L'epatite C è ereditata dal padre

L'epatite A, o malattia di Botkin, è una malattia virale acuta del fegato causata dal virus dell'epatite A. La malattia di Botkin è considerata la forma più sicura di epatite, dal momento che non comporta conseguenze croniche per il fegato. I pazienti sono completamente guariti da questa malattia senza conseguenze per il corpo. Occasionalmente, l'epatite virale assume il carattere di focolai. Questa malattia si riscontra spesso nei bambini, dal momento che le vie di infezione da epatite di questa specie sono associate al mancato rispetto delle norme igieniche.

Modi di infezione con la malattia di Botkin

L'infezione viene trasmessa per via oro-fecale, cioè consumando cibo o acqua contaminata dai resti delle feci di una persona malata.

Spesso tali situazioni si verificano in caso di scoperte di fognature, disastri naturali e l'uso di acqua di fiume a casa. Mangiare nei ristoranti può anche essere accompagnato dal rischio di infezione da Botkin se la stazione sanitaria ed epidemiologica non controlla la salute dei lavoratori. Ma non dovresti aver paura della trasmissione dell'epatite A per via ereditaria, anche se la madre ha avuto l'imprudenza durante la gravidanza a contrarre il virus.

Il virus è termofilo, quindi in estate si osservano epidemie.

Come viene trasmessa l'epatite A?

  • In contatto con una persona malata senza igiene (anche attraverso una stretta di mano, saliva, sesso). Pertanto, è particolarmente importante nei luoghi in cui le persone si riuniscono - scuole, convitti, mercati - per lavarsi le mani e non ignorare le regole sanitarie. Se segui le regole di igiene e ti limiti dal contatto con una persona malata, comprese conversazioni, baci, il rischio di infezione è ridotto al minimo.
  • Attraverso cibo e acqua contaminati. Il pericolo è nell'acqua di rubinetto cruda, alimenti che non sono stati trattati termicamente (insalate, verdure sporche, frutta e bacche). È sufficiente far bollire l'acqua per 5 minuti e il virus verrà distrutto. In estate è sicuro usare solo verdure e frutta accuratamente lavate.
  • Trasmissibile per trasmissione del virus - attraverso gli insetti. Come l'epatite A viene trasmessa attraverso le mosche, gli scienziati non hanno pienamente capito, ma anche questa versione viene presa in considerazione. Particolare attenzione dovrebbe essere rivolta a tali alimenti come frutta secca e pesce essiccato, acquistati dagli scaffali. È su di loro che vola più spesso terra. Se non si effettua un trattamento termico, mangiare questo cibo non ne vale la pena.
  • Molto raramente, l'epatite A viene trasmessa per via parenterale (attraverso il sangue).

I bambini possono ottenere l'epatite A dal momento della nascita dopo essere stati infettati dal virus nei modi sopra descritti. L'epatite A ereditaria non viene trasmessa, al contrario, il bambino riceve l'immunità dalla madre malata o vaccinata. Nella prima metà della gravidanza, l'epatite materna non influisce sulla salute del bambino.

È possibile essere infettati da un virus e allo stesso tempo non ammalarsi se è stato precedentemente vaccinato. Quindi il virus che entra nel flusso sanguigno sarà disinfettato dagli anticorpi. L'epatite non può essere vaccinata quando non si è sicuri di avere il virus. In altri casi, anche durante epidemie di epatite A, puoi proteggerti facendo un vaccino.

Se senti i primi segni della malattia, puoi usare i farmaci immunitari passivi - immunoglobuline. La malattia passerà più velocemente e in forma leggera. Epatite Una re-infezione è quasi impossibile. L'immunità si forma resistente e per quasi tutta la vita.

Per scoprire se hai mai avuto l'epatite A o meno, puoi usare un esame del sangue per gli anticorpi contro un tipo specifico di epatite. Il livello di IgG anti-HAV è determinato. Se vengono trovati, allora hai l'immunità alla malattia: o hai avuto l'epatite o sei stato vaccinato.

Fattori di rischio

Circa l'80% dei casi di malattia sono diagnosticati nelle scuole materne, nelle scuole - tra i bambini di età compresa tra 3 e 15 anni. Oltre ai bambini e agli adolescenti, il gruppo di rischio comprende:

  • Le persone con bassi livelli di anticorpi contro la malattia di Botkin sono nel sangue.
  • Parenti e familiari di una persona con epatite.
  • Partner sessuali del paziente (c'è il rischio di contrarre sessualmente o attraverso la saliva quando si bacia).
  • Persone che vivono in regioni a basso sviluppo economico o che si dirigono verso questi paesi.
  • In misura minore, le persone che usano droghe.
  • Bambini che non sono igienici. Questo tipo di epatite si chiama malattia "mani non lavate".

La diffusione del virus dell'epatite A dipende dal livello di sviluppo del paese. L'OMS ha determinato la zonizzazione e la classificazione delle aree in base al numero di persone malate. distinti:

  • Aree con un'alta prevalenza di infezione. Si tratta di paesi con uno scarso sviluppo economico, senza rispettare gli standard relativi all'approvvigionamento idrico e alle acque reflue. La malattia in tali regioni avviene senza epidemie ed è meno evidente, poiché la maggior parte della popolazione non ha avuto sintomi o è immune.
  • Aree con una diffusione media dell'infezione. Questi includono paesi con economie in transizione che stanno sviluppando e hanno un approvvigionamento idrico accettabile. Nell'infanzia molte persone riescono ad evitare la malattia, ma si verificano epidemie tra adolescenti e adulti, che è associata ad una maggiore sensibilità al virus e alla mancanza di immunità.
  • Aree con bassa prevalenza di infezione. Nei paesi sviluppati, il rischio di contrarre l'infezione è solo tra le persone che prendono droghe o viaggiano in regioni con un alto tasso di incidenza. In tali aree, la malattia di Botkin è registrata in casi isolati.

Il periodo di incubazione della malattia dura da 14 a 28 giorni. In alcuni pazienti, è possibile estenderlo a 50 giorni. Negli adulti, i sintomi sono più gravi che nei bambini. I pazienti possono infettare gli altri da 3 a 23 giorni del periodo di incubazione. Durante questo periodo, tutte le modalità di trasmissione dell'epatite.

L'epatite A può anche essere trasmessa durante il periodo di segni clinici sviluppati (circa un mese di malattia). Pertanto, i pazienti vengono ospedalizzati il ​​giorno 21 nel reparto di malattie infettive.

Segni e manifestazioni della malattia

I sintomi più comuni dell'epatite A sono:

  • Sintomi virali: febbre (febbre bassa), sudorazione, naso che cola, mal di gola. Nel tempo, ci sono segni clinici della malattia di Botkin - ittero, scurimento delle urine, scolorimento delle feci.
  • Sintomi intestinali: nausea, vomito, diarrea. Il giallo della sclera e della pelle, l'urina scura e le feci incolori si uniscono nel tempo.

Se un paziente viene identificato in una famiglia, il resto dei suoi membri, al fine di non essere infettato, devono essere prese precauzioni e la vaccinazione deve essere eseguita in assenza di anticorpi contro l'epatite A. La terapia specifica della malattia è assente e l'immunità la affronta.

L'OMS, considerando come viene trasmessa l'epatite A, raccomanda:

  • Fornire alla popolazione acqua che soddisfi gli standard di qualità. In assenza di tale, utilizzare bollito.
  • Utilizzo di alta qualità di acqua e acque reflue. Evitare di mescolare bere e acque reflue.
  • Vaccinazione di persone senza immunità al virus (disponibile per i bambini dell'anno).
  • Rispetto delle norme di igiene, lavaggio delle mani regolare.
  • Ospedalizzazione tempestiva dei pazienti e limitazione del loro contatto con le persone.

Nonostante il decorso relativamente lieve della malattia, è meglio evitarlo. Inoltre, la prevenzione della malattia di Botkin non è così complicata e non ci sono troppi modi di infezione. Un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta ai bambini dai loro genitori. Le conversazioni educative dell'infanzia sulle regole di igiene aiuteranno a evitare la malattia in futuro.

L'epatite C è ereditata

Le malattie virali degli organi interni possono causare gravi danni al corpo. Il più grande pericolo è rappresentato dall'epatite C - ha un effetto dannoso sulle cellule del fegato, che porta a significative violazioni della sua funzionalità. Oggi più di 500 milioni di persone nel mondo sono portatrici del virus, c'è un numero enorme di persone a rischio, quindi l'informazione sulla trasmissione della malattia è vitale per molti.

Se l'epatite C è ereditaria

Alcuni decenni fa, la principale via di infezione con l'epatite C era la trasfusione di sangue. Dal 1992, il sangue del donatore viene sottoposto a test obbligatori per la presenza di un virus, che riduce al minimo il rischio di infezione. Tuttavia, oggi ci sono diversi modi di trasmissione della malattia:

  • trasfusione di sangue o necessità di un uso regolare dei suoi farmaci;
  • iniezione di droghe;
  • l'uso di strumenti non sterili per interventi chirurgici o procedure cosmetiche, nonché altri prodotti per l'igiene personale;
  • modo sessuale.

Anche a rischio sono impiegati di istituzioni mediche, quindi regolarmente sottoposti a una diagnosi completa del corpo. Tuttavia, nel 40% dei casi, la fonte di infezione rimane sconosciuta. La massima concentrazione di agenti virali si trova nel sangue di una persona malata, inoltre, in piccole quantità possono essere contenuti nella saliva, nella linfa, così come nel sangue mestruale delle donne e dello sperma maschile. La probabilità di infezione dipende dal sistema immunitario umano e dal grado di lesione virale nel paziente di contatto.

Secondo i dati della ricerca, la trasmissione del virus dell'epatite C è impossibile, tuttavia, in alcuni casi, la malattia può ancora essere trasmessa da madre a figlio.

L'epatite C materna viene trasmessa?

Un bambino può contrarre l'epatite C da una madre malata - i medici chiamano questa trasmissione "verticale" della malattia. L'infezione può verificarsi durante il parto, mentre il rischio può essere considerato relativamente piccolo - secondo le statistiche, è circa il 5%. Vale la pena notare che durante la gravidanza il bambino è completamente protetto - il virus non può penetrare la barriera uteroplacentare.

In alcuni casi, il virus dell'epatite C viene trasmesso al bambino durante il passaggio del canale del parto, quando vi è il rischio di contatto con il sangue della madre malata. Se parliamo del periodo di allattamento, allora non ci sono dati precisi, ma allo stesso tempo, i medici raccomandano di interrompere l'allattamento al seno in caso di ferite o crepe nei capezzoli.

La madre, che è portatore di epatite, dovrebbe ricevere informazioni complete sull'impatto della malattia sul nascituro e sulla possibilità di infezione. Durante la gravidanza, è necessario monitorare attentamente il livello di carica virale della gestante, questo permetterà di valutare correttamente il livello di rischio di trasmissione della malattia al bambino e selezionare il trattamento appropriato.

Il modo ottimale di parto, che riduce il rischio di trasmissione dell'epatite C da madre a figlio, non è stato ancora determinato, nonostante il fatto che, secondo alcuni dati, il taglio cesareo sia considerato l'opzione migliore. In ogni caso è necessario un attento monitoraggio delle condizioni del bambino nato da una madre infetta.

L'epatite C viene trasmessa dal padre

Le coppie in cui uno dei partner è stato infettato dal virus dell'epatite C si occupano spesso della questione di come ciò possa influire sulla gravidanza e sulla salute del nascituro. Secondo gli ultimi dati della ricerca, la trasmissione della malattia dal padre al futuro bambino è impossibile: l'infezione si verifica solo quando il virus entra nel sangue.

Tuttavia, se il padre ha l'epatite C, è necessario seguire le regole di base che possono salvare la salute e la vita sia del bambino che di sua madre. Il principale è che nessun membro della famiglia dovrebbe utilizzare i propri articoli di igiene personale. Inoltre, è necessario monitorare l'integrità della pelle. Un'altra condizione importante è l'uso di un preservativo ad ogni contatto sessuale. Durante il sesso non protetto, un uomo può infettare sua moglie, e già da lei la malattia può essere trasmessa al bambino.

La presenza del virus dell'epatite C nella madre o nel padre nella stragrande maggioranza dei casi non rappresenta un pericolo per la salute del nascituro, tuttavia, quando si pianifica una gravidanza, è necessario sottoporsi a una diagnosi completa e test per determinare la probabilità di infezione del bambino. Se un risultato positivo del test di uno o entrambi i partner è necessario sottoporsi a un trattamento completo prima della gravidanza. Nel corso della terapia, possono essere usati i generici, che, secondo le statistiche, dimostrano risultati eccellenti, mentre la probabilità di effetti collaterali è ridotta al minimo. Se una malattia viene rilevata già nella fase dello sviluppo fetale, i futuri genitori dovrebbero essere informati sulle conseguenze. La diagnosi tempestiva e il regime terapeutico corretto contribuiranno a ridurre significativamente il rischio di trasmettere la malattia al bambino. Segui tutte le raccomandazioni del medico curante e poi sarai sicuramente in grado di dare alla luce un bambino sano.

Se l'epatite A è ereditata

L'epatite B è ereditaria?

Risposte degli utenti

No, l'epatite B non è ereditaria, poiché la malattia è infetta. L'epatite B può essere infettata dal sangue o attraverso dispositivi medici sporchi o sessualmente. Se il virus dell'epatite B è "addormentato" e il paziente non è disturbato da nulla, una persona con tale diagnosi può vivere fino alla vecchiaia. La cosa principale è seguire certe regole. Non mangiare cibi grassi, fast food, meno alcol e più esercizio fisico. In breve, è necessario condurre uno stile di vita sano.

Questa risposta è stata utile?

Una domanda del genere Riguardo all'eredità dell'epatite dal padre.
Tsitaty-
prima:

In utero, l'epatite B da madre a figlio NON viene trasmessa. Dal padre ancora di più. Non trasmessa e predisposizione a questo tipo di epatite.

... l'infezione è il modo in cui un virus entra nel corpo umano. Ci sono diversi modi: trasfusioni di sangue, rapporti sessuali (sesso non protetto)..

Il bambino non può essere infettato dal grembo materno dal padre se il padre è malato dopo che si è verificato il concepimento del bambino. Questo è comprensibile.
E cosa succede se un potenziale padre ha l'epatite - B, C (o è un vettore, non capisco per formulare correttamente)?
Cioè, un uomo ha bisogno di essere protetto in modo da non infettare una donna e non trasmettere l'infezione al nascituro. Ma allora la concezione stessa è impossibile?
Come fa un uomo con epatite a concepire un bambino sano? È possibile?

Questa risposta è stata utile?

Ancora una volta, ho messo un commento sulla tua risposta (confuso nelle funzioni). Ma lascia che sia. Cioè, la mia risposta non è una risposta, ma un commento sul tuo post.

Questa risposta è stata utile?

L'epatite non viene trasmessa da padre a figlio. Con il sesso non protetto, una madre può essere infettata, ma non un futuro bambino. Il trasferimento per ereditarietà avviene quando il gene della malattia è già presente nel genoma (materiale ereditario) del bambino al momento del concepimento. La malattia congenita è un cambiamento nel genoma stabilito come risultato di qualche ragione durante la gravidanza. La predisposizione, o la stessa malattia dell'epatite B, non viene trasmessa a livello genico e non vi è alcuna malattia congenita: un bambino può essere infettato solo da esso.

Questa risposta è stata utile?

È possibile proteggersi dall'infezione durante i rapporti sessuali e come?

Questa risposta è stata utile?

Puoi. Questa domanda è risolta individualmente. Ci sono vaccinazioni.

Questa risposta è stata utile?

L'epatite B non è ereditata. È una malattia infettiva e viene trasmessa attraverso il sangue attraverso l'infezione. Se la madre è ammalata, i medici dovrebbero essere consapevoli di questo. La gravidanza implica il controllo medico per l'intero periodo della gravidanza e durante il parto, al fine di prevenire il contatto sangue-sangue (si intende il sangue del bambino e il sangue della madre). La medicina moderna affronta questo compito. In utero, l'epatite B da madre a figlio NON viene trasmessa. Dal padre ancora di più. Non trasmessa e predisposizione a questo tipo di epatite. Solo l'infezione è il modo in cui un virus entra nel corpo umano. Ci sono diversi modi: trasfusioni di sangue, rapporti sessuali (contatto sessuale non protetto), iniezioni, se viene iniettata con una siringa (quindi i tossicodipendenti sono un serio gruppo di rischio), anche il tatuaggio può causare infezioni se si utilizza un inventario riutilizzabile.

Questa risposta è stata utile?

Conosci la risposta? Annulla risposta

Devi essere registrato per pubblicare un commento.

L'epatite C viene trasmessa dal padre?

IMPORTANTE! Per salvare un articolo nei segnalibri, premere: CTRL + D

Chiedi al MEDICO una domanda e ricevi una RISPOSTA GRATUITA, puoi compilare un modulo speciale sul NOSTRO SITO, tramite questo link >>>

L'epatite C è ereditata

Le malattie virali degli organi interni possono causare gravi danni al corpo. Il più grande pericolo è rappresentato dall'epatite C - ha un effetto dannoso sulle cellule del fegato, che porta a significative violazioni della sua funzionalità. Oggi più di 500 milioni di persone nel mondo sono portatrici del virus, c'è un numero enorme di persone a rischio, quindi l'informazione sulla trasmissione della malattia è vitale per molti.

Se l'epatite C è ereditaria

Alcuni decenni fa, la principale via di infezione con l'epatite C era la trasfusione di sangue. Dal 1992, il sangue del donatore viene sottoposto a test obbligatori per la presenza di un virus, che riduce al minimo il rischio di infezione. Tuttavia, oggi ci sono diversi modi di trasmissione della malattia:

  • trasfusione di sangue o necessità di un uso regolare dei suoi farmaci;
  • iniezione di droghe;
  • l'uso di strumenti non sterili per interventi chirurgici o procedure cosmetiche, nonché altri prodotti per l'igiene personale;
  • modo sessuale.

Anche a rischio sono impiegati di istituzioni mediche, quindi regolarmente sottoposti a una diagnosi completa del corpo. Tuttavia, nel 40% dei casi, la fonte di infezione rimane sconosciuta. La massima concentrazione di agenti virali si trova nel sangue di una persona malata, inoltre, in piccole quantità possono essere contenuti nella saliva, nella linfa, così come nel sangue mestruale delle donne e dello sperma maschile. La probabilità di infezione dipende dal sistema immunitario umano e dal grado di lesione virale nel paziente di contatto.

Secondo i dati della ricerca, la trasmissione del virus dell'epatite C è impossibile, tuttavia, in alcuni casi, la malattia può ancora essere trasmessa da madre a figlio.

L'epatite C materna viene trasmessa?

Un bambino può contrarre l'epatite C da una madre malata - i medici chiamano questa trasmissione "verticale" della malattia. L'infezione può verificarsi durante il parto, mentre il rischio può essere considerato relativamente piccolo - secondo le statistiche, è circa il 5%. Vale la pena notare che durante la gravidanza il bambino è completamente protetto - il virus non può penetrare la barriera uteroplacentare.

In alcuni casi, il virus dell'epatite C viene trasmesso al bambino durante il passaggio del canale del parto, quando vi è il rischio di contatto con il sangue della madre malata. Se parliamo del periodo di allattamento, allora non ci sono dati precisi, ma allo stesso tempo, i medici raccomandano di interrompere l'allattamento al seno in caso di ferite o crepe nei capezzoli.

La madre, che è portatore di epatite, dovrebbe ricevere informazioni complete sull'impatto della malattia sul nascituro e sulla possibilità di infezione. Durante la gravidanza, è necessario monitorare attentamente il livello di carica virale della gestante, questo permetterà di valutare correttamente il livello di rischio di trasmissione della malattia al bambino e selezionare il trattamento appropriato.

Il modo ottimale di parto, che riduce il rischio di trasmissione dell'epatite C da madre a figlio, non è stato ancora determinato, nonostante il fatto che, secondo alcuni dati, il taglio cesareo sia considerato l'opzione migliore. In ogni caso è necessario un attento monitoraggio delle condizioni del bambino nato da una madre infetta.

L'epatite C viene trasmessa dal padre

Le coppie in cui uno dei partner è stato infettato dal virus dell'epatite C si occupano spesso della questione di come ciò possa influire sulla gravidanza e sulla salute del nascituro. Secondo gli ultimi dati della ricerca, la trasmissione della malattia dal padre al futuro bambino è impossibile: l'infezione si verifica solo quando il virus entra nel sangue.

Tuttavia, se il padre ha l'epatite C, è necessario seguire le regole di base che possono salvare la salute e la vita sia del bambino che di sua madre. Il principale è che nessun membro della famiglia dovrebbe utilizzare i propri articoli di igiene personale. Inoltre, è necessario monitorare l'integrità della pelle. Un'altra condizione importante è l'uso di un preservativo ad ogni contatto sessuale. Durante il sesso non protetto, un uomo può infettare sua moglie, e già da lei la malattia può essere trasmessa al bambino.

La presenza del virus dell'epatite C nella madre o nel padre nella stragrande maggioranza dei casi non rappresenta un pericolo per la salute del nascituro, tuttavia, quando si pianifica una gravidanza, è necessario sottoporsi a una diagnosi completa e test per determinare la probabilità di infezione del bambino. Se un risultato positivo del test di uno o entrambi i partner è necessario sottoporsi a un trattamento completo prima della gravidanza. Nel corso della terapia, possono essere usati i generici, che, secondo le statistiche, dimostrano risultati eccellenti, mentre la probabilità di effetti collaterali è ridotta al minimo. Se una malattia viene rilevata già nella fase dello sviluppo fetale, i futuri genitori dovrebbero essere informati sulle conseguenze. La diagnosi tempestiva e il regime terapeutico corretto contribuiranno a ridurre significativamente il rischio di trasmettere la malattia al bambino. Segui tutte le raccomandazioni del medico curante e poi sarai sicuramente in grado di dare alla luce un bambino sano.

INDIA-EXPRES - Medicinali dall'India © 2018

Grazie per il tuo ordine!

Ti contatteremo a breve.

Grazie per il tuo ordine!

Ti contatteremo a breve.

L'epatite C viene trasmessa dal padre?

L'epatite B è ereditaria?

L'epatite B è ereditaria?

Risposte degli utenti

No, l'epatite B non è ereditaria, poiché la malattia è infetta. L'epatite B può essere infettata dal sangue o attraverso dispositivi medici sporchi o sessualmente. Se il virus dell'epatite B è "addormentato" e il paziente non è disturbato da nulla, una persona con tale diagnosi può vivere fino alla vecchiaia. La cosa principale è seguire certe regole. Non mangiare cibi grassi, fast food, meno alcol e più esercizio fisico. In breve, è necessario condurre uno stile di vita sano.

Questa risposta è stata utile?

Una domanda del genere Riguardo all'eredità dell'epatite dal padre.

In utero, l'epatite B da madre a figlio NON viene trasmessa. Dal padre ancora di più. Non trasmessa e predisposizione a questo tipo di epatite.

... l'infezione è il modo in cui un virus entra nel corpo umano. Ci sono diversi modi: trasfusioni di sangue, rapporti sessuali (sesso non protetto)..

Il bambino non può essere infettato dal grembo materno dal padre se il padre è malato dopo che si è verificato il concepimento del bambino. Questo è comprensibile.

E cosa succede se un potenziale padre ha l'epatite - B, C (o è un vettore, non capisco per formulare correttamente)?

Cioè, un uomo ha bisogno di essere protetto in modo da non infettare una donna e non trasmettere l'infezione al nascituro. Ma allora la concezione stessa è impossibile?

Come fa un uomo con epatite a concepire un bambino sano? È possibile?

Questa risposta è stata utile?

Ancora una volta, ho messo un commento sulla tua risposta (confuso nelle funzioni). Ma lascia che sia. Cioè, la mia risposta non è una risposta, ma un commento sul tuo post.

Questa risposta è stata utile?

L'epatite non viene trasmessa da padre a figlio. Con il sesso non protetto, una madre può essere infettata, ma non un futuro bambino. Il trasferimento per ereditarietà avviene quando il gene della malattia è già presente nel genoma (materiale ereditario) del bambino al momento del concepimento. La malattia congenita è un cambiamento nel genoma stabilito come risultato di qualche ragione durante la gravidanza. La predisposizione, o la stessa malattia dell'epatite B, non viene trasmessa a livello genico e non vi è alcuna malattia congenita: un bambino può essere infettato solo da esso.

Questa risposta è stata utile?

È possibile proteggersi dall'infezione durante i rapporti sessuali e come?

Questa risposta è stata utile?

Puoi. Questa domanda è risolta individualmente. Ci sono vaccinazioni.

Questa risposta è stata utile?

L'epatite B non è ereditata. È una malattia infettiva e viene trasmessa attraverso il sangue attraverso l'infezione. Se la madre è ammalata, i medici dovrebbero essere consapevoli di questo. La gravidanza implica il controllo medico per l'intero periodo della gravidanza e durante il parto, al fine di prevenire il contatto sangue-sangue (si intende il sangue del bambino e il sangue della madre). La medicina moderna affronta questo compito. In utero, l'epatite B da madre a figlio NON viene trasmessa. Dal padre ancora di più. Non trasmessa e predisposizione a questo tipo di epatite. Solo l'infezione è il modo in cui un virus entra nel corpo umano. Ci sono diversi modi: trasfusioni di sangue, rapporti sessuali (contatto sessuale non protetto), iniezioni, se viene iniettata con una siringa (quindi i tossicodipendenti sono un serio gruppo di rischio), anche il tatuaggio può causare infezioni se si utilizza un inventario riutilizzabile.

Questa risposta è stata utile?

Conosci la risposta? Annulla risposta

Devi essere registrato per pubblicare un commento.

Rubriche di domande

  • auto e moto (127)
  • Affari e finanza (206)
  • città e paesi (135)
  • oroscopi, magia, chiromanzia (110)
  • svago e divertimento (269)
  • altro (610)
  • cibo e cucina (579)
  • animali e piante (468)
  • salute e medicina (650)
  • incontri, amore, relazione (172)
  • arte e cultura (221)
  • computer e internet (261)
  • scienza e tecnologia (126)
  • educazione (209)
  • società e politica (339)
  • viaggi e turismo (198)
  • lavoro e carriera (211)
  • famiglia e casa (270)
  • sport (93)
  • stile e bellezza (113)
  • costruzione e riparazione (54)
  • Temi per adulti (73)
  • Prodotti e servizi (89)
  • filosofia, l'ignoto (270)
  • fotografia e video riprese (19)
  • consulenza legale (27)

Visitatori del sito

Numero di utenti sul sito: 9

Registrati oggi e ricevi istantaneamente 100 bonus sul tuo account come regalo!

Modi per trasmettere l'epatite C

L'epatite C è una malattia virale di cui spesso soffrono i giovani, ma negli ultimi anni c'è stato un aumento del numero di nosologia negli anziani. Le statistiche descrivono più di 170 milioni di persone sul pianeta infette da epatite cronica C.

Ogni anno ci sono circa 3 milioni di casi di persone malate. La diffusione disomogenea della malattia in molti paesi è dovuta a vari fattori.

La prevalenza della patologia diventa un problema per pediatria, ostetricia e persino dermatologia.

I tentativi da parte di esperti medici per eliminare la malattia nel mondo finiscono per sempre nel fallimento, nonostante la possibilità di una cura completa per la patologia umana. L'agente eziologico è un rappresentante della famiglia di flavivirus contenenti un filamento di RNA.

Epatite C - come viene trasmessa (parenterale, ematogena, vie di trasmissione)

L'epatite C viene trasmessa per via parenterale ed ematogena. Il più spesso possibile, l'infezione si diffonde attraverso il sangue. Il numero minimo di casi (circa il 3%) arriva alla trasmissione sessuale.

La tossicodipendenza sta diventando la principale causa di persistenza del patogeno nella popolazione umana. Quando si usa un ago comune aumenta significativamente la probabilità della malattia negli esseri umani. L'infezione è anche causata da un indebolimento del sistema immunitario nelle persone che abusano di droghe. Non si può ignorare il pericolo dell'epatite virale, nonostante il fatto che i membri della famiglia dei flavivirus possano essere completamente distrutti, ma la cosa principale per rilevare la malattia in modo tempestivo.

La principale via di trasmissione dell'epatite C è ematogena. Infettare una persona abbastanza per colpire una piccola quantità di sangue infetto. Una singola iniezione da un ago infetto, anche senza la presenza di contenuto liquido, è sufficiente per uccidere una persona.

Nonostante i tentativi di mantenere attentamente l'igiene nelle istituzioni mediche, ci sono casi di comparsa di epatite C nelle persone dopo aver visitato un dentista. In caso di sterilizzazione insufficiente degli strumenti, appare la probabilità di infezione.

Ci sono casi di infezione dopo aver tatuato il corpo. La malattia viene trasmessa con l'aiuto di strumenti sporchi, che sono stati utilizzati durante le manipolazioni sul corpo di una persona che è un portatore o un paziente.

La via di trasmissione domestica della malattia è possibile quando si usano rasoi, spazzole, strumenti comuni. Se c'è una persona con epatite C in famiglia, è necessaria un'igiene accurata, l'uso di dispositivi individuali per l'igiene personale. Il virus dell'epatite C non è contagioso come la variante con infiammazione del fegato provocata dal patogeno del gruppo B. È possibile essere infettati durante operazioni e lesioni con l'instillazione del patogeno con strumenti non sterili, ma dovrebbe essere trattato nelle fasi iniziali al fine di eliminare l'epatite C. se infetto da epatite B.

Vi sono prove di trasmissione dell'infezione dell'agente patogeno quando punture di insetti. Le zanzare, le mosche, in teoria, possono mordere una persona infetta e portare l'infezione a una persona sana. Gli scienziati rifiutano tale probabilità, perché nel tratto gastrointestinale degli insetti le cellule del sangue vengono distrutte dagli enzimi, ma i virus sono piuttosto piccoli e possono essere resistenti agli effetti esterni dei composti aggressivi.

Per la trasmissione attraverso il sangue bastano diversi virus. Quando vengono ingeriti, entrano nella cellula, dove si moltiplicano incorporando la propria molecola di RNA nell'apparato genetico.

Va notato che l'infezione nella maggior parte delle persone è dovuta alla mancata osservanza delle regole di base dell'igiene personale. Anche attraverso uno spazzolino da denti regolare, la trasmissione del patogeno è possibile se una persona con epatite virale lo utilizzava. Le regole elementari non possono essere ignorate, in quanto prevengono la malattia potenzialmente letale.

Nei paesi civilizzati, i percorsi di trasmissione dell'epatite C attraverso il sangue donato e gli strumenti non sterili in chirurgia sono molto meno comuni che nei paesi del terzo mondo. Le singole caratteristiche umane non eliminano completamente la malattia in tutto il mondo. La mancanza di finanziamenti ottimali impedisce ad alcune istituzioni mediche di utilizzare strumenti usa e getta.

Tutte le vie di trasmissione dell'epatite C

L'epatite C sessualmente trasmessa è molto meno comune (non più del 3%). Alcuni scienziati sostengono che questo metodo di infezione non esiste, ma ci sono esempi pratici di infettare una persona dopo aver fatto sesso con una persona malata.

La possibilità di ignorare la via sessuale di infezione è dovuta alla presenza di un periodo di incubazione per una malattia della durata di 2-3 settimane. Immediatamente dopo una relazione non protetta, una clinica acuta non appare, quindi gli esperti escludono la trasmissione sessuale della malattia.

Durante l'incubazione, possono esserci alcuni segni temporanei di infezione locale: bruciore dei genitali, sanguinamento. Le donne attribuiscono questi sintomi al mughetto (candidosi).

Puoi proteggere te stesso quando usi il preservativo, ma solo il 95% degli specialisti garantisce la prevenzione delle infezioni. Ci sono microdefetti con produzione di scarsa qualità di questi dispositivi di protezione. A causa delle sue piccole dimensioni, il virus dell'epatite C è in grado di penetrare anche attraverso difetti minori.

Gli studi clinici confermano la probabilità di trasmissione sessuale con un'alta carica virale, ma non superano il 4%. I rapporti sessuali non protetti, le mucose danneggiate sono fattori che aumentano il rischio di infezione virale. È impossibile ignorare anche una fossa o l'erosione degli organi genitali, poiché attraverso di essi il patogeno penetrerà facilmente nel corpo.

Per l'epatite C, la trasmissione per via aerea non è rilevante. L'infezione da aria non si verifica. Durante lo starnuto o la tosse di una persona che soffre di epatite, il patogeno non viene rilasciato nell'ambiente, quindi l'infezione delle persone circostanti è esclusa.

Una situazione simile può essere rintracciata con strette di mano. In assenza di contatto diretto tra il sangue di una persona malata e sana, l'infezione non si verifica. Le pentole non sono una fonte di epatite. Anche quando le goccioline di sangue di una persona infetta si attaccano, quando mangiano cibo da questo piatto, qualsiasi particella, incluse quelle virali, viene processata dagli enzimi del tratto gastrointestinale.

Un'infezione domestica è teoricamente possibile, ma solo se le particelle del sangue di una persona infetta si trovano in un'abrasione, un taglio, un'erosione o un difetto della ferita.

Nonostante le recenti pubblicazioni sulla probabilità di una cura completa per questa malattia, secondo gli scienziati, solo il 10% ha raggiunto la completa eliminazione del patogeno con un trattamento a lungo termine complesso. In altri casi, un decorso cronico si verifica con una lesione graduale del tessuto epatico.

Una conseguenza pericolosa della cirrosi epatica cronica. La nosologia è causata dalla crescita di tessuto fibroso grossolano nel sito delle aree danneggiate dell'organo. La mancanza di hepatocytes conduce a fallimento di fegato.

L'isolamento dei pazienti è necessario per prevenire l'infezione ubiquitaria, ma gli aspetti democratici moderni non consentono nemmeno di limitare l'attività sociale di tali pazienti. Non sono state create condizioni speciali di vita per questi pazienti, e le basse qualità morali di questi pazienti spesso causano l'epatite C in persone vicine durante rapporti sessuali non protetti e vicinato domestico.

In tutta onestà va notato che molte persone sono portatrici del virus dell'epatite C. Non hanno una forma attiva della malattia. La propria immunità contro il patogeno non si forma, quindi, in qualsiasi momento, con un indebolimento delle forze protettive, è possibile un danno al fegato.

Le cause del trasporto non sono spiegate scientificamente, ma si ritiene che la fonte di resistenza alla patologia negli esseri umani sia una predisposizione ereditaria alla formazione di certi tipi di anticorpi contro il patogeno della patologia.

Una causa comune di infezione nei paesi del terzo mondo è la trasfusione di prodotti sanguigni. A causa del basso finanziamento delle istituzioni mediche, lo screening di base dei farmaci dei donatori non viene effettuato. I sistemi di test diagnostici vengono usati raramente, il che non consente di identificare i donatori infetti nel tempo.

Se il plasma viene prodotto dal sangue, i componenti vengono disinfettati con il vapore, ma se si mantengono prodotti purosangue, non è possibile eseguire la disinfezione. La mancanza di analisi del sangue dei donatori è un altro fattore che rende difficile eliminare l'epatite C nel mondo.

L'epatite C viene trasmessa sessualmente?

La trasmissione sessuale dell'epatite C è di scarsa rilevanza, in quanto con il contatto non protetto con la persona che trasporta l'infezione, secondo le statistiche, la probabilità di trasmissione dell'agente patogeno non supera il 5%. Il rischio di infezione è insignificante, ma con un aumento del numero di partner, con frequenti connessioni occasionali, aumenta la probabilità di infezione durante i rapporti sessuali.

Non ci sono statistiche riguardanti la trasmissione dell'epatite C attraverso il contatto orale.

Vi sono informazioni riguardanti la trasmissione del patogeno durante le relazioni sessuali in individui con il tipo predominante di relazione monogama. L'infezione aumenta nelle persone con più contatti.

Ricercatori spagnoli hanno condotto studi clinici che hanno confermato un aumento del numero di infezioni sessuali con epatite C con un aumento del numero di partner extraconiugali.

Che tipo di epatite viene trasmessa attraverso la saliva

Alcuni virus vengono trasmessi attraverso la saliva. Questa via di trasmissione è possibile per i virus A e B, ma è necessario fare attenzione alla presenza di altri fattori di rischio per i quali è possibile la trasmissione attraverso la saliva.

Per la penetrazione del patogeno nel sangue richiede la sconfitta delle mucose, la pelle. Il sanguinamento dalle gengive e da altre parti della cavità orale è necessario per ottenere l'agente patogeno da una persona o un trasportatore infetto nel sangue di una persona sana. Lo scambio di sangue infetto è possibile con i contatti orali.

Come viene trasmessa l'epatite C attraverso un bacio?

Quando si bacia, l'epatite C può essere rilasciata attraverso la saliva. Lo scambio di vari liquidi nel bacio francese può essere una fonte di penetrazione del patogeno nel sangue. Il contatto orale diventa anche una fonte di trasmissione della malattia attraverso la saliva.

Per ridurre al minimo l'infezione, limitare il numero di sesso casuale e non protetto. I portatori della malattia sono spesso persone con basse qualità sociali. I contraccettivi di barriera sono in grado di proteggere dalla trasmissione dell'epatite C, ma è piuttosto difficile trarre conclusioni sul grado di protezione.

L'epatite C viene trasmessa da padre a figlio

L'epatite C non viene trasmessa da padre a figlio. Solo quando è infetto da infezione domestica o da contatto è possibile. Più spesso ci sono casi di trasmissione dell'infiammazione virale del fegato da madre a figlio. Passando attraverso il canale del parto, particelle di sangue contenenti il ​​virus possono entrare nel corpo del bambino. Tale infezione non può essere prevenuta con mezzi esistenti.

Da un padre, un bambino può acquisire stabilità trasmettendo fattori di immunità. La mancanza di protocolli di trattamento per i neonati porta ad una graduale cronicizzazione dell'infezione.

In conclusione, elenchiamo i principali modi di trasmissione della malattia:

  1. Tatuaggi e piercing: con sterilizzazione di strumenti di scarsa qualità;
  2. Trasfusione di sangue dal paziente o portatore;
  3. Trattamento dentale con uno strumento non sterile;
  4. Condivisione di siringhe;
  5. L'uso di spazzolini da denti, rasoi da una persona malata;
  6. Infezione da una madre malata (l'epatite non viene trasmessa dal padre);
  7. Il modo sessuale in assenza dell'uso di metodi di protezione della barriera.

La prevenzione di emergenza è mirata a neutralizzare l'agente patogeno nelle parti del corpo interessate. Nelle prime fasi in questo modo è possibile prevenire l'insufficienza epatica, lo sviluppo di carcinosi.

Anticorpi dell'epatite C trasmessi da

Portando epatite C - è molto pericoloso? Hai bisogno di un trattamento? È ereditato?

Maria Shestova Master (1320) 5 anni fa

si, pericoloso
sì, ho bisogno di cure
trasmesso per contatto con sangue infetto

Tatyana Thinker (7814) 5 anni fa

L'epatite C è chiamata un gentiluomo omicida, il trattamento è necessario e l'eredità ereditaria è trasmessa e contagiosa durante il rapporto sessuale al 100%

HerpesZoster Thinker (7668) 5 anni fa

Sì, è pericoloso. Devono essere trattati, ovviamente. Non è trasmesso per eredità, tranne forse per rapporto sessuale (con sangue).

Olga the Sage (11978) 5 anni fa

Questa diagnosi non esiste. C'è un vettore di anticorpi contro l'epatite C, questo è quando ci sono anticorpi e il virus nel sangue non viene rilevato. Gli anticorpi sono una reazione difensiva del corpo e dicono solo che il corpo ha subito un virus, a seguito del quale potrebbe verificarsi l'auto-guarigione (circa il 15% avviene con l'epatite C, in altri casi l'epatite C è cronica). Nessuna trasmissione di anticorpi viene trasmessa. Ma se vengono rilevati anticorpi (con epatite non trattata e guarigione spontanea). quindi è necessario monitorare e donare periodicamente (circa una volta all'anno) il sangue per l'RNA del virus dell'epatite C mediante PCR.

Non è richiesto alcun trattamento per il trasporto di anticorpi. T. agli anticorpi, di regola, rimangono a vita, come prova che il corpo ha incontrato un virus. Non c'è niente di sbagliato in questo. Gli anticorpi non sono un VIRUS.

E ancora una volta, per tali, come alcuni. L'epatite C non è una malattia mortale. Con l'epatite C, puoi vivere una vita piuttosto lunga e morire da un mattone che è caduto sulla sua testa. Ed è completamente curabile. Con l'aiuto di moderne compresse antivirali e preparazioni di interferone. È trattato e abbastanza con successo. E sessualmente, è trasmesso estremamente raramente. In circa il 5% dei casi. La principale via di trasmissione è il sangue contaminato. È possibile contrarre l'infezione durante le procedure mediche (odontoiatria, ginecologia, chirurgia). Più a rischio di iniettare drogati.

Il corriere non è pericoloso per il corriere stesso. Ma lui non può essere un donatore. E, meglio protetto.

Larisa Sedyuko Profi (641) 5 anni fa

Il portatore dell'epatite C distrugge in primo luogo il fegato e deve essere mantenuto in condizioni di lavoro. L'epatite viene trasmessa sessualmente e attraverso il sangue.

Lisa Enlightened (47991) 5 anni fa

il trasportatore è irto di conseguenze: l'epatite e la cirrosi possono svilupparsi da sole, viene trasmessa nei tatuaggi, trasmessa dai ginecologi, dai dentisti, dai chirurghi, quando si usa un ago per i tossicodipendenti. attraverso il latte materno. Penso che il trattamento durante la gravidanza non ne valga la pena perché la chemioterapia è difficile da tollerare. ma tutto dipende dallo stadio e dal flusso

AlexeY Sage (17411) 5 anni fa

Di norma, la presenza di virus dell'epatite C nel sangue per un tempo molto lungo non comporta complicanze.
Non puoi nemmeno notare la sua presenza, se non fai test speciali.
Tuttavia, nel tempo (a volte in decenni!) Nel 25% dei pazienti cronici con epatite C (trasporto di virus dell'epatite C), il virus porta a malattie gravi.
Sia nel fegato che fuori.
La necessità di una terapia antivirale è determinata dai risultati degli esami.
La decisione di iniziare il trattamento è fatta in presenza di processi patologici nel fegato o quando compaiono manifestazioni extraepatiche del virus.
Il virus ereditato non viene trasmesso. Viene trasmesso solo con il sangue. E può entrare nel corpo di un bambino da una madre infetta durante una nascita traumatica.
Questo rischio è stimato al 5-7%.
Dal padre del virus non verrà trasmessa in alcun modo.

Fonte: http://www.hcv.ru/forum/ - Epatite virale. Informazioni, forum per la comunicazione dei pazienti, consultazione degli epatologi praticanti

Alevtina Bodunova Pupil (200) 5 anni fa

Sì, è pericoloso. trasmesso per contatto con sangue infetto

Epatite C

L'epatite C è un'infezione virale del fegato che si trasmette principalmente attraverso il sangue. L'epatite C diventa spesso cronica.

Le statistiche sulla prevalenza dell'epatite C in Russia variano notevolmente, a causa dell'elevato numero di portatori asintomatici di epatite C. Si ritiene che l'infezione sia più comune tra i giovani di età compresa tra i 20 ei 29 anni, che è associata all'uso di droghe per via iniettiva. Secondo stime approssimative, la prevalenza dell'epatite C nel nostro paese è di 4,5 persone ogni 100.000 abitanti.

Molto spesso, le fasi iniziali dell'epatite C procedono senza sintomi evidenti. I sintomi della malattia compaiono solo quando una parte significativa del fegato è interessata. L'assenza di sintomi caratteristici porta al fatto che molte persone infette dal virus dell'epatite non sono consapevoli della loro malattia.

I primi sei mesi della malattia sono chiamati stadio di epatite C acuta. In circa il 25% dei casi, l'immunità si confronta con la malattia e il virus scompare dal corpo. In altri casi, il virus viene rilevato nel sangue per molti anni. Questo è chiamato epatite cronica C.

A seconda della presenza o dell'assenza di altri fattori di rischio, come l'alcol, senza trattamento, in circa il 10-40% dei casi di epatite C cronica, si verifica cirrosi, spesso 20 anni o più dopo l'infezione. In circa il 20% dei casi di cirrosi si sviluppa insufficienza epatica e, in 1 caso su 20, il cancro al fegato. E l'uno e l'altro possono essere fatali.

fegato

Il fegato è la "fabbrica" ​​del corpo che svolge centinaia di compiti vitali, tra cui:

  • conservazione del glicogeno - carboidrati, che fornisce rapidamente energia alle cellule;
  • sintesi proteica;
  • la produzione di bile, che aiuta a digerire i grassi;
  • produzione di coagulanti del sangue;
  • elaborazione ed escrezione di alcol, tossine e droghe.

Il fegato umano è solo uno, ma è molto vitale. Continua a funzionare anche con lesioni estese a causa della sua capacità di guarire se stesso.

La principale via di trasmissione dell'epatite C è attraverso il sangue di una persona malata. Contagiosi sono entrambi i pazienti con epatite acuta e cronica (compresi i portatori virali senza sintomi).

L'epatite C può essere trattata con farmaci antivirali che ne impediscono la moltiplicazione nel corpo ed evitare danni al fegato.I farmaci più usati sono l'interferone e la ribavirina.

Esistono sei diversi ceppi (genotipi) del virus dell'epatite C e alcuni di questi sono meglio curabili di altri. I genotipi più comuni del virus dell'epatite C sono 1 e 3. Quando si tratta il genotipo 1, la cura è possibile in circa il 50% dei casi e il genotipo 3 nell'80%.

Recentemente sono stati rilasciati due nuovi farmaci chiamati boceprevir e telaprevir. Questi farmaci possono essere utili quando i metodi standard non sono efficaci.

A differenza di altre forme di epatite, non esiste un vaccino per l'epatite C. Per ridurre la probabilità di infezione in due modi:

  • Non prendere farmaci per via endovenosa.
  • Usa il tuo rasoio, spazzolino da denti e asciugamano, perché potrebbero essere tracce di sangue.

Il rischio di trasmissione sessuale della malattia è basso, ma si raccomanda di usare il preservativo per relazioni intime con un nuovo partner.

6 mesi fa

Mio figlio, ha 18 anni, da dicembre è stato diagnosticato il genotipo C di genotipo 1b, ha condotto vari cicli di trattamento, l'ultimo nel gennaio dello scorso anno, iniettato con interal ed epamina, Essentiale forte N. Le analisi di ALT e AST sono leggermente diminuite, e poi di nuovo i test sono iniziati i cattivi Appello all'epatocentro. Ci è stato detto che curiamo l'epatite C solo con un regime di trattamento combinato: si tratta di un farmaco interferone nelle iniezioni, in genere epilungo e ribavirina. Heptrong è stato prescritto un trattamento antivirale con ribavirina per 48 settimane. Alla fine del corso, i risultati del trattamento sono buoni. Le transaminasi ALT e AST di mio figlio sono normali, meno PCR, il virus era assente nel corpo. Mio figlio sta bene, e ti auguro tutti.

Localizzazione e traduzione preparati da Napopravku.ru. Le scelte di NHS hanno fornito gratuitamente il contenuto originale. È disponibile da www.nhs.uk. Scegliere il tuo contenuto originale

Avviso sul copyright: "Contenuto originale del Dipartimento della salute"

Tutti i materiali del sito sono stati controllati dai medici. Tuttavia, anche l'articolo più affidabile non consente di tenere conto di tutte le caratteristiche della malattia in una determinata persona. Pertanto, le informazioni pubblicate sul nostro sito Web non possono sostituire la visita dal medico, ma lo completa solo. Articoli preparati a scopo informativo e di natura consultiva.

Come viene trasmessa l'epatite C.

Scopri come viene trasmessa l'epatite C, cosa cercare per evitare l'infezione, come comportarsi quando si effettua una diagnosi di epatite virale e come la malattia non viene trasmessa.

L'epatite C viene definita una malattia infettiva che colpisce uno degli organi vitali del fegato umano. Più spesso si sviluppa nei giovani, ma chiunque può essere infettato.

La malattia si trasmette solo attraverso il sangue, meno spesso l'epatite C viene trasmessa sessualmente, acquisendo impercettibilmente un carattere cronico. Il sesso non protetto rappresenta fino al 5% dei casi di infezione da epatite C. Anche se non esiste un vaccino per questo tipo di epatite, la medicina no.

Ecco alcune semplici raccomandazioni per evitare l'infezione, dovrebbero essere prestate attenzione anche a coloro che non sono potenzialmente a rischio:

  • non usare mai droghe iniettabili;
  • se sei dipendente e fai regolarmente l'iniezione di droghe, non dare a nessuno aghi, soluzioni, siringhe, ecc., e non usare altre persone e assicurati di essere vaccinato contro l'epatite A e B;
  • non usare mai prodotti per l'igiene personale di altre persone (spazzolino da denti, rasoio, fazzoletti, ecc., dove potrebbero esserci tracce di sangue) e non dare a nessuno il proprio;
  • gli operatori sanitari dovrebbero fare attenzione e seguire le regole di asepsi e antisepsi, sicurezza quando si lavora con strumenti per tagliare il piercing e assicurarsi di essere vaccinati contro l'epatite B;
  • prestare attenzione ai saloni di bellezza, dove forniscono manicure-pedicure, piercing, tatuaggi e agopuntura mentre lavorano, indipendentemente dal fatto che seguano le regole igienico-sanitarie e così via;
  • quando vedi un medico, specialmente un dentista, otorinolaringoiatra, ginecologo e altri, assicurati che gli strumenti siano monouso o sterilizzati;
  • per un rapporto sessuale casuale, usa un preservativo.

Oltre a tutto quanto sopra, la probabilità di infezione da epatite C virale è presente durante la procedura di emodialisi, il processo di trasfusione di sangue, il trapianto, qualsiasi intervento chirurgico e il virus dell'epatite C possono essere trasmessi da una madre infetta al feto (rischio fino al 5%) o in questo caso, il tasso di infezione è quasi del 100%) al momento della consegna. Pertanto, quando si pianifica la gravidanza, è imperativo passare un test per la presenza del virus dell'epatite C nel sangue.

Come viene trasmesso il virus dell'epatite C?

È importante sapere che il virus dell'epatite C non può essere infettato dal contatto o dalla trasmissione per via aerea. Se hai incontrato una persona che ha l'epatite C, non devi temere di essere infettata da una malattia così pericolosa attraverso:

  • baci o abbracci;
  • stretta di mano;
  • cibo o bevande comuni;
  • tosse o starnuti;
  • l'allattamento al seno (a patto che non vi siano crepe sui capezzoli).

Pazienti con epatite C: se si è verificata un'infezione

Se si scoprisse che hai un virus nel sangue e lo classifichi come un paziente con epatite C, allora il primo consiglio non sarebbe affatto agitato, in preda al panico o isterico. Attualmente, l'epatite C viene trattata con successo. Dovresti calmarti e fissare un appuntamento con un epatologo esperto. Egli prescriverà l'esame necessario e i test rilevanti per determinare:

  • la presenza di anticorpi contro l'epatite C (anti-HCV);
  • la presenza di RNA virale la sua attività e riproduzione (PCR HCV);
  • concentrazione del virus nella carica virale del sangue; aiuta a valutare l'efficacia e l'accuratezza della terapia antivirale prescritta (HCV PCR);
  • il grado di attività degli enzimi epatici (ALaT, ASaT);
  • i livelli di bilirubina bilirubina e gli enzimi epatici forniscono indicazioni sulla forza dell'attività virale.

Cosa sarà necessario da un paziente che per primo ascolta la sua diagnosi: epatite C virale? Dovrebbe immediatamente:

  • rifiutare bevande alcoliche, stupefacenti e droghe che influenzano la funzionalità epatica, nonché dal fumo;
  • eliminare ogni attività fisica e concederti abbastanza tempo per riposare;
  • pensare alla protezione contro l'eventuale infezione da epatite C di chi ti circonda, e assicurarsi che nessuno usi i tuoi articoli di igiene personale;
  • in caso di possibili lesioni con la presenza di sangue, chiedi a chi ti fornisce il primo soccorso di indossare i guanti; eventuali gocce di sangue cadute su mobili, pavimenti e altri oggetti devono essere accuratamente trattate con soluzioni disinfettanti a base di cloro; Biancheria intima e tessuti devono essere lavati a 60 ° C per 30 minuti e gli strumenti e le stoviglie devono essere bolliti per 2 minuti;
  • mantenere un'alimentazione corretta e completa, aderendo ad una dieta specifica per l'epatite C;
  • cerca di non soccombere alla depressione incipiente, se possibile distraendoti con semplici esercizi, bagni, aromaterapia, rilassamento e altri (può iniziare da solo o dopo aver assunto Peginterferon); se non aiuta a consultare uno psicoterapeuta;
  • prova a non mettere te stesso a rischio di infezione con varie infezioni, non a sovraraffreddare.

Altri Articoli Su Fegato

Cirrosi

Funzione della cistifellea negli esseri umani

Cosa serve a una persona per una colecisti e quale funzione svolgeTutti sanno perché una persona ha bisogno di cuore, reni, fegato, stomaco o polmoni. Ma quale funzione fa la colecisti nel corpo umano, molti non lo sanno.
Cirrosi

Tabella dietetica numero 5: ricette e menu per la settimana

La tabella 5 della dieta terapeutica include il cibo, che ha un effetto limitato sul corpo in pazienti con problemi al fegato e alle vie biliari.