Pulsazione nel fegato

Lascia un commento 42,166

Dolori spiacevoli e pulsanti nel fegato sono un segno di un aumento dell'organo stesso e della tensione delle sue pareti, poiché i recettori del dolore si trovano nei tessuti della capsula e non all'interno dell'organo. Più grande è il fegato aumenta, più intenso diventa pulsazione e dolore. Inoltre, il fegato pulsa a causa di una possibile causa di pressione esterna della cistifellea, a causa di un'infiammazione dell'appendice o della presenza di nevralgia intercostale.

I sintomi che indicano malattie del fegato

Il fegato si trova sulla destra sotto il diaframma ed è coinvolto in 500 attività. Pertanto, quando sorge un "problema", la nostra ghiandola può rispondere con una pulsazione. Ci sono malattie che vengono accuratamente mascherate in una fase precoce, quindi la pulsazione, la sensazione di "agitazione", gli spasmi nel fegato, aiuteranno in tempo a riconoscere le violazioni. Perché sembra che qualcosa si muova o si muova? Ci sono due casi:

  1. Echinococcosi: la riproduzione e il parassitismo di una tenia (echinococco) causano la sensazione che qualcosa si muova nel fegato.
  2. Violazione della motilità intestinale. Quando gli intestini si gonfiano, ogni organo vicino inizia a "muoversi". Fegato compreso. L'intestino può gonfiarsi per l'aumento della formazione di gas, a causa dell'adozione di cibo spazzatura.

Oltre ai suddetti sintomi, puoi aggiungerne altri, in cui avrai bisogno di un intervento medico:

  1. Crampi nella parte destra. Un sintomo che indica diversi problemi, è importante determinare correttamente la natura del dolore. Afflussi affilati di dolore, che si alternano a placarsi - un sintomo di colica biliare, quando il canale biliare viene bloccato con una pietra, rottura di una cisti, ascesso, un attacco di pancreatite, anormalità o appendicite. Il dolore acuto è un segno di discinesia biliare e un tipico segno di colelitiasi e colica epatica. Il dolore doloroso è tipico di un'anormalità di una ghiandola o di una malattia che è stata asintomatica per un lungo periodo di tempo. Il dolore pulsante è la pulsazione del fegato stesso, che, quando sincronizzato con il cuore, indica problemi alle valvole cardiache.
  2. Ipertermia, contemporaneamente al dolore sotto le costole.
  3. Vomito frequente con la bile
  4. La pelle e gli occhi diventano gialli.
  5. Le stelle vascolari manifeste appaiono in tutto il corpo.
Torna al sommario

Cause del dolore pulsante nel fegato

Esternamente, il fegato è coperto da una guaina protettiva, che ha una struttura interessante sotto forma di tessuto connettivo protettivo. In questo tessuto sono recettori del dolore. I recettori rispondono con dolore pulsante in questi casi:

  • lunghi processi stagnanti nella nostra ghiandola;
  • crescita organica che provoca
  • stiramento del tessuto capsulare;
  • processo infiammatorio della cistifellea o colecistite cronica;
  • sintomi che si riferiscono alla cirrosi cardiaca e all'epatite.

Pulsazione sincrona (trasferimento) - pulsazione dell'organo simultaneamente al lavoro del cuore, avverte di un malfunzionamento delle valvole cardiache, vale a dire l'aortica e la tricuspide.

Si noti che per notare l'organo pulsante, non ha bisogno di palpare (palpare). Spasmi pulsanti nell'ipocondrio destro indicano spesso una malattia rara - aneurisma dell'arteria epatica. Non vale la pena riflettere a lungo sulle cause del dolore pulsante ed è meglio non posticipare l'appuntamento con il terapeuta.

Diagnosi di violazioni

Il trattamento del fegato avviene in ospedale, ma prima di questo, al paziente verrà prescritta una serie di test per stabilire la diagnosi corretta:

  • analisi del sangue biochimica;
  • analisi della bile;
  • sottoporsi ad un esame ecografico della cavità addominale;
  • intubazione talvolta duodenale.
Torna al sommario

Terapia e recupero

Nonostante il fatto che il fegato sia vulnerabile alle malattie, è facilmente ripristinato. Se la malattia non ha ancora assunto una forma cronica, è necessario prendersi cura di uno stile di vita sano:

  • attenersi alla normalità: riconquistare un fegato fastidioso richiede una dieta sana, attività fisica ed eliminazione di cattive abitudini.

dieta (non morire di fame nel corpo);

  • eliminare il consumo di bevande alcoliche;
  • evitare cibi grassi e piccanti;
  • muoversi più spesso;
  • dormire a sufficienza;
  • proteggiti dallo stress.
  • Se non fosse possibile evitare una malattia più grave, il medico utilizzerà la terapia farmacologica, che, con la sua efficacia, lascerà comunque un segno negativo. Dopotutto, non tutti i componenti delle droghe "risparmiano" la nostra ghiandola. Per eliminare il dolore nella zona del fegato, prescriveranno alcuni antidolorifici. Per garantire l'efficacia del trattamento farmacologico, il paziente deve seguire una dieta rigorosa, che riduca la sensazione di pesantezza e "agitazione" nella parte destra. Le basi di questa dieta sono:

    • basso consumo di grassi e colesterolo, aumento dell'apporto di proteine ​​e carboidrati;
    • mangiare più spesso i latticini;
    • immettere nella dieta zuppe leggere con cereali;
    • la carne e il pesce bolliti forniranno le stesse proteine ​​di cui il fegato ha bisogno;
    • più verdura e frutta;
    • evitare prodotti dolciari, cibi piccanti e salati, cibo in scatola, caffè.

    Al fine di prevenire i medici, si raccomanda di pulire periodicamente il fegato di tossine e scorie al fine di garantire un normale metabolismo e fornire alle cellule del fegato componenti utili per la rigenerazione. La ricetta è semplice: versiamo un bicchiere di avena e alcune foglie secche di mirtilli rossi o germogli di betulla in una casseruola. Riempire con acqua (4 l) e lasciare in infusione un giorno in un luogo fresco. Quindi, fare un decotto di rosa selvatica, seta di mais e erba poligono, lasciare fermentare per un'ora. Mescoliamo due infusioni insieme e prendiamo due settimane mezz'ora prima dei pasti.

    Nell'ipocondrio destro qualcosa interferisce e si muove

    Perché il fegato pulsa?

    Perché il fegato pulsa e quali malattie dice, guardiamo qui sotto.

    Fegato # 8211; la più grande ghiandola del corpo umano. Può ancora essere definito un laboratorio vivente con processi biochimici a flusso continuo: la sintesi delle principali proteine ​​del sangue, la formazione di glicogeno e bile, la disintossicazione delle sostanze tossiche, la partecipazione alla formazione di linfa e il metabolismo. Il pieno funzionamento del corpo dipende interamente dal lavoro del fegato. E se, Dio non voglia, qualsiasi malattia la colpisca, dopo il fegato, altri organi gradualmente falliscono, deteriorandosi e quindi non è la migliore condizione di una persona.

    Anatomicamente, il fegato si trova sulla destra, nell'area della cavità addominale superiore, sotto il diaframma.

    Segni di malattia

    Alcune malattie nella fase iniziale sono quasi impossibili da determinare. Solo i movimenti nell'area del fegato o le sue pulsazioni possono essere i primi segni di malattia.

    1. Peristalsi intestinale Il fatto è che promuovendo il chimo (cibo troppo cotto) i muscoli circolari dell'intestino si contraggono. Se si mangiano cibi che causano un aumento della formazione di gas, si gonfia solo l'intestino e si può avvertire una sgradevole sensazione di perturbazione non solo nell'addome, ma anche accanto ad altri organi, incluso il fegato. Suggerimento: rivedi la tua dieta quotidiana e prova ad eliminare i prodotti che producono gas. Può essere pane, focacce, pere, prugne, ravanelli, legumi, cavoli e persino latticini. Inoltre, non mangiare troppo, soprattutto mangiare meno dopo le sei di sera. Se possibile, prova a bere un bicchiere di kefir prima di andare a dormire. Se il disagio non scompare, prendere Espumizan o massaggiare l'addome: movimenti circolari con la mano in senso orario.
    2. Echinococcosi del fegato. Motivo: colpo e riproduzione nel fegato delle larve della tenia Echinococcus granulosus.

    L'echinococcosi è di due tipi:

    1. Cystic (racemose). In questo caso, una o più cisti si formano nel lobo destro del fegato. Il dolore causa la pressione meccanica della cisti sul fegato e sugli organi adiacenti. Inoltre, a causa del parassita, si verificano intossicazione e sensibilizzazione del corpo.
    2. Alveolare. Un tumore del fegato, spesso accompagnato dalla diffusione di metastasi ai polmoni, al cervello e ad altri organi.

    In entrambi i tipi di echinococcosi, una persona per un periodo piuttosto lungo (5 anni o più) non è nemmeno a conoscenza della presenza di parassiti nel corpo e si sente abbastanza sano. I sintomi si trovano solo quando i tumori raggiungono una certa dimensione e i fastidiosi fastidiosi appaiono nella regione epigastrica e nella regione dell'ipocondrio destro. I confini del fegato iniziano ad aumentare, e alla palpazione la neoplasia simile a un tumore è già ben percepita. In futuro, quando il tumore schiaccia gli organi vicini, i sintomi principali della malattia compaiono gradualmente, le allergie si sviluppano, la pulsazione diventa più frequente e anche la sensazione che il fegato sia contratta. Con echinococcosi alveolare, inizia la periepatite del fegato e aumenta la milza. Nella fase avanzata, c'è una violazione dei campioni di fegato funzionale.

    Il risultato della cisti echinococcosi sarà una rottura della cisti e il deflusso del contenuto nella cavità del peritoneo, nei bronchi, nei dotti biliari e nel lume del tratto gastrointestinale. Ulteriori # 8211; peritonite. Per quanto riguarda la fase finale di echinococcosi delle specie alveolari, a causa della crescita di metastasi, il risultato letale è piuttosto alto.

    Vettori di echinococcosi n. 8211; cani, gatti, volpi. Puoi proteggerti: devi solo lavarti le mani non solo dopo il contatto con gli animali, ma anche dopo aver lavorato con il terreno. Lavare accuratamente frutta, verdura e bacche raccolte nella foresta. L'acqua raccolta da un serbatoio naturale, prima dell'uso, deve essere bollita.

    Ora parliamo della pulsazione del fegato

    I recettori del dolore nel fegato stesso sono assenti. Sono nei tessuti connettivi della capsula. Pertanto, il dolore al fegato e le pulsazioni possono essere:

    1. Con l'aumento (ematomegalia) del corpo e la tensione delle pareti capsulari.
    2. Con colecistite cronica.
    3. Con processi congestizi cronici nella ghiandola.
    4. Con cirrosi cardiaca, accompagnata anche da dolore e palpitante. Inoltre, collega nausea, cianosi della pelle e segni identici ai segni dell'epatite.

    La pulsazione della ghiandola può essere sincrona, è anche la trasmissione, la pulsazione dell'organo con il battito del cuore, che, molto probabilmente, significherebbe la presenza di una patologia della valvola cardiaca tricuspide o aortica. Con una patologia già sviluppata, la pulsazione (vera venosa) può essere palpata dalla palpazione.

    Nel caso di un aumento del fegato, la pulsazione può essere vista visivamente, senza nemmeno palpare l'organo.

    Il dolore al fegato con una pulsazione simultanea può essere la causa di una malattia piuttosto rara, come l'aneurisma dell'arteria epatica.

    In ogni caso, non vale la pena di pensare, riflettere e cercare su internet le cause e il trattamento della pulsazione. Ora # 8211; Ecco il nostro alleato. È necessario appena possibile fermare l'ulteriore sviluppo di una di queste malattie. Pertanto, è necessario riunirsi e andare a un appuntamento con un terapeuta. Sarai obbligato a donare il sangue per la biochimica, la bile per l'analisi, per fare un'ecografia della cavità addominale e, possibilmente, per nominare l'intubazione duodenale. E solo dopo un esame approfondito ti verrà prescritta una terapia medica. Spesso il trattamento è ospedaliero.

    Disagio nella parte destra

    Malattie croniche: gastrite, esofagite

    Ciao dottore, ti chiedo di darmi un consiglio sulla seguente domanda: una settimana fa, c'erano sensazioni strane nell'ipocondrio destro, poi sotto lo stesso limite, poi sotto. Come se qualcosa interferisse, a volte sembra che si stia muovendo. Non abbiamo un gastroenterologo nella zona, è inutile andare dal terapeuta, ci ho già provato. Anche gli ultrasuoni no, perché non ci sono abbastanza medici e anche se non ci sono ecografi a pagamento, se si va in zona. In generale, ho avuto una gravidanza extrauterina sulla destra, posso vedere un ginecologo? Inoltre, la stitichezza è un fenomeno costante, forse da questo?

    Tag: nella parte destra come se qualcosa si muova, disagio nella parte destra sotto le costole, mescolando nel giusto ipocondrio

    Domande correlate e raccomandate

    Disagio nel lato destro Disagio nel lato destro, i test sono normali. Sdraiati e dormi.

    Disagio nell'ipocondrio destro Recentemente, il disagio nell'ipocondrio è stato preoccupante.

    LA PULSAZIONE NEL DIRITTO DEL LATO E IL DOLORE CHE MOSTRA IN ME IL DIRITTO DEL LATO SOTTO LE CINTE POSTONALMENTE CANTO.

    Dolore nell'ipocondrio destro dopo aver mangiato Periodicamente, dolore nella parte destra sotto le costole.

    Disagio nella parte destra, discinesia Recentemente, ho iniziato a sentire disagio nello stomaco se.

    Sensazione di gonfiore sotto le costole Sono malato di tracheobronchite, recentemente ho bevuto antibiotici per tre giorni.

    Premendo i dolori sotto la costola destra Disturbi che premono il dolore sotto la costola destra. Uzi ha mostrato.

    Disagio costante nella parte destra Da ottobre i tiratori hanno iniziato a infastidirmi.

    Il peso e il dolore sotto le costole Poco più di una settimana fa, dopo aver mangiato troppo.

    Giusti fastidi ipocondriaci Per favore, presta attenzione alla mia domanda e aiutami a capirlo.

    Gorgoglia nello stomaco a destra. Per favore dimmi cosa può essere connesso permanente.

    Dolore e gonfiore nel giusto ipocondrio Per tre giorni, la sensazione di preoccupazioni di gonfiore.

    Un urto sul lato destro Per il terzo anno ora, sono dalla mia parte destra, più vicino alla mia schiena.

    Dolore nell'ipocondrio destro Sono un uomo, ho 30 anni. Sono preoccupato per un piccolo dolore nella parte destra.

    Dolore nell'ipocondrio sinistro e destro Un mese fa, il dolore è iniziato nell'ipocondrio sinistro e in seguito.

    La parte destra diventa insensibile Già al 4 ° giorno sento il disagio nella mia parte destra. Fondamentalmente, mi sento.

    Taglia nel lato sotto le costole Caro dottore! Mi appello a voi con la seguente domanda.

    1 risposta

    Non dimenticare di valutare le risposte dei medici, aiutaci a migliorarli ponendo altre domande su questo argomento.
    Inoltre, non dimenticare di ringraziare i medici.

    Benvenuto! Ci possono essere molte ragioni: questi sono disturbi della cistifellea, processi infiammatori in esso, e dolore nell'area dell'intestino crasso a causa di vari motivi. Pertanto, è necessario, se possibile, effettuare almeno un'ecografia degli organi addominali e venire per una visita al tuo medico di famiglia. Prima di visitare il medico, seguire la dieta (tabella numero 5), è possibile assumere antispastici (meverina, spasmi- noma, duspatalina, no-spa, ecc.) Per il dolore occasionale.

    agitazione e lato destro sotto il bordo

    Ciao, ho 24 anni. Per un anno ora, forse un po 'di più, mi sento in agitazione nel mio lato destro, proprio sotto la costola, lo sai, come durante la gravidanza e il movimento fetale. La gravidanza è disabilitata. Non fa male e non si preoccupa particolarmente, ma non è comodo. Soprattutto quando sei sdraiato sulla schiena e persino a mettere la mano puoi sentire una scossa o qualcosa del genere, non so nemmeno come spiegare questo fenomeno. È molto inquietante e ultimamente i movimenti dell'acciaio sono diventati più frequenti.

    3. Ospite | 06.12., 10:13:05 [2996189443]

    4. Ospite | 06.12., 10:28:53 [3499486331]

    5. Ospite | 06.12 10:42:33 [3408868435]

    6. Ospite | 06.12., 12:09:46 [592082540]

    In questo luogo, la flessione epatica del colon è gas.
    Ma il tratto digestivo dovrebbe essere controllato, ovviamente.

    7. Ospite | 06.12., 13:31:24 [4111842604]

    a volte alleviare la pressione eccessiva. anche se no, sei una ragazza.

    8. Ospite | 06.12., 13:36:31 [1164799534]

    9. Ospite | 06.12., 13:37:38 [1164799534]

    Ernia intra-organo o cisti / -Usi 3D do o CT o MRI

    10. Ospite | 06.12., 14:20:22 [194152105]

    Puoi indovinare per sempre e non entrare nel tuo problema. Ti consiglio di fare un'ecografia della cavità addominale. Preparati bene.

    L'utente del sito Woman.ru comprende e accetta di essere pienamente responsabile per tutti i materiali pubblicati parzialmente o interamente da lui utilizzando il servizio Woman.ru.
    L'utente del sito Woman.ru garantisce che il posizionamento dei materiali sottoposti a loro non viola i diritti di terzi (inclusi ma non limitati ai diritti d'autore), non pregiudica il loro onore e dignità.
    L'utente del sito Woman.ru, che invia materiali, è quindi interessato a pubblicarli sul sito ed esprime il proprio consenso al loro ulteriore utilizzo da parte degli editori del sito Woman.ru.
    Tutti i materiali del sito Woman.ru, indipendentemente dalla forma e dalla data di collocamento sul sito, possono essere utilizzati solo con il consenso degli editori del sito. Ristampare materiali da Woman.ru è impossibile senza il permesso scritto dell'editore.

    Gli editori non sono responsabili per il contenuto di pubblicità e articoli. L'opinione degli autori potrebbe non coincidere con il punto di vista degli editori.

    I materiali inseriti nella sezione Sesso non sono consigliati per la visualizzazione a persone di età inferiore ai 18 anni (18+)

    Perché il fegato pulsa?

    Perché il fegato pulsa e quali malattie dice, guardiamo qui sotto.

    Il fegato è la più grande ghiandola del corpo umano. Può ancora essere definito un laboratorio vivente con processi biochimici a flusso continuo: la sintesi delle principali proteine ​​del sangue, la formazione di glicogeno e bile, la disintossicazione delle sostanze tossiche, la partecipazione alla formazione di linfa e il metabolismo. Il pieno funzionamento del corpo dipende interamente dal lavoro del fegato. E se, Dio non voglia, qualsiasi malattia la colpisca, dopo il fegato, altri organi gradualmente falliscono, deteriorandosi e quindi non è la migliore condizione di una persona.

    Anatomicamente, il fegato si trova sulla destra, nell'area della cavità addominale superiore, sotto il diaframma.

    Segni di malattia

    Alcune malattie nella fase iniziale sono quasi impossibili da determinare. Solo i movimenti nell'area del fegato o le sue pulsazioni possono essere i primi segni di malattia.

    La sensazione di "agitazione" può essere in due casi:

    1. Peristalsi intestinale Il fatto è che promuovendo il chimo (cibo troppo cotto) i muscoli circolari dell'intestino si contraggono. Se si mangiano cibi che causano un aumento della formazione di gas, si gonfia solo l'intestino e si può avvertire una sgradevole sensazione di perturbazione non solo nell'addome, ma anche accanto ad altri organi, incluso il fegato. Suggerimento: rivedi la tua dieta quotidiana e prova ad eliminare i prodotti che producono gas. Può essere pane, focacce, pere, prugne, ravanelli, legumi, cavoli e persino latticini. Inoltre, non mangiare troppo, soprattutto mangiare meno dopo le sei di sera. Se possibile, prova a bere un bicchiere di kefir prima di andare a dormire. Se il disagio non scompare, prendere Espumizan o massaggiare l'addome: movimenti circolari con la mano in senso orario.
    2. Echinococcosi del fegato. Motivo: colpo e riproduzione nel fegato delle larve della tenia Echinococcus granulosus.

    L'echinococcosi è di due tipi:

    1. Cystic (racemose). In questo caso, una o più cisti si formano nel lobo destro del fegato. Il dolore causa la pressione meccanica della cisti sul fegato e sugli organi adiacenti. Inoltre, a causa del parassita, si verificano intossicazione e sensibilizzazione del corpo.
    2. Alveolare. Un tumore del fegato, spesso accompagnato dalla diffusione di metastasi ai polmoni, al cervello e ad altri organi.

    In entrambi i tipi di echinococcosi, una persona per un periodo piuttosto lungo (5 anni o più) non è nemmeno a conoscenza della presenza di parassiti nel corpo e si sente abbastanza sano. I sintomi si trovano solo quando i tumori raggiungono una certa dimensione e i fastidiosi fastidiosi appaiono nella regione epigastrica e nella regione dell'ipocondrio destro. I confini del fegato iniziano ad aumentare, e alla palpazione la neoplasia simile a un tumore è già ben percepita. In futuro, quando il tumore schiaccia gli organi vicini, i sintomi principali della malattia compaiono gradualmente, le allergie si sviluppano, la pulsazione diventa più frequente e anche la sensazione che il fegato sia contratta. Con echinococcosi alveolare, inizia la periepatite del fegato e aumenta la milza. Nella fase avanzata, c'è una violazione dei campioni di fegato funzionale.

    Il risultato della cisti echinococcosi sarà una rottura della cisti e il deflusso del contenuto nella cavità del peritoneo, nei bronchi, nei dotti biliari e nel lume del tratto gastrointestinale. Successivo - peritonite. Per quanto riguarda la fase finale di echinococcosi delle specie alveolari, a causa della crescita di metastasi, il risultato letale è piuttosto alto.

    Portatori di echinococcosi - cani, gatti, volpi. Puoi proteggerti: devi solo lavarti le mani non solo dopo il contatto con gli animali, ma anche dopo aver lavorato con il terreno. Lavare accuratamente frutta, verdura e bacche raccolte nella foresta. L'acqua raccolta da un serbatoio naturale, prima dell'uso, deve essere bollita.

    Ora parliamo della pulsazione del fegato

    I recettori del dolore nel fegato stesso sono assenti. Sono nei tessuti connettivi della capsula. Pertanto, il dolore al fegato e le pulsazioni possono essere:

    1. Con l'aumento (ematomegalia) del corpo e la tensione delle pareti capsulari.
    2. Con colecistite cronica.
    3. Con processi congestizi cronici nella ghiandola.
    4. Con cirrosi cardiaca, accompagnata anche da dolore e palpitante. Inoltre, collega nausea, cianosi della pelle e segni identici ai segni dell'epatite.

    La pulsazione della ghiandola può essere sincrona, è anche la trasmissione, la pulsazione dell'organo con il battito del cuore, che, molto probabilmente, significherebbe la presenza di una patologia della valvola cardiaca tricuspide o aortica. Con una patologia già sviluppata, la pulsazione (vera venosa) può essere palpata dalla palpazione.

    Nel caso di un aumento del fegato, la pulsazione può essere vista visivamente, senza nemmeno palpare l'organo.

    Il dolore al fegato con una pulsazione simultanea può essere la causa di una malattia piuttosto rara, come l'aneurisma dell'arteria epatica.

    In ogni caso, non vale la pena di pensare, riflettere e cercare su internet le cause e il trattamento della pulsazione. Il tempo è il nostro alleato. È necessario appena possibile fermare l'ulteriore sviluppo di una di queste malattie. Pertanto, è necessario riunirsi e andare a un appuntamento con un terapeuta. Sarai obbligato a donare il sangue per la biochimica, la bile per l'analisi, per fare un'ecografia della cavità addominale e, possibilmente, per nominare l'intubazione duodenale. E solo dopo un esame approfondito ti verrà prescritta una terapia medica. Spesso il trattamento è ospedaliero.

    Perché l'ondulazione appare nell'ipocondrio destro?

    L'aspetto del disagio nella parte destra può indicare disfunzione d'organo o cambiamenti strutturali. Se il fegato pulsa, significa che la sua capsula è soggetta allo stiramento, che è causato da un aumento delle dimensioni dell'organo stesso. L'intensità degli impulsi pulsanti dipende dal volume del tessuto, dalla presenza di infiammazione e dalla gravità dei disturbi funzionali.

    Inoltre, la pulsazione può apparire sullo sfondo della nevralgia intercostale, flatulenza o infiammazione dell'appendice. Tra i fattori provocanti vale la pena evidenziare:

    • eccesso di cibo (eccesso di assunzione di cibi grassi);
    • pesante sforzo fisico, compreso il jogging dopo aver mangiato;
    • assumere farmaci epatotossici;
    • malattie infettive;
    • abuso di alcool (la formazione di un gran numero di tossine, il loro accumulo nel fegato può essere accompagnato dall'insorgenza di dolore pulsante).

    Il fegato è un organo multifunzionale, grazie al quale viene mantenuta la normale attività fisiologica dell'intero organismo. Il numero di funzioni dovrebbe includere:

    1. decontaminazione delle tossine intermedie e finali nel processo del metabolismo;
    2. partecipazione alla digestione;
    3. deposizione di componenti energetici;
    4. sintesi, conservazione di vitamine, proteine, ormoni;
    5. utilizzo di vitamine, sostanze biologicamente attive;
    6. controllo del metabolismo lipidico;
    7. formazione di bilirubina, produzione di bile;
    8. deposizione di sangue.

    La pulsazione sincrona del fegato con contrazioni cardiache può indicare una patologia delle valvole cardiache.

    malattia

    Ora vediamo più da vicino perché può pulsare nell'area del fegato. Nonostante il gran numero di possibili cause di dolore, ci concentreremo su malattie più frequenti. Sono accompagnati non solo dal disagio nella zona epatica, ma anche da altri segni di danno d'organo.

    Cirrosi cardiaca

    Una condizione patologica è un trabocco delle vene epatiche a causa dell'aumento della pressione sanguigna nella vena cava inferiore. Di conseguenza, la congestione si verifica nell'organo, che è accompagnato da una violazione del rifornimento di sangue agli epatociti (cellule epatiche), dalla sostituzione del tessuto normale con tessuto connettivo e dai cambiamenti nella struttura morfologica dell'organo.

    Nella maggior parte dei casi, tali violazioni vengono osservate sullo sfondo della pericardite, con anomalie valvolari (stenosi, fallimento).

    La progressione delle malattie cardiache porta a:

    1. epatomegalia, che indica un aumento del volume del fegato;
    2. sensazioni pulsante, poi dolore nell'area dello spazio epatico;
    3. malessere generale;
    4. gonfiore degli arti inferiori;
    5. giallo della pelle, delle mucose;
    6. nausea, vomito.

    A causa della mancanza di terminazioni nervose nell'organo, la patologia epatica può non manifestarsi a lungo per le sensazioni dolorose, motivo per cui la malattia viene spesso diagnosticata in uno stadio avanzato.

    Per quanto riguarda i segni clinici del sistema cardiovascolare, una persona può avere mancanza di respiro, dolore nell'area del cuore, una violazione del ritmo cardiaco, tosse e una sensazione di paura.

    Con la progressione della patologia cardiaca, si sviluppa l'ipertensione portale, per cui le caratteristiche ascite, visualizzazione delle vene sulla parete addominale anteriore, così come i cambiamenti varicosi nelle vene esofagee.

    Lo sviluppo di insufficienza epatica è dovuto alla morte di un gran numero di epatociti e all'incapacità di compensare la loro funzione con cellule sane.

    echinococcosi

    La base dello sviluppo della malattia è l'infezione del corpo con la successiva formazione di formazioni cistiche nel fegato. In genere, i parassiti entrano nel corpo umano a causa della non conformità con le norme igieniche, mangiando frutta e verdura sporche.

    L'echinococcosi è la malattia più comune tra le infezioni da elminti, che colpisce non solo il fegato, ma anche il cervello, le strutture ossee, i polmoni. Il coinvolgimento nel processo infettivo del fegato è osservato in più della metà di tutti i casi della malattia.

    Il decorso della malattia spesso non ha sintomi pronunciati. I primi segni possono apparire diversi anni dopo l'infezione. Clinicamente, la malattia si manifesta:

    1. malessere generale;
    2. mal di testa;
    3. eruzioni cutanee sotto forma di piccoli punti;
    4. condizione subfebrilare periodica;
    5. disagio nell'ipocondrio destro, che è sostituito da pulsazione, pesantezza;
    6. nausea, vomito, peggio dopo l'abuso di cibi fritti e grassi;
    7. diarrea associata a digestione compromessa di cibi grassi.

    La sintomatologia è causata dall'ingestione di prodotti metabolici tossici di parassiti nel sangue. Dopo una rottura della cisti, si sviluppa una reazione allergica sotto forma di broncospasmo pronunciato.

    Tra le frequenti complicazioni va segnalata la suppurazione dei contenuti della formazione cistica. Dopo la rottura di quest'ultimo, si sviluppano peritonite purulenta e pleurite.

    Colecistite cronica

    La formazione di un fuoco infiammatorio nella cistifellea è accompagnata dalla sua disfunzione e formazione di calcoli (in alcuni casi). L'aspetto delle pietre causato dal ristagno della bile, che è ulteriormente complicato dall'infezione della vescica.

    I fattori predisponenti includono:

    1. anomalie congenite della struttura della bolla;
    2. abuso di cibi grassi e fritti;
    3. l'alcolismo;
    4. discinesia biliare;
    5. parassiti intestinali.

    La patologia cronica include periodi di esacerbazione e remissione. L'insorgenza di dolore intenso indica una fase acuta della malattia.

    Nella fase di remissione, il dolore si manifesta con gonfiore, pesantezza e talvolta pulsazione (specialmente dopo l'eccesso di cibo).

    Anche la nausea, il malessere, la disfunzione intestinale e l'appetito sono preoccupati. L'esacerbazione della malattia si osserva dopo una violazione della dieta, dello stress o dell'ipotermia.

    Complicazioni comuni includono colangite, perforazione di organi, suppurazione della vescica, epatite reattiva.

    epatite

    Un cambiamento infiammatorio nel tessuto epatico può essere dovuto a infezione, danno tossico o progressione di una malattia autoimmune. Nel 90% dei casi di diagnosi di epatite, le cause sono infezioni virali, alcol o effetti farmacologici sugli epatociti.

    Nel decorso cronico, si osservano cambiamenti distrofici nei tessuti infiammatori. Nella fase iniziale, non ci sono segni clinici. Non appena una persona si accorge che l'organo pulsa, dovresti consultare un medico per l'esame.

    La sintomatologia dipende dalla causa della patologia e dal grado di danno cellulare. Al di fuori di una esacerbazione, l'epatite può manifestarsi con gravità, distensione pulsante nell'ipocondrio destro, grave debolezza, irritabilità, flatulenza.

    Quando appare la riacutizzazione:

    • di giallo;
    • prurito;
    • eruzioni cutanee sotto forma di piccole macchie rosse;
    • nausea;
    • condizione subfebrile.

    diagnostica

    Un esame completo del sistema epatobiliare richiede:

    • analisi del sangue biochimiche per determinare il livello di transaminasi, bilirubina, proteine, fosfatasi alcalina;
    • analisi delle urine;
    • test allergico di Kazzoni;
    • test immunologici per rilevare gli anticorpi contro l'echinococco;
    • un coagulogramma, i cui risultati valutano il funzionamento del sistema di coagulazione;
    • un esame del sangue clinico per determinare il livello di eosinofili;
    • elettrocardiografia, ecografia del cuore, radiografia del torace, angiografia coronarica - per escludere / confermare la patologia cardiaca, polmonare;
    • diagnosi ecografica del fegato;
    • biopsia epatica;
    • paracentesi;
    • cholegraphy;
    • intubazione duodenale, durante il quale viene rilevata una violazione della motilità della vescica, viene presa per analisi bile. Sulla base dei risultati della semina biliare, è possibile selezionare un'efficace terapia antibiotica;

    terapia

    Il trattamento dell'epatite virale viene effettuato esclusivamente nel reparto di malattie infettive.

    Uno dei punti importanti di trattamento è la dieta alimentare (tabella numero 5). Limita l'uso del sale. Il paziente è raccomandato pasti leggeri, pasti frazionari in piccole porzioni. I fast food, i cibi piccanti, grassi e fritti sono esclusi dalla dieta. Minestre di terra consigliate, kissel, latticini a basso contenuto di grassi, pesce, cotolette di pollo per una coppia, uova alla coque, verdure. Particolarmente utili sono le verdure al forno con alto contenuto di fibre.

    La terapia farmacologica può includere:

    1. diuretici, ACE inibitori, necessari per il trattamento della patologia cardiaca;
    2. agenti antibatterici;
    3. disintossicazione mediante il metodo di infusione;
    4. preparati enzimatici;
    5. antispastici;
    6. chelanti;
    7. probiotici;
    8. farmaci anti-infiammatori non steroidei;
    9. coleretica, stimolando la produzione di bile;
    10. fitoterapia (decotto di tarassaco, camomilla, valeriana);
    11. gepatoprotektory.

    Dalle procedure fisioterapeutiche ci concentriamo sulla riflessoterapia, sull'elettroforesi, sulla fangoterapia.

    Con l'echinococcosi, la chirurgia può essere eseguita dopo un ciclo di assunzione di mebendazolo. Il farmaco viene prescritto per inibire la proliferazione dei parassiti, ridurre il volume delle cisti e ridurre il rischio di recidiva. Dopo la rimozione della formazione, i germicidi vengono introdotti nella cavità.

    La rimozione della cistifellea viene eseguita in caso di malattia calcolosa.

    prevenzione

    Le misure preventive includono:

    • vaccinazione contro l'epatite virale;
    • controllo rigoroso della dose, durata della somministrazione di farmaci epatotossici;
    • rifiuto di alcol;
    • dieta;
    • controllo sulla gravità dello sforzo fisico.

    Non dimenticare l'esame preventivo standard, che ti consente di identificare la malattia in una fase precoce. La diagnosi tempestiva della malattia è la chiave per una terapia efficace e una lunga vita.

    Perché il fegato pulsa ??

    Vi offriamo di leggere l'articolo sull'argomento: "Perché il fegato pulsa ??" sul nostro sito web dedicato al trattamento del fegato.

    • Segni di malattia
    • Ora parliamo della pulsazione del fegato

    Perché il fegato pulsa e quali malattie dice, guardiamo qui sotto.

    Il fegato è la più grande ghiandola del corpo umano. Può ancora essere definito un laboratorio vivente con processi biochimici a flusso continuo: la sintesi delle principali proteine ​​del sangue, la formazione di glicogeno e bile, la disintossicazione delle sostanze tossiche, la partecipazione alla formazione di linfa e il metabolismo. Il pieno funzionamento del corpo dipende interamente dal lavoro del fegato. E se, Dio non voglia, qualsiasi malattia la colpisca, dopo il fegato, altri organi gradualmente falliscono, deteriorandosi e quindi non è la migliore condizione di una persona.

    Anatomicamente, il fegato si trova sulla destra, nell'area della cavità addominale superiore, sotto il diaframma.

    Alcune malattie nella fase iniziale sono quasi impossibili da determinare. Solo i movimenti nell'area del fegato o le sue pulsazioni possono essere i primi segni di malattia.

    La sensazione di "agitazione" può essere in due casi:

    1. Peristalsi intestinale Il fatto è che promuovendo il chimo (cibo troppo cotto) i muscoli circolari dell'intestino si contraggono. Se si mangiano cibi che causano un aumento della formazione di gas, si gonfia solo l'intestino e si può avvertire una sgradevole sensazione di perturbazione non solo nell'addome, ma anche accanto ad altri organi, incluso il fegato. Suggerimento: rivedi la tua dieta quotidiana e prova ad eliminare i prodotti che producono gas. Può essere pane, focacce, pere, prugne, ravanelli, legumi, cavoli e persino latticini. Inoltre, non mangiare troppo, soprattutto mangiare meno dopo le sei di sera. Se possibile, prova a bere un bicchiere di kefir prima di andare a dormire. Se il disagio non scompare, prendere Espumizan o massaggiare l'addome: movimenti circolari con la mano in senso orario.
    2. Echinococcosi del fegato. Motivo: colpo e riproduzione nel fegato delle larve della tenia Echinococcus granulosus.

    L'echinococcosi è di due tipi:

    1. Cystic (racemose). In questo caso, una o più cisti si formano nel lobo destro del fegato. Il dolore causa la pressione meccanica della cisti sul fegato e sugli organi adiacenti. Inoltre, a causa del parassita, si verificano intossicazione e sensibilizzazione del corpo.
    2. Alveolare. Un tumore del fegato, spesso accompagnato dalla diffusione di metastasi ai polmoni, al cervello e ad altri organi.

    In entrambi i tipi di echinococcosi, una persona per un periodo piuttosto lungo (5 anni o più) non è nemmeno a conoscenza della presenza di parassiti nel corpo e si sente abbastanza sano. I sintomi si trovano solo quando i tumori raggiungono una certa dimensione e i fastidiosi fastidiosi appaiono nella regione epigastrica e nella regione dell'ipocondrio destro. I confini del fegato iniziano ad aumentare, e alla palpazione la neoplasia simile a un tumore è già ben percepita. In futuro, quando il tumore schiaccia gli organi vicini, i sintomi principali della malattia compaiono gradualmente, le allergie si sviluppano, la pulsazione diventa più frequente e anche la sensazione che il fegato sia contratta. Con echinococcosi alveolare, inizia la periepatite del fegato e aumenta la milza. Nella fase avanzata, c'è una violazione dei campioni di fegato funzionale.

    Il risultato della cisti echinococcosi sarà una rottura della cisti e il deflusso del contenuto nella cavità del peritoneo, nei bronchi, nei dotti biliari e nel lume del tratto gastrointestinale. Successivo - peritonite. Per quanto riguarda la fase finale di echinococcosi delle specie alveolari, a causa della crescita di metastasi, il risultato letale è piuttosto alto.

    Portatori di echinococcosi - cani, gatti, volpi. Puoi proteggerti: devi solo lavarti le mani non solo dopo il contatto con gli animali, ma anche dopo aver lavorato con il terreno. Lavare accuratamente frutta, verdura e bacche raccolte nella foresta. L'acqua raccolta da un serbatoio naturale, prima dell'uso, deve essere bollita.

    Torna al sommario

    Ora parliamo della pulsazione del fegato

    I recettori del dolore nel fegato stesso sono assenti. Sono nei tessuti connettivi della capsula. Pertanto, il dolore al fegato e le pulsazioni possono essere:

    1. Con l'aumento (ematomegalia) del corpo e la tensione delle pareti capsulari.
    2. Con colecistite cronica.
    3. Con processi congestizi cronici nella ghiandola.
    4. Con cirrosi cardiaca, accompagnata anche da dolore e palpitante. Inoltre, collega nausea, cianosi della pelle e segni identici ai segni dell'epatite.

    La pulsazione della ghiandola può essere sincrona, è anche la trasmissione, la pulsazione dell'organo con il battito del cuore, che, molto probabilmente, significherebbe la presenza di una patologia della valvola cardiaca tricuspide o aortica. Con una patologia già sviluppata, la pulsazione (vera venosa) può essere palpata dalla palpazione.

    Nel caso di un aumento del fegato, la pulsazione può essere vista visivamente, senza nemmeno palpare l'organo.

    Il dolore al fegato con una pulsazione simultanea può essere la causa di una malattia piuttosto rara, come l'aneurisma dell'arteria epatica.

    In ogni caso, non vale la pena di pensare, riflettere e cercare su internet le cause e il trattamento della pulsazione. Il tempo è il nostro alleato. È necessario appena possibile fermare l'ulteriore sviluppo di una di queste malattie. Pertanto, è necessario riunirsi e andare a un appuntamento con un terapeuta. Sarai obbligato a donare il sangue per la biochimica, la bile per l'analisi, per fare un'ecografia della cavità addominale e, possibilmente, per nominare l'intubazione duodenale. E solo dopo un esame approfondito ti verrà prescritta una terapia medica. Spesso il trattamento è ospedaliero.

    Sarebbe meglio non auto-medicare in questi casi. Il disagio nell'ipocondrio destro può essere una piccola discinesia della cistifellea (in altre parole, la stasi della bile), calcoli nei dotti biliari, gravi malattie del fegato. Assicurati di fare un'ecografia. A seconda del risultato, sono possibili le seguenti azioni.

    Se l'ecografia mostrava solo discinesia con prestazioni relativamente normali degli altri organi della cavità peritonale: forse il ristagno della bile era provocato da un pasto pesante (e / o alcol). In questo caso, puoi cavartela con una dieta dura (senza dolce, piccante, fritto, affumicato - cioè, sedersi sul pane e acqua per una settimana), bere erbe coleretiche (tasse) e assumere farmaci come holiever / hofitola / hepabene / galsteny plus pancreatina ( mezim, panzinorm) per lo scarico del pancreas. (Ci sono un sacco di droghe, ho scritto quelle che ho ricordato a caso, in nessun caso la considero una pubblicità!)

    Se si trovano pietre nella cistifellea - nessun trattamento senza prescrizione medica! L'accettazione di farmaci coleretici può provocare il movimento di pietre, che, a sua volta, possono bloccare il dotto, e questo è un caso che richiede un intervento chirurgico urgente.

    Quindi è meglio consultare uno specialista, fare un'ecografia e, almeno, il minimo necessario di test per stabilire una diagnosi accurata e un ulteriore trattamento.

    Diagnosi delle pulsazioni epatiche

    Diagnosi delle pulsazioni epatiche: un impulso profondo sotto il dito medio sulla mano destra del soggetto è l'impulso epatico. Un impulso debole nell'area di Kapha indica un eccesso di Kapha, che può causare la degenerazione grassa del fegato. La dimensione del fegato sta aumentando e non è in grado di digerire cibi grassi e fritti. Quantità eccessive di kapha nel fegato possono indicare la presenza di epatite sierica, in cui il virus è presente nelle molecole di kapha in vari fluidi corporei - siero, saliva, sperma. Una persona può avere l'epatite B, che a seguito di complicazioni post-trasfusione può trasformarsi in epatite C, portando a cambiamenti cirrotici. I cambiamenti cirrotici nel fegato sono un disordine di tutti e tre i dosha. Nella cirrosi epatica, le cellule del fegato muoiono, se la malattia viene rilevata nelle fasi iniziali, il fegato può rigenerarsi. L'eccesso di kapha nel fegato può causare la formazione di lipomi, o tumori grassi e colesterolo alto.

    È nel fegato che il testosterone è sintetizzato dal colesterolo. Questo è il motivo per cui le persone con una maggiore quantità di kapha hanno una bassa libido nel fegato. Ranjaka Pitta contiene bhuta agni, che nutre l'agni dhatu, e la forza di agni shukra dipende dall'energia del fegato bhuta agni. Una delle cause dell'obesità è anche un eccesso di kapha nel fegato. Obesità, ipertensione, colesterolo alto e bassa libido si accompagnano a vicenda.

    Con un eccesso sistematico di Pitta nel fegato, Ranjac Pitta può essere eccitato, il che porta a epatite infettiva A e ittero. Può anche causare una tendenza al sanguinamento: sanguinamento delle gengive, emorroidi, capillari della sclera del bulbo oculare o fragilità dei capillari sottocutanei, con conseguente lividi sul corpo. L'alta pitta nel fegato può rendere una persona incline a condannare gli altri, arrabbiata e critica verso gli altri, rivelando la rabbia profondamente nascosta, l'invidia e l'odio accumulati nel fegato. Inoltre, un eccesso di Pitta nel fegato può portare a sindrome da stanchezza cronica e mononucleosi, che induce una persona a sentirsi stanca o esausta. Queste condizioni possono essere trattate con alcune calmanti pitta erbe ayurvediche. L'aumento dell'analisi del sangue di tali indicatori di enzimi prodotti nel fegato, come ALT e ACT, indica un alto contenuto di pitta in esso.

    Se il livello di questi enzimi nel sangue è basso, potrebbe indicare un eccesso di cotone nel fegato. In questo caso, il pitta può essere soppresso e il livello degli enzimi epatici è ridotto. In queste condizioni, alti vata possono causare cambiamenti cirrotici. A causa delle qualità grossolane della lana, la forma delle cellule epatiche cambia. Riducono di volume, provocando l'essiccazione degli epatociti. A causa di un cambiamento nella loro forma, si verifica una pressione epatica elevata, che porta all'ipertensione portale, che spingerà il pitta. Vata, spingendo il pitta nel sistema ematopoietico, causa sanguinamento. Pertanto, l'accumulo di cotone nel fegato è una grave condizione patologica, che si riflette nell'aspetto di un impulso di cotone idrofilo sullo sfondo di un debole polso del fegato.

    Ranjak pitta è necessario per la produzione di globuli rossi, ma un eccesso di pitta nel fegato può influenzare negativamente la produzione di globuli rossi e causare lo sviluppo di anemia a forma di falce, anemia aplastica o anemia megaloblastica, a seconda dei fattori coinvolti. La componente del fuoco di un ranjak pitta - bhuta agni - ha un effetto sull'agni rakta dhatu e può causare le suddette anomalie.

    La malattia di Lyme è trasmessa da una zecca di cervo, il cui veleno eccita fortemente il pitta. Come risultato del morso di una di queste piccole zecche, un pitta di bharajak viene sottoposto sotto la pelle, che porta all'innesco del pitta randzhak nel sangue, che a sua volta stimola il ranjac a pitta nel fegato, così come il rakta dhatu, portando allo sviluppo di processi infiammatori ricorrenti accompagnati da lesioni cutanee, eritremia, emicrania, poliartrite con coinvolgimento dei sistemi nervoso e cardiovascolare. Quindi, nella malattia di Lyme, si osserva un aumento del pitta nel fegato, e questo può disturbare l'equilibrio del ranjak pitta e del rakta dhatu. Una persona può sviluppare anemia aplastica, la cui essenza è lo sviluppo anormale dei globuli rossi. Il fegato mantiene la consistenza nel sangue; il tempo di sanguinamento e i processi di coagulazione dipendono completamente dalle funzioni del fegato. Di conseguenza, il trattamento del fegato attraverso i metodi ayurvedici è diretto verso la normalizzazione delle funzioni del wah-rak rakt.

    Il fegato e la milza sono il sito di localizzazione del rajac pitta e del pasto del rakt waha. Quindi, agni, che si trova nel fegato, può regolare la funzione della milza. La milza è un serbatoio di sangue. I parassiti della malaria, che si insediano nella milza, eccitano il Ranjac Pitta, che causa il suo aumento, e questo a sua volta sconvolge il lavoro del bhuta agni nel fegato. Queste condizioni riducono l'efficacia del sistema immunitario. Il risultato di tali disturbi sarà l'emergere di una pulsazione di pitta sullo sfondo di un polso debole del fegato.

    Diagnosi delle pulsazioni epatiche

    L'epatite acuta e cronica sono tra le patologie più comuni nella pratica gastroenterologica. Le malattie sono così comuni che a volte anche le persone sane possono sospettare di avere l'epatite, sentendo dolore al fegato dopo una cena abbondante. A questo proposito, hanno spesso una domanda: "come faccio a sapere che cosa fa male il fegato?"

    Non è difficile capire tale ansia, tuttavia, quelli che pensano che il fegato possa ferire, sono leggermente sbagliati. Il fegato fa male a tutti? Il fatto è che il dolore al fegato è impossibile perché semplicemente non ha terminazioni dolorose. "Ma come essere, perché lo stesso fegato inizia a ferire, sento un dolore pesante o lancinante nel giusto ipocondrio! Il fegato è particolarmente dolorante dopo aver mangiato, fisico e alcol! "- un uomo per strada può obiettare. Proviamo a capire dove si trova il fegato e come fa male.

    Perché il fegato fa male?

    Data la multifunzionalità del fegato, è necessario comprendere che la sua disfunzione è irta di sintomi non solo locali, ma di un deterioramento delle condizioni generali. Tra le funzioni dovrebbero includere:

    1. disintossicazione, perché il corpo rimuove i prodotti intermedi e finali del metabolismo;
    2. la digestione;
    3. accumulo di sostanze energetiche;
    4. produzione, conservazione di vitamine, strutture proteiche, sostanze ormonali;
    5. controllo del metabolismo dei grassi;
    6. sintesi di bilirubina, produzione di bile;
    7. utilizzo di sostanze biologicamente attive;
    8. deposizione di sangue.

    Il dolore di cucitura nel fegato può verificarsi a seguito di danni, come il corpo stesso e altri. Come riconoscere cosa ferisce il fegato? Dato che si trova nell'ipocondrio destro, il dolore epatico si osserva a destra della zona gastrica.

    I sintomi e il trattamento delle malattie nelle donne e negli uomini dipendono dalla causa della patologia.

    Cosa può fare un mal di fegato? Molti pazienti possono avere dolore acuto al fegato, che può essere dovuto a vari fattori. La sensazione di pesantezza e dolore sono nell'ipocondrio destro, poiché il fegato si trova qui.

    In quali casi, e da che parte appaiono le sensazioni dolorose? Il fatto è che questo corpo non ha terminazioni nervose. Quando il processo infiammatorio o l'oncogenesi aumenta la dimensione dell'organo, i cambiamenti avvengono accompagnati dallo stiramento del cappuccio fibroso. Quindi, ci sono gravi dolori al fegato negli adulti.

    Il dolore nella zona del fegato può verificarsi in uno stadio avanzato della malattia, il che complica la cura della patologia e peggiora la prognosi della vita.

    Il dolore al fegato può essere osservato a stomaco vuoto, così come dopo aver mangiato e assunto alcol. In caso di dolore acuto o opaco, la cistifellea e i suoi dotti possono causare dolore. Questo è causato da una patologia come la discinesia biliare. Questa malattia sconvolge la normale secrezione della bile, necessaria per il nostro corpo a digerire e abbattere i grassi. Molto spesso, le donne soffrono di questa malattia, anche se tra gli uomini i casi di discinesia non sono rari. La malattia può svilupparsi sullo sfondo di una serie di fattori:

    • disturbi ormonali;
    • malnutrizione con una predominanza di cibi grassi, speziati, affumicati e dolci. In questo caso, la persona nota che si sente male nell'ipocondrio destro;
    • pause troppo grandi tra i pasti. Accade spesso che una persona sia abituata ad avere una colazione facile, al lavoro per uccidere leggermente l'appetito di caffè e biscotti, e alla sera compensare tutto con una cena abbondante. Questo approccio garantisce l'insorgenza della discinesia biliare;
    • invasioni parassitarie;
    • frequente stress nervoso;
    • assumere farmaci epatotossici;
    • malattie infettive;
    • abuso di alcool. Di conseguenza, la struttura del fegato cambia, si sviluppa un processo infiammatorio che viene successivamente trasformato in cirrosi. La patologia è acuta o dura per diversi anni.

    Per quanto riguarda l'epatite, lì, come abbiamo già scoperto, il fegato è ingrossato a causa dell'infiammazione, e il dolore grave deriva interamente dallo stiramento della membrana fibrosa. Si scopre che quando il fegato fa male, la cistifellea, i dotti, la capsula fibrosa in realtà fanno male. Come puoi capire che il fegato fa male (o meglio, i suoi dotti e la capsula?) Spesso, tali sensazioni cominciano a manifestarsi dopo aver mangiato, così come durante lo sforzo fisico (specialmente quando si corre nei bambini e nelle persone non preparate).

    In che posto e in che modo il fegato fa male? Nell'ipocondrio destro chiaramente sentito pesante, tirando, a volte un forte dolore al fegato. Se viene osservato continuamente, senza provocazione da parte del cibo, da sforzo fisico, significa che esiste un'alta probabilità di insorgenza di un processo infiammatorio acuto o cronico.

    Quali sono i sintomi della malattia del fegato?

    Abbiamo già discusso i problemi della serie "dove il fegato fa male" e "come fa il fegato fa male" in modo sufficientemente dettagliato. I sintomi negli uomini nella maggior parte dei casi si verificano dopo l'abuso di alcol. Abbiamo chiarito le sfumature chiave necessarie per comprendere le specificità del verificarsi del dolore. Passiamo ora alla discussione di questioni altrettanto importanti. Ad esempio, ha senso discutere i sintomi associati che si verificano con il dolore nel fegato:

    1. la sclera diventa giallastra, che è dovuta all'eccessivo contenuto di bilirubina nel sangue. Questa è una manifestazione frequente di processi infiammatori nel tessuto epatico;
    2. la lingua è ricoperta da una fioritura giallastra o bianca, può avere impronte dei denti sui lati;
    3. con l'epatite, l'urina si scurisce. Tra i medici esiste un'espressione stabile "urina del colore della birra", che riflette le specifiche di un cambiamento di colore solo nei termini più generali. Il colore si scurirà a seconda della gravità dell'epatite;
    4. un certo numero di manifestazioni psicosomatiche, come affaticamento, insonnia, irritabilità può verificarsi anche quando il fegato è colpito nelle persone;
    5. febbre di basso grado o febbre alta;
    6. "Vene del ragno".

    Consideriamo ora più in dettaglio le malattie che sono accompagnate dal dolore nell'ipocondrio destro.

    colecistite

    L'insorgenza del processo infiammatorio nella colecisti può avere un decorso acuto o una forma cronica di patologia. Il ristagno della bile è spesso accompagnato da pancreatite, colite, duodenite. Distingua la forma calcanea e senza forma della malattia. La violazione della circolazione della bile nella maggior parte dei casi predispone l'infezione della vescica, che supporta l'infiammazione. Con colecistite prolungata aumenta il rischio di deformazione della vescica, la formazione di passaggi fistolosi, così come la comparsa di aderenze, che portano alla disfunzione intestinale.

    Tra i fattori predisponenti ci sono:

    • anomalie congenite del sistema epatobiliare;
    • disordini metabolici (obesità);
    • dieta malsana (eccesso di cibo, abuso di cibi piccanti, fritti, grassi);
    • parassiti intestinali (Giardia);
    • discinesia dei dotti biliari;
    • malattia di calcoli biliari.

    Sintomaticamente, oltre al dolore nel giusto ipocondrio, che aumenta dopo una violazione della dieta, c'è:

    1. nausea, vomito;
    2. disfunzione intestinale sotto forma di diarrea;
    3. perdita di peso;
    4. amarezza in bocca;
    5. condizione subfebrile.

    Nella forma calcolata, il dolore procede secondo il tipo di colica (acuta, crampi). Il dolore può diffondersi all'area scapolare, lombare, sul lato destro del torace.

    Le complicanze comprendono colangite, colecistite purulenta, epatite e perforazione della vescica.

    Epatite alcolica

    L'accettazione delle bevande alcoliche è accompagnata dalla loro disintegrazione in sostanze epatotossiche, che in grandi quantità influiscono sul tessuto epatico. La carenza di ossigeno (ipossia) degli epatociti è la causa della loro morte massiccia. L'infiammazione a lunga durata porta a effetti irreversibili.

    La causa principale della malattia è l'abuso di alcol. La forza dell'effetto dannoso e la gravità dei sintomi clinici dipendono dalla durata dell'alcolismo, dal volume giornaliero e dal tipo di bevande alcoliche.

    Con un decorso persistente, è possibile ripristinare la struttura epatica dopo la cessazione dell'effetto tossico dell'alcool sul corpo. Con l'inizio dello stadio progressivo, piccoli fuochi di necrosi predispongono allo sviluppo della cirrosi.

    Il complesso dei sintomi include:

    1. nausea, vomito;
    2. pesantezza nell'ipocondrio destro;
    3. perdita di peso;
    4. diarrea;
    5. grave debolezza;
    6. "Vene del ragno";
    7. arrossamento delle palme;
    8. giallo della pelle.

    Durante l'ecografia, viene visualizzato un fegato ingrandito con contorni lisci. Con la cirrosi, diventa collinosa, può diminuire di dimensioni. Si nota anche la splenomegalia (ingrossamento della milza).

    Nel caso del flusso fulminante, il deterioramento si verifica piuttosto rapidamente. Sullo sfondo della sindrome emorragica pronunciata, si osserva insufficienza renale scompensata, grave disfunzione epatica fino a coma epatico.

    Come trattare e diagnosticare la malattia?

    Se ti trovi in ​​almeno alcuni di questi sintomi, non ritardare la visita dal medico. Il trattamento precoce fornisce una prognosi più favorevole rispetto al trattamento iniziato in una fase critica della malattia.

    Come determinare la malattia? Molti pazienti sono spaventati non solo dal processo di andare dal medico e dall'attesa in fila in ufficio. Ci sono cose che sono più terribili - per esempio, test, motivo per cui spesso rimandiamo la consultazione.

    Siamo sinceri: nelle condizioni di commercializzazione della medicina, i medici prescrivono test spesso e volentieri. È inutile discutere con il medico - devi seguire le sue istruzioni. Quasi certamente, per cominciare, vi verrà offerto di sottoporsi a diversi esami del sangue per verificare la funzione e valutare le condizioni del fegato: per la biochimica e l'epatite virale.

    È possibile che il medico curante suggerisca insistentemente la risonanza magnetica (MRI), ma in questo caso si può argomentare timidamente, perché la procedura non è economica, mentre consente solo di ottenere un'immagine chiara del fegato, ma non la composizione chimica del sangue o della bile.

    A proposito, se sospetti una discinesia biliare, il tuo medico può prescriverti l'intubazione duodenale. Nel corso di questa procedura diagnostica, ti verrà offerto di ingoiare un tubo di gomma con un'oliva all'estremità - la bile scorrerà attraverso di essa.

    La procedura è molto specifica in termini di sensazioni, tuttavia ci sono opzioni meno piacevoli. Ad esempio, una biopsia epatica è un campione di tessuto epatico con un ago speciale. Tuttavia, se si sospetta epatite cronica o una violazione del deflusso della bile a tali misure drastiche, il medico è improbabile che vada.

    La diagnosi di laboratorio include:

    1. ricerca biochimica, necessaria per stabilire il livello di bilirubina, transaminasi, fosfatasi alcalina, proteine ​​totali;
    2. analisi delle urine;
    3. coagulazione;
    4. esame del sangue clinico;
    5. test per le infezioni (epatite, HIV).

    Oltre al sondaggio duodenale, è possibile eseguire la risonanza magnetica:

    • ecografia, che consente di visualizzare il fegato, i dotti, valutare la struttura del corpo, la sua densità, forma;
    • paracentesi;
    • cholangiography;
    • radiografia del torace (per escludere la polmonite destra, la pleurite);
    • elettrocardiografia, ecocardiografia (per escludere la patologia cardiaca).

    Inoltre, con la tomografia e la diagnosi ecografica, viene eseguito un esame degli organi circostanti (pancreas, milza, reni).

    Cosa fare con il dolore al fegato?

    Come rimuovere il dolore in modo rapido e permanente? Quando il fegato è malato, è necessario contattare immediatamente uno specialista. Se il dolore al fegato è preoccupante per un lungo periodo di tempo, il trattamento viene prescritto principalmente in modo conservativo, cioè con l'aiuto di farmaci. Il primo soccorso e il successivo trattamento dipenderanno in gran parte dalla diagnosi. Ad esempio, il trattamento della discinesia comporta l'uso della terapia antiparassitaria, la lotta contro l'infezione cronica, il ripristino dell'equilibrio disturbato della microflora nell'intestino. Potrebbe essere necessario sondare il dotto biliare per pulire il dotto biliare.

    È anche necessario migliorare lo stato del sistema nervoso, poiché spesso è in connessione con le violazioni del suo lavoro che il flusso della bile peggiora e compaiono i sintomi del dolore.

    Conoscendo le cause del dolore al fegato, il medico allevia rapidamente il dolore e prescrive una terapia efficace. Il trattamento dell'epatite cronica si basa sull'uso di epatoprotettori. I farmaci più popolari sono Essentiale, Heptral, Ursohol e Kars-Forte.

    Come ridurre il dolore nell'epatite? Con l'epatite virale è molto più complicato. Al centro della lotta contro queste malattie si trova la terapia antivirale e immunomodulatoria. Vengono utilizzati i preparati per interferone. Per alleviare i segni del dolore nel fegato, il corpo viene detossificato e il risultato è fissato prescrivendo epatoprotettori.

    Il trattamento di qualsiasi malattia del fegato si basa anche su una dieta. Tabella 5 assegnata con una predominanza di piatti bolliti e al vapore. Su cibi grassi è desiderabile dimenticare affatto. Alcol e cioccolato sono ammessi in quantità molto piccole.

    Le ragazze hanno maggiori probabilità di seguire una dieta rispetto agli uomini. La dieta richiede pasti frequenti in piccole porzioni. Ciò consente non solo di rimuovere il disagio, ma di alleviare le condizioni generali.

    Il cibo non dovrebbe essere "pesante" per gli epatociti. Lo scopo della dieta è proteggere le cellule del fegato, ripristinare la loro nutrizione, il flusso sanguigno e normalizzare i processi metabolici. Dalla dieta nutrizionale rimossa:

    • grassi trans (fast food, in scatola);
    • piatti grassi e fritti. Questo vale per le varietà grasse di pesce, carne, latticini;
    • bevande gassate, alcool;
    • cioccolato, cottura

    Rimuovere anche spezie, spezie piccanti, carni affumicate, sottaceti. Le calorie giornaliere non dovrebbero superare le 3 mila calorie. Mangia fino a sei volte al giorno. Per arricchire la dieta servono piatti bolliti, bolliti, proteine ​​vegetali e anche il controllo del regime di consumo.

    Se il bambino soffre di dolore nell'ipocondrio destro, è necessaria la consultazione immediata con un medico. Dato l'alto tasso di proliferazione cellulare in un corpo giovane, anche le malattie si sviluppano abbastanza rapidamente.


    Altri Articoli Su Fegato

    Epatite

    Dieta 5: 2. Cinque mangiamo, due riposiamo.

    L'autore della dieta rivoluzionaria 5: 2 è Michael Mosley - conduttore televisivo britannico e un medico di formazione. Una volta ha dovuto rivedere la propria alimentazione per recuperare la salute perduta.
    Epatite

    Dieta dopo la rimozione della cistifellea: caratteristiche alimentari. Cosa si può e non si può mangiare con una dieta dopo aver rimosso la cistifellea

    Un paziente che ha subito la rimozione della cistifellea per tutta la sua vita successiva dovrebbe seguire una dieta dietetica, poiché il suo corpo non ha più un organo in cui la bile si è precedentemente accumulata.