Come battere la sindrome di Gilbert: metodi di trattamento

Tra tutte le malattie congenite, i medici prestano particolare attenzione a una malattia chiamata sindrome di Gilbert. La malattia di Gilbert si manifesta sotto forma di utilizzo improprio della bilirubina (pigmento biliare) in tutto il corpo, con il risultato che il fegato non affronta la sua elaborazione e neutralizzazione, provocando lo sviluppo di ittero. La malattia è benigna o in forma cronica.

Se la sindrome è pericolosa, molte persone che stanno affrontando la malattia stanno facendo questa domanda. Infatti, senza un trattamento tempestivo, tutte le malattie minacciano una persona con conseguenze, ma in questo caso la sindrome di Gilbert non è in pericolo di vita e raramente provoca complicazioni. In questo caso, la malattia richiede un trattamento sistematico e qualificato per aiutare il fegato e tutto il corpo. Il trattamento deve essere complesso e consiste di diverse tecniche allo stesso tempo.

Trattamento farmacologico della sindrome di Gilbert

La prima cosa che i medici si impegnano a trattare la sindrome di Gilbert è la terapia farmacologica. Al fine di assumere il farmaco più efficace, in parallelo con questo, al paziente viene prescritta una certa dieta, l'osservanza del regime giornaliero, nonché la prevenzione dell'influenza di fattori negativi.

Trattamento farmacologico della malattia di fegato La sindrome di Gilbert si basa sui seguenti passaggi:

  1. L'uso di farmaci che promettono una diminuzione della quantità di bilirubina è il fenobarbitale. Per assumere tali farmaci occorrono circa 2-4 settimane, fino a che il livello di bilirubina non si sia stabilizzato e i sintomi della malattia non siano eliminati. Un'alternativa a un farmaco così forte può essere il suo analogo, ma con un effetto più lieve: il trattamento con Corvalol o Valocordin.
  2. L'uso di farmaci per rimuovere la bilirubina in eccesso accelerando l'assorbimento. A tale scopo, gli esperti prescrivono farmaci diuretici e carbone attivo.
  3. Introduzione mediante iniezione di albumina, poiché questa sostanza lega la bilirubina nel sangue.
  4. La terapia della vitamina - per il trattamento di tali malattie prescrive vitamine del gruppo B.
  5. Terapia epatoprotettiva per proteggere le cellule del fegato e aiutare nel suo lavoro.
  6. L'uso del colagogo, se la malattia di Gilbert è accompagnata da sintomi gravi.
  7. Alimenti dietetici in cui è necessario ridurre al minimo alcol, grassi e conservanti.

Un'attenzione particolare dovrà essere prestata a quei fattori che possono provocare una esacerbazione della malattia - stress frequenti, malattie infettive, intenso sforzo fisico, digiuno, assunzione di farmaci che influenzano negativamente il fegato.

Per ottenere il massimo risultato dalla terapia farmacologica è possibile solo se tutti gli articoli elencati saranno eseguiti contemporaneamente. Individualmente, ciascuna tecnica sarà inefficace, specialmente nella fase acuta della sindrome di Gilbert.

Ulteriori informazioni sul trattamento della sindrome di Gilbert:

fisioterapia

La fisioterapia della sindrome di Gilbert viene solitamente prescritta da un medico per prevenire vari disturbi nel corpo sullo sfondo di tale patologia. Possono essere vari tipi di attività, come la fototerapia, per impedire alla bilirubina di entrare nella barriera emato-encefalica nel cervello.

Preparazione speciale a base di sostanze naturali.

Prezzo del farmaco

Recensioni di trattamento

I primi risultati si fanno sentire dopo una settimana di somministrazione.

Leggi di più sul farmaco

Solo 1 volta al giorno, 3 gocce

Istruzioni per l'uso

Caratteristiche di

Per la fototerapia che utilizza una lampada blu con la fornitura di onde luminose, la lunghezza di un'onda singola raggiunge i 450 nm. Il paziente deve chiudere gli occhi e la sorgente luminosa si trova a una distanza di 45 cm dal corpo del paziente. L'esposizione ai bambini è controindicata a causa della difficoltà di valutare la condizione della pelle.

Risultati e recensioni

Recensioni della maggior parte degli esperti medici dicono che la fototerapia aiuta la bilirubina indiretta, che non si dissolve in acqua, si trasforma in un tipo solubile di lyubirubina. Pertanto, una quantità eccessiva di bilirubina può essere rimossa con il sangue, eliminando così le cause di esacerbazione della sindrome di Gilbert.

Le revisioni dei pazienti confermano che la fisioterapia associata al trattamento farmacologico contribuisce a migliorare le condizioni della pelle. Al fine di ottenere una remissione che durerà per anni, è importante seguire tutte le prescrizioni del medico, così come completare un corso di fisioterapia senza un passaggio.

Metodi tradizionali di trattamento

Per prevenire il ripetersi della malattia, oltre a sopprimere il processo patologico sulla vite, possono essere utilizzate tecniche non convenzionali. Per questo, viene effettuato un trattamento con rimedi popolari, ma solo a condizione che i metodi scelti siano stati approvati dal medico curante. I rimedi popolari possono prevenire le conseguenze della malattia, venendo applicati in pratica insieme ai metodi tradizionali di trattamento.

Tè e decotti

Per facilitare le condizioni del paziente, gli esperti raccomandano l'uso di tisane appositamente preparate a base di erbe curative. Poiché la sindrome di Gilbert è una malattia del fegato, verranno utilizzate erbe con effetto diuretico e coleretico, così come epatoprotettori con cui viene trattato questo organo. Vale a dire:

  • seta di mais;
  • eterna;
  • frutti di rosa canina;
  • Erba di San Giovanni;
  • crespino;
  • cardo mariano;
  • calendula;
  • nardo;
  • Tanaceto.

È possibile mescolare le erbe l'una con l'altra, dopodiché viene preparato un cucchiaio della miscela in 500 ml di acqua bollita. È necessario insistere sul decotto per circa 30-40 minuti, dopo di che l'acqua filtrata viene bevuta in piccole quantità diverse volte al giorno. Per prendere tali fondi servono 3-6 mesi per ottenere un effetto duraturo. Si consiglia di bere tè tra i pasti.

Efficace è un rimedio a base di tanaceto, camomilla, celidonia e cinorrodi. La miscela deve essere bollita in acqua per 5 minuti, quindi insistere per circa un'ora in un luogo fresco. Prima di ogni pasto, bevi un quarto di tazza di brodo. Con lo stesso principio, è possibile preparare un decotto di celidonia, camomilla e orologio a tre foglie, l'agente che ne risulta bevo due volte al giorno, 1 tazza dopo un pasto.

Tinture di alcol

Le tinture alcoliche per il trattamento di tali malattie sono preparate su vino o alcool medico puro. I seguenti metodi sono riconosciuti come le ricette più efficaci:

  1. Prendete le foglie di nocciolo, pre-essiccate e macinate in polvere. La materia prima risultante deve essere sciolta in 200 gr. vino, quindi insistere durante la notte in una stanza fresca. Avendo filtrato la tintura, utilizzare in piccole dosi per tutto il giorno.
  2. Prendete un assenzio di erba secca o fresca nella quantità di 25 grammi., Mescolato con un bicchiere di alcool al 70%. La miscela viene inviata in una stanza buia e fresca per 7-8 giorni da infondere, ma soggetta a scuotimento regolare del contenitore. Tintura tesa di 20 gocce tre volte al giorno.

Questi fondi devono essere assunti rigorosamente dall'approvazione del medico, in quanto la base alcolica potrebbe non essere adatta a tutti i pazienti. In caso di gravi malattie del fegato, le tinture alcoliche possono essere controindicate, nel qual caso si utilizzano tinture a base d'acqua.

Altri mezzi di medicina alternativa

Se le controindicazioni del paziente non contraddicono il trattamento popolare della sindrome di Gilbert, puoi ricorrere a una serie di altre ricette testate dal tempo e dall'esperienza. Una pianta efficace per proteggere il fegato è il cardo mariano, è utile prenderla sotto forma di olio, infuso o infuso al posto del tè. Anche ampiamente usato le seguenti ricette:

  1. Succhi e miele Prendi 500 ml di succo di barbabietola, 500 gr. miele, 50 gr. miele naturale fresco, 200 gr. succo di ravanello nero. Gli ingredienti di miscelazione, il succo fresco devono essere conservati in frigorifero, prendendo per via orale al mattino e alla sera, un bicchiere ciascuno.
  2. Chaga. Prendere 15 parti del fungo chaga e 1 parte di propoli, aggiungere alla miscela un bicchiere di acqua bollente. La miscela deve essere infusa per 2 settimane e solo dopo 50 grammi vengono inviati al prodotto. argilla bianca. Prima di ogni pasto, assumere 50 gr. miscela per 10 giorni.
  3. Bardana. La pianta viene raccolta a maggio, per ottenere il succo prendiamo i gambi, le foglie, laviamo accuratamente l'erba, tritiamo finemente e spremiamo il liquido. Tre volte al giorno, il succo risultante viene assunto per via orale in un cucchiaio per 10 giorni.

Ci sono molti più rimedi popolari, ma l'opzione più semplice per aiutare la cistifellea e il fegato è usare l'infusione sui fianchi. Sono fatti in un thermos durante la notte, dopo di che il brodo risultante viene assunto per via orale prima di ogni pasto. Il trattamento dei rimedi popolari dovrebbe essere lungo e regolare per ottenere l'effetto cumulativo.

Principi e caratteristiche della nutrizione

La base della dieta per questa malattia è l'assenza di grassi pesanti, conservanti e alcol. Hai bisogno di rinunciare a piatti affumicati, speziati, fritti e salati, marinate e sottaceti. Limita la necessità di prodotti come:

  • brodi, prodotti a base di carne grassa;
  • cottura al forno, prodotti da forno;
  • latticini grassi;
  • bacche e frutti;
  • uova di gallina;
  • maionese, ketchup e varie salse;
  • caffè;
  • alcool.

È necessario mangiare cibo solo in uno stato caldo e in quantità moderate, in modo da non sovraccaricare il fegato con un eccesso di cibi. I seguenti prodotti saranno utili nella sindrome di Gilbert:

  • zuppe magra con pasta e cereali;
  • biscotti galetny;
  • il pane di segale di ieri;
  • oli vegetali;
  • porridge sull'acqua;
  • magra di pollame e pesce;
  • bacche e frutti, ma dopo il trattamento termico;
  • ricotta a basso contenuto di grassi, kefir, panna acida e formaggio a pasta dura.

Assicurati di bere 2 litri di acqua pura o acqua minerale farmacia senza gas al giorno per pulire il corpo da veleni e tossine. Delle bevande saranno utili composte di frutta secca, brodi, tè deboli, baci, succo di pomodoro. È meglio mangiare 5-6 volte al giorno in modo frazionario, e il numero giornaliero di calorie non dovrebbe essere superiore a 2500.

Consigli e trucchi

I medici specialisti oltre alle basi della terapia della malattia danno necessariamente consigli e raccomandazioni sul mantenimento della salute e sulla prevenzione della recidiva della malattia. Per questo è importante seguire le seguenti regole:

  • esclusione di eventuali fattori domestici di impatto negativo sul fegato;
  • mantenere una dieta equilibrata e sana;
  • rifiuto completo delle cattive abitudini;
  • esclusione dello stress;
  • bere grandi quantità di acqua;
  • evitare uno sforzo fisico eccessivo;
  • stare all'aria aperta;
  • esclusione dei raggi ultravioletti.

Inoltre, è importante monitorare il tuo stato psico-emotivo, in quanto la depressione, l'apatia o l'irritabilità influenzano negativamente il lavoro del fegato. Quindi, una nuova esacerbazione della sindrome può essere provocata.

Recensioni sui farmaci usati nel trattamento della sindrome di Gilbert

La sindrome di Gilbert mi ha accompagnato per circa 15 anni, alternando ricadute e fasi di remissione. All'inizio era difficile trovare le migliori opzioni di trattamento, ma oggi so per certo cosa mi aiuterà a sopprimere l'esacerbazione della malattia. Combino il trattamento farmacologico con una visita alla fisioterapia, dove ricevo un corso di fototerapia. A casa mi siedo con una dieta rigorosa e bevo anche erbe che fanno bene al fegato: rosa canina, cardo mariano e seta di mais. Solo con una tale serie di misure posso superare la patologia.

Non molto tempo fa, i medici mi hanno diagnosticato una malattia così grave come la sindrome di Gilbert. A causa di forti preoccupazioni su questo, la malattia ha progredito notevolmente. Pertanto, ho iniziato a curare la malattia con tutti i mezzi contemporaneamente - ho bevuto pillole per eliminare la bilirubina in eccesso, parallelamente al tavolo numero 5 di dieta, bevuto olio di cardo mariano, tisana, speso pulendo il fegato con acqua minerale. Un mese dopo, la malattia cominciò a declinare e un mese dopo tutto era finito.

Vivo con una tale malattia per tutta la vita, devo essere trattato circa una volta ogni 2-3 anni. Ne ho abbastanza di una dieta rigorosa, con l'assunzione di assorbenti, farmaci coleretici e diuretici, oltre alla medicina tradizionale. Ma per la prevenzione, ogni sei mesi passo a pulire il fegato con diverse tecniche sotto la supervisione di un dottore.

complicazioni

Se non si prendono in considerazione le controindicazioni al trattamento della malattia di Gilbert, si può solo aggravare il decorso della malattia, poiché in questo caso l'organo sofferente è il fegato, che non tollera potenti farmaci e tossine. Il trattamento improprio della malattia o il rifiuto del trattamento possono portare al fatto che il sistema vascolare, il sistema nervoso e gli organi digestivi ne soffriranno.

La principale minaccia in questa malattia è il blocco dei dotti della cistifellea. La complicazione più pericolosa è l'ittero nucleare, in cui anche il cervello può soffrire, causando cambiamenti irreparabili in tutto il corpo. Ma con un adeguato trattamento e mantenimento della salute nell'80% dei pazienti con un'alta percentuale di bilirubina, la malattia non causa complicanze e procede a un ritmo moderato.

Portale fitness di Mikhail Dyakonov

Mikhail Dyakonov è membro della Writers 'Union of Russia, campione del mondo e detentore di titoli di fitness e Men`s Physique (IFBB, WBBF, IBFA, NAC), attore cinematografico

Menu principale

Registra la navigazione

La malattia di Gilbert (sindrome di Gilbert). Esperienza personale

Dal 2006, ho avuto problemi al tratto gastrointestinale (gastrite, ulcera peptica del bulbo duodenale e infiammazione della cistifellea), con un aumento della bilirubina (pigmento giallo-rosso - quando si accumula in organi e tessuti ingialliscono) colore).)

Avevo un pronunciato colore giallo della lingua, un ingiallimento appena percettibile (subctericità) della sclera (il nucleo esterno del bulbo oculare - "bianco dell'occhio"), leggero dolore nell'ipocondrio destro e nella forma di "mezza cintura" nell'addome superiore.

Il trattamento ha dato risultati, ma non ha avuto molto successo - fino a gennaio 2009, quando l'operazione è stata eseguita per rimuovere la cistifellea. Questo avrebbe dovuto risolvere la maggior parte dei problemi. Tuttavia, i risultati di un esame del sangue biochimico indicavano che l'aumento della bilirubina stava continuando.

Un anno dopo, durante un sondaggio presso l'Istituto di ricerca centrale di gastroenterologia, l'Istituto centrale di ricerca di gastroenterologia è stato testato per la sindrome di Gilbert, che ha rilevato questa malattia.

La malattia o sindrome di Gilbert si manifesta come ittero cronico o intermittente senza marcati cambiamenti nella struttura e nella funzione del fegato e nella stasi della bile nei dotti epatici.

L'analisi della letteratura medica mostra che circa 1/3 dei pazienti non ha lamentele e 2/3 mostrano affaticamento, indebolimento o perdita della capacità di prolungare lo stress fisico e mentale e il dolore sordo nell'addome superiore (nel fegato). Nausea, mancanza di appetito, eruttazione, feci anormali (stitichezza o diarrea), flatulenza sono noti. In 1/4 dei pazienti, il fegato è leggermente ingrossato - il suo bordo si estende per 1-3 cm da sotto l'arco costale. Durante periodi di esacerbazioni, lo stesso aumento è osservato più spesso in 4/5 pazienti. Ogni 10 ° paziente ha una milza leggermente ingrossata. La malattia è osservata in meno del 5% della popolazione.

La malattia di Gilbert ha solitamente un carattere familiare ed è causata da una deficienza di enzimi epatici responsabili della cattura, dell'elaborazione e dell'eliminazione della bilirubina. Di regola, la malattia di Gilbert continua per molti anni, di solito una vita. Gli uomini soffrono circa 10 volte più spesso delle donne.

Il sintomo principale della malattia è l'ittero lieve della sclera. È caratterizzato dalla pelle opaca e ittero, in particolare dal viso. Stanchezza nervosa, stress fisico, malattie catarrali, vari interventi chirurgici, fame, errori nell'alimentazione, alcol e alcuni farmaci possono contribuire all'emergenza o all'intensificazione dell'ingiallimento.

Solo una piccola percentuale di pazienti sviluppa malattia del calcoli biliari (pietre del pigmento) e ulcere duodenali.

Regime giornaliero leggero raccomandato tradizionalmente, l'esclusione di importanti stress fisici o mentali. È necessario escludere l'alcol, mangiare regolarmente (il digiuno è controindicato), seguire una dieta ragionevole (dieta n. 5), evitare l'affaticamento fisico, l'assunzione di farmaci epatotossici. I pazienti controindicano gli sport professionali. Tutti i piatti sono cotti sull'acqua o al vapore e cotti al forno.

Delle droghe mediche, vengono mostrati i corsi di farmaci che migliorano il metabolismo nel fegato (legalon, Kars, hofitol). Se l'aumento della bilirubina è pronunciato ed è accompagnato da debolezza e cattiva salute, è possibile assumere fenobarbital, zixorin (0,05-0,1 g, 2-3 volte al giorno) o luminale. Il fenobarbital può essere preso come parte dei noti farmaci Corvalol e Valocordin. È anche possibile ricevere farmaci come Kars, leprotek, legalon courses.

L'effetto cosmetico di tale trattamento è noto solo in alcuni pazienti e non è possibile eliminare completamente la sindrome di Gilbert.

Raccomandazioni pratiche

  • Si consiglia un pasto frazionato (4 o più) al giorno. Conformità con la dieta numero 5 (vedi sotto) e dieta.
  • È necessario limitare l'uso di farmaci epatotossici: la cimetidina, i farmaci psicotropi, la furadonina e altri possono causare epatite acuta grave.
  • Dallo sforzo fisico è necessario abbandonare gli squat pesanti con un bilanciere e stanovykh, dosando carichi. L'allenamento implica un riscaldamento sufficiente prima dell'allenamento, l'uso di pesi con cui è possibile eseguire 12-15 ripetizioni per ciascun approccio, esercizi brevi nello sport - non più di 45 minuti.
  • Somministrazione ciclica (alternativamente, una volta all'anno) di Ursosan (assumere 250 mg (1 compressa) 2 volte al giorno al mattino e alla sera, 1 mese) e Heptral (400 mg x 2 volte al giorno durante i pasti, 1 mese è auspicabile. dopo le 18.00!).
  • Sono richieste consultazioni periodiche con epatologo e gastroenterologo, esami e test.
  • L'abbronzatura è indesiderabile (sia nei lettini abbronzanti che al sole) a causa dell'effetto negativo sul fegato.
  • Con un aumento della bilirubina totale superiore a 40 μmol / l, assumere Phenobarbital 0,01 n. 10 o Corvalol 40 gocce al mattino per 10 giorni. Se necessario, in combinazione con altri farmaci (Duspatalin, Karsil, Hofitol, Motilium, ecc.).

Piatti e prodotti consigliati:
- pane integrale di farina I e II varietà, segale a base di farina seminata, cottura di ieri; burro e pasta sfoglia, torte fritte sono esclusi;
- zuppe di verdure e cereali su brodo vegetale, latticini con pasta, frutta, zuppa borscht e vegetariana; la farina e le verdure per condire non sono fritte, ma essiccate; sono esclusi i brodi di carne, pesce e funghi;
- carne e pollame - carne magra di manzo, vitello, carne di maiale, coniglio, pollo bollito o cotto dopo la bollitura; l'oca, l'anatra, il fegato, i reni, il cervello, le carni affumicate, le salsicce, i cibi in scatola sono esclusi;
- pesce - varietà a basso contenuto di grassi in forma bollita e cotta;
- latticini - latte, kefir, acidophilus, yogurt, panna acida come condimento per piatti, ricotta semi-grassa e piatti da esso;
- uova - omelette proteica al forno; uova sode e uova fritte sono escluse;
- cereali - eventuali piatti a base di cereali;
- varie verdure in forma bollita, al forno e in umido; escluso spinaci, acetosa, ravanelli, ravanelli, aglio, funghi;
- spuntini - insalata di verdure fresche con olio vegetale, macedonie di frutta, vinaigrette;
- frutti, bacche non acide, composte, gelatine;
- panna acida, latticini, verdure, salse di frutta;
- bevande - tè, caffè con latte, frutta, bacche e succhi di verdura.

La sindrome di Gilbert: perché la bilirubina è elevata, la causa, i sintomi, come liberarsi

Ci sono due possibilità per ascoltare la diagnosi della sindrome di Gilbert: o si è accidentalmente sottoposto a un esame del sangue biochimico e si è riscontrata una bilirubina gravemente elevata, o inizialmente si è lamentato dell'ingiallimento della pelle, della sclera e dell'affaticamento dell'occhio e il medico ha consigliato di controllare il fegato.

Quindi hanno condotto una diagnosi più approfondita e hanno confermato che non era un incidente e che si doveva convivere con questa aumentata bilirubina. Manifestazione del difetto genetico! Cosa fare Dissero di bere ursofalco, di non bere alcolici. Quanto tempo In risposta - silenzio. E ora che il dottore non ha avuto il tempo di spiegarlo e non lo troverà su Internet...

Se non si riesce ad affrontare completamente la situazione, si può sempre adattarsi in modo che la vita sia abbastanza sopportabile. Leggi come ridurre l'effetto della sindrome di Gilbert sulla tua vita!

Probabilità di malattia

La sindrome di Gilbert è una malattia ereditaria associata a un difetto nel gene responsabile della sintesi di epatocita uridina-difosfato glucuroniltransferasi. Di conseguenza, il trasporto intracellulare del pigmento e il suo legame con l'acido glucuronico viene interrotto. Il livello di proteine ​​del sangue non correlate aumenta la bilirubina tossica indiretta. Secondo Toguluv Chandrasekar V., John S. Questa è l'epatite ereditaria più comune con un decorso benigno.

INTERESSANTE! Con questa mutazione del gene, l'enzima non è completamente assente nelle cellule del fegato. La sua quantità è del 20-30% della norma, che è sufficiente per legare la bilirubina in condizioni normali. Solo quando viene aumentato il carico sul fegato, il sistema diventa insostenibile.

Per la forma clinica della sindrome di Gilbert, è necessaria una combinazione di guasti in entrambi i geni ereditati sia dalla madre che dal padre. Nei paesi europei, questo si verifica in media nel 3-9% dei casi (questo è un terzo di tutte le malattie manifestate da ittero). Trasporto di un gene difettoso, che non porta alla forma clinica - 35-40%. (Khodjieva G.S., Navruzov RR).

I sintomi della sindrome di Gilbert

La malattia è caratterizzata da episodi di lieve ittero e ingiallimento della sclera, che sono solitamente associati all'azione di fattori provocatori. Un aumento delle dimensioni del fegato e del dolore nell'ipocondrio destro è insignificante. Il livello di bilirubina nel sangue è aumentato di 2-5 volte, mentre altri parametri di laboratorio rimangono normali.

Sotto l'influenza della luce solare la formazione del pigmento aumenta, quindi l'insolazione non è raccomandata per i pazienti. L'effetto tossico della bilirubina indiretta sul sistema nervoso spiega i sintomi neuropsichiatrici: stati depressivi, disturbi astenovegetativi, disturbi del sonno.

INTERESSANTE! Secondo i dati confermati dal prof. Reisis AR, l'ittero nella sindrome di Gilbert è solo la "punta dell'iceberg" e non è necessario per questa malattia.

Nell'88% dei pazienti (secondo MA Konovalova, 1999), si osservano deviazioni funzionali delle vie biliari di tipo ipocinetico. ie stagnazione. Allo stesso tempo, nella bile, il contenuto di acido colico è 3 volte ridotto e il colesterolo è aumentato. Questi due fattori contribuiscono alla formazione di calcoli.

Fattori di provocazione

Secondo i dati pubblicati nel gennaio 2012 sulla rivista Eur J Pediatr, i seguenti motivi potrebbero provocare una manifestazione della malattia:

- Malattie infettive trasferite

- Alcuni farmaci-agluconi (sulfonamidi, salicilati e altri).

La combinazione di questi fattori porta ad un prolungato aumento del livello di bilirubina indiretta con conseguente sviluppo di malattia del calcoli biliari.

Un'altra conseguenza della sindrome di Gilbert è un aumento della sensibilità degli epatociti ai fattori epatotossici.

Secondo Ye.N. Zhumagaziyev, i pazienti con sindrome di Gilbert con alcol e tossicodipendenza, sottoposti a terapia con determinati farmaci, hanno spesso sviluppato segni di insufficienza epatica.

Cosa fare con la sindrome di Gilbert

Per lungo tempo, la malattia è stata considerata benigna e il trattamento di tali pazienti non è stato effettuato affatto. Oggi gli approcci sono cambiati. Poiché l'assenza di disabilità, il dolore acuto è già una qualità di vita insufficiente. Ognuno di noi vuole essere non solo non molto malato, ma attivo. Dobbiamo lavorare molto e abbiamo bisogno di energia.

La raccomandazione più comune è quella di bere sostanze che influenzano la cistifellea in cicli di 2-3 mesi: ursofalco, ursosan.

Con l'aiuto di prodotti naturali incorporati nella dieta è possibile raggiungere un livello profondo di autoregolazione dello scambio di bilirubina. leggere

Se non fai niente

Gli scienziati negli ultimi anni hanno confutato il mito dell'innocuità della sindrome di Gilbert. Uno studio condotto nel 2009, in cui hanno partecipato 200 pazienti con colelitiasi e colelitiasi e sindrome di Gilbert, ha dimostrato un legame diretto tra queste due patologie. E nel 2010, un meta studio su larga scala di Bach S. ha mostrato un aumento del rischio di calcoli biliari in pazienti con sindromi di Gilbert del 21% (tra gli uomini).

Il secondo rischio è evidente come regola, anche prima della fine della diagnosi. La bilirubina è leggermente neurotossica. Pertanto, il suo aumento è accompagnato da una diminuzione costante di efficienza, aumento irritabilità, spesso - mal di testa.

Il terzo pericolo è l'aumento della formazione di macchie di pigmento nella pelle e negli organi - depositi del "pigmento della vecchiaia" lipofuscina.

Modi per ridurre la bilirubina

Il principio principale del trattamento della malattia di Gilbert è quello di creare le condizioni più confortevoli per il lavoro degli epatociti. Devono essere protetti dai danni causati dalle tossine che vengono assorbite dall'intestino (sostanze chimiche esterne, metaboliti della droga, alcool e prodotti interni: sottoprodotti della digestione degli alimenti).

Ricorda: tutto ciò che hai mangiato e bevuto passa attraverso il fegato. Se in uno stadio precedente - nell'intestino si è in grado di neutralizzare sostanze potenzialmente tossiche o arrestato i processi di decadimento e fermentazione nel colon, allora il carico sul fegato è inferiore e anche l'attività della sindrome di Gilbert è inferiore.

Solo in questo caso, una quantità significativamente ridotta di glucoroniltransferasi è in grado di far fronte al trasporto e alla "lavorazione" della bilirubina.

Pertanto, nel sistema Sokolinsky, la prima cosa è che questa pulizia del corpo viene sempre utilizzata su tre livelli: l'intestino, il fegato, il sangue e la microflora intestinale sono normalizzati.

Soprattutto bisogno di dire su cosa si intende per la pulizia del fegato.

Ovviamente questa non è una tuba. Puoi farlo una volta, ma su base regolare, affatica il fegato, perché è innaturale. La nostra opinione è l'uso di estratti di erbe e la combinazione di ferro e zolfo - questa è una vecchia ricetta megreliana per l'epatoprotettore naturale Life 48 (Margali). L'essenza è in attento supporto del fegato da più parti: affinché la bile sia più fluida e non stagnante, la parete dell'epatocita è stata protetta dai danni, le cellule epatiche sono state ripristinate.

Quindi il carico totale sul fegato è ridotto e gli epatociti sono coinvolti nel metabolismo dei pigmenti del 100%.

Allo stesso tempo! Ed è molto importante non farlo più tardi, ma in un complesso - il processo di digestione nell'intestino migliora, aggiungendo alla dieta di fibre vegetali attive psillio, clorella, spirulina (NutriDetox) e un complesso unico per ripristinare la microflora amichevole con più di 50 anni di storia applicazioni - Unibacter. Serie speciale.

Inoltre, la quantità di fibre vegetali e vitamine, minerali, amminoacidi, che è facile per una persona impegnata ottenere semplicemente includendo Green NutriDetox nella razione giornaliera consente di legare i pigmenti in eccesso in modo pianificato

Il riavvio della microflora è l'investimento di più alta qualità in salute. Poiché l'effetto persiste a lungo. Inoltre, rende possibile stimolare la formazione di vitamine del gruppo B nell'intestino. Di solito, il medico raccomanda un'assunzione aggiuntiva di questo gruppo di vitamine. E perché? Se è possibile sostenere la propria microflora, che è coinvolta nella formazione di vitamine del gruppo B ogni giorno? Un'altra domanda è che il risultato del ricarico della microflora porterà solo se è fatto in combinazione con il supporto del fegato e dell'intestino e la bevanda probiotica di alta qualità per un lungo periodo - 2-3 mesi.

Perché questi rimedi naturali sono inclusi nel sistema Sokolinsky. Dopotutto, questa non è ovviamente una cura per la sindrome di Gilbert...

ESPERIENZA PRATICA! Questo è ciò che distingue fondamentalmente. Troverete su Internet centinaia di articoli scritti da giornalisti in cui scrivono la stessa cosa.

E qui puoi utilizzare i prodotti naturali raccolti nel sistema. Usiamo non solo l'epatoprotettore, ma la cui formula ha un secolo di storia e test in una clinica di fama mondiale (risultati dei test clinici: 48 Margaly Liver), non solo probiotici, ma prodotti specificamente per il sistema Sokolinsky e noi stessi li accettiamo nella famiglia e n. Se vuoi un approccio speciale - usa, poi, dove c'è un'anima, la filosofia e la pratica professionale, e non cercare analoghi nella farmacia più vicina.

Inizia a utilizzare il complesso di pulizia profonda e nutrizione + normalizzazione della microflora!

Cos'altro deve essere corretto nello stile di vita nella sindrome di Gilbert

Diminuzione dell'attività fisica a livello medio (maggiore è il carico, maggiore è la degradazione dell'emoglobina e la formazione di bilirubina).

Esclusione di digiuno, mancanza di liquidi (meno di 1 litro al giorno).

Osservanza della dieta №5 di Pevzner (restrizioni grasso, fritto, salato, piccante).

Naturalmente, un certo numero di erbe medicinali riducono il livello di bilirubina: camomilla, motherwort, erba di San Giovanni, menta, cardo mariano, calendula, rosa canina e altri. Ma devi capire qual è la differenza tra questo approccio e l'idea proposta.

Trascorrere un corso o mantenersi regolarmente?

Tutto dipende dal risultato finale che interessa. La sindrome di Gilbert è associata alla disgregazione genetica ed è improbabile che venga riparata. Pertanto, se è necessario avere prestazioni costantemente elevate, l'uso di corsi brevi non sembra logico. Si tratta di come indossare gli occhiali di tanto in tanto quando la miopia si rovescia.

Quando bevi solo acido ursodesossicolico, erbe con azione epatoprotettiva, vedi un effetto notevole nelle analisi, ma non appena smetti di berlo - in un mese massimo, tutto tornerà.

Quando sostieni il tuo corpo attraverso la catena di scambio di bilirubina (dall'educazione, all'uso nei tessuti, aspirazione inversa nell'intestino), usa il metodo di normalizzazione della microflora, l'effetto non si ferma dopo la fine del corso. Inoltre, nessuno interferisce nel regime alimentare (come il succo di verdura o gli smoothies) per continuare a bere periodicamente NutriDetox, fornendo una digestione di alta qualità, supporto per il livello di vitamine e minerali.

Provalo! Ti piacerà questo approccio.

Influenzare le cause! C usando la pulizia delle tossine e ricaricando la microflora, inizia a migliorare il benessere

Qui potrete conoscere un sistema di promozione della salute molto conveniente con l'aiuto di prodotti naturali, che sono sufficienti per aggiungere alla dieta abituale.

È stato sviluppato dal famoso nutrizionista russo Vladimir Sokolinsky, autore di 11 libri di medicina naturale, membro dell'Associazione Nazionale dei Dietologi e Dietologi, della Società Scientifica di Elementologia Medica, dell'Associazione Europea di Medicina Naturale e dell'Associazione Americana dei Praticanti Nutrizionisti.

Questo complesso è progettato per una persona moderna. Concentriamo la nostra attenzione sulla cosa principale - sulle cause della cattiva salute. Fa risparmiare tempo. Come sapete: il 20% degli sforzi calcolati esattamente porta l'80% del risultato. Da questo ha senso iniziare!

Per non trattare separatamente ogni sintomo, inizia con la pulizia del corpo. Quindi elimini le cause più comuni di malessere e ottieni risultati più velocemente.
Inizia con la pulizia

Siamo impegnati tutto il tempo, spesso interrompiamo la dieta, soffriamo dei più alti carichi tossici a causa dell'abbondanza di chimica in giro e siamo nervosi.

Una digestione compromessa porta all'accumulo di tossine e avvelena il fegato, il sangue, squilibra il sistema immunitario, gli ormoni, apre la strada a infezioni e parassiti. L'esenzione dalle tossine, il ricaricamento della microflora amichevole e il sostegno della corretta digestione forniscono un effetto complesso.

Questo sistema è adatto a tutti, è sicuro, semplice da eseguire, basato sulla comprensione della fisiologia umana e non ti distrae dalla vita ordinaria. Al bagno non sarai legato, in poche ore non dovrai prendere nulla.

"Il sistema di Sokolinsky" - ti offre una comoda opportunità per influenzare le cause e non solo per affrontare il trattamento dei sintomi.

Migliaia di persone dalla Russia, dal Kazakistan, dall'Ucraina, da Israele, dagli Stati Uniti, dai paesi europei hanno usato con successo questi prodotti naturali.

Il Centro Sokolinsky di San Pietroburgo "Health Recipes" è attivo dal 2002, il Centro Sokolinsky a Praga dal 2013.

I prodotti naturali sono realizzati appositamente per l'uso nel sistema Sokolinsky.

Non una medicina

Sempre - complesso!

"Il complesso di pulizia profonda e nutrizione + normalizzazione della microflora" è universale e molto conveniente in quanto non distrae dalla vita di tutti i giorni, non richiede legami con la toilette, è occupato in ore e opera sistematicamente.

Consiste di quattro rimedi naturali che purificano sequenzialmente il corpo e supportano il suo lavoro a livello di: intestino, fegato, sangue e linfa. Ricezione entro un mese.

Ad esempio, dal tuo intestino o sostanze nutritive possono essere assorbite, o "blocchi" tossine, prodotti di infiammazione a causa di intestino irritabile.

Pertanto, il "Complesso di pulizia profonda e nutrizione" aiuta innanzitutto a normalizzare la digestione del cibo ea stabilire una calma quotidiana delle feci, mantiene una microflora amichevole, crea condizioni sfavorevoli per la riproduzione di funghi, parassiti e Helicobacter. Responsabile di questa fase è NutriDetox.

NutriDetox è una polvere per la preparazione di un "cocktail verde", non solo pulisce a fondo e lenisce la mucosa intestinale, ammorbidisce e rimuove i blocchi e le pietre fecali, ma fornisce allo stesso tempo un ricco set di vitamine, minerali, proteine ​​vegetali, clorofilla unica con antiinfiammatoria e immunitaria modulante. effetto anti-invecchiamento.

Devi prenderlo una o due volte al giorno. Basta diluire in acqua o succo di verdura.

Ingredienti NutriDetox: polvere di semi di psillio, spirulina, clorella, inulina, enzimi della pianta papaina, microdose di pepe di Cayenna.

Al livello successivo, il fegato 48 (Margali) supporta l'attività enzimatica e attiva le cellule del fegato, ci protegge dalla penetrazione delle tossine nel sangue, riduce i livelli di colesterolo. Migliorare le prestazioni degli epatociti aumenta immediatamente il livello di vitalità, supporta l'immunità, migliora le condizioni della pelle.

Fegato 48 (Margali) è una ricetta segreta Megreliana per erbe in combinazione con solfato di ferro, che è stato testato da esperti di medicina classica e ha dimostrato che è davvero in grado di mantenere la corretta struttura della bile, l'attività enzimatica del fegato e del pancreas - per pulire il fegato.

È necessario assumere 1 capsula 2 volte al giorno durante i pasti.

Principi attivi: cardo mariano, foglie di ortica, grandi foglie di piantaggine, solfato ferroso, fiori di immortelle sabbiose, estratto di cardo mariano.

E già completamente unico in profondità rende questo complesso il terzo livello di purificazione - l'uso di Zosterin ultra 30% e 60%. Le tossine dal sangue e dalla linfa vengono rimosse a questo livello. Gli emuntori naturali possono neutralizzare sostanze tossiche da residui di cibo e farmaci, tossine interne derivanti da digestione di scarsa qualità, allergeni, prostaglandine, istamina, prodotti di scarto e batteri patogeni, virus, funghi, parassiti.

Dai primi giorni riduce il carico tossico e aiuta a ripristinare l'autoregolazione dei sistemi immunitario ed endocrino.

L'effetto della zosterina sui metalli pesanti è così ben studiato che anche le linee guida metodologiche per il suo utilizzo in industrie pericolose sono state approvate ufficialmente.

È necessario prendere Zosterin solo nei primi 20 giorni, primi dieci giorni per 1 polvere 30%, poi altri dieci giorni - 60%.

Struttura: Zosterin - un estratto di un'erba marina di uno zoster a marina.

Il quarto componente del metodo è un complesso di 13 ceppi probiotici di batteri benefici Unibacter. Serie speciale. È incluso nel sistema Sokolinsky, poiché il ripristino della microflora - rebioz è una delle idee più moderne sulla prevenzione del cosiddetto. "malattie della civiltà". La corretta microflora intestinale può aiutare a regolare i livelli di colesterolo, zucchero nel sangue, ridurre la risposta infiammatoria, proteggere il fegato e le cellule nervose dai danni, aumentare l'assorbimento di calcio e ferro, ridurre le allergie e l'affaticamento, fare sgabelli quotidiani e calmi, regolare l'immunità e avere molte altre funzioni.

Applichiamo i probiotici con forse l'effetto più profondo sull'organismo nel suo insieme, la cui formula è stata testata per decenni.

L'obiettivo dell'intero programma è eliminare le cause profonde di cattiva salute, ripristinare l'autoregolamentazione, che quindi sarebbe facile mantenere una dieta sana e uno stile di vita corretto. E usando il complesso, agisci simultaneamente in diverse direzioni per sostenere la tua salute. È ragionevole e redditizio!

Quindi, per 30 giorni, esegui la pulizia su tre livelli contemporaneamente: intestino, fegato, sangue, rimuovi le tossine e attiva gli organi più importanti da cui dipende il tuo benessere.

Sul sito troverai ancora più informazioni. Maggiori informazioni su questo straordinario sistema di pulizia del corpo!

Beauty67.Ru

Stile di vita sano

Corvalolo con sindrome di gangster

Sindrome di Gilbert: sintomi, cause, diagnosi, trattamento, prognosi

Uno stato in cui la persona stessa oi suoi parenti notano il colore giallo della pelle o degli occhi (spesso questo accade dopo una festa con l'uso di vari alimenti), con uno studio più approfondito può essere la sindrome di Gilbert.

Un medico di qualsiasi specialità può anche essere sospettato di avere una patologia, se durante il periodo della sua esacerbazione ha dovuto prendere un'analisi chiamata "test di funzionalità epatica", o sottoporsi a un esame.

La sindrome di Gilbert (malattia di Gilbert) si riferisce alla malattia epatica cronica di un decorso benigno, accompagnata da episodica chiarificazione icterica della sclera e della pelle, a volte - e altri sintomi associati ad un aumento della concentrazione di bilirubina nel sangue. La malattia scorre in onde: periodi senza segni patologici sono sostituiti da esacerbazioni, che compaiono principalmente dopo l'assunzione di determinati cibi o alcol. Con l'uso costante di enzimi epatici "non idonei" del cibo, potrebbe esserci un decorso cronico della malattia.

Questa patologia è associata a un difetto genetico trasmesso dai genitori. Non porta a una grave distruzione del fegato, come nel caso della cirrosi, ma può essere complicata dall'infiammazione dei dotti biliari o dalla formazione di calcoli nella cistifellea (vedere i sintomi delle malattie della cistifellea).

Alcuni medici credono che la sindrome di Gilbert non sia una malattia, ma un tratto genetico dell'organismo. Questo non è corretto: l'enzima, la violazione della sintesi di cui è alla base la patologia, è coinvolto nella neutralizzazione di varie sostanze tossiche. Cioè, se soffre di qualche funzione d'organo, allora la condizione può essere tranquillamente definita una malattia.

Riferimento biochimico

La bilirubina, che causa la colorazione della pelle umana e delle proteine ​​dell'occhio nel colore solare, è una sostanza formata dall'emoglobina. Dopo 120 giorni di vita, il globulo rosso, l'eritrocita, si disintegra nella milza, eme, un composto non proteico contenente ferro e la globina, una proteina, viene rilasciata da esso. Quest'ultimo, scomposto in componenti, viene assorbito dal sangue. Eme forma anche una bilirubina indiretta liposolubile.

Durante l'esacerbazione, la pelle ha un colore più itterico. Sia la pelle di tutto il corpo che alcune aree come i piedi, i palmi, il triangolo naso-labiale, le ascelle possono ingiallire.

Poiché è un substrato tossico (principalmente per il cervello), il corpo cerca di neutralizzarlo presto. Per fare ciò, è associato alla principale proteina del sangue - l'albumina, che trasferisce la bilirubina (la sua frazione indiretta) al fegato.

Lì, parte di esso è in attesa dell'enzima UDP-glucuroniltransferasi, che, aggiungendo il glucuronato ad esso, lo rende idrosolubile e meno tossico. Tale bilirubina (è già chiamata diretta, legata) viene escreta nel contenuto intestinale e nelle urine.

La sindrome di Gilbert è una violazione patognomonica:

  • la penetrazione della bilirubina indiretta in epatociti (cellule epatiche);
  • consegnarlo ai loro siti dove funziona UDP-glucuroniltransferasi;
  • legandosi al glucuronato.

    Ciò significa che il livello di bilirubina nel sangue nella sindrome di Gilbert è liposolubile, indiretto. Penetra facilmente in molte cellule (le membrane di tutte le cellule sono rappresentate da un doppio strato lipidico). Lì trova i mitocondri, si insinua all'interno di essi (il loro guscio è costituito principalmente da lipidi) e interrompe temporaneamente i processi più importanti per le cellule: respirazione del tessuto, fosforilazione ossidativa, sintesi proteica e altri.

    Mentre la bilirubina indiretta è aumentata entro 60 μmol / l (ad una velocità di 1,70 - 8,51 μmol / l), i mitocondri dei tessuti periferici sono interessati. Se il suo livello è più alto, la sostanza liposolubile ha la possibilità di penetrare nel cervello e colpire quelli delle sue strutture che sono responsabili dell'esecuzione di vari processi vitali. La saturazione di bilirubina dei centri responsabili della respirazione e della funzione cardiaca è la più pericolosa per la vita. Sebbene quest'ultimo non sia inerente a questa sindrome (qui la bilirubina raramente sale ad un numero elevato), ma quando combinata con una lesione medicinale, virale o alcolica, tale quadro è possibile.

    Quando la sindrome si è manifestata abbastanza recentemente, non ci sono ancora cambiamenti nel fegato. Ma quando viene osservato nell'uomo per lungo tempo, il pigmento marrone dorato inizia a depositarsi nelle sue cellule. Loro stessi si sottopongono alla distrofia proteica e la matrice extracellulare inizia a subire cicatrici.

    La sindrome di Gilbert è una patologia abbastanza comune tra la popolazione di tutto il mondo. Si verifica nel 2 - 10% degli europei, ogni trentesimo asiatico, ma gli africani sono più spesso malati - la malattia è registrata ogni tre anni.

    Si manifesta la malattia in 12 - 30 anni, quando il corpo è segnato da un'impennata di ormoni sessuali. Gli uomini si ammalano 5 - 7 volte più spesso: ciò è dovuto all'effetto sul metabolismo della bilirubina maschile degli ormoni sessuali maschili.

    Hanno sofferto molte persone famose, che, tuttavia, non hanno impedito loro di raggiungere il successo nella vita. Tra questi - Napoleone Bonaparte, tennista Henry Austin, forse Mikhail Lermontov.

    Le cause della sindrome di Gilbert sono genetiche. Si sviluppa in persone che hanno un certo difetto del secondo cromosoma da entrambi i genitori: nel luogo che è responsabile della formazione di uno degli enzimi epatici - uridina difosfato glucuroniltransferasi (o bilirubina-UGT1A1) - compaiono due "mattoni" extra. Questi sono gli acidi nucleici della timina e dell'adenina, che possono essere inseriti una o più volte. Il numero di "inserti" determinerà la gravità del decorso della malattia, la durata dei periodi di esacerbazione e il benessere.

    Di conseguenza, il contenuto di enzima è ridotto all'80%, motivo per cui il suo compito - la conversione della bilirubina indiretta, che è più tossica per il cervello, in una frazione legata - è molto peggio.

    Il difetto cromosomico specificato spesso si fa sentire, solo dall'adolescenza, quando il metabolismo della bilirubina cambia sotto l'influenza degli ormoni sessuali. A causa dell'influenza attiva su questo processo di androgeni, la sindrome di Gilbert è registrata più spesso nella popolazione maschile.

    Come è il trasferimento del gene difettoso

    Il meccanismo di trasferimento è definito autosomico recessivo. Ciò significa quanto segue:

  • non c'è alcuna connessione con i cromosomi X e Y, cioè un gene anormale può manifestarsi in una persona di entrambi i sessi;
  • ogni persona ha ciascun cromosoma in una coppia. Se ha 2 secondi cromosomi difettosi, si manifestano i sintomi della sindrome di Gilbert. Quando un gene sano si trova sul cromosoma associato nello stesso locus, la patologia non ha possibilità, ma una persona con tale anomalia genica diventa portatrice e può trasmetterla ai suoi figli.

    La probabilità di manifestazione della maggior parte delle malattie associate al genoma recessivo non è molto significativa, perché se c'è un allele dominante sul secondo cromosoma come tale, la persona diventerà solo una portatrice del difetto. Questo non si applica alla sindrome di Gilbert: fino al 45% della popolazione ha un gene con un difetto, quindi la possibilità di trasmetterlo da entrambi i genitori è abbastanza grande.

    Tipicamente, la sindrome non si sviluppa in un "luogo vuoto", dal 20-30% di UDP-glucouronyltransferase provvede ai bisogni del corpo in condizioni normali. I primi sintomi della malattia di Gilbert compaiono dopo:

  • abuso di alcol;
  • assunzione di farmaci anabolizzanti;
  • grave sforzo fisico;
  • assumere farmaci contenenti paracetamolo, aspirina; antibiotici rifampicina o streptomicina;
  • la fame;
  • superlavoro e stress;
  • la disidratazione;
  • operazioni;
  • trattamento con Prednisolone, Desametasone, Diprospan o altri farmaci a base di ormoni glucocorticoidi;
  • consumando grandi quantità di cibo, specialmente grasso.

    Gli stessi fattori aggravano il decorso della malattia e provocano le sue ricadute.

    La malattia è classificata secondo due criteri:

  • La presenza di ulteriore distruzione dei globuli rossi (emolisi). Se la malattia si verifica con emolisi, la bilirubina indiretta è elevata inizialmente, anche prima di una collisione con il blocco nella forma del difetto dell'enzima UDP-glucuroniltransferasi.
  • La relazione con l'epatite virale (malattia di Botkin, epatite B, C). Se una persona con due secondi cromosomi difettosi soffre di epatite acuta di genesi virale, la patologia si manifesta prima, prima dei 13 anni. Altrimenti, si manifesta in 12 - 30 anni.

    I sintomi obbligatori della sindrome di Gilbert acuta sono i seguenti:

  • giallo intermittente della pelle e / o del bianco degli occhi (la sclera ingiallisce già con un livello più basso di bilirubina). La pelle di tutto il corpo o un'area separata (triangolo nasolabiale, palme, asce o piedi ascellari) può ingiallire;
  • stanchezza;
  • riduzione della qualità del sonno;
  • perdita di appetito;
  • Xantelasma - placche gialle nelle palpebre.

    Può anche essere osservato:

  • sudorazione;
  • bruciori di stomaco;
  • pesantezza nell'ipocondrio a destra;
  • nausea;
  • flatulenza;
  • mal di testa;
  • dolori muscolari;
  • diarrea o, al contrario, stitichezza;
  • prurito della pelle;
  • la debolezza;
  • apatia o, al contrario, irritabilità;
  • vertigini;
  • membra tremanti;
  • costrizione di dolore nel giusto ipocondrio;
  • sentendo che lo stomaco è "in piedi";
  • disturbo del sonno;
  • interruzione del sistema nervoso autonomo: sudorazione fredda, attacchi di panico con aumento del battito cardiaco e nausea;

    Durante il periodo di benessere, tutti i segni sono completamente assenti e in un terzo delle persone non vengono osservati nemmeno durante le esacerbazioni.

    Le esacerbazioni si verificano con frequenza variabile: da una volta ogni cinque anni a cinque volte l'anno - tutto dipende dalla natura del cibo assunto, dallo sforzo fisico e dallo stile di vita. Molto spesso, le recidive si verificano in primavera e in autunno, senza trattamento, durano circa 2 settimane.

    Le persone con un decorso cronico della malattia spesso cambiano carattere. Ciò è dovuto al disagio che provano perché il colore degli occhi o della pelle è diverso. Soffre anche della necessità di indagini in corso.

    Il medico può suggerire che la persona ha la sindrome di Gilbert e i suoi sintomi dal modo in cui la malattia ha avuto inizio, nonché aumentando il livello di bilirubina totale nel sangue venoso a causa della sua frazione indiretta - fino a 85 μmol / l. Allo stesso tempo, gli enzimi che parlano di danni al tessuto epatico - AlAT e AsAT - sono nel range di normalità. Altre analisi delle funzioni epatiche: livello di albumina, indicatori di coagulogramma, fosfatasi alcalina e gamma-glutamiltransferasi - entro i limiti normali:

    La sindrome di Gilbert - trattamento

    La sindrome di Gilbert è una malattia genetica ereditaria che si manifesta in una violazione dell'uso della bilirubina nel corpo. Il fegato del paziente non può neutralizzare completamente questo pigmento biliare e si accumula nel corpo, causando ittero. La malattia è di tipo ereditario con un decorso benigno, ma cronico.

    Come trattare la sindrome di Gilbert?

    Questa malattia non rappresenta una minaccia per la vita e causa complicazioni estremamente rare, pertanto la sindrome di Gilbert di solito non richiede un trattamento specifico e sistematico.

    Di solito viene prescritto un trattamento farmacologico per neutralizzare i sintomi da esso causati e per prevenirne l'aspetto, vengono utilizzati metodi non farmacologici: aderenza al regime, una dieta speciale e l'eliminazione di fattori che possono scatenare un'esacerbazione.

    I trattamenti per la sindrome di Gilbert, che vengono utilizzati secondo necessità, includono quanto segue:

    1. Assunzione di farmaci che riducono il livello di bilirubina nel sangue. Questi includono, prima di tutto, il fenobarbitale e i preparati che lo contengono. I farmaci di solito durano 2-4 settimane e si fermano dopo la scomparsa dei segni esterni (ittero) e la normalizzazione del livello di bilirubina nel sangue. Lo svantaggio di questo metodo di trattamento è che i farmaci possono creare dipendenza, e l'effetto di essi sta svanendo, è necessario smettere di prendere. Nel trattamento della sindrome di Gilbert, molti pazienti preferiscono sostituire il fenobarbital con farmaci con il suo contenuto, ma con effetti più lievi, come Corvalol o Valocordin.
    2. Accelerazione dell'assorbimento ed escrezione della bilirubina (diuretico e carbone attivo).
    3. Iniezioni di albumina che legano la bilirubina già circolante nel sangue.
    4. Ricezione di vitamine del gruppo B.
    5. Accettazione di epatoprotettori per mantenere la funzionalità epatica.
    6. Assunzione di farmaci coleretici durante l'esacerbazione dei sintomi.
    7. Dieta con l'uso più basso possibile di grassi complessi, conservanti, alcol.
    8. Evitare situazioni che provocano esacerbazione dei sintomi (infezioni, stress, digiuno, eccessivo esercizio fisico, farmaci che influiscono negativamente sul fegato).

    Dieta per la sindrome di Gilbert

    Nel trattamento della sindrome di Gilbert, una delle posizioni chiave è la nutrizione.

    I prodotti che sono chiaramente controindicati in tutti i pazienti con tale diagnosi non esiste. In ogni caso, un tale insieme può essere individuale. Pertanto, in quasi tutti i pazienti con sindrome di Gilbert, bere alcol provoca una brusca esacerbazione dei sintomi, ma ci sono casi in cui questo non si verifica.

    Inoltre, i pazienti sono controindicati a digiuno e dieta priva di proteine. Frutti di mare, uova, latticini dovrebbero essere necessariamente inclusi nella dieta. Ed è meglio rifiutare cibi troppo grassi e fritti, in quanto influisce negativamente sul fegato.

    Inoltre, non sono consentite lunghe pause, seguite da un forte consumo di cibo. I pasti dovrebbero essere regolari, meglio frazionari, in piccole porzioni, ma fino a 5 volte al giorno.

    Trattamento dei rimedi popolari della sindrome di Gilbert

    Come già accennato, sebbene la malattia raramente porti a disagio fisico, le sue manifestazioni esterne causano disagio psicologico a molti. Per combattere l'ittero nella sindrome di Gilbert, è possibile utilizzare non solo i farmaci, ma anche la terapia a base di erbe, l'uso di tè coleretici, i decotti che aiutano a pulire e migliorare l'attività epatica.

    Questi includono:

    L'accettazione di erbe è desiderabile per alternare o usare cariche speciali. Anche nel caso del cardo mariano, l'assunzione di olio da questa pianta ha un buon effetto.

    Portale fitness di Mikhail Dyakonov

    Mikhail Dyakonov è membro della Writers 'Union of Russia, campione del mondo e detentore di titoli di fitness e Men`s Physique (IFBB, WBBF, IBFA, NAC), attore cinematografico

    Registra la navigazione

    La malattia di Gilbert (sindrome di Gilbert). Esperienza personale

    Dal 2006, ho avuto problemi al tratto gastrointestinale (gastrite, ulcera peptica del bulbo duodenale e infiammazione della cistifellea), con un aumento della bilirubina (pigmento giallo-rosso - quando si accumula in organi e tessuti ingialliscono) colore).)

    Avevo un pronunciato colore giallo della lingua, un ingiallimento appena percettibile (subctericità) della sclera (il nucleo esterno del bulbo oculare - "bianco dell'occhio"), leggero dolore nell'ipocondrio destro e nella forma di "mezza cintura" nell'addome superiore.

    Il trattamento ha dato risultati, ma non ha avuto molto successo - fino a gennaio 2009, quando l'operazione è stata eseguita per rimuovere la cistifellea. Questo avrebbe dovuto risolvere la maggior parte dei problemi. Tuttavia, i risultati di un esame del sangue biochimico indicavano che l'aumento della bilirubina stava continuando.

    Un anno dopo, durante un sondaggio presso l'Istituto di ricerca centrale di gastroenterologia, l'Istituto centrale di ricerca di gastroenterologia è stato testato per la sindrome di Gilbert, che ha rilevato questa malattia.

    La malattia o sindrome di Gilbert si manifesta come ittero cronico o intermittente senza marcati cambiamenti nella struttura e nella funzione del fegato e nella stasi della bile nei dotti epatici.

    L'analisi della letteratura medica mostra che circa 1/3 dei pazienti non ha lamentele e 2/3 mostrano affaticamento, indebolimento o perdita della capacità di prolungare lo stress fisico e mentale e il dolore sordo nell'addome superiore (nel fegato). Nausea, mancanza di appetito, eruttazione, feci anormali (stitichezza o diarrea), flatulenza sono noti. In 1/4 dei pazienti, il fegato è leggermente ingrossato - il suo bordo si estende per 1-3 cm da sotto l'arco costale. Durante periodi di esacerbazioni, lo stesso aumento è osservato più spesso in 4/5 pazienti. Ogni 10 ° paziente ha una milza leggermente ingrossata. La malattia è osservata in meno del 5% della popolazione.

    La malattia di Gilbert ha solitamente un carattere familiare ed è causata da una deficienza di enzimi epatici responsabili della cattura, dell'elaborazione e dell'eliminazione della bilirubina. Di regola, la malattia di Gilbert continua per molti anni, di solito una vita. Gli uomini soffrono circa 10 volte più spesso delle donne.

    Il sintomo principale della malattia è l'ittero lieve della sclera. È caratterizzato dalla pelle opaca e ittero, in particolare dal viso. Stanchezza nervosa, stress fisico, malattie catarrali, vari interventi chirurgici, fame, errori nell'alimentazione, alcol e alcuni farmaci possono contribuire all'emergenza o all'intensificazione dell'ingiallimento.

    Solo una piccola percentuale di pazienti sviluppa malattia del calcoli biliari (pietre del pigmento) e ulcere duodenali.

    Regime giornaliero leggero raccomandato tradizionalmente, l'esclusione di importanti stress fisici o mentali. È necessario escludere l'alcol, mangiare regolarmente (il digiuno è controindicato), seguire una dieta ragionevole (dieta n. 5), evitare l'affaticamento fisico, l'assunzione di farmaci epatotossici. I pazienti controindicano gli sport professionali. Tutti i piatti sono cotti sull'acqua o al vapore e cotti al forno.

    Delle droghe mediche, vengono mostrati i corsi di farmaci che migliorano il metabolismo nel fegato (legalon, Kars, hofitol). Se l'aumento della bilirubina è pronunciato ed è accompagnato da debolezza e cattiva salute, è possibile assumere fenobarbital, zixorin (0,05-0,1 g, 2-3 volte al giorno) o luminale. Il fenobarbital può essere preso come parte dei noti farmaci Corvalol e Valocordin. È anche possibile ricevere farmaci come Kars, leprotek, legalon courses.

    L'effetto cosmetico di tale trattamento è noto solo in alcuni pazienti e non è possibile eliminare completamente la sindrome di Gilbert.

    • Si consiglia un pasto frazionato (4 o più) al giorno. Conformità con la dieta numero 5 (vedi sotto) e dieta.
    • È necessario limitare l'uso di farmaci epatotossici: la cimetidina, i farmaci psicotropi, la furadonina e altri possono causare epatite acuta grave.
    • Dallo sforzo fisico è necessario abbandonare gli squat pesanti con un bilanciere e stanovykh, dosando carichi. L'allenamento implica un riscaldamento sufficiente prima dell'allenamento, l'uso di pesi con cui è possibile eseguire 12-15 ripetizioni per ciascun approccio, esercizi brevi nello sport - non più di 45 minuti.
    • Somministrazione ciclica (alternativamente, una volta all'anno) di Ursosan (assumere 250 mg (1 compressa) 2 volte al giorno al mattino e alla sera, 1 mese) e Heptral (400 mg x 2 volte al giorno durante i pasti, 1 mese è auspicabile. dopo le 18.00!).
    • Sono richieste consultazioni periodiche con epatologo e gastroenterologo, esami e test.
    • L'abbronzatura è indesiderabile (sia nei lettini abbronzanti che al sole) a causa dell'effetto negativo sul fegato.
    • Con un aumento della bilirubina totale superiore a 40 μmol / l, assumere Phenobarbital 0,01 n. 10 o Corvalol 40 gocce al mattino per 10 giorni. Se necessario, in combinazione con altri farmaci (Duspatalin, Karsil, Hofitol, Motilium, ecc.).

    - pane integrale di farina I e II varietà, segale a base di farina seminata, cottura di ieri; burro e pasta sfoglia, torte fritte sono esclusi;

    - zuppe di verdure e cereali su brodo vegetale, latticini con pasta, frutta, zuppa borscht e vegetariana; la farina e le verdure per condire non sono fritte, ma essiccate; sono esclusi i brodi di carne, pesce e funghi;

    - carne e pollame - carne magra di manzo, vitello, carne di maiale, coniglio, pollo bollito o cotto dopo la bollitura; l'oca, l'anatra, il fegato, i reni, il cervello, le carni affumicate, le salsicce, i cibi in scatola sono esclusi;

    - pesce - varietà a basso contenuto di grassi in forma bollita e cotta;

    - latticini - latte, kefir, acidophilus, yogurt, panna acida come condimento per piatti, ricotta semi-grassa e piatti da esso;

    - uova - omelette proteica al forno; uova sode e uova fritte sono escluse;

    - cereali - eventuali piatti a base di cereali;

    - varie verdure in forma bollita, al forno e in umido; escluso spinaci, acetosa, ravanelli, ravanelli, aglio, funghi;

    - spuntini - insalata di verdure fresche con olio vegetale, macedonie di frutta, vinaigrette;

    - frutti, bacche non acide, composte, gelatine;

    - panna acida, latticini, verdure, salse di frutta;

    - bevande - tè, caffè con latte, frutta, bacche e succhi di verdura.

    Sintomi e trattamento della sindrome di Gilbert

    La sindrome di Gilbert (ittero familiare non emolitico) è una genetica (trasmessa dai genitori ai bambini), malattia epatica cronica, che è causata da una mutazione di un gene coinvolto nello scambio di bilirubina nel corpo. Molto spesso, la patologia viene rilevata nei ragazzi di età compresa tra 3-13 anni.

    La sindrome di Gilbert non è pericolosa per la vita, ma vale la pena consultare un medico e sostenere il trattamento.

    Le manifestazioni cliniche della sindrome possono causare i seguenti motivi:

  • il digiuno;
  • Le mestruazioni nelle donne;
  • la disidratazione;
  • Ipotermia, surriscaldamento del corpo;
  • Situazione stressante;
  • Bere alcolici;
  • traumi;
  • Accettazione di alcuni farmaci (antibatterici, ormonali);
  • Intervento chirurgico;
  • insonnia;
  • Violazione della modalità del giorno, potenza;
  • Eccessivo sforzo fisico;
  • Malattie infettive (ARVI, influenza, infezione intestinale).

    La malattia di Gilbert può essere suddivisa in 2 tipi:

  • Congenito - si sviluppa senza fattori provocatori;
  • Manifestazione - formata dopo un'infezione virale.

    Dalla natura del flusso:

    In 1/3 dei pazienti, i sintomi della patologia sono completamente assenti o si manifestano con segni clinici minimi. Nella maggior parte dei casi, la condizione patologica si manifesta con ittero (colorazione della pelle, proteine ​​dell'occhio, mucose in giallo).

    Altri segni della malattia sono lievi, tra cui:

  • Disturbi dispeptici (digestivi):
    • Sapore d'amarezza in bocca;
    • Sensazione di pienezza nello stomaco;
    • flatulenza;
    • Diminuire o completare la mancanza di appetito;
    • Aumento della proiezione del fegato;
    • Disagio, sindrome del dolore nell'ipocondrio destro di carattere opaco e tirante, che si manifesta sullo sfondo dell'ingestione di cibi grassi o piccanti;
    • Nausea, vomito;
    • Eruttazione amara dopo aver mangiato;
    • Urina scura;
    • Decolorazione del calcio;
    • bruciori di stomaco;
    • Stitichezza o diarrea.
    • Segni neurologici:
      • Disturbo del sonno;
      • Vertigini, mal di testa;
      • Tremore (tremito) degli arti superiori e inferiori;
      • Debolezza generale, apatia, irritabilità;
      • Panico irragionevole, paura.
      • Altri sintomi:
        • Edema degli arti inferiori;
        • Abbassare la pressione sanguigna;
        • Prurito della pelle;
        • Eccessiva iperidrosi (sudorazione);
        • Dolore nel cuore;
        • Tachicardia (palpitazioni cardiache);
        • Mancanza di respiro, difficoltà a respirare;
        • Brividi senza febbre;
        • Dolore articolare e muscolare.

        Diagnosi della sindrome

        La diagnosi della sindrome di Gilbert è formulata sulla base dei reclami del paziente, raccolta dell'anamnesi (un fattore ereditario che ha preceduto la sua prima comparsa), durante l'esame (giallo, dolore nella parte destra), in base ai risultati degli studi diagnostici.

        Test diagnostici e indicatori che indicano la presenza della malattia:

      • L'emocromo è un aumento del livello di emoglobina, globuli rossi immaturi;
      • Esame del sangue biochimico - aumento dei livelli di bilirubina totale;
      • Diagnosi molecolare: rilevazione di mutazioni geniche;
      • Test antibatterico: dopo l'introduzione di 900 mg del farmaco aumenta il livello di bilirubina;
      • Ecografia epatica - può aumentare il corpo;
      • Campioni specializzati:
        • Acido nicotinico per via endovenosa - aiuta ad aumentare il livello di bilirubina.
        • Test con la fame: il paziente riceve 400 kcal al giorno (norma 2000-2500) al giorno, il primo campione di sangue viene prelevato il primo giorno dello studio a stomaco vuoto, il secondo dopo un paio di giorni con una dieta ipocalorica. Se il livello di bilirubina aumenta di 50 - 100 °, il campione è positivo.
        • Assunzione di fenobarbital: impostare il dosaggio al tasso di 3 mg / kg, assumere il farmaco per 5 giorni dà una diminuzione del livello di bilirubina nel sangue.

        Articoli correlati Stomaco e il 12 ° sintomi persistenti e il trattamento della sindrome di Zollinger-Ellison

        I seguenti farmaci sono usati nel trattamento della sindrome:

      • Epatoprotettori: proteggono le cellule del fegato dalla distruzione: Kars, silimarina, Heptral. Silimarina, 2 compresse tre volte al giorno;
      • Farmaci coleretici - attivano l'attività intrasecretoria del fegato: bisolfato di berberina, hepabene. Hepabene, 1 capsula 3 volte al giorno;
      • Barbiturici: abbassare il livello di bilirubina nel sangue: barbital, metarbital, butisol. Barbital, 0,25-0,5 g. al giorno;
        • Enterosorbents - rimuovere sostanze tossiche, bilirubina dal corpo: polifepia, enterosgel, carbone attivo. Polifepina, 1 compressa 3 volte al giorno;
        • Enzimi: migliorare le prestazioni del tratto digestivo: mezim, panzinorm, creon, panzinorm, 1 capsula 3-4 volte al giorno;
        • Vitamina: vitamine del gruppo B, acido nicotinico, neurobion, 1 compressa due volte al giorno.
        • Antiemetici: cerrucal, domperidone, motilak. Domperidone, 1 compressa 3-4 volte al giorno;
        • Lenitivo significa: tinture di valeriana, motherwort. Tintura di Motherwort, 20-30 gocce per bicchiere d'acqua, due volte al giorno;
        • Antispastici - per la sindrome del dolore: no-shpa, drotaverina, papaverina. Papaverina, 1-2 compresse 2 volte al giorno.

        Nei casi più gravi, quando il livello di bilirubina sale a un livello critico (250 e oltre), al paziente viene prescritta la somministrazione di albumina (proteine ​​sintetizzate nel fegato) e trasfusioni di sangue.

        Nel trattamento della malattia usando le seguenti ricette della medicina tradizionale:

      • 20 gr. erbe immortelle versare un litro d'acqua, mettere a fuoco lento, far bollire fino a far evaporare 1/2 del totale. Decotto fresco, filtro, prendere 1/2 tazza tre volte al giorno;
      • 25 gr. Assenzio schiacciato, versare 70 ml di alcool medicale, infondere la miscela per 7 giorni in un luogo fresco e buio, mescolando di tanto in tanto il contenuto. Filtrare la tintura, prendere 25 gocce tre volte al giorno;
      • Prendi 15 parti di un fungo di betulla (chaga), 1 parte di propoli, versa un litro di acqua bollente, parti per una settimana in un luogo leggero. Filtrare, aggiungere 50 gr. argilla bianca, prendere 50 ml 2-3 volte al giorno;
      • Prendere 0,5 kg di rafano, frantumare, infornare un litro di acqua bollente, lasciare per un giorno. Filtra, prendi 1/3 di tazza 3 volte al giorno, usa lo strumento per non più di 7 giorni.

        Nella sindrome di Gilbert, i pasti dovrebbero essere frazionari, in porzioni minime, almeno 5 volte al giorno. I piatti dovrebbero essere bolliti, in umido, al forno, caldi. Bere abbondantemente: almeno 1,5 litri al giorno.

      • pane;
      • Latticini fermentati;
      • Cereali, cereali;
      • Varietà a basso contenuto di grassi di carne, pesce, pollame;
      • Frutta, verdura, bacche;
      • Zuppe vegetariane;
      • biscotti;
      • 1 uovo al giorno;
      • Bevande di frutta, fianchi di brodo, succhi di frutta freschi.
      • cottura;
      • Piatti grassi, speziati, in salamoia, affumicati;
      • Prodotti semilavorati;
      • Acetosa, spinaci;
      • Gelato, cioccolato, pasticceria con crema;
      • Spezie, spezie;
      • Latte intero;
      • Cibo in scatola;
      • Caffè, tè forte, bevande alcoliche e gassate.

      Nella sindrome di Gilbert possono verificarsi le seguenti complicanze:

      La malattia di Gilbert: quale malattia?

      Nella sindrome di Gilbert, la pelle e il bianco degli occhi diventano gialli.

      La malattia di Gilbert (sindrome) ha altri nomi in medicina che sono più facilmente comprensibili dagli specialisti: iperbilirubinemia idiopatica non coniugata, iperbilirubinemia costituzionale, semplice colemia familiare. Sudorazione nella malattia di Gilbert non è un fenomeno molto piacevole, che, purtroppo, accompagna sempre questo disturbo piuttosto raro ed esotico.

      Molto spesso, la causa principale della sindrome di Gilbert negli esseri umani è la deficienza genetica dell'enzima glucuroniltransferasi. Questa deficienza, a sua volta, "trasforma" nelle cellule epatiche un altro importante enzima del sangue: la bilirubina indiretta in bilirubina diretta. Una bilirubina diretta, oltre che indiretta, deve soddisfare una certa norma, e un brusco cambiamento nei loro valori porta non solo a questa sindrome.

      Questa malattia si manifesta con una serie di sintomi, il più spiacevole dei quali è un cambiamento nella pigmentazione della pelle del paziente - diventa giallo e questo può essere qualsiasi cosa: viso, mani, collo, naso, orecchie, tutte le parti del corpo. In alcuni casi, la malattia di Gilbert porta a uno squilibrio completo di tutti gli enzimi e componenti biochimici del sangue umano.

      La sindrome di Gilbert appartiene al gruppo di patologie epatiche geneticamente congenite. Cioè, è principalmente ereditato e nel numero travolgente di casi esclusivamente attraverso la linea maschile (le donne soffrono di questa malattia 10 volte di meno!). Inoltre, molto più spesso questa malattia si manifesta, per qualche motivo, nell'adolescenza o nella giovinezza.

      A volte è difficile per i medici determinare la sindrome di Gilbert la prima volta.

      Il nome della malattia è stato ricevuto per conto del medico francese Augustin Nicolas Gilbert, che per la prima volta nel 1901 ha identificato, diagnosticato e descritto in dettaglio questa malattia. Fortunatamente, questa sindrome, sebbene abbia manifestazioni sgradevoli ed è praticamente incurabile, non è una malattia così pericolosa e appartiene alla categoria delle cosiddette "afflizioni benigne".

      Per quanto riguarda un sintomo come l'eccessiva sudorazione in caso di malattia di Gilbert, questa è una conversazione speciale. Questo è un argomento che richiede uno studio accurato e scrupoloso, poiché questa "sindrome del colore" ha sempre un eccesso di sudore e le persone che sono anche predisposte geneticamente all'iperidrosi sono completamente inutili.

      Le persone che soffrono di iperidrosi o che hanno dei prerequisiti per ammalarsi sono obbligate a conoscere tutti i disturbi che possono provocare iper-consistenza e proteggersi da loro. La malattia di Gilbert, ahimè, è tra questi.

      Sudorazione nella malattia di Gilbert - una "norma" sgradevole, non merita particolari allarmi

      Ci sono molti problemi di salute nel mondo, che sono spesso semplicemente impossibili da ignorare e curare senza trattamento, in quanto sono chiaramente espressi e sgradevoli nelle loro manifestazioni sotto forma di "franco negativo". Uno di loro, senza dubbio, sta sudando. E questa è l'apparenza di un odore sgradevole, o anche solo "mostruoso", quasi sempre di mani bagnate, ascelle, piedi, zone inguinali. E vivere normalmente, lavorare con esso per molti pazienti diventa una tortura letterale e infinita. Dopo tutto, la cronica produzione di sudore in eccesso ti accompagna giorno e notte!

      Sì, ci sono molte tecniche per il trattamento efficace della sudorazione grave in quasi tutti i suoi stadi. Ma come già sapete molto bene, questa "malattia non aromatica" ha una caratteristica così spiacevole che anche dopo una completa guarigione dall'iperidrosi, le sue possibilità di ricomparire nuovamente e anche con molte grandi difficoltà di trattamento, sono molto alte. Una causa comune di questo è un sacco di disturbi completamente diversi, tra cui la malattia di Gilbert...

      È necessario conoscere almeno le basi del loro possibile aspetto, accompagnato da sintomi, metodi diagnostici e così via. E questo non è un capriccio, ma la tua necessità vitale una volta accaduto che il "sudicio sudicio" è diventato il tuo nemico eterno.

      Il più delle volte, il paziente manifesta le manifestazioni cliniche della malattia di Gilbert dopo un eccesso di cibo. Questo è il motivo per cui in Russia a volte chiamiamo il suo nome "Malattia di Capodanno". Ancora: 15 giorni di sfrenata "vacanza dello stomaco"! Spesso, si verifica dopo la vacanza tanto attesa, dove anche la dieta crolla completamente, più il nostro alcol "preferito" e il sole più luminoso, che è anche una delle cause principali della "sindrome gialla".

      La malattia di Gilbert è caratterizzata da un colore giallo della pelle, sclera e sudorazione.

      Ma con tutto questo, il deterioramento del benessere non si avverte immediatamente, per la sindrome di Gilbert è sempre necessario un certo "periodo di incubazione" (a volte dura diversi mesi) per "esplodere" improvvisamente con tutti i suoi sintomi negativi e manifestazioni e sensazioni sgradevoli.

      E la gravità dei sintomi dipende dal livello di bilirubina nel sangue. È improbabile che i pazienti con un livello di bilirubina fino a 30 μmol / l abbiano un peggioramento della salute. Ma i pazienti con un livello di bilirubina, ad esempio, 50 μmol / l sentiranno immediatamente una forte ansia emotiva (anche un panico inspiegabile!), Uno stato di depressione, debolezza, stanchezza fin dal primo mattino. L'urina e alcune parti del corpo diventeranno attivamente gialle, e inizierai a sudare costantemente e con una progressione crescente!

      E solo qui le persone gravemente malate vengono dai dottori, ma immediatamente ti turberanno. In 8 casi su 10, ti verrà diagnosticata una diagnosi completamente sbagliata: ittero (!), E non malattia di Gilbert. Sì, con nostro grande dispiacere, molti medici conoscono molto male questa "patologia esotica" e nella maggior parte dei libri di riferimento medici la sindrome di Gilbert è descritta in modo così superficiale che i medici in questo caso sono quasi "obbligati"!

      Ma il fatto che tu non abbia ittero non era presente, potresti scoprirlo troppo tardi. Per questo, è necessario insistere su un'analisi clinica e biochimica completa del sangue, prestando attenzione non solo alla bilirubina diretta e totale, ma anche all'emoglobina, all'emoglobina glicosilata, ALT, AST, lattato deidrogenasi, colesterolo, proteine ​​totali, alfa-amilasi, fosfatasi alcalina, analisi Gene del DNA УДПГТ e così via. Solo questo "diagnostico complesso" darà al medico competente la comprensione di quale sia la tua malattia. E ricorda i principali

      Sintomi della malattia di Gilbert:

      E se sapete tutto questo e effettuate regolarmente una diagnosi differenziale di sangue e urina, allora non sarete quasi infettati dalla sindrome di Gilbert. E se è così, allora sudare con la malattia di Gilbert non è terribile per te. La vigilanza delle persone predisposte all'iperidrosi è importante anche con questa malattia...

      Siamo trattati con calma e sicurezza

      Con la sindrome di Gilbert, il paziente si stanca rapidamente e suda molto

      Eppure, se hai un'eccessiva sudorazione nella malattia di Gilbert, non dovresti disperare e soprattutto soffrire. Dopotutto, oggi è chiaro da molto tempo che la sindrome di Gilbert è solo una carenza di enzimi epatici responsabili dell'elaborazione, del "grippaggio" e dell'espulsione della bilirubina dal corpo di un paziente. Cioè, questo disturbo è causato da una particolare violazione di una delle fasi del metabolismo intraepatico della bilirubina. E questo, se non completamente curato in alcune persone, ma è soppresso a un minimo completamente invisibile e innocuo è abbastanza semplice.

      E la principale droga di soppressione radicale di questa malattia è il fenobarbitale. Pertanto, se hai rivelato questa iperbilirubinemia, il medico ti fornirà semplicemente un metodo molto semplice per prendere microdosi di fenobarbital, che è parte di un gran numero di farmaci ben noti e comprovati. I più semplici sono "Valocordin" e "Corvalol" (e 25-30 gocce 3 volte al giorno per due settimane "pacificano" notevolmente questa malattia).

      E ciò che è particolarmente buono qui - questi farmaci sono ammessi per il trattamento della malattia di Gilbert in età adolescenziale, e anche durante la gravidanza. Ma devo dire che l '"effetto cosmetico" di questo trattamento in molti pazienti non appare immediatamente, ma dopo un po'. Bene, questi sono casi rari e non sono critici.

      Tra le altre raccomandazioni per questa malattia si può distinguere la modalità di vita leggera. Se il tuo lavoro è collegato a un grave stress psicologico o fisico, allora per questo periodo devi prendere una vacanza e riposare o cambiare temporaneamente il tuo lavoro in uno più semplice.

      È inoltre necessario eliminare completamente l'alcol, per limitare l'assunzione di droghe. Non esiste una dieta speciale per questa malattia, ma è meglio non mangiare cibi piccanti, in scatola e difficili da digerire.

      A volte la sindrome di Gilbert si manifesta nell'attività motoria della colecisti (discinesia). In questo caso, ti verrà prescritta l'assunzione abituale di farmaci coleretici (ad esempio: flamin 2-3 compresse 3 volte al giorno mezz'ora prima dei pasti) e il gioco è fatto. Vivi tranquillamente, "non preoccuparti" e, inoltre, non sudare.

      E ora ti invitiamo a guardare un video sulla malattia di Gilbert:

      Lascia un commento 4,878

      Le malattie di natura genetica sono diventate piuttosto comuni, in particolare, e malattie ereditarie del fegato. La sindrome di Gilbert è una di queste malattie. In genetica, questa malattia è chiamata innocua, sebbene la malattia si verifichi a causa di un'anomia eterozigote o di un'anomiasi dei geni del DNA. Un disturbo eterozigote porta ad un metabolismo anormale nel fegato e questa malattia può verificarsi negli esseri umani.

      La colemia, la polisindrome familiare o di Gilbert è una patologia benigna associata a una pigmentazione compromessa nel corpo a causa di problemi congeniti del metabolismo della bilirubina nel fegato. Questo complesso di sintomi ha una manifestazione cronica e persistente. Il disturbo è stato scoperto dal medico francese Augustin Nicolas Gilbert. In parole semplici, questa malattia è chiamata ittero cronico. Secondo l'ICD-10, la malattia di Gilbert è il codice E 80.4.

      Cause della sindrome di Gilbert

      La colemia causa un disturbo del DNA omozigote che viene trasmesso da genitore a figlio. Questo gene è responsabile del legame e del trasferimento della bilirubina nel fegato e, poiché questa funzione è compromessa, si verifica l'accumulo nel fegato e, di conseguenza, la pigmentazione cutanea innaturale. I principali fenomeni clinici sono il giallo della pelle e un aumento del livello di bilirubina nel sangue.

      Fattori di stimolazione

      Il sintomo di colore giallo potrebbe non manifestarsi per molto tempo. Il resto dei sintomi può anche essere nascosto. Questo complesso di sintomi può non manifestarsi da molto tempo e trasportare, e il legame con la bilirubina avviene normalmente, ma ci sono fattori che provocano la manifestazione di disturbi genetici e aggravano la sindrome. Questi fattori includono:

    • malattie virali, infezioni (con febbre);
    • lesioni;
    • PMS (sindrome premestruale);
    • dieta malsana;
    • eccessivi raggi solari sulla pelle;
    • insonnia, mancanza di sonno;
    • bassa assunzione di liquidi, sete;
    • alto carico sul corpo;
    • situazioni stressanti;
    • eccessivo consumo di alcol;
    • interventi operativi;
    • ricevimento di antibiotici difficili tollerati.

      Torna al sommario

      L'iperbilirubinemia di Gilbert di solito inizia a manifestarsi nell'adolescenza, il più delle volte questa sindrome si manifesta negli uomini. Poiché la malattia è ereditaria, anche i genitori del bambino (o uno di loro) soffrono di questa sindrome. I sintomi principali sono l'ingiallimento della pelle e il bianco degli occhi. Questi fenomeni non sono costanti, poiché l'ittero si manifesta periodicamente, ma è cronico. Anche i sintomi di colemia includono:

    • dolore nella zona del pancreas;
    • disagio addominale (bruciore di stomaco);
    • gusto metallico;
    • rifiuto di mangiare, mancanza di appetito;
    • nausea dal cibo dolce;
    • diarrea, gonfiore, feci molli.

      Il numero di persone che soffrono di malattia di Gilbert è molto basso. Le manifestazioni esterne si verificano solo nel 5% dei casi.

      L'ingiallimento del bianco degli occhi è uno dei sintomi della colemia.

      Le persone con la malattia di Gilbert possono sperimentare i sintomi caratteristici dell'influenza ordinaria, ad esempio, letargia, sonnolenza, tachicardia, tremori nel corpo (senza la presenza di febbre), arti doloranti. E i fenomeni nervosi, come la depressione, gli stati ossessivo-compulsivi (molto probabilmente dalla paura della patologia). Questa malattia può essere accompagnata da colecistite calcicola (un tipo speciale di colecistite con presenza di calcoli biliari).

      Nei neonati, è difficile rilevare l'iperbilirubinemia di Gilbert, poiché solo un bambino nato ha già un colore giallo della pelle e questo è normale. Dopo alcune settimane dalla nascita del bambino, osservano se la loro pelle è tornata allo stato normale o se è rimasta gialla. La sindrome di Gilbert nei bambini si manifesta durante l'adolescenza o per niente durante la vita. La malattia della madre viene anche rilevata passando un'analisi eterozigote o testando la parte omozigote del DNA per le anormalità.

      Diagnosi e metodi di rilevamento

      Per confermare la diagnosi è necessario passare un esame del sangue per la sindrome di Gilbert e controllare l'indicatore del livello di bilirubina in esso. Inoltre, un'analisi completa del sangue, delle urine, analisi biochimiche (per ALT, GGT). Assicurati di superare i test in un laboratorio privato, ad esempio "Invitro", perché negli ospedali non è sempre possibile controllare tutti gli indicatori. Questi esami sono necessari per rilevare anomalie nel livello di bilirubina, una possibile condizione patologica del fegato o epatite. Il test della malattia di Gilbert viene eseguito a stomaco vuoto per determinare con maggiore precisione la quantità di bilirubina e il modo in cui devia dalla norma. Solo un medico può distinguere l'ittero ordinario dalla colemia.

      Metodi strumentali

      I metodi strumentali e di altro tipo per diagnosticare la malattia di Gilbert includono:

    • Ultrasuoni dell'addome nella regione del fegato e della cistifellea;
    • puntura della ghiandola del fegato e campioni bioptici;
    • analisi genetica per la sindrome di Gilbert;
    • Diagnosi del DNA della sindrome di Gilbert;
    • confronto con i sintomi di altre malattie;
    • consultazione con la genetica per confermare la diagnosi.

      Il trattamento della sindrome di Gilbert è specifico. Non esiste un modo specializzato per curare una tale sindrome. Correzione di nutrizione, stile di vita, dieta è osservata in caso di malattia di Gilbert. Viene mostrata la frequente osservazione di un gastroenterologo e una visita a un terapeuta familiare. È anche possibile usare rimedi popolari per curare la malattia di Gilbert. Cholemia Gilbert è accompagnato da calcoli biliari e malattie cardiache. Sono provocati da un fallimento vegetativo. È necessario trattare le anormalità secondarie utilizzando compresse con ingredienti naturali, come: "Ursosan", "Corvalol" e simili, senza danni al fegato.

      Farmaci per il fegato

      Questo disturbo non è in pericolo di vita. Il disturbo eterozigotico è la causa principale della sindrome. Il codice genetico (gene omozigote ed eterozigote), che viene violato nella sindrome, è responsabile solo della pigmentazione e del trasporto della bilirubina nel corpo. È pericoloso solo in combinazione con disturbi acuti del fegato e della cistifellea. Per supportare e correggere la funzione della ghiandola del fegato, è necessario prendere:

    • epatociti (farmaci che proteggono il fegato, come Essentiale);
    • Vitamine del gruppo B;
    • farmaci enzimatici ("Mezim").

      Trattamento di rimedi popolari

      È possibile sbarazzarsi delle manifestazioni della malattia di Gilbert in modi medici, ma influisce sulla salute e aggrava solo la situazione e la manifestazione della malattia. Questo può essere aiutato utilizzando rimedi popolari per sbarazzarsi dei sintomi di ittero e ingiallimento dei tegumenti della pelle. Questi strumenti includono:

    • decotti di varie erbe (calendula, camomilla, rosa canina, immortelle, cardo mariano, cicoria);
    • tè alle erbe, tè verde;
    • l'uso di erbe dalle erbe e l'uso di lozioni per il viso (la tintura più usata di calendula).

      Considera alcuni facili decotti per il trattamento e la prevenzione della malattia di Gilbert. Una bevanda di cicoria, la cui radice viene venduta già in forma secca e schiacciata in farmacia. Per prepararlo, versare 2 cucchiaini di cicoria in una tazza e versare acqua bollente. Quindi lasciare riposare per circa 5 minuti e aggiungere il miele. Usalo ogni giorno, senza danni alla salute.

      Vassoi e lozioni di decotto di calendula. Questi metodi sono adatti per il trattamento delle manifestazioni della sindrome di Gilbert nei bambini. Prendi un bicchiere di fiori secchi di calendula (compra in una farmacia o raccolto in una zona rurale pulita) e versali con 5 litri di acqua bollente. Circa 20-25 minuti è necessario un decotto da infondere. In un brodo caldo (a temperatura ambiente) bagnare il bambino o preparare lozioni con il brodo.

      Per liberarsi dei segni della malattia di Gilbert, è necessario cambiare il modo di vivere. Devi mangiare bene, seguire una dieta che aiuta a migliorare il funzionamento del fegato e ridurre il livello di bilirubina libera nel corpo. Vai dal medico e consulta - la prima cosa da fare.

      Gastroenterologi e nutrizionisti raccomandano la dieta numero 5.

      Dieta 5, è anche una dieta nella sindrome di Gilbert, raccomandata da nutrizionisti e gastroenterologi. Questa dieta è molto complicata e difficile, devi rinunciare a molti cibi. Ma aiuta a sbarazzarsi dei sintomi della sindrome di Gilbert e controlla il livello di bilirubina nel sangue. Per seguire la dieta numero 5, è necessario seguire queste linee guida:

    • Il cibo dovrebbe essere sempre caldo, il cibo freddo è escluso dalla dieta.
    • Non è possibile bere caffè forte, tè e soda fredda, sono escluse anche le bevande con coloranti.
    • Escludere fritto. C'è solo la scrittura bollita o al forno.
    • I cibi molto acidi (limone, mirtillo) sono esclusi anche dai pasti di tutti i giorni.
    • Prova a mangiare spesso e in modo soddisfacente (circa 6 volte al giorno).
    • I cibi e i condimenti piccanti sono esclusi dai pasti quotidiani.
    • Escludere i prodotti contenenti colesterolo dal cibo.
    • Escludere dalle uova di cibo in qualsiasi forma.
    • Non puoi mangiare farina.
    • Assolutamente non bere e fumare.
    • Non mangiare pesce grasso e carne grassa.

      Torna al sommario

      Cosa è pericoloso: complicazioni e conseguenze

      La solita forma (eterozigote o omozigote) di questa malattia non costituisce un pericolo per la vita umana. Il principale pericolo è la genetica e la predisposizione. Una persona che indossa questa sindrome sta trasmettendo ai suoi figli. L'ereditarietà della malattia è l'indicatore principale del suo verificarsi, tuttavia è piuttosto raro. Nella forma complicata della sindrome, l'epatite è possibile, poiché con questa malattia la produzione di alcuni enzimi è disturbata nel fegato.

      Prevenzione e prognosi

      Se gli indicatori dei test per la bilirubina e gli enzimi epatici sono normali, ma in famiglia qualcuno ha il complesso dei sintomi di Gilbert, è necessario aderire alle misure preventive. Per la prevenzione della polisindrome di Gilbert, lo sport con moderazione, dieta, eliminazione di cattive abitudini dalla vita (alcol, fumo, passività), passando un esame da un gastroenterologo (ogni anno o ogni sei mesi) sono necessari. La nutrizione nella sindrome di Gilbert è la principale misura preventiva.

      La sindrome di Gilbert e la gravidanza sono combinati nelle donne che hanno ereditato questa malattia. Quando una donna è incinta, può essere esaminata da un genetista e vedere se è portatrice di un'anormalità genetica che causa ittero familiare. Quanto prima viene rilevato, tanto più facile è eseguire la profilassi nei neonati, nel qual caso è possibile prevenire la manifestazione della sindrome.

      I medici danno sempre una buona prognosi per la colemia.

      Se consultate un dottore in tempo, conducete uno studio del DNA e il livello di bilirubina nel sangue, potete notare l'ittero di Gilbert in tempo. Le persone con la sindrome di Gilbert dovrebbero cambiare con competenza il loro stile di vita, controllare il loro menu e quindi i sintomi della malattia si ritireranno. L'effetto della prevenzione e del trattamento della colemia compare entro 1-2 settimane, se si seguono tutte le regole e le raccomandazioni.


  • Altri Articoli Su Fegato

    Epatite

    Recupero del fegato dopo la chemioterapia: rimedi medicinali e popolari

    Non è un segreto che il cancro è la piaga dei tempi moderni. I medici non hanno ancora inventato farmaci in grado di superare le cellule tumorali senza influire negativamente sulle cellule sane degli organi vitali.
    Epatite

    Case History: Case History of Propedeutics (Cirrhosis)

    Lavoro e luogo di lavoro: pensionato, persona disabile del gruppo IIData di ammissione in ospedale:Diagnosi: cirrosi epatica, diabete di tipo II.Diagnosi clinica: cirrosi epatica, fase attiva.