludere dall'uso di prodotti contenenti coloranti e conservanti artificiali.

E se la sindrome di Gilbert è confermata, va tenuto presente che questa malattia è incurabile, il che significa che devi essere monitorato regolarmente da un medico.

Cos'è pericolosa la sindrome di Gilbert e cosa si tratta in parole semplici?

La sindrome di Gilbert (malattia di Gilbert) è una patologia genetica caratterizzata da una violazione del metabolismo della bilirubina. La malattia tra il numero totale di malattie è considerata abbastanza rara, ma tra le ereditarie è la più comune.

È stato stabilito dai medici che più spesso tale disturbo viene diagnosticato negli uomini che nelle donne. Il picco di esacerbazione ricade nella categoria di età da due a tredici anni, tuttavia, può verificarsi a qualsiasi età, poiché la malattia è cronica.

Un gran numero di fattori predisponenti, come il mantenimento di uno stile di vita non salutare, un eccessivo esercizio fisico, l'uso indiscriminato di farmaci e molti altri, possono diventare un fattore di partenza per lo sviluppo di sintomi caratteristici.

Cosa c'è in parole semplici?

In parole semplici, la sindrome di Gilbert è una malattia genetica caratterizzata da una ridotta utilizzazione della bilirubina. Il fegato dei pazienti non neutralizza correttamente la bilirubina e inizia ad accumularsi nel corpo, causando varie manifestazioni della malattia. Fu descritto per la prima volta da un gastroenterologo francese, Augustin Nicolas Gilbert (1958-1927) e dai suoi colleghi nel 1901.

Poiché questa sindrome ha un piccolo numero di sintomi e manifestazioni, non è considerata una malattia e la maggior parte delle persone non sa di avere questa patologia fino a quando un esame del sangue mostra un aumento del livello di bilirubina.

Negli Stati Uniti, circa il 3% -7% della popolazione ha la sindrome di Gilbert, secondo il National Institutes of Health - alcuni gastroenterologi ritengono che la prevalenza possa essere maggiore e raggiungere il 10%. La sindrome si manifesta più spesso negli uomini.

Cause dello sviluppo

La sindrome si sviluppa in persone che hanno avuto un difetto del secondo cromosoma da entrambi i genitori nella sede responsabile della formazione di uno degli enzimi epatici - uridina difosfato glucuroniltransferasi (o bilirubina-UGT1A1). Ciò causa una diminuzione del contenuto di questo enzima fino all'80%, motivo per cui il suo compito - la conversione della bilirubina indiretta, che è più tossica per il cervello, in una frazione legata - è molto peggio.

Un difetto genetico può essere espresso in diversi modi: nella posizione della bilirubina-UGT1A1 si osserva un inserto di due acidi nucleici extra, ma può verificarsi più volte. La gravità del decorso della malattia, la durata dei periodi di esacerbazione e il benessere dipenderanno da questo. Il difetto cromosomico specificato spesso si fa sentire, solo dall'adolescenza, quando il metabolismo della bilirubina cambia sotto l'influenza degli ormoni sessuali. A causa dell'influenza attiva su questo processo di androgeni, la sindrome di Gilbert è registrata più spesso nella popolazione maschile.

Il meccanismo di trasferimento è definito autosomico recessivo. Ciò significa quanto segue:

  1. Non c'è alcuna connessione con i cromosomi X e Y, cioè un gene anormale può manifestarsi in una persona di entrambi i sessi;
  2. Ogni persona ha ciascun cromosoma in una coppia. Se ha 2 secondi cromosomi difettosi, la sindrome di Gilbert si manifesterà. Quando un gene sano si trova sul cromosoma associato nello stesso locus, la patologia non ha possibilità, ma una persona con tale anomalia genica diventa portatrice e può trasmetterla ai suoi figli.

La probabilità di manifestazione della maggior parte delle malattie associate al genoma recessivo non è molto significativa, perché se c'è un allele dominante sul secondo cromosoma come tale, la persona diventerà solo una portatrice del difetto. Questo non si applica alla sindrome di Gilbert: fino al 45% della popolazione ha un gene con un difetto, quindi la possibilità di trasmetterlo da entrambi i genitori è abbastanza grande.

I sintomi della sindrome di Gilbert

I sintomi della malattia in esame sono divisi in due gruppi: obbligatorio e condizionale.

Le manifestazioni obbligatorie della sindrome di Gilbert includono:

  • debolezza generale e affaticamento senza motivo apparente;
  • placche gialle si formano nelle palpebre;
  • il sonno è disturbato - diventa superficiale, intermittente;
  • diminuzione dell'appetito;
  • Occasionalmente aree gialle della pelle, se la bilirubina diminuisce dopo una riacutizzazione, la sclera degli occhi inizia a ingiallire.

Sintomi condizionali che potrebbero non essere presenti:

  • dolore muscolare;
  • forte prurito della pelle;
  • tremore intermittente degli arti superiori;
  • sudorazione eccessiva;
  • nell'ipocondrio destro si sente pesante, indipendentemente dal pasto;
  • mal di testa e vertigini;
  • apatia, irritabilità - disturbi del background psico-emotivo;
  • distensione addominale, nausea;
  • sgabelli disturbati - i pazienti sono preoccupati per la diarrea.

Durante i periodi di remissione della sindrome di Gilbert, alcuni dei sintomi condizionali possono essere completamente assenti, e in un terzo dei pazienti con la malattia in questione, sono assenti anche durante i periodi di esacerbazione.

diagnostica

Vari test di laboratorio aiutano a confermare o smentire la sindrome di Gilbert:

  • bilirubina ematica - normalmente, il contenuto totale di bilirubina è 8,5-20,5 mmol / l. Nella sindrome di Gilbert, c'è un aumento della bilirubina totale a causa di indiretta.
  • emocromo completo - reticolocitosi nel sangue (elevati livelli di globuli rossi immaturi) e lieve anemia - 100-110 g / l.
  • analisi biochimica del sangue - zucchero nel sangue - è normale o leggermente ridotta, le proteine ​​del sangue sono entro i limiti normali, fosfatasi alcalina, AST, ALT - sono normali e il test del timolo è negativo.
  • analisi delle urine - nessuna anomalia. La presenza nelle urine di urobilinogeno e bilirubina indica la patologia del fegato.
  • coagulazione del sangue - indice di protrombina e tempo di protrombina - entro i limiti normali.
  • i marcatori dell'epatite virale sono assenti.
  • Ultrasuoni del fegato.

Diagnosi differenziale della sindrome di Gilbert con sindromi di Dabin-Johnson e Rotor:

  • Fegato ingrandito - in genere, di solito leggermente;
  • La bilirubinuria è assente;
  • Aumentate coproporfirine nelle urine - no;
  • Attività della glucuronil transferasi: diminuzione;
  • Milza ingrandita - no;
  • Dolore nell'ipocondrio destro - raramente, se c'è - dolorante;
  • La pelle prurita è assente;
  • La colecistografia è normale;
  • Biopsia epatica: deposizione normale o lipofuscinica, degenerazione grassa;
  • Test di Bromsulfalein: spesso la norma, a volte una leggera diminuzione della clearance;
  • La bilirubina sierica elevata è prevalentemente indiretta (non legata).

Inoltre, vengono condotti test speciali per confermare la diagnosi:

  • Prova con il digiuno.
  • Il digiuno entro 48 ore o la restrizione calorica del cibo (fino a 400 kcal al giorno) porta ad un netto aumento (di 2-3 volte) nella bilirubina libera. La bilirubina non legata è determinata a stomaco vuoto il primo giorno del test e dopo due giorni. Un aumento della bilirubina indiretta del 50-100% indica un test positivo.
  • Test con fenobarbital.
  • L'accettazione di fenobarbital in una dose di 3 mg / kg / die per 5 giorni aiuta a ridurre il livello di bilirubina non legata.
  • Test con acido nicotinico.
  • L'iniezione endovenosa di acido nicotinico in una dose di 50 mg porta ad un aumento della quantità di bilirubina non legata nel sangue di 2-3 volte nell'arco di tre ore.
  • Campione con rifampicina.
  • La somministrazione di 900 mg di rifampicina provoca un aumento della bilirubina indiretta.

Anche confermare la diagnosi consente la puntura percutanea del fegato. L'esame istologico del puntato non mostra segni di epatite cronica e cirrosi epatica.

complicazioni

La stessa sindrome non causa complicazioni e non danneggia il fegato, ma è importante differenziare un tipo di ittero da un altro nel tempo. In questo gruppo di pazienti, è stata notata l'aumentata sensibilità delle cellule epatiche a fattori epatotossici, come l'alcol, i farmaci e alcuni gruppi di antibiotici. Pertanto, in presenza dei suddetti fattori, è necessario controllare il livello degli enzimi epatici.

Trattamento della sindrome di Gilbert

Nel periodo di remissione, che può durare per molti mesi, anni e anche per tutta la vita, non è richiesto un trattamento speciale. Qui il compito principale è prevenire l'aggravamento. È importante seguire una dieta, un lavoro e un regime di riposo, non raffreddare eccessivamente ed evitare il surriscaldamento del corpo, per eliminare carichi elevati e farmaci incontrollati.

Trattamento farmacologico

Il trattamento della malattia di Gilbert nello sviluppo dell'ittero comprende l'uso di farmaci e la dieta. Da farmaci usati:

  • albumina - per ridurre la bilirubina;
  • antiemetico - secondo indicazioni, in presenza di nausea e vomito.
  • barbiturici - per ridurre il livello di bilirubina nel sangue ("Surital", "Fiorinal");
  • epatoprotettori - per proteggere le cellule del fegato ("Heptral", "Essentiale Forte");
  • colagogo - per ridurre il giallo della pelle ("Kars", "Cholensim");
  • diuretici - per rimuovere la bilirubina nelle urine ("Furosemide", "Veroshpiron");
  • enterosorbenti - per ridurre la quantità di bilirubina rimuovendola dall'intestino (carbone attivo, "Poliphepan", "Enterosgel");

È importante notare che il paziente dovrà sottoporsi periodicamente a procedure diagnostiche per controllare il decorso della malattia e studiare la reazione del corpo alla terapia farmacologica. La consegna puntuale dei test e le visite periodiche al medico non solo riducono la gravità dei sintomi, ma mettono anche in guardia da possibili complicazioni, che includono gravi patologie somatiche come epatite e malattia del calcoli biliari.

remissione

Anche se la remissione è arrivata, i pazienti non dovrebbero essere "rilassati" in alcun modo - devono fare attenzione che non si verifichi un'ulteriore esacerbazione della sindrome di Gilbert.

In primo luogo, è necessario condurre la protezione del dotto biliare - questo impedirà il ristagno della bile e la formazione di calcoli biliari. Una buona scelta per una tale procedura sarebbe erbe colagoga, Urocholum, Gepabene o Ursofalk. Una volta alla settimana il paziente deve eseguire il "cieco rilevamento" - a stomaco vuoto, è necessario bere xilitolo o sorbitolo, quindi è necessario sdraiarsi sul lato destro e riscaldare l'area della posizione anatomica della cistifellea con una piastra riscaldante per mezz'ora.

In secondo luogo, è necessario scegliere una dieta competente. Ad esempio, è necessario escludere dal menu prodotti che agiscono come fattore scatenante in caso di aggravamento della sindrome di Gilbert. Ogni paziente ha un tale insieme di prodotti.

cibo

Le diete devono essere seguite non solo durante l'esacerbazione della malattia, ma anche durante i periodi di remissione.

È vietato utilizzare:

  • carni grasse, pollame e pesce;
  • uova;
  • salse e spezie piccanti;
  • cioccolato, pasticceria;
  • caffè, cacao, tè forte;
  • alcool, bevande gassate, succhi di frutta in tetrapack;
  • cibi piccanti, salati, fritti, affumicati, in scatola;
  • latte intero e prodotti caseari ad alto contenuto di grassi (panna, panna acida).

Permesso di usare:

  • tutti i tipi di cereali;
  • frutta e verdura in qualsiasi forma;
  • latticini non grassi;
  • pane, galetny pechente;
  • carne, pollame, pesce non sono varietà grasse;
  • succhi di frutta freschi, bevande alla frutta, tè.

prospettiva

La prognosi è favorevole, a seconda di come la malattia progredisce. L'iperbilirubinemia persiste per tutta la vita, ma non è accompagnata da un aumento della mortalità. I cambiamenti progressivi nel fegato di solito non si sviluppano. Quando assicurano la vita di queste persone sono classificati come un rischio normale. Nel trattamento del fenobarbital o della cordiamina, il livello di bilirubina diminuisce rispetto al normale. I pazienti devono essere avvertiti che può verificarsi ittero dopo infezioni intercorrenti, vomito ripetuto e pasti saltati.

È stata notata un'elevata sensibilità dei pazienti a vari effetti epatotossici (alcol, molti farmaci, ecc.). Forse lo sviluppo di infiammazione nelle vie biliari, calcoli biliari, disturbi psicosomatici. I genitori di bambini che soffrono di questa sindrome dovrebbero consultare un genetista prima di pianificare un'altra gravidanza. Lo stesso dovrebbe essere fatto se un parente viene diagnosticato nei parenti di una coppia che sta per avere figli.

prevenzione

La malattia di Gilbert deriva da un difetto nel gene ereditario. Impedire lo sviluppo della sindrome è impossibile, dal momento che i genitori possono solo essere portatori e non mostrano segni di deviazioni. Per questo motivo, le principali misure preventive sono volte a prevenire riacutizzazioni e prolungare il periodo di remissione. Questo può essere ottenuto eliminando i fattori che provocano processi patologici nel fegato.

La sindrome di Gilbert

La sindrome di Gilbert è una malattia epatica ereditaria cronica causata da una violazione della cattura, trasporto e utilizzo della bilirubina, caratterizzata da comparsa periodica di ingiallimento della pelle e delle mucose visibili, epatosplenomegalia (ingrossamento del fegato, milza) e sintomi di colecistite (infiammazione della cistifellea).

Una delle funzioni importanti del fegato è quella di pulire il sangue dai prodotti di scarto del corpo e le sostanze tossiche che vi entrano. La vena portale o portale del fegato trasporta sangue ai lobuli di fegato (unità morfofunzionale del fegato) da organi addominali spaiati (stomaco, duodeno, pancreas, milza, intestino tenue e intestino crasso), dove viene filtrato.

La bilirubina è un prodotto di degradazione dei globuli rossi - cellule del sangue che trasportano l'ossigeno a tutti i tessuti e gli organi. L'eritrocita consiste di eme - una sostanza contenente ferro e globina - una proteina.

Dopo la distruzione della cellula, la sostanza proteica si scompone in amminoacidi e viene assorbita dal corpo, e l'orlo sotto l'azione degli enzimi del sangue diventa una bilirubina indiretta, che è un veleno per il corpo.

Con il flusso sanguigno, la bilirubina indiretta raggiunge i lobuli epatici, dove sotto l'azione dell'enzima glucuroniltransferasi si combina con l'acido glucuronico. Di conseguenza, la bilirubina si lega e perde la sua tossicità. Quindi la sostanza entra nei dotti biliari intraepatici, quindi nei dotti extraepatici e nella cistifellea. Dal corpo, la bilirubina viene escreta nella composizione della bile attraverso il sistema urinario e il tratto gastrointestinale.

La malattia è comune in tutti i paesi del mondo e in media lo 0,5 - 7% della popolazione totale del pianeta. La sindrome di Gilbert più comune si riscontra nei paesi africani (Marocco, Libia, Nigeria, Sudan, Etiopia, Kenya, Tanzania, Angola, Zambia, Namibia, Botswana) e in Asia (Kazakistan, Uzbekistan, Pakistan, Iraq, Iran, Mongolia, Cina, India, Vietnam, Laos, Tailandia).

La sindrome di Gilbert si manifesta più spesso negli uomini che nelle donne: 5-7: 1 di età compresa tra 13 e 20 anni.

La prognosi per la vita è favorevole, la malattia persiste per tutta la vita, ma se segui la dieta e il trattamento farmacologico a morte no.

La prognosi per la disabilità è dubbia, con anni di progressione della sindrome di Gilbert, si sviluppano malattie come la colangite (infiammazione dei dotti biliari intraepatici ed extraepatici) e la colelitiasi (formazione di calcoli biliari).

I genitori di bambini che soffrono di sindrome di Gilbert prima di pianificare la prossima gravidanza devono sottoporsi a una serie di test in genetica, allo stesso modo, i pazienti con sindrome di Gilbert devono essere trattati prima di avere figli.

cause di

La causa della sindrome di Gilbert è una diminuzione dell'attività dell'enzima glucuroniltransferasi, che converte la diretta bilirubina tossica - non tossica. Le informazioni ereditarie su questo enzima sono codificate dal gene - UGT 1A1, un cambiamento o una mutazione in cui porta alla comparsa della malattia.

La sindrome di Gilbert è trasmessa da un tipo autosomico dominante, vale a dire dai genitori ai figli, un cambiamento nell'informazione genetica può essere trasmesso sia attraverso il maschio, sia attraverso la linea femminile dell'eredità.

Ci sono una serie di fattori che possono provocare una esacerbazione della malattia, che includono:

  • duro lavoro fisico;
  • infezioni virali nel corpo;
  • esacerbazione di malattie croniche;
  • sovraraffreddamento, surriscaldamento, eccessiva insolazione;
  • il digiuno;
  • una violenta violazione della dieta;
  • assumere alcol o droghe;
  • stanchezza del corpo;
  • lo stress;
  • assunzione di alcuni farmaci associati all'attivazione dell'enzima - glucuroniltransferasi (glucocorticosteroidi, paracetamolo, acido acetilsalicilico, streptomicina, rifampicina, cimetidina, cloramfenicolo, levomicetina, caffeina).

classificazione

Ci sono 2 opzioni per il corso della sindrome di Gilbert:

  • la malattia si verifica in 13 - 20 anni, se durante questo periodo di vita non vi è stata epatite virale acuta;
  • la malattia si verifica prima dei 13 anni, se si è verificata un'infezione virale da epatite acuta.

Per periodi la sindrome di Gilbert è divisa in:

  • periodo di esacerbazione;
  • periodo di remissione.

I sintomi della sindrome di Gilbert

Per la sindrome di Gilbert è caratterizzata da una triade di sintomi, descritta dall'autore, che ha scoperto la malattia:

  • "Maschera epatica" - il giallo della pelle e delle mucose visibili;
  • Palpebre di Xantelasma: l'aspetto della granulosità gialla sotto la pelle della palpebra superiore;
  • La frequenza dei sintomi: la malattia viene sostituita da periodi alternati di esacerbazione e remissione.

Per il periodo di esacerbazione è caratteristico:

  • il verificarsi di affaticamento;
  • mal di testa;
  • vertigini;
  • deterioramento della memoria;
  • sonnolenza;
  • depressione;
  • irritabilità;
  • ansia;
  • ansia;
  • debolezza generale;
  • tremore degli arti superiori e inferiori;
  • dolore nei muscoli e nelle articolazioni;
  • mancanza di respiro;
  • mancanza di respiro;
  • dolore nel cuore;
  • abbassare la pressione sanguigna;
  • aumento della frequenza cardiaca;
  • dolore nell'ipocondria e nella regione dello stomaco;
  • nausea;
  • sapore amaro in bocca;
  • mancanza di appetito;
  • vomito di contenuti intestinali;
  • flatulenza;
  • diarrea o stitichezza;
  • decolorazione delle feci;
  • prurito della pelle;
  • gonfiore degli arti inferiori.

Il periodo di remissione è caratterizzato dall'assenza di qualsiasi sintomo della malattia.

diagnostica

La sindrome di Gilbert è una malattia rara e per poterla diagnosticare correttamente, è necessario sottoporsi a tutti gli esami obbligatori che sono prescritti ai pazienti quando la pelle diventa gialla, e quindi, se la causa non è stata stabilita, sono prescritti ulteriori metodi di esame.

Alto livello di bilirubina: come ridurre!

Ognuno di noi ha mai donato un esame del sangue biochimico, in cui la bilirubina è uno degli indicatori principali. Cosa fare se si è scoperto che la bilirubina è alta?

Qui parleremo delle vere cause dell'alta bilirubina e vi diremo che cosa si può fare con l'aiuto dei moderni mezzi naturali per normalizzare la situazione. E, naturalmente, l'influenza è sempre "non sull'analisi", ma sulla causa. È attraverso la naturopatia che questo diventa possibile!

Sicuramente si può dire che, in ogni caso, la bilirubina elevata non è la norma. Il fegato deve essere mantenuto ad ogni aumento della concentrazione di questo pigmento. Un'altra domanda è come farlo. Questo articolo presenta esperienza pratica accumulata presso il Centro Sokolinsky di San Pietroburgo dal 2002.

Nella medicina moderna, è spesso accettato di limitare la diagnosi, ad esempio, per dire: "hai la sindrome di Gilbert", e non fare nulla di più. Questo accade se la diagnosi non mostrava un danno pronunciato alle cellule del fegato: cioè assenza di epatite, cirrosi, cancro del fegato, ittero causato da ostruzione delle vie biliari ostruita da calcoli. Sì, i farmaci non sono richiesti. Ma il problema rimane! La bilirubina elevata nel 100% dei casi impedisce al corpo di funzionare e danneggia le cellule del sistema nervoso, causando affaticamento cronico. Solo in base al tipo e alla concentrazione nel sangue, l'effetto negativo sarà più o meno pronunciato.

Allo stesso tempo, i rimedi naturali aiutano efficacemente il fegato a "produrre" la bilirubina corretta ea controllarne il contenuto nel sangue.

Leggi oltre che cos'è questa sostanza e perché ci dedichiamo così tanto ad essa!

Quindi, la bilirubina è chiamata pigmento giallo-rosso, che appare nel sangue come risultato della scomposizione delle proteine ​​ed è uno dei componenti principali della bile, perché viene eliminato dal corpo. In larga misura, la cattura della bilirubina si verifica negli epatociti, l'altra parte si forma come risultato della scissione dell'emoglobina nelle cellule del sistema reticolomacrofago del midollo osseo, nonché della milza, nei linfonodi. Ogni volta che si arriva alla rottura di qualsiasi proteina - i composti risultanti sono tossici. Questi sono "detriti" che devono essere smaltiti e rimossi in modo tempestivo.

Pertanto, il livello di bilirubina nel corpo è uno dei principali indicatori del lavoro del sistema di disintossicazione, in particolare del metabolismo del fegato e delle proteine ​​in generale. È importante ricordare, più alto è il livello di bilirubina, più sostanze tossiche nel nostro corpo e più deve essere pulito.

Perché la bilirubina può salire. Cosa è più pericoloso: l'epatite o la sindrome di Gilbert

Alti livelli di bilirubina possono indicare malattie gravi come l'epatite, il cancro della colecisti e dei suoi dotti, il cancro del pancreas, la cirrosi epatica. In tutti questi casi, la bilirubina indiretta è elevata. La manifestazione esterna più ovvia è l'ittero della pelle e della sclera, l'oscuramento del colore delle urine, la chiarificazione delle feci. Con tali sintomi, la persona va dal medico e va immediatamente all'ospedale. Non ha senso discutere di come usare i rimedi naturali.

Nelle forme gravi di anemia, la bilirubina diretta è elevata - si manifesta emolisi pronunciata degli eritrociti. Qui, sentirsi male è così ovvio che non devi preoccuparti di guardare attraverso questo stato. Identificherà il medico senza difficoltà.

La sindrome di Gilbert. Cos'è? Cosa fare

Ma il 90% dei casi, quando c'è preoccupazione per l'alto livello di pigmento nel sangue e quando naturale significa sostenere il fegato può essere molto utile - questo è il cosiddetto. Sindrome di Gilbert - un moderato aumento della bilirubina indiretta per quasi tutta la vita. Non entra nella parte della cellula epatica dove deve essere inattivato e rimane libero. E poiché il pigmento non si dissolve in acqua, non può essere neutralizzato dai reni, quindi circola nel sangue e può facilmente entrare nelle cellule del tessuto nervoso, dove danneggia i fosfolipidi del cervello. Ovviamente, questo processo è molto lento e inattivo, ma per quello va su base giornaliera se non viene fatto nulla per proteggerlo.

La natura della sindrome di Gilbert è ereditaria. Primo manifestato in giovane età, per caso - dall'analisi. Si verifica in circa il 5% degli europei. Ma negli africani in oltre il 40% dei casi.

La natura ereditaria dell'origine della malattia crea un equivoco tra i proprietari della sindrome di Gilbert. Di regola, durante la consultazione, ho riscontrato il fatto che la diagnosi è stata stabilita, ma il medico non ha raccomandato nulla. Come se questo non fosse richiesto. Ma non lo è. Abbiamo detto che non un livello normale di pigmento è sempre una malattia. Pertanto, nel tempo, una persona è sempre più preoccupata per lo scolorimento della pelle e si verifica l'affaticamento cronico.

Gli antibiotici aumentano la bilirubina

È chiaro che quando si indebolisce la funzione antitossica del fegato utilizzando qualsiasi sostanza che non è utile ad essa, il rischio che le cellule del fegato non abbiano abbastanza forza per neutralizzare tutte le tossine aumenta.

Pertanto, in linea di principio, qualsiasi farmaco può aumentare la bilirubina, ma si nota che gli antibiotici sono i più. Ciò è dovuto al fatto che durante la reazione infiammatoria si formano molte cellule danneggiate, dalle quali il corpo dovrebbe liberarsi nel tempo. Ma quando si assumono antibiotici, anche le endotossine dei microbi che hanno ucciso entrano nella massa sanguigna. Inoltre, i metaboliti dell'antibiotico non sono sicuri per le cellule del fegato, attraverso cui sono derivati. Pertanto, la terapia antibatterica più attiva e duratura, più attentamente è necessario proteggere il fegato. La pulizia del sangue in questo caso è vietata, poiché Zosterin Ultra ridurrà l'effetto degli antibiotici. Ma il 48 Life può e deve essere usato per un mese, in parallelo con gli antibiotici. Questo darà al medico l'opportunità di condurre un corso del genere, che egli vuole, e tu - per sopravvivere senza pregiudizio per la condizione generale.

Inoltre, è possibile eliminare contemporaneamente il rischio di danni agli epatociti da parte delle tossine assorbite dall'intestino. Gli antibiotici causano sempre la disbiosi e questo comporta un aumento dell'intossicazione e dello stress sul fegato. I probiotici sono sempre prescritti contemporaneamente agli antibiotici. Quindi usa quelli che funzionano davvero - Unibacter e anche per un mese, piuttosto che un corso settimanale decorativo.

Quindi non permetterai l'indebolimento del fegato con antibiotici e quindi la probabilità che la bilirubina sullo sfondo di antibiotici non aumenti - molto più alta.

Alcool a livelli elevati

Algohl pro è ancora più facile. La dose conta. Anche se hai la sindrome di Gilbert, è improbabile che un bicchiere di vino secco faccia male. Ma se una dose massiccia di alcol etilico è che si beve bevande ad alto contenuto di alcol, allora ci dovrebbero essere già 50 ml della dose. Vini fortificati, vari liquori, tinture, champagne, birra con conservanti, tequila, ecc. categoricamente non adatto. Ma anche in questo caso: se ti prendi cura regolarmente del fegato, non sentirai una piccola violazione. Continua a leggere per imparare come ripristinare il lavoro degli epatociti. Questo è facile!

Quale cibo abbassa o aumenta la bilirubina

Tali prodotti che consentirebbero di abbassare o alzare il livello non esiste. Tutto ciò non è salutare per il fegato nel suo insieme, quindi non puoi. Organizzare il bisogno di carne (principalmente carne di maiale e manzo), grassi, affumicati, cibi con coloranti, aromi, conservanti, speziati.

Il sistema Sokolinsky offre un approccio al 100% naturale per sostenere il fegato e pulire il sangue, proteggendo le cellule nervose con un'elevata bilirubina

Portare composti neurotossici dal sangue non è così difficile. Per questo, il corso dell'erestorimento naturale da pectina di fanerogame è stato utilizzato con successo con Zoster Zosterin ultra 60%. Con la sindrome di Gilbert, può essere utilizzato in corsi di 10 giorni ogni trimestre. Ma è chiaro che la bilirubina in eccesso entra nel flusso sanguigno ogni giorno, rispettivamente, qualcosa che deve essere lavorato direttamente sul posto del suo metabolismo errato - che colpisce gli epatociti.

Un tale rimedio naturale è un epatoprotettore naturale non farmacologico Life 48 (Margali). Di cui stiamo parlando costantemente sul sito per il rispetto per la storia centenaria di questa formula unica a base di erbe. È ragionevole usarlo con alta bilirubina 4 volte all'anno per un mese. Basta un giorno per bere 1 capsula 2 volte con il cibo.

Leggerai in dettaglio le formulazioni, la spiegazione del meccanismo d'azione, i modelli d'uso dettagliati per Life 48 e Zosterin Ultra scaricando l'opuscolo sul nostro sistema di purificazione delle tossine

Resta da mantenere il sistema nervoso in modo che le membrane delle cellule nervose non vengano danneggiate dall'eccesso di bilirubina circolante nel sangue. In realtà, non è così difficile da fare a causa dell'inclusione nella dieta di sostanze naturali che stabilizzano la membrana lipidica delle cellule. Per questo, Sokolinsky System produce acidi omega3 di alta qualità - Megapolyene e un complesso di fosfolipidi - Lecitina UM. In questo caso, non c'è bisogno di berli tutto il tempo. È possibile alternare secondo lo schema mese / mese e inoltre - non tutti i giorni. Ad esempio, in un mese si aggiungono tre cucchiaini di Lecitina UM a un'insalata o una bevanda a base di latte fermentato 1 cucchiaino tre volte a settimana, e in un altro si dimentica anche di bere le capsule Megapolien più volte alla settimana.

Cerca di iniziare con una pulizia del corpo e poi per 2-3 mesi segui questa strategia di supporto e vedi che è davvero più facile vivere in questo modo: sia la digestione è migliore e le emozioni sono più stabili, la memoria e l'attenzione sono migliori, e la fatica è minore. Per le donne, anche un aspetto molto più sano e un tono migliore saranno importanti.

Aumento della bilirubina in un bambino

Dopo il parto, il bambino rinnova le sue cellule del sangue, perché durante il primo respiro incontra così tanto ossigeno e un tipo di respiro completamente diverso viene lanciato rispetto alla pancia della madre. Il corpo deve liberarsi delle vecchie cellule. E aiuta il fegato. Se funziona come un orologio per un bambino, allora il cosiddetto. l'ittero fisiologico scompare in pochi giorni. In caso contrario, la bilirubina è elevata e non vieni dimesso per lungo tempo dall'ospedale.

Il centro Sokolinsky non è impegnato nel trattamento e più non abbiamo prodotti naturali per i bambini. Questo esempio è dato unicamente per attirare la vostra attenzione sulla relazione più stretta - la necessità di sostenere il fegato e il livello dei pigmenti tossici nel sangue. Se l'ittero non richiede molto tempo per un bambino, significa che il tuo fegato non era pronto per la gravidanza.

Non commettere l'errore di "non fare nulla" di nuovo: non appena il bambino ha raggiunto l'età di un anno, prenditi cura del tuo fegato con l'aiuto della pulizia secondo la procedura sopra descritta. Se per qualche motivo hanno smesso di nutrirsi prima, subito dopo, sostengono gli epatociti. Se dai da mangiare al bambino per meno di un anno, il fegato non può essere pulito in questo momento. Ma Lecithin UM e Megapolien è del tutto corretto. Oltre a sostenere il fegato, influenzerà positivamente la crescita e lo sviluppo del bambino.

Certo, se c'è una possibilità, consulta sempre uno specialista.

Quando compare l'ittero quando la bilirubina è elevata

La velocità in un adulto è fino a 34 μmol / L. Questo bisogno di conoscere un laico. Poiché i dettagli richiedono già valutazioni e raccomandazioni professionali.

Con un aumento della concentrazione di bilirubina totale nel siero oltre 27-34 μmol / l, compare lieve ittero, se il livello sale a 86-169 μmol / l, allora questo è un test medio e una forma grave - oltre 170 μmol / l.

La bilirubina indiretta è determinata sottraendo il totale diretto.

La bilirubina è diversa A seconda del tipo, il grado di pericolo varia

Si riflette nell'analisi in tre categorie:

- totale - il volume totale di bilirubina nel plasma sanguigno (diretto + indiretto);

- indiretto - uno che non è solubile in acqua e può essere rimosso dal corpo solo dopo "neutralizzazione" nel fegato. In questo caso, il livello di bilirubina indiretta non è determinato separatamente, ma è calcolato come differenza tra totale e diretto.

- diretto - quello che è solubile in acqua ed è già stato trattato nel fegato.

Bilirubina si forma nelle cellule di milza, poi entra nel fegato dove viene trasformata da diretto (forma solubile in acqua) e indiretta escreta nella bile e nelle urine. È stato lui a dare alle nostre masse fecali un tipico colore marrone.

Viene misurato per mostrare il livello di bilirubina in mmol per litro. Per gli adulti, i seguenti indicatori sono considerati la norma:

Bilirubina totale - da 5.1 a 17

Bilirubina diretta - da 1.7 - 5.1

Indiretto - 3.4 - 15.

Un basso livello di bilirubina è raro e può essere un indicatore di malattia coronarica, ma un livello elevato di bilirubina è una situazione più comune che dovrebbe renderti più attento al tuo corpo.

Aumento di bilirubin indiretta - un'occasione per rivolgersi urgentemente a specialisti

La bilirubina indiretta è una sostanza insolubile in acqua tossica che il corpo stesso non può ritirare, ma può solo accumularsi. Se il livello di bilirubina indiretta è elevato, allora si tratta di una maggiore ripartizione dei globuli rossi, che indica una grave malattia del sangue, o il fegato semplicemente non può elaborarlo con una forma solubile. Alto mostra il livello di bilirubina diretta - una ragione per l'accesso immediato a un medico. E qui non puoi essere sconfitto dal sintomo, devi cercare la malattia stessa e trattarla.

Aumento della bilirubina diretta - una ragione per ripulire il corpo

Se il livello di bilirubina diretta è elevato, significa che il tratto gastrointestinale non funziona abbastanza bene. Questo è particolarmente vero dopo le vacanze di Capodanno e in generale la stagione invernale, quando, al fine di aumentare il volume di energia del corpo, mangiamo più del necessario, e mangiamo cibi pesanti, grassi e spesso ricchi di carboidrati. E nel nostro fegato si verifica una situazione simile al dispositivo dell'aspirapolvere: per poter iniziare a pulire ulteriormente, è necessario prima pulirlo dallo sporco accumulato e dalla polvere.

I segni esterni di un aumento della bilirubina diretta sono i seguenti:

- feci bianche / grigie

- occhi gialli da sciatore

- urina scura

- aumento della fatica, irritabilità

- temperatura corporea elevata

- comparsa di una sensazione di pesantezza nell'ipocondrio destro

- fegato ingrossato

Inoltre, un alto livello di bilirubina può essere associato a un deflusso biliare alterato e può essere un indicatore di malattie come la pancreatite cronica, la presenza di calcoli nel dotto biliare, il cancro della colecisti, la malattia di Caroli e altri gravi problemi. In precedenza abbiamo detto che l'epatite e il tsiroz, così come i tumori - questa è la competenza del medico, e con la sindrome di Gilbert o l'indebolimento banale della funzione antitossica del fegato, di solito non consiglia nulla tranne la dieta. Pertanto, in questo caso, la pulizia del corpo è la soluzione più ragionevole.

A proposito, non possiamo dimenticare un banali cause di tali comuni di livelli di bilirubina elevati - elminti (vermi) che stanno iniziando a fornire le sostanze tossiche supplementari, aumentando così l'onere per pechent.

Per ridurre l'alto livello di bilirubina diretta, è necessario migliorare la qualità del fegato, pulirlo per ripristinare il normale funzionamento.

Non sai da dove cominciare? Usa un sistema di purificazione delle tossine profondo moderno e sicuro di cui potrai leggere di più.

Influenzare le cause! C usando la pulizia delle tossine e ricaricando la microflora, inizia a migliorare il benessere

Qui potrete conoscere un sistema di promozione della salute molto conveniente con l'aiuto di prodotti naturali, che sono sufficienti per aggiungere alla dieta abituale.

È stato sviluppato dal famoso nutrizionista russo Vladimir Sokolinsky, autore di 11 libri di medicina naturale, membro dell'Associazione Nazionale dei Dietologi e Dietologi, della Società Scientifica di Elementologia Medica, dell'Associazione Europea di Medicina Naturale e dell'Associazione Americana dei Praticanti Nutrizionisti.

Questo complesso è progettato per una persona moderna. Concentriamo la nostra attenzione sulla cosa principale - sulle cause della cattiva salute. Fa risparmiare tempo. Come sapete: il 20% degli sforzi calcolati esattamente porta l'80% del risultato. Da questo ha senso iniziare!

Per non trattare separatamente ogni sintomo, inizia con la pulizia del corpo. Quindi elimini le cause più comuni di malessere e ottieni risultati più velocemente.
Inizia con la pulizia

Siamo impegnati tutto il tempo, spesso interrompiamo la dieta, soffriamo dei più alti carichi tossici a causa dell'abbondanza di chimica in giro e siamo nervosi.

Una digestione compromessa porta all'accumulo di tossine e avvelena il fegato, il sangue, squilibra il sistema immunitario, gli ormoni, apre la strada a infezioni e parassiti. L'esenzione dalle tossine, il ricaricamento della microflora amichevole e il sostegno della corretta digestione forniscono un effetto complesso.

Questo sistema è adatto a tutti, è sicuro, semplice da eseguire, basato sulla comprensione della fisiologia umana e non ti distrae dalla vita ordinaria. Al bagno non sarai legato, in poche ore non dovrai prendere nulla.

"Il sistema di Sokolinsky" - ti offre una comoda opportunità per influenzare le cause e non solo per affrontare il trattamento dei sintomi.

Migliaia di persone dalla Russia, dal Kazakistan, dall'Ucraina, da Israele, dagli Stati Uniti, dai paesi europei hanno usato con successo questi prodotti naturali.

Il Centro Sokolinsky di San Pietroburgo "Health Recipes" è attivo dal 2002, il Centro Sokolinsky a Praga dal 2013.

I prodotti naturali sono realizzati appositamente per l'uso nel sistema Sokolinsky.

Non una medicina

Sempre - complesso!

"Il complesso di pulizia profonda e nutrizione + normalizzazione della microflora" è universale e molto conveniente in quanto non distrae dalla vita di tutti i giorni, non richiede legami con la toilette, è occupato in ore e opera sistematicamente.

Consiste di quattro rimedi naturali che purificano sequenzialmente il corpo e supportano il suo lavoro a livello di: intestino, fegato, sangue e linfa. Ricezione entro un mese.

Ad esempio, dal tuo intestino o sostanze nutritive possono essere assorbite, o "blocchi" tossine, prodotti di infiammazione a causa di intestino irritabile.

Pertanto, il "Complesso di pulizia profonda e nutrizione" aiuta innanzitutto a normalizzare la digestione del cibo ea stabilire una calma quotidiana delle feci, mantiene una microflora amichevole, crea condizioni sfavorevoli per la riproduzione di funghi, parassiti e Helicobacter. Responsabile di questa fase è NutriDetox.

NutriDetox è una polvere per la preparazione di un "cocktail verde", non solo pulisce a fondo e lenisce la mucosa intestinale, ammorbidisce e rimuove i blocchi e le pietre fecali, ma fornisce allo stesso tempo un ricco set di vitamine, minerali, proteine ​​vegetali, clorofilla unica con antiinfiammatoria e immunitaria modulante. effetto anti-invecchiamento.

Devi prenderlo una o due volte al giorno. Basta diluire in acqua o succo di verdura.

Ingredienti NutriDetox: polvere di semi di psillio, spirulina, clorella, inulina, enzimi della pianta papaina, microdose di pepe di Cayenna.

Al livello successivo, il fegato 48 (Margali) supporta l'attività enzimatica e attiva le cellule del fegato, ci protegge dalla penetrazione delle tossine nel sangue, riduce i livelli di colesterolo. Migliorare le prestazioni degli epatociti aumenta immediatamente il livello di vitalità, supporta l'immunità, migliora le condizioni della pelle.

Fegato 48 (Margali) è una ricetta segreta Megreliana per erbe in combinazione con solfato di ferro, che è stato testato da esperti di medicina classica e ha dimostrato che è davvero in grado di mantenere la corretta struttura della bile, l'attività enzimatica del fegato e del pancreas - per pulire il fegato.

È necessario assumere 1 capsula 2 volte al giorno durante i pasti.

Principi attivi: cardo mariano, foglie di ortica, grandi foglie di piantaggine, solfato ferroso, fiori di immortelle sabbiose, estratto di cardo mariano.

E già completamente unico in profondità rende questo complesso il terzo livello di purificazione - l'uso di Zosterin ultra 30% e 60%. Le tossine dal sangue e dalla linfa vengono rimosse a questo livello. Gli emuntori naturali possono neutralizzare sostanze tossiche da residui di cibo e farmaci, tossine interne derivanti da digestione di scarsa qualità, allergeni, prostaglandine, istamina, prodotti di scarto e batteri patogeni, virus, funghi, parassiti.

Dai primi giorni riduce il carico tossico e aiuta a ripristinare l'autoregolazione dei sistemi immunitario ed endocrino.

L'effetto della zosterina sui metalli pesanti è così ben studiato che anche le linee guida metodologiche per il suo utilizzo in industrie pericolose sono state approvate ufficialmente.

È necessario prendere Zosterin solo nei primi 20 giorni, primi dieci giorni per 1 polvere 30%, poi altri dieci giorni - 60%.

Struttura: Zosterin - un estratto di un'erba marina di uno zoster a marina.

Il quarto componente del metodo è un complesso di 13 ceppi probiotici di batteri benefici Unibacter. Serie speciale. È incluso nel sistema Sokolinsky, poiché il ripristino della microflora - rebioz è una delle idee più moderne sulla prevenzione del cosiddetto. "malattie della civiltà". La corretta microflora intestinale può aiutare a regolare i livelli di colesterolo, zucchero nel sangue, ridurre la risposta infiammatoria, proteggere il fegato e le cellule nervose dai danni, aumentare l'assorbimento di calcio e ferro, ridurre le allergie e l'affaticamento, fare sgabelli quotidiani e calmi, regolare l'immunità e avere molte altre funzioni.

Applichiamo i probiotici con forse l'effetto più profondo sull'organismo nel suo insieme, la cui formula è stata testata per decenni.

L'obiettivo dell'intero programma è eliminare le cause profonde di cattiva salute, ripristinare l'autoregolamentazione, che quindi sarebbe facile mantenere una dieta sana e uno stile di vita corretto. E usando il complesso, agisci simultaneamente in diverse direzioni per sostenere la tua salute. È ragionevole e redditizio!

Quindi, per 30 giorni, esegui la pulizia su tre livelli contemporaneamente: intestino, fegato, sangue, rimuovi le tossine e attiva gli organi più importanti da cui dipende il tuo benessere.

Sul sito troverai ancora più informazioni. Maggiori informazioni su questo straordinario sistema di pulizia del corpo!


Altri Articoli Su Fegato

Dieta

Dieta

Dieta

È possibile vedere la cirrosi epatica sugli ultrasuoni?

La cirrosi è una patologia pericolosa in cui il fegato è disturbato. Questa malattia ha bisogno di un trattamento tempestivo, quindi è importante che i medici la diagnostichino il prima possibile.