I farmaci più efficaci per il trattamento dell'epatite C

Da quando è stato scoperto il virus dell'epatite C nel 1989, gli scienziati hanno perseguito una ricerca senza fine di una medicina che avrebbe salvato l'umanità da questo problema di salute pubblica globale. L'infezione da epatite C è diventata dilagante. L'Organizzazione Mondiale della Sanità fornisce dati su 3-4 milioni di persone all'anno. In più del 50% di essi, la malattia diventa cronica.

Sfortunatamente, ci sono più domande relative al trattamento dell'epatite C rispetto alle risposte. Che tipo di farmaci trattano l'epatite, quanto è il trattamento - uno dei più popolari. Le informazioni sulla terapia antivirale e la sua accessibilità sono vitali. Pertanto, ti consigliamo di familiarizzare con il contenuto del nostro articolo.

Prescrivere il trattamento può solo medico

Se sospetti di essere stato infettato dall'epatite C, devi superare dei test speciali in un istituto medico. Se il risultato è positivo, sarà necessaria una ricerca aggiuntiva, che fornirà un quadro completo del tipo di virus, carica virale e altro ancora. Questa informazione è necessaria per prescrivere una terapia competente con tutte le caratteristiche della malattia.

Alla ricerca di una cura migliore per l'epatite C, i pazienti sono pronti a provare tutti i mezzi, molti dei quali sono completamente inutili. I pazienti con una diagnosi di epatite C dovrebbero essere ricordati che nessun mezzo di medicina tradizionale non aiuterà a liberarsi dell'epatite C. Il trattamento immediato non è richiesto in tutti i casi. Nel 5% dei precedenti il ​​recupero avviene senza l'uso di alcun farmaco.

Farmaco per l'epatite C.

La specificità della terapia con hcv dipende da una serie di fattori che possono influenzare un risultato positivo o negativo:

  • Sesso del paziente;
  • età;
  • Durata della malattia;
  • Genotipo del virus;
  • Il grado di fibrosi

Lo scopo della terapia antivirale è il completo recupero del paziente e nella prevenzione delle lesioni infiammatorie e degenerative: fibrosi, cirrosi e cancro. La maggior parte degli specialisti per il trattamento dell'epatite C usa la terapia doppia con l'interferone, finalizzata alla lotta contro l'HWS e la ribavirina, che accelera il lavoro del primo.

Il paziente deve ricevere l'interferone giornalmente. Un altro regime di trattamento include l'introduzione di un interferone a breve durata d'azione una volta ogni tre giorni e un interferone pegellato una volta alla settimana. Le compresse di ribavirina devono essere assunte giornalmente. La durata del trattamento dipende dal genotipo del virus e dalla carica virale sul corpo, la durata media è di 24-48 settimane. Tale terapia ha dimostrato la sua efficacia nel trattamento dell'epatite 2 e del tipo 3.

Preparazione speciale a base di sostanze naturali.

Prezzo del farmaco

Recensioni di trattamento

I primi risultati si fanno sentire dopo una settimana di somministrazione.

Leggi di più sul farmaco

Solo 1 volta al giorno, 3 gocce

Istruzioni per l'uso

Ci sono molti farmaci che hanno lo scopo di combattere l'epatite. La tabella mostra il più famoso e consolidato.

Il costo dei farmaci russi e stranieri è molto alto, quindi non tutti i pazienti HCV possono sentire la loro efficacia con l'esempio.

Nuovi farmaci per l'epatite C.

I progressi nel trovare una cura per l'epatite C non stanno fermi. Nuovi farmaci possono agire direttamente sul virus, impedendone la replica. Per questa capacità, sono chiamati farmaci antivirali diretti (DAA). Il DAA presenta diversi vantaggi rispetto alla terapia di combinazione standard:

  • Riducono la durata della terapia antivirale a 12-24 settimane;
  • I DAA hanno meno effetti collaterali e controindicazioni;
  • Aumentare SVR

I primi farmaci antivirali che hanno subito studi clinici e hanno iniziato a essere attivamente utilizzati nel trattamento sono stati gli inibitori della proteasi HCV, boceprevir e telaprevir. L'elenco di tali farmaci è in continua espansione, Miravirsen e sofosbuvir e altri sono stati aggiunti ad esso.

Qual è il più efficace per l'epatite C?

Quali farmaci per l'epatite C usare nella lotta contro di essa, dipende non solo dal genotipo e dalla complessità della malattia, ma anche dalla capacità finanziaria del paziente.

Sebbene gli ultimi farmaci mostrino risultati elevati, la terapia con interferone e ribavirina continua ad essere il "gold standard".

Sono adatti per il trattamento di tutti i genotipi di epatite C. I pazienti con epatite sono alla ricerca di un farmaco che guarisce del 100%, ma finora nessun farmaco ha mostrato un risultato simile.

Dai singoli materiali puoi trovare le risposte alle seguenti domande:

Il ruolo degli epatoprotettori nel trattamento dell'epatite C

Gli epatoprotettori sono chiamati farmaci, la cui funzione è lanciata sul restauro degli epatociti. Questo gruppo di farmaci protegge il fegato dalla distruzione e aumenta la sua efficacia. Gli epatoprotettori creati sulla base di fosfolipidi essenziali (uno dei quali Essentiale forte), che fanno parte delle membrane cellulari, sono popolari. Questo farmaco ha lo scopo di ripristinare la struttura del fegato.

Essentiale forte aiuta nel trattamento dell'epatite C cronica? Epatoprotettori di origine naturale e sintetica sono prescritti a pazienti con epatite C solo in associazione con agenti antivirali. L'accettazione degli epatoprotettori ha un effetto benefico sul fegato, aumentando la sua resistenza ai fattori negativi.

La cura dell'epatite C può essere liberata?

Niente ci costa tanto quanto la nostra salute. Non tutte le categorie di pazienti hanno l'opportunità di ricevere un trattamento pagato di alta qualità per l'epatite C. Pertanto, questo gruppo di pazienti è preoccupato se esiste una cura gratuita per l'epatite C? Dopotutto, il costo del corso medio della terapia è di almeno 20.000 rubli al mese, senza contare la consulenza di medici ed esami. Ci sono tre modi per ottenere cure mediche gratuite:

  1. Trattamento gratuito a spese dei fondi di bilancio stanziati per la lotta contro l'epatite.
  2. Ottenere farmaci antivirali gratuiti nel quadro dell'assistenza sociale statale fornita sotto forma di fornire ai cittadini un insieme di servizi sociali per determinati gruppi della popolazione.
  3. Partecipazione allo sviluppo clinico dei nuovi farmaci antivirali condotti da varie società farmacologiche.

Chiedere se i costi di una determinata procedura sono coperti dall'assicurazione malattia obbligatoria.

Come curare l'epatite C a casa - farmaci efficaci e rimedi popolari

Oggi, circa il 2% della popolazione soffre di questa malattia e il tasso cresce ogni anno. Collegano le dinamiche con il fattore di progressione della tossicodipendenza, perché nell'80% dei casi l'infezione tra i giovani avviene attraverso iniezioni endovenose. Epatite C - il trattamento può essere effettuato con farmaci, rimedi popolari, contribuirà a seguire uno stile di vita sano. Il pericolo della malattia è associato a frequenti transizioni verso la forma cronica, quindi è importante conoscere i segni, i metodi di infezione. Con un trattamento corretto e tempestivo, il 60-80% dei pazienti si sbarazza del virus.

Cos'è l'epatite C

La malattia è riconosciuta come virale, l'agente causale è HCV, la forma più grave di epatite, che è pericolosa per la variabilità genetica. L'elevata capacità di mutare causa il rischio di sviluppare nuove specie. Gli scienziati hanno identificato 7 principali genotipi, ogni gruppo può contenere fino a 40 sottospecie. L'epatite colpisce il sangue attraverso il fegato. Il virus è letale per le cellule di questo organo, causando danni ad esso, portando a cirrosi o cancro del fegato. La fonte della malattia ha riconosciuto pazienti attivi, pazienti con forma latente - portatori del virus.

La condizione per l'epatite C è che l'agente patogeno penetra nel sangue per infezione parenterale o strumentale. Questo può accadere in questi casi:

  • quando si condividono accessori per manicure, rasatura;
  • quando si tatuano, piercing con strumenti contaminati dal sangue del paziente;
  • quando si usa una siringa per iniezione;
  • durante la trasfusione;
  • durante la procedura sulla macchina per emodialisi;
  • sessualmente (la probabilità di contatto non protetto è del 3-5%);
  • da madre a figlio (circa il 5% dei casi, spesso alla nascita).

sintomi

Nella fase iniziale, è difficile identificare l'epatite, perché i segni possono essere attribuiti ad altre malattie. Una volta nel corpo, il virus attraversa prima un periodo di incubazione. Oltre allo stadio acuto, i suoi sintomi sono simili allo stato simil-influenzale:

  • attività ridotta;
  • l'appetito diminuisce;
  • mal di testa;
  • nausea, debolezza;
  • affaticamento.

Il difficile processo del decorso della malattia passa con ulteriori complicazioni. È possibile rilevare una malattia in una fase successiva per sintomi più gravi:

  • giallo della pelle;
  • perdita di capelli;
  • l'anemia, l'urina si scurisce e le feci svaniscono;
  • nausea, vomito;
  • ci sono sensazioni dolorose nell'ipocondrio destro;
  • la depressione può svilupparsi;
  • esami del sangue clinici mostrano un aumento del numero di bilirubina, lo studio dei campioni di fegato fornisce marcatori specifici.

È possibile recuperare?

A seconda del genotipo, la terapia viene eseguita con una durata da 3 mesi a 72 settimane. Epatite C: trattamento fino al completo recupero. L'inizio della remissione completa dopo un ciclo di terapia si verifica nel 20-40%. La risposta alla domanda su come curare l'epatite C dipende per sempre dalla tempestiva individuazione del virus e dal trattamento corretto. Quando l'epatite viene rilevata nella fase iniziale, la terapia tempestiva aiuta la malattia a non diventare cronica.

Trattamento dell'epatite C

La terapia di successo include un approccio integrato: i farmaci sono combinati con metodi tradizionali, una dieta, esami regolari, i pazienti sono monitorati per lo sforzo fisico e un regime di riposo. Il trattamento è rivolto a tali azioni:

  • eliminare il virus dal sangue;
  • ridurre, rimuovere il processo infiammatorio nel fegato;
  • prevenire la formazione di tumori, la trasformazione in cirrosi.

Come trattare l'epatite C dovrebbe essere uno specialista. Egli prescrive farmaci tenendo conto delle caratteristiche individuali dell'organismo, del genotipo del virus, della gravità della malattia. Per fare questo, l'epatologo conduce un esame completo:

  • su un appuntamento personale raccoglie una storia della malattia, studiando le revisioni del paziente;
  • prescrive esami del sangue, urina;
  • Vengono eseguiti esami ecografici del fegato e biopsia dell'organo.

preparativi

Le misure di recupero dovrebbero essere prescritte solo da un medico. Preparati per il trattamento dell'epatite C precedentemente utilizzati più spesso sulla base di interferone e ribavirina. Questi farmaci danno risultati positivi nel trattamento dei 2 e 3 genotipi del virus - 70-80% del recupero con successo, con 1 e 4 - 45-70%. Ora, i pazienti sono richiesti per i farmaci senza interferone.

Interferone-alfa - uno strumento che mira a prevenire l'emergere di nuove cellule infette. Il corso del trattamento è di almeno 12 settimane, e ogni mese è necessario superare test per gli indicatori del numero di cellule virali nel corpo. Il vantaggio è che l'uso di farmaci previene lo sviluppo di cirrosi, cancro. Gli svantaggi includono gli effetti collaterali: le prime 12 ore di azione aumentano la temperatura, c'è una debolezza, il farmaco ha una controindicazione al trattamento dell'infezione da HIV.

Sofosbuvir è un farmaco senza interferone disponibile in forma di pillola. Ha un effetto sul virus, nel quale quest'ultimo non può moltiplicarsi e svilupparsi. Inoltre i farmaci - lo strumento non ha effetti collaterali, è facilmente tollerabile anche dalle persone anziane, ripristina anche la funzione del fegato. Lo svantaggio è che il farmaco non è stato testato nei bambini, non è raccomandato fino a 18 anni di età. In terapia, è usato in combinazione con Daclatasfair.

Terapia antivirale

I farmaci specifici che combattono l'agente eziologico della malattia sono Ribavirina, Remantadina, Zeffix. Il primo è un mezzo di terapia antivirale, che aiuta a ridurre la concentrazione del patogeno nel corpo agendo sulla sua riproduzione. Il vantaggio è degno di nota dell'elevata efficienza in combinazione con i farmaci interferone, con gli svantaggi che uno degli effetti collaterali è l'anemia emolitica dose-dipendente.

Remantadin è una pillola che viene prescritta come sostituto del precedente farmaco. Più farmaci - meno costi, meno - la possibilità di esacerbare malattie croniche. Epatite C - Il trattamento antivirale viene effettuato da Zeffix. Previene l'emergere di nuove cellule infette. Inoltre il farmaco - è prescritto per l'intolleranza alla Ribavirina e durante la gravidanza, per gli svantaggi - minore efficienza, che aumenta la durata della terapia.

Trattamento del fegato

Questo corpo prende il peso. È importante trattare con l'uso di epatoprotettori, che contribuiscono al ripristino delle cellule danneggiate. Questi possono essere farmaci basati su fosfolipidi essenziali, silimarina, ademetionina, acido ursodesossicolico. Essentialle N da componenti naturali è riconosciuto come uno dei mezzi efficaci. I fosfolipidi, che ne fanno parte, sono coinvolti nella costruzione delle cellule, contribuendo a ripristinare il fegato. Lo strumento è naturale, gli svantaggi includono la necessità di sottoporsi a un lungo ciclo di terapia.

Caratteristiche del trattamento delle donne in gravidanza

La forma acuta della malattia può essere pericolosa sia per il feto che per la donna stessa. L'uso di droghe può danneggiare lo sviluppo del bambino nel grembo materno, quindi è importante essere trattato sotto la supervisione dei medici. In gravidanza, è indicato l'uso di epatoprotettori a base vegetale (Essentiale, Hofitol, Karsil) in combinazione con una dieta speciale e parsimoniosa. L'acido ursodesossicolico può essere utilizzato nel secondo e terzo trimestre di gravidanza, ma se indicato, può essere utilizzato nel primo.

Una donna incinta dovrebbe mangiare 4-5 volte al giorno, dividendo il cibo in parti uguali. È necessario utilizzare prodotti naturali, coloranti e conservanti aumenterà il carico sul fegato danneggiato dal virus. La dieta comporta l'eliminazione dei seguenti alimenti dalla dieta:

  • soda e bevande dolci;
  • cacao e cioccolato;
  • latticini grassi, carne, pesce;
  • carne affumicata e piatti fritti;
  • funghi;
  • pane fresco, pasticcini, biscotti.

Caratteristiche del trattamento dei bambini

Il corso di terapia per un bambino è progettato per prevenire la formazione di una forma cronica. Per fare questo, prescrivere farmaci, è importante seguire una dieta e riposare a letto, prendere mezzi per alleviare i sintomi. Nel decorso cronico della malattia, i pediatri raccomandano le supposte con il contenuto di interferone-alfa ricombinante. La durata del trattamento è di 24-48 settimane, a seconda della gravità della malattia.

Trattamento di rimedi popolari

Puoi anche curare la malattia a casa. Per fare questo, tieni questi eventi:

  • bagni e docce lenitivi quotidiani;
  • fisioterapia, che comprende la rotazione del tronco, flessioni, sfregamento nel fegato, flessione avanti e indietro, camminare sul posto;
  • clisteri caldi con decotto di camomilla;
  • l'uso di ravanelli neri sfilacciati e di altri prodotti ben noti come medicina tradizionale;
  • mummia di accoglienza.

odori

Chi era interessato a come curare l'epatite C a casa, sa che i decotti, i clisteri, il chimo delle piante medicinali sono efficaci. Questa ortica, erba di San Giovanni, tsmin sabbiosa. Sulla base di una margherita perenne fare un infuso. Per fare questo, 100 grammi della pianta vengono versati con mezzo litro di acqua bollita fredda e lasciati per un giorno. Il liquido risultante deve essere bevuto 0,5 tazze al mattino, pomeriggio e sera. I fiori di cardo mariano producono tè curativo, il suo uso quotidiano contribuisce al ripristino del fegato.

È possibile combinare questo rimedio curativo e gustoso con ravanello nero, aggiungendo 2-3 cucchiai a 100 grammi del prodotto macinato. Anche il miele con un bicchiere d'acqua e succo di mezzo limone è efficace. Utilizzare questi prodotti è quotidiano per l'intero corso del trattamento. Il vantaggio del miele è che questo prodotto può essere combinato con i farmaci.

Utilizzare i grani non raffinati. Vengono versati acqua bollita e lasciati in infusione per un giorno. L'uso quotidiano di questo strumento aiuta a combattere stanchezza e debolezza. L'avena aiuta a lavorare sul sistema digestivo. È in grado di ridurre il carico sul fegato danneggiato dal virus, contribuisce alla rimozione delle sostanze nocive, la cui formazione è associata all'intossicazione del corpo.

erica

I frutti della pianta contengono vitamina C e sostanze nutritive che hanno proprietà immunomodulatorie. Il decotto di rosa canina aiuta a combattere il virus dell'epatite. Per farlo, è necessario versare 1 tazza di frutta con due litri di acqua bollente e lasciare per un'ora. I pazienti prendono il decotto pronto ogni giorno durante l'intero corso del trattamento.

Novità nel trattamento dell'epatite C

La fase finale dello studio è l'azione combinata con Glecaprevir / Pibrentasvir della ditta AbbVie Inc. Contiene inibitori della seconda generazione delle proteine ​​NS3 e NS5A. Gli scienziati riconoscono il farmaco come un importante passo avanti nella terapia, poiché il farmaco ha mostrato risultati enormi e un elevato effetto rigenerante nei pazienti con resistenza multipla. Il rilascio di fondi è previsto per il 2018-2019.

La medicina più efficace

Harvoni è un farmaco di nuova generazione basato su una combinazione di Ledipasvir e Sofosbufira. Questa combinazione di sostanze aiuta a ottenere una cura completa dell'epatite senza l'uso di interferone e ribavirina. Il vantaggio è che è sicuro di essere trattato con questo farmaco, non causa effetti collaterali, accelera il processo di guarigione, il corso del trattamento è di 12-24 settimane. Gli svantaggi sono il prezzo elevato.

Quanto costa il trattamento dell'epatite C in Russia

I fondi vengono assegnati annualmente nel paese in modo che alcuni pazienti ricevano un trattamento gratuito - fino a due miliardi di rubli. Il costo del trattamento dell'epatite C dipende dai farmaci scelti e dal luogo di acquisto. Il prezzo di un mese di trattamento inizia da 15.000 rubli con l'uso di droghe domestiche e analoghi economici, da 50.000 rubli - trattamento con mezzi importati di nuove generazioni.

Farmaci di nuova generazione nel trattamento dell'epatite C

Farmaci di nuova generazione nel trattamento dell'epatite C

Arriva la nuova era nel trattamento dell'epatite virale! Solo un anno fa, il trattamento dell'epatite C era un grosso problema. Ma è giunto il momento in cui possiamo tranquillamente ed efficacemente curare l'epatite C virale in soli 3 mesi, prendendo solo 2 pillole al giorno e senza effetti collaterali! Abbiamo aspettato questo tipo di trattamento per un tempo molto lungo, ma ora è diventato disponibile.

L'epatite C virale di solito non è difficile da diagnosticare, tuttavia si incontrano spesso difficoltà. La presenza di soli anticorpi contro il virus NON conferma la presenza di epatite C. La conferma finale è la determinazione dell'RNA del virus della PCR, solo in questa situazione possiamo parlare dell'epatite C virale e discutere le possibili opzioni di trattamento. Farò una prenotazione in una volta che in diverse situazioni l'epatite C può essere trattata in modi diversi. Il punto chiave è la presenza di cirrosi, cioè la situazione "trascurata". La combinazione dell'epatite C virale con malattie come diabete mellito, asma bronchiale e altre malattie croniche è difficile da trattare. Pertanto, in tali persone, l'efficacia del trattamento può essere leggermente inferiore e ciò richiede la correzione del regime di trattamento.

L'epatite C virale è una malattia relativamente nuova. La sua storia non ha più di 30 anni. Durante questo periodo, le idee su di lui stavano cambiando: il virus stesso veniva studiato, venivano studiati nuovi farmaci e l'efficacia del trattamento stava gradualmente aumentando. Le prime opzioni di trattamento per gli interferoni corti avevano bassa efficacia, solo il 40% circa delle persone guarite e un numero enorme di gravi effetti collaterali.

Successivamente sono stati introdotti ribavirina e interferone pegilato, che ha aumentato l'efficacia del trattamento fino al 60%. Il passo successivo è stato l'introduzione della tripla terapia, compresi due farmaci antivirali in combinazione con l'interferone. L'efficienza è aumentata ancora di più e ammontava a circa il 70-75%.

Le nuove opzioni di trattamento non interferone recentemente hanno già un'efficacia di circa il 90-95%. Allo stesso tempo, il tempo di trattamento è stato ridotto da 12-18-24 mesi a 3-6 mesi. Ancora una volta, in assenza di condizioni aggravanti. Tra i farmaci che sono apparsi di recente ce ne sono diversi che meritano attenzione.

Schemi di due farmaci antivirali di azione diretta sul virus:

  • Sofosbuvir + Daclatasvir
  • Sofosbuvir + simeprevir

Lo schema dei quattro farmaci antivirali di azione diretta sul virus

  • Terapia 3D (dasabuvir + ombitasvir + paritaprevir + ritonavir)

Ad oggi, abbiamo i risultati di un trattamento efficace dell'epatite C virale con farmaci antivirali ad azione diretta. Sofosbuvir, Ledipasvir, Daclatasvir e Ribavirin hanno mostrato buoni risultati in termini di efficacia, sicurezza e raggiungimento di una risposta virologica sostenuta. Tuttavia, il loro costo elevato limita le opzioni di trattamento per un gran numero di pazienti in molti paesi. Il costo dei farmaci generici è circa l'1% del costo dei farmaci originali. Il corso di trattamento per 12 settimane è stimato a $ 94.000 negli Stati Uniti, a € 50.000 in Europa, mentre un corso di trattamento generico costa circa $ 1.000 con la prospettiva di un calo a $ 200 in futuro.

Separatamente, dovrebbe essere detto sulla qualità dei farmaci e dei produttori. I farmaci originali, cioè quelli prodotti dallo stesso sviluppatore di farmaci, sono piuttosto costosi. In Russia, a causa della bassa solvibilità della popolazione, i produttori hanno accettato di abbassare il prezzo, a livello del marchio psicologico di 1 milione? per un farmaco per 3 mesi. Questa è la stessa medicina originale, che è semplicemente più economica a scapito della decisione del produttore in relazione al nostro paese.

Recentemente sono comparsi analoghi o cosiddetti generici di farmaci antivirali. Non sono prodotti dagli sviluppatori di farmaci, ma dalla stessa tecnologia e hanno la stessa formula, ma da altre società. Per lo più sono fatti in India, Cina ed Egitto. Il costo di questi farmaci è molto inferiore e ammonta a circa 1 miliardo di dollari per due farmaci per un corso di 3 mesi. Ciò è dovuto al fatto che le persone con epatite C in questi paesi sono ancora meno fornite finanziariamente e ci sono molti pazienti. Inoltre, queste aziende non sviluppano farmaci, ma li producono secondo la formula finale. Naturalmente, questo non è l'equivalente completo del farmaco originale, questi farmaci contengono più impurità, forniscono una concentrazione leggermente inferiore del principio attivo nel sangue, ma continuano a essere efficaci. Ufficialmente in Russia, non possiamo usare questi medicinali perché non sono stati registrati. Ma come dimostra la pratica, molti li portano da soli o chiedono a qualcuno di amici e conoscenti.

I dati di ricerca presentati da Andrieux-Meyer I e James Freeman hanno mostrato i risultati del trattamento dei generici dell'epatite C virale. I ricercatori hanno confermato la qualità dei farmaci generici mediante cromatografia liquida ad alte prestazioni, risonanza magnetica nucleare e spettroscopia di massa. I farmaci generici sono stati usati secondo un regime di trattamento standard con una carica virale stimata a 4 e 12 settimane. Il risultato intermedio alla settimana 4 per 1 genotipo è stato del 93% (sofosbuvir + ledipasvir) e del 97% (sofosbuvir + daclatasvir). Il risultato medio per tutti i genotipi del virus era del 94% per 1/100 del costo del trattamento con farmaci originali. Come risultato dello studio del virus dell'epatite C, si è concluso che i farmaci generici a basso costo di farmaci antivirali ad azione diretta sono equivalenti ai farmaci originali.

In alcuni casi, i "vecchi" farmaci vengono aggiunti alla terapia antivirale per aumentare l'efficacia del trattamento, questo può essere ribavirina o interferone. Di solito tale necessità sorge di nuovo in caso di cirrosi epatica o fallimento del trattamento in precedenza. A seconda del tipo di virus trovato nel sangue dell'epatite C, viene scelta l'opzione di trattamento preferita. Inoltre, a seconda che il trattamento sia stato eseguito prima o meno, nonché in base alla presenza o all'assenza di cirrosi epatica, il trattamento può essere modificato da un medico.

Il trattamento del virus dell'epatite C coinvolge farmaci PERMANENTI senza interruzione e test di controllo REGOLARE. È IMPOSSIBILE cambiare autonomamente il regime di trattamento e non eseguire i test prescritti in tempo. In questo modo, rendi il virus più forte e generi resistenza al trattamento!

Purtroppo, oggi, con la disponibilità di nuovi tipi di trattamento, persiste solo un problema, rendendo difficile sbarazzarsi dell'epatite C completamente - finanziariamente...

A questo proposito, c'è un secondo obiettivo per il trattamento - per ridurre, se possibile, danni al fegato. Per fare questo, devi rinunciare all'alcol, dai cibi grassi alla dieta, andare a una dieta Tabella numero 5. Ciò ridurrà leggermente l'intossicazione del fegato, perché la "cosa cattiva" principale è il virus. Per aiutare a ripristinare il fegato, l'acido ursodesossicolico (udcc) è più spesso usato. In altre parole, se non c'è l'opportunità di iniziare la terapia antivirale in questo momento, allora è meglio ridurre almeno il danno al fegato e contribuire al suo recupero piuttosto che non fare nulla. Inoltre, un farmaco con udhk (per esempio, Ursosan) è usato come terapia di servizio per l'epatite C virale ed è prescritto insieme a farmaci antivirali.

Di conseguenza, ha senso effettuare un trattamento prima dell'inizio della terapia antivirale per l'epatite C e la terapia di servizio durante la terapia antivirale, quindi normalizzare lo stato del fegato. Secondo i risultati della ricerca, un efficace rimedio per il recupero del fegato e la prevenzione del cancro del fegato nell'epatite C virale è il farmaco udhk. L'accettazione di eventuali farmaci durante il trattamento deve essere concordata dal medico, in quanto alcuni farmaci possono ridurre l'efficacia del trattamento.

Preparati per l'epatite virale B e C

L'epatite è un grande gruppo di malattie caratterizzate da danni alle cellule del fegato. La ragione del loro sviluppo è la penetrazione del virus nel corpo umano. In rari casi, la malattia diventa una conseguenza del danno tossico o dell'influenza degli allergeni. Il trattamento per l'epatite viene selezionato in base alla forma della malattia e alle caratteristiche del paziente.

Caratteristiche della terapia dell'epatite B

Questa malattia richiede un trattamento a lungo termine. Il virus è quasi impossibile da sconfiggere completamente quando il processo è cronologico. L'uso di droghe può solo tradurlo in uno stadio di remissione prolungata.

Le seguenti tecniche sono utilizzate per la terapia:

  • Farmaci per la droga Vengono utilizzati farmaci antivirali, che non solo inibiscono l'attività dei virus, ma riducono anche in modo significativo il loro numero.
  • Alimentazione dietetica La terapia sarà efficace solo se viene seguita una dieta speciale. Il compito principale della dieta sarà la massima riduzione del carico sul fegato.
  • Rafforzare il sistema immunitario. A tale scopo vengono utilizzati complessi vitaminici, ricette popolari e adattamenti dello stile di vita.

Il programma di terapia è sviluppato dal medico, concentrandosi sui risultati della visita medica del paziente. Adeguamenti non autorizzati possono portare a effetti negativi sulla salute.

Farmaci farmaceutici per l'epatite B

Oggi sono stati sviluppati molti farmaci progettati per combattere l'epatite B. Tra questi, in particolare, è possibile evidenziare:

  • Entecavir. Appartiene ad un gruppo di nucleotidi. I componenti del farmaco vengono rapidamente diffusi in tutto il corpo e concentrati in luoghi di accumulo di virus. Il farmaco viene utilizzato in qualsiasi fase della malattia. In alcuni casi, possono verificarsi effetti collaterali, come mal di testa, sensazione di debolezza nei muscoli e nelle articolazioni.
  • Lamivudina. Incluso nel gruppo di nucleotidi. Oltre a combattere il virus ha un effetto positivo sullo stato del fegato. Il miglioramento dei pazienti si osserva poco dopo l'inizio del trattamento. A volte l'uso del farmaco è inefficace. Ciò è dovuto alle caratteristiche del virus. In una tale situazione, è necessario un cambio di farmaco.
  • Interferone Alfa-N. Incluso nel gruppo interferone. Il farmaco è disponibile sotto forma di iniezioni, che contribuisce alla rapida diffusione dei componenti del farmaco in tutto il corpo. Tuttavia, l'effetto rapido di tale trattamento non è prevedibile. Per un buon risultato, il corso del trattamento dovrebbe essere di almeno sei mesi. L'interferone alfa-N ha diversi effetti collaterali piuttosto gravi: necrosi del tessuto epatico, svenimenti, convulsioni.
  • Livolin Forte. Lo scopo di tale farmaco diventa il ripristino delle cellule epatiche danneggiate. È usato come un farmaco aggiuntivo in combinazione con agenti antivirali. Gli effetti collaterali dopo il trattamento quasi non si verificano.

Un farmaco adeguatamente selezionato per l'epatite B può sopprimere l'attività del virus durante l'anno. Il medico seleziona il dosaggio esatto e gli esami di accompagnamento necessari individualmente per ciascun paziente.

Le persone con diagnosi di epatite B dovranno monitorare lo stato del fegato e sottoporsi a esami medici per il resto della loro vita.

Dieta adeguata per l'epatite B

La medicina farmaceutica per l'epatite B sarà più efficace solo se la dieta viene regolata. Gli esperti nella preparazione del menu sono consigliati per rispettare le seguenti regole:

  • La maggior parte della dieta dovrebbe essere costituita da carboidrati. Ogni giorno è necessario mangiare porridge, pane, legumi, vari tipi di cereali.
  • Mangiare grassi dovrebbe essere ridotto al minimo. È severamente vietato mangiare lardo, carne e pesce con varietà grasse, dolci, burro e margarina.
  • Tutti i piatti devono essere cotti al vapore, in un forno o bolliti in acqua. Per ridurre il carico sul sistema digestivo, tagliare tutti i prodotti in piccoli pezzi e masticare bene prima di deglutire.
  • Non mangiare cibo troppo caldo o freddo. I piatti dovrebbero essere a temperatura ambiente.
  • È vietato consumare spezie, salinità, carni affumicate, maionese, ketchup, cioccolato, agrumi, semilavorati, semi di zucca.
  • Cerca di ridurre al minimo il sale e i cibi troppo salati.

Il rispetto di tali regole accelererà il processo di guarigione. In caso contrario, potrebbero verificarsi effetti negativi sulla salute.

Ricette popolari per l'epatite B

Rafforzare l'effetto del farmaco può essere con l'aiuto di ricette di medicina alternativa. Aiutano a far fronte al virus e a mantenere il sistema immunitario. I farmaci più efficaci sono:

  • Mescolare un cucchiaio di miele naturale con una quantità identica di pane d'api. Questa composizione viene mangiata ogni mattina prima di colazione. Aiuterà a stimolare i processi metabolici nel corpo.
  • In un bicchiere di succo di mela fresco, sciogli un cucchiaio di miele. Questa bevanda deve essere bevuta prima di andare a dormire. Questo aiuterà a ripristinare le cellule del fegato.
  • Un cucchiaio di boccioli di betulla zaarte un bicchiere di acqua bollente. Inserisci un pizzico di soda. Dopo un paio d'ore, il prodotto viene filtrato. Viene assunto in 100 ml prima dei pasti. Il consumo regolare di questo brodo stimola la produzione di bile e allevia l'infiammazione.
  • In un bicchiere di acqua bollente 20 mg di menta piperita. È necessario insistere su questa medicina durante il giorno. È preso a cucchiaio dopo un pasto. Questo medicinale è proibito durante l'allattamento, poiché sopprime la produzione di latte materno.
  • In un litro d'acqua far bollire per 10 minuti 50 grammi di rosa canina. Lascia per insistere per un paio d'ore. Prendi questo strumento dovrebbe essere un bicchiere due volte al giorno.

Prima di utilizzare le ricette sopra dovrebbe consultare un medico. A volte il loro uso può provocare una reazione allergica.

Terapia dell'epatite C

L'epatite C è considerata la forma più pericolosa della malattia e infetta così tanto le cellule del fegato che a sua volta si sviluppa cirrosi o addirittura cancro. Il trattamento avrà successo solo se il problema viene rilevato nella fase iniziale.

Gli esperti usano i seguenti metodi:

  • L'uso di farmaci che sopprimono l'attività dei virus.
  • Farmaci per ripristinare le cellule del fegato.
  • Ripristino delle funzioni protettive del corpo.

La terapia viene sempre eseguita con l'uso di medicinali. Costano caro. Il corso del trattamento può raggiungere diverse decine di mesi.

Mezzi per combattere il virus

Le medicine moderne possono raggiungere un risultato stabile. Inoltre, lo sviluppo di specialisti russi non è inferiore in termini di qualità ed efficienza agli analoghi stranieri.

Tra i principali farmaci per l'epatite C sono i seguenti:

  • Ribavirina. Disponibile in forma di tablet. Combatte efficacemente il virus nelle fasi iniziali. Se c'è sviluppo di cirrosi, gli esperti raccomandano più spesso farmaci più forti.
  • SOFOSBUVIR. Questo farmaco è usato nella forma cronica della malattia. Le compresse vengono aggiunte al cibo. La durata del loro utilizzo dipende dalle caratteristiche individuali del paziente. Sifosbufir consente di rifiutare il trattamento con farmaci contenenti interferone.
  • Simeprevir. I componenti del farmaco inibiscono la produzione di proteine, necessarie per la vita del virus. Secondo recenti studi clinici, il farmaco è efficace per tutte le varietà di virus ad eccezione del genotipo A1.

Il dosaggio e la durata della terapia devono essere scelti individualmente dal medico per ciascun paziente.

Farmaci rigeneranti delle cellule del fegato

L'epatite C provoca la rapida distruzione delle cellule epatiche. Pertanto, l'uso di epatoprotettori è estremamente necessario. I loro più efficaci sono:

  • Essentiale forte. Disponibile sotto forma di iniezioni e compresse. In alcuni casi, dopo aver usato lo strumento può sviluppare effetti collaterali, come dolore all'addome, eruzione cutanea, prurito, problemi con la sedia. In tali situazioni, dovresti consultare un medico.
  • Kars. Il componente principale del farmaco è estratto di cardo mariano. È completamente sicuro per la salute umana e raramente porta alla manifestazione di sintomi negativi. Il suo uso regolare aiuta ad accelerare il processo di rigenerazione delle cellule epatiche.
  • Medicus. Oltre al suo principale ingrediente attivo, contiene anche vitamine, che aumentano le funzioni protettive del corpo. Questo medicinale è proibito durante la gravidanza.

Tali farmaci contribuiscono al rapido ripristino dell'emostasi e aumentano la resistenza del fegato. Molti di questi sono realizzati sulla base di componenti vegetali naturali, che testimoniano a favore della loro sicurezza.

Mezzi per aumentare l'immunità

Per far fronte alla malattia può essere solo un organismo con un buon sistema immunitario. Pertanto, durante il trattamento, gli esperti prescrivono complessi vitaminici. Riducono il carico sul fegato. Il ruolo chiave in questa materia è svolto dalle seguenti sostanze:

  • Vitamina E. Stimola la rigenerazione cellulare. È presente nella composizione dei farmaci più complessi. In forma pura è prodotto sotto forma di un liquido oleoso.
  • Vitamina A. Consente di normalizzare la sintesi del colesterolo e accelerare il processo di ripristino delle cellule epatiche. Un giorno deve essere di almeno 0,7 mg di questa sostanza.
  • Vitamina K. Stimola il flusso della bile e la rigenerazione delle cellule epatiche. Può essere ottenuto da prodotti naturali come cavoli, more, menta.
  • Acido ascorbico Riduce la probabilità di fegato grasso, migliora l'assorbimento delle vitamine E e A.

Più spesso, gli esperti raccomandano l'uso di complessi rimedi fortificati. Questi includono: Aevit, Ovesol, Multitabs e altri.

Metodi tradizionali di terapia

Per il trattamento dell'epatite C solo i rimedi popolari sono severamente proibiti. Questo può portare a gravi conseguenze. Tali farmaci sono usati solo come supplemento al corso principale. I farmaci più semplici e più efficaci sono:

  • In un bicchiere di acqua calda bollita, mescolare un cucchiaio di miele. Questa bevanda dovrebbe essere bevuta ogni giorno per due mesi. I corsi di trattamento con questo agente vengono effettuati nei mesi primaverili e autunnali.
  • Sciogliere 15 grammi di mummia in mezzo litro di acqua tiepida. All'inizio del trattamento, l'agente viene assunto nella quantità di 25 gocce. Aumentare gradualmente la dose a 60 gocce. Bevi meglio prima dei pasti.
  • Tre cucchiai di cardo marinato in polvere versano mezzo litro d'acqua. Bollire in un bagno d'acqua a metà del volume. Dopo che il brodo si è raffreddato, viene filtrato. Prendi la medicina che ti serve sul cucchiaio prima di colazione, pranzo e cena. Un corso richiede fino a 60 giorni.
  • Ogni giorno, bere un bicchiere di cavolo appena spremuto e succo di carota. Puoi anche aggiungere succo di barbabietola alla bevanda.

È necessario integrare il trattamento dell'epatite C con l'adattamento del modo di vita abituale. Prendi gli esercizi terapeutici, fai una doccia di contrasto, cammina di più e segui tutte le regole dell'igiene individuale.

L'epatite è una malattia pericolosa che richiede un trattamento serio. Dovrebbe essere effettuato esclusivamente sotto la supervisione di uno specialista. Solo l'aderenza rigorosa a tutte le prescrizioni aiuterà ad evitare complicazioni.

Principi di epatite A trattamento

Il gruppo di epatite A è considerato la forma più lieve della malattia e si sviluppa in seguito all'ingestione di virus della famiglia Picornaviridae. Molto spesso, una persona viene infettata bevendo acqua infetta, cibo o usando oggetti che sono stati usati da una persona malata.

Se la malattia viene diagnosticata in forma lieve, non sarà necessario l'uso di farmaci in terapia. Lo stadio avanzato dell'epatite A richiede un approccio integrato al trattamento. Sono utilizzati i seguenti metodi:

  • Farmaci prescrivibili
  • Alimentazione dietetica
  • Conformità con il riposo a letto e gli standard di igiene. Ogni giorno dovrebbe fare una doccia calda prima di andare a letto.

Un paziente a cui è stata diagnosticata l'epatite viene trasferito in quarantena per almeno un mese e mezzo. Allo stesso tempo, è regolarmente necessario superare test sui quali uno specialista può giudicare l'efficacia del trattamento.

Dopo aver completato il corso principale di trattamento, la persona deve essere sotto la supervisione di uno specialista per un anno e mezzo. Solo in questo modo sarà possibile garantire una vittoria completa sul virus.

Trattamento farmacologico dell'epatite A

Per far fronte a un virus progressivo senza l'uso di droghe è impossibile. Vengono utilizzati diversi gruppi di farmaci:

  • Vitamina A. L'acido ascorbico svolge un ruolo chiave nella terapia. È più spesso combinato con la routine.
  • Epatoprotettori. Sono progettati per ripristinare le cellule epatiche danneggiate. I più efficaci sono Essentiale, Hepatofalk, Kars.
  • Chelanti. Con il loro aiuto, è possibile eliminare il corpo dalle tossine accumulate. Viene mostrato l'uso di Smekta, Enterosgel, Polisorb.
  • Preparati contenenti enzimi. Sono necessari per ridurre il carico sul sistema digestivo. Questo gruppo include Mezim-forte, Creonte, Festal.
  • Nei casi più gravi, l'uso di immunomodulatori. Stimolano la capacità protettiva del corpo e consentono di affrontare rapidamente la malattia. Questi strumenti includono: Timogen, Timalin.

La scelta dei farmaci e dei loro dosaggi esatti viene effettuata esclusivamente dal medico curante in conformità con le caratteristiche della malattia. Il paziente deve seguire esattamente tutte le raccomandazioni. È severamente vietato cambiare i farmaci senza autorizzazione o interrompere il trattamento.

Alimentazione dietetica per l'epatite A

Per una cura di successo, bere pillole non è abbastanza. L'importante ruolo svolto dall'osservanza di una dieta corretta. È necessario aderire alle seguenti raccomandazioni:

  • Bevi almeno tre litri di liquidi al giorno. È meglio se queste sono soluzioni di glucosio, tè con zucchero, acqua minerale con il contenuto di componenti alcalini.
  • L'uso di cibi salati, eccessivamente piccanti, grassi, fritti e affumicati è severamente vietato. Richiede un rifiuto completo delle marinate.
  • Non puoi mangiare rafano, aglio, ravanelli.
  • Tutti i piatti devono essere cotti, al vapore o al vapore.

La norma giornaliera per tali pazienti è da 2500 a 3000 kcal. In questo caso, è necessario assumere il cibo in piccole porzioni da quattro a cinque volte al giorno.

Metodi tradizionali di trattamento dell'epatite A

Oltre al tradizionale corso di trattamento, è possibile utilizzare anche ricette popolari. Per utilizzarli come terapia primaria è severamente vietato. Tra i farmaci più efficaci si possono identificare:

  • Mescolare la radice di cicoria, l'iperico, l'equiseto e l'achillea con un cucchiaio. Ottenere la raccolta risultante in un bicchiere di acqua bollente. Dopo mezz'ora, l'infusione è pronta per l'uso. È ubriaco con un cucchiaino prima di ogni pasto.
  • Mescolare su una piccola manciata di cinorrodi e cenere di montagna. Versare un bicchiere di acqua bollente. Aggiungi un po 'di miele. Questa infusione viene bevuta due volte al giorno.
  • Aiuta a ripristinare il fegato aiuta il succo di patate. Ci vuole mezz'ora prima dei pasti tre volte al giorno. Non è necessario raccogliere il succo in anticipo, prepararlo immediatamente prima dell'uso.
  • È possibile combattere il virus con l'aiuto di saggio. Per preparare la medicina, cuocere a vapore due cucchiai di materie prime essiccate in un bicchiere di acqua bollente. Dopo un'ora deve essere filtrato. Questa tintura beve un cucchiaio ogni due ore per tutta la settimana.

Se dopo l'uso di tali farmaci ha cominciato ad avere effetti collaterali, il loro uso dovrebbe essere immediatamente interrotto. Successivamente, consultare uno specialista.

Farmaci moderni per il trattamento del virus dell'epatite C.

Le preparazioni con i migliori risultati del trattamento dell'epatite C aiutano a salvare molti pazienti dallo sviluppo di gravi conseguenze: cirrosi e cancro del fegato. Tuttavia, in alcuni casi, per ottenere il risultato desiderato non è possibile. La malattia virale è difficile da trattare. È particolarmente difficile curare i pazienti con obesità, immunosoppressione di diversa origine e alta concentrazione di HCV RNA nel sangue. Le persone infettate da vari tipi di virus dell'epatite e i pazienti affetti da una forma cronica di patologia da più di 2 anni non possono sbarazzarsi della malattia. Nuovi tipi di farmaci aumentano le loro possibilità di recupero.

Il gruppo principale di farmaci antivirali - Interferoni alfa

L'interferone alfa (IF alfa) è considerato il principale farmaco che ha dimostrato la sua efficacia nell'epatite C. Gli interferoni sono proteine ​​prodotte nel corpo durante le lesioni virali. Nel trattamento dell'epatite virale usato:

SE alfa viene somministrato per via sottocutanea o intramuscolare per 3 mesi. Nel 10-15% dei casi, la monoterapia con un farmaco dà un risultato positivo duraturo. Se i test di laboratorio con il metodo PCR non hanno rivelato agenti patogeni RNA, la terapia viene proseguita per altri 9 mesi. Quando vengono rilevati virus nel biomateriale del paziente, il regime di trattamento cambia.

Per migliorare l'efficacia dei farmaci per l'epatite C, è combinato con polietilenglicole (PEG). Una molecola di polietilenglicole rende la molecola pegilata IF alfa (Pegasys) estremamente resistente all'azione dell'enzima proteolitico peptidasi. Lega diverse molecole d'acqua e crea una sorta di nuvola d'acqua intorno all'unità chimica Pegasys. Ritarda la dissoluzione del farmaco, pur non riducendo le sue proprietà antivirali.

Grazie alla molecola PEG, Pegasys può inibire la riproduzione dei virus per un tempo più lungo. Pertanto, viene utilizzato 1 volta a settimana. Pegasis può migliorare significativamente la qualità della vita del paziente. La medicina moderna non richiede aggiustamenti del dosaggio nel trattamento di pazienti con insufficienza renale cronica concomitante.

Per aumentare la durata dell'azione di IF alfa, è combinato con albumina umana. L'albumina è una sostanza caratterizzata da una lunga emivita. SE alfa in combinazione con albumina (interferone di albumina) trattiene l'attività antivirale più a lungo di Pegasys. Pertanto, viene utilizzato 1 volta in 2-4 settimane.

L'alfa a lungo effetto IP ha confermato la sua elevata efficienza nel processo di studi clinici. Tra i pazienti a cui sono stati prescritti farmaci con farmaci a lunga durata d'azione, sono stati recuperati molti più pazienti rispetto ai pazienti trattati con farmaci IP alfa a breve durata d'azione.

Inibitori di trascrittasi inversa

Nel trattamento dell'epatite C, gli inibitori della trascrittasi inversa sono stati usati con successo, in particolare gli analoghi nucleosidici:

Bloccano la produzione di RNA virale e non consentono al virus di moltiplicarsi. Secondo le raccomandazioni dell'Associazione europea per lo studio del fegato, alle persone cui è stata diagnosticata l'epatite C cronica sono prescritti IF alfa insieme agli inibitori della trascrittasi inversa.

L'elenco dei farmaci più efficaci per l'epatite C include l'inibitore della trascrittasi inversa Ribavirina (Vero-Ribavirina, Kopegus). Questo farmaco ha un effetto antivirale pronunciato. Inibisce la sintesi di RNA di virus HCV e impedisce loro di moltiplicarsi. La ribavirina è più attiva con IF alfa. Con i genotipi del virus C 2 e 3, inoltre, con una piccola concentrazione di virus del genotipo 1 in un paziente, il corso del trattamento combinato è di 6 mesi. Se nel sangue del paziente si trova un gran numero di microrganismi, la terapia viene estesa per altri sei mesi. Fornisce un risultato positivo stabile nel 40-60% dei casi.

Buoni risultati sono dimostrati dal trattamento con Pegasys con IP alfa ad azione prolungata in associazione con Ribavirina. Permette di ottenere cure anche in pazienti "difficili" che hanno segni pronunciati di cirrosi e un'alta concentrazione di virus di genotipo HCV 1. La percentuale di trattamento di successo in questo gruppo di pazienti raggiunge il 40%. I pazienti con un decorso più favorevole della malattia sono guariti nel 75% dei casi.

Interferonogenesi Induttori

Nonostante gli alti tassi di efficacia, la terapia con interferone in alcuni casi non dà il risultato desiderato. Il trattamento più difficile per l'esacerbazione dell'epatite C in pazienti che hanno precedentemente assunto farmaci antivirali per l'epatite C è pegilato con alfa e ribavirina. Con tali pazienti, con un'alta probabilità, si osserva un'ulteriore progressione della fibrosi epatica. Il tasso di guarigione più basso (meno del 10%) è osservato nei pazienti con diagnosi di 1 genotipo del virus HCV.

In questi casi si usano induttori interferonogenesi:

Stimolano la produzione dei loro stessi interferoni nel corpo del paziente e gli permettono di guarire da solo a scapito delle riserve interne. Gli interferoni endogeni (i nostri) non possiedono antigenicità e non causano reazioni avverse, come i farmaci somministrati dall'esterno. La produzione dei propri interferoni è strettamente controllata dal corpo, quindi il loro eccesso è impossibile. Gli induttori di interferone aumentano l'effetto dell'alfa alfa ricombinante.

Tra gli induttori interferonogenesi, la cura più efficace per l'epatite C è Cycloferon. Stimola la produzione di interferone nel fegato e nella milza. Il farmaco raggiunge la sua massima concentrazione nel sangue dopo 2 ore. Dopo un giorno, è quasi completamente rimosso, ma la reazione alla sua introduzione viene osservata per altre 24 ore.

Immunomodulatori con la proprietà di indurre interferoni

Le compresse di rimantadina possono essere incluse nel regime di trattamento. Sono usati come alternativa alla ribavirina, se il paziente ha un'intolleranza per invertire gli inibitori della trascrittasi. Remantadin non funziona in modo altrettanto efficace, ma causa meno reazioni avverse.

Attualmente, in un certo numero di paesi europei sono stati utilizzati con successo tripli regimi di terapia dell'epatite C. Insieme agli inibitori della IP alfa e della trascrittasi inversa, ai pazienti vengono prescritti farmaci per il gruppo trattato con amantadina:

La tripla terapia consente di ottenere un recupero nel 60-70% dei casi. La dinamica positiva è stata osservata anche nei pazienti con genotipo del virus HCV 1b, in cui si è verificata una riacutizzazione dopo aver applicato con successo la monoterapia con IP alfa. Lo schema triplo aiuta le persone che non rispondono ai farmaci tradizionali per il trattamento dell'epatite C.

Le interleuchine (IL) aiutano a sbarazzarsi dell'epatite virale. Interleukin-1 beta (Betaleikin) dimostra alta efficienza. Ricostruisce il sistema per la differenziazione dei linfociti (immunopoiesi), stimola l'apporto di sangue al midollo osseo e al sistema neuroendocrino, migliorando la risposta immunitaria del corpo. Betaleukin viene solitamente usato in combinazione con inibitori della IP alfa e della trascrittasi inversa.

epatoprotettori

I regimi di epatite C includono epatoprotettori. Aiutano a ripristinare la struttura distrutta del fegato e ripristinare la sua funzione. Per il trattamento di persone affette da epatite C, è meglio usare l'acido ursodesossicolico. Il farmaco ha un marcato effetto anticolestatico ed epatoprotettivo. L'acido ursodesossicolico riduce la saturazione del colesterolo nella bile. Previene l'assorbimento del colesterolo dalle pareti dell'intestino, sopprime la sua produzione nel fegato e riduce la sua secrezione alla bile. I farmaci epaprotettivi non solo stimolano il recupero degli epatociti, ma riducono anche la tossicità dei farmaci antivirali.

In accordo con il consenso russo sull'epatite C, l'acido ursodesossicolico è un agente aggiuntivo nel trattamento dell'epatite causata da agenti patogeni dell'HCV. Non può sostituire la terapia principale.

Nel trattamento dell'epatite C vengono usate capsule cinesi Hugan Pian. Sono di origine vegetale. Il farmaco ha un marcato effetto epatoprotettivo. È efficace nella forma cronica di patologia, così come nella fase iniziale della cirrosi epatica.

Nuovi farmaci

Trattamento di disturbi virali con farmaci L'IF alfa è associata ad un alto rischio di reazioni avverse (oltre il 72%). La sindrome simil-influenzale si sviluppa più spesso, compaiono sintomi gastrointestinali e psichiatrici. I pazienti hanno un funzionamento alterato della tiroide e delle ghiandole paratiroidi, il contenuto di leucociti e piastrine nel sangue diminuisce (mielosoppressione). L'alfa IP generato artificialmente provoca a volte una reazione autoimmune che accelera la distruzione del tessuto epatico.

Pertanto, recentemente gli inibitori della proteasi NS3 / 4A sono stati usati per trattare pazienti con epatite C. Telaprevir, Boceprevir, inoltre, i moderni farmaci di nuova generazione di Simeprevir e Sofosbuvir vengono introdotti nella pratica clinica. Sono utilizzati per il trattamento di pazienti nei quali la terapia standard di IP alfa e ribavirina provoca gravi reazioni avverse.

Gli inibitori della proteasi NS3 / 4A sono usati da soli in monoterapia o in associazione con ribavirina, se il paziente ha una buona tollerabilità.

I farmaci più efficaci della nuova generazione possono anche essere usati in combinazione con interferone pegilato e ribavirina, se i pazienti non manifestano reazioni avverse quando assumono farmaci con alfa-IF.

Lo schema triplo consente di ottenere progressi nel trattamento di pazienti "difficili", che la terapia standard non aiuta.

Trattamento alternativo

Per il trattamento efficace dell'epatite C richiede un approccio individuale. Il corso del processo patologico dipende dall'età del paziente, dalla durata della malattia, dal genotipo dell'infezione, dal livello di carica virale, dalla tolleranza individuale dei farmaci e dalla capacità finanziaria del paziente. Pertanto, solo un medico dovrebbe curare l'epatite C. Sceglierà i farmaci più efficaci e sicuri.

Farmaci alternativi usati di recente che hanno effetto antivirale. Sono usati per sostituire i farmaci antivirali nel trattamento di pazienti con intolleranza alla terapia standard. Gli effetti antivirali hanno farmaci contenenti sali dell'acido glicirrizico (Phosphogliv, Vyusid). Sono derivati ​​dalla radice di liquirizia.

Oggi, il farmaco Heptozyme è in fase di sperimentazione clinica. Quando è stato creato, è stato utilizzato un approccio radicalmente nuovo al trattamento dell'epatite C. L'obiettivo dell'effetto del farmaco è la parte stabile del genoma del virus - Core-protein ("forbici ribosomali", linea Pipe).

In alcuni casi, i farmaci antivirali non vengono utilizzati. Controindicazioni sono la presenza di malattie autoimmuni e malattie del sistema ematopoietico, inoltre, l'alcolismo, la gravidanza e l'allattamento.

Prima di usare qualsiasi farmaco, è necessaria la consultazione con il medico curante.


Altri Articoli Su Fegato

Cholestasia

Emangioma epatico: tipi, segni e diagnosi mediante ultrasuoni

Nella medicina moderna utilizza una vasta gamma di metodi diagnostici. Uno dei modi più efficaci è l'ecografia, che consente di identificare varie malattie, anche nelle prime fasi del loro sviluppo.
Cholestasia

Ursofalk neonato da zheltushki

Ittero fisiologico nei neonati è abbastanza comune e normale, se dura per diversi giorni. Dopo 2-3 giorni, la maggior parte dei bambini ha la pelle gialla.Tuttavia, alcune briciole hanno un colore giallo relativamente basso o moderato per lungo tempo.