Epatite grassa

L'epatosi grassa o l'obesità epatica, la distrofia grassa, è chiamata un processo cronico reversibile di distrofia epatica, che si verifica a seguito di un eccessivo accumulo di lipidi (grassi) nelle cellule epatiche.

L'insorgenza dell'epatosi grassa dipende direttamente dallo stile di vita di una persona, da disturbi sistematici all'alimentazione e dall'abuso di cibi raffinati e grassi. La malattia è reversibile, con la normalizzazione della nutrizione e la perdita di peso, il fegato "perde peso" contemporaneamente a tutto il corpo.

motivi

L'epatite grassa si verifica a causa dell'influenza dei fattori nutrizionali (alimentari). Prima di tutto, il ruolo principale è giocato da:

  • esposizione all'assunzione sistematica di alcol,
  • sovrappeso
  • ingestione di cibi grassi
  • eccesso nella dieta dei cibi dolci, trasformandosi in grassi,
  • vegetarismo, a causa di disturbi del metabolismo dei carboidrati nel deficit di proteine ​​animali.

Evidenzia anche molti fattori che contribuiscono allo sviluppo dell'epatosi adiposa, tra cui uno stile di vita sedentario, alimenti con cibi pronti e prodotti economici, diete con conseguente uscita da essi e un eccesso di cibo, esposizione a droghe, tossine o droghe, diabete, gotta, ipertensione e aterosclerosi. Inoltre, l'epatite grassa del fegato può essere uno dei sintomi di alcune malattie metaboliche ereditarie.

Come conseguenza di un disturbo metabolico, si verifica una deposizione eccessiva di grasso nel fegato, mentre l'attività degli enzimi che questi grassi si disgregano viene soppressa. Di conseguenza, l'afflusso di grasso prevale sulla sua scissione, che porta all'epatosi grassa.

Il grado di severità

Secondo la gravità, è comune distinguere quattro fasi dell'obesità epatica:

  • Lo stadio iniziale dell'epatosi grassa si verifica quando piccole goccioline di grasso si accumulano solo nelle singole cellule epatiche.
  • La fase 1 si manifesta con un'obesità moderata del fegato, grandi accumuli di goccioline di grasso all'interno di singole sezioni di cellule.
  • Il grado 2 dà diversi gradi di obesità a quasi tutte le cellule del fegato, da piccole a grandi a grandi.
  • Grado 3 - Diffusa diffusione dell'obesità su larga scala e simultanea accumulazione extracellulare di grasso, formazione di cisti epatiche riempite di grasso.

Sintomi di epatite grassa

Questo processo patologico può essere completamente asintomatico per un tempo molto lungo e può essere rilevato mediante screening ultrasonico per ragioni completamente diverse.

Primaria e 1 grado

Una delle manifestazioni dell'epatosi grassa può essere un livello costantemente fluttuante delle transaminasi epatiche - gli enzimi AlAT e AsAT, che possono aumentare nella metà dei pazienti con segni di epatosi grassa. Come risultato dell'obesità epatica, si verifica un processo infiammatorio a bassa intensità che porta allo sviluppo di cirrosi epatica o persino della sua degenerazione cancerosa.

2 gradi

Se i sintomi aumentano, nei pazienti

  • c'è una sensazione di pesantezza nell'ipocondrio destro,
  • disagio all'addome, più sul lato destro,
  • un fegato ingrandito può essere rilevato con un margine di 3-5 centimetri che sporge dal bordo,
  • Un'ecografia mostrerà un fegato modificato con densità con ecogenicità potenziata.
  • quando conducono vasi di ricerca nel fegato mostra che il flusso sanguigno in esso è ridotto.

3 gradi di epatite grassa

A poco a poco, la malattia progredisce con sintomi come

  • costante nausea
  • dolore allo stomaco e parte destra sotto le costole, natura persistente dolorante o opaca,
  • licenziamento lato destro
  • forte flatulenza e stitichezza
  • violazione della digestione

diagnostica

La base della diagnosi: ispezione e palpazione del fegato. Gli studi sono completati da ultrasuoni, angiografia epatica, risonanza magnetica e enzimi epatici, ALT e AST.

È importante condurre una diagnosi differenziale dell'epatosi adiposa con epatite cronica di varie eziologie, cirrosi epatica,

Quando si effettua una diagnosi, è necessario escludere l'epatite virale attraverso la ricerca sierologica.

Trattamento dell'epatosi grassa

La diagnosi e il trattamento dell'epatosi grassa coinvolgono un gastroenterologo.

Prima di tutto, la normalizzazione dello stile di vita e della dieta è necessaria per ridurre il livello di grasso nel fegato. È necessario aumentare l'attività fisica e la forma fisica, ridurre il numero di calorie consumate aumentando le loro spese, normalizzare il metabolismo. È necessario raggiungere una perdita di peso lenta di 0,5 kg a settimana.

Dieta per l'epatite grassa

Leggi di più sulle regole di conformità con la dieta può essere trovato qui.

Prodotti consentiti

Il tavolo di trattamento n. 5 è prescritto con un alto contenuto di proteine, la restrizione dei grassi animali e l'arricchimento del cibo con prodotti che dissolvono i grassi nel fegato - cereali, riso, fiocchi di latte.

È necessario aumentare il numero di verdure, soprattutto con un leggero effetto coleretico - cavolo di tutte le varietà, carote, zucca. Verdure utili fresche, bollite e in umido. È necessario assumere cibi proteici - carne e pesce in forma bollita e in umido.

È importante consumare almeno 2 litri di liquidi al giorno, mangiare frazionari e in piccole porzioni.

Kefir utile, latte acido, ryazhenka.

Prodotti proibiti

I latticini grassi sono limitati - latte e panna, formaggi.

Alcol, bevande gassate, limonate dolci, pane bianco e pasticcini, dolci e pasta, maionese, salsicce e margarina sono severamente vietati.

Al minimo è necessario ridurre la quantità di zucchero nella dieta.

I piatti fritti sono inaccettabili, i polli da carne sono limitati a ricevere - contengono molte sostanze nocive che caricano il fegato.

Trattamento farmacologico

La terapia farmacologica per l'epatite grassa include l'assunzione di farmaci per migliorare la funzione del fegato e delle sue cellule:

  • Fosfolipidi essenziali (Esssliver, Essentiale Forte, Berlition),
  • gruppo acido solfammico (taurina o metionina),
  • preparati a base di erbe-epatoprotettori (Kars, LIV-52, estratto di carciofo),
  • prendendo vitamine antiossidanti - tocoferolo o retinolo,
  • prendendo preparazioni di selenio,
  • farmaci del gruppo B per via intramuscolare o in compresse.

La fitoterapia si è affermata bene: i farmaci sono usati come olagole, gepabene, estratti di curcuma, cardo mariano, acetosella.

Prognosi e prevenzione

Fondamentalmente, la prognosi dell'epatosi grassa è favorevole con l'inizio tempestivo del trattamento e la perdita di peso, i primi risultati del trattamento sono evidenti dopo 2-4 settimane, il recupero completo del fegato in pochi mesi è possibile.

La base per la prevenzione dell'epatosi adiposa è uno stile di vita sano, attività fisica, controllo del peso e una dieta equilibrata con una quantità sufficiente di proteine, limitando i grassi e i carboidrati.

Epatite grassa 1 grado di trattamento e dieta

Steatosi del fegato di primo grado

Il primo stadio riflette le manifestazioni iniziali della malattia: semplice steatosi, in cui, nonostante l'accumulo di grasso dal 7-10% di massa epatica e lieve infiammazione, i processi sono completamente reversibili. Il secondo è sotto forma di steatoepatite con infiammazione sviluppata, morte cellulare e sostituzione del tessuto epatico normale. Lo stadio 3 (cirrosi) è irreversibile e più grave, può portare a una completa disfunzione d'organo e richiede un trapianto urgente.

Qual è la steatosi epatica di 1 grado?

Come accennato in precedenza, l'epatosi grassa del fegato di 1 grado, o semplice steatosi, è una manifestazione precoce di accumulo eccessivo di lipidi, che può essere sia locale che diffusa (distribuita in tutto il corpo). Tuttavia, il confine tra il grado facilmente reversibile e l'epatite grassa è confuso. La somiglianza tra infiammazione alcolica e non alcolica del fegato enfatizza il ruolo della steatosi nella progressione del danno epatico. Consideriamo più in dettaglio le cause e i sintomi di questa malattia.

sintomi

L'epatosi grassa di 1 grado è solitamente asintomatica.

A causa della violazione dei processi metabolici e della riduzione delle principali funzioni del fegato (disintossicazione, sintesi proteica, digestione, scambio), c'è una diminuzione della resistenza del corpo, dell'affaticamento generale e della debolezza. Con il deterioramento del deflusso della bile di tanto in tanto potrebbe esserci dolore nell'ipocondrio destro, che può essere associato a malattia del calcoli biliari.

Manifestazioni del sistema nervoso si verificano raramente - l'aspetto delle vene dei ragni e l'eritema del palmar.

motivi

Poiché i sintomi di una lesione grassa non sono specifici, è necessario comprendere quali persone sono a rischio. Sono soggetti all'osservazione a lungo termine e alla diagnosi regolare per osservare nel tempo la progressione della patologia.

La steatosi alcolica si sviluppa in realtà in ogni persona che consuma più di 60 grammi di alcol al giorno. A causa dei normali effetti tossici degli epatociti, le riserve di energia diventano più sottili, iniziano l'ipossia e il metabolismo dei grassi alterato. Gli uomini sono più suscettibili a questa forma di malattia.

Tra le cause della distrofia non alcolica vi sono le lesioni medicinali (assunzione di metotrexato, amiodarone), i disturbi negli interventi chirurgici (gastroplastica), ma l'obesità e il diabete di tipo 2 sono le cause più comuni. Molto spesso, questa forma colpisce le donne in sovrappeso, anche se ci sono casi in persone magre e perfettamente sane sullo sfondo delle malattie ereditarie (malattia di Wilson-Konovalov).

Come nel caso del diabete, la sensibilità delle cellule all'insulina è compromessa, il che provoca un aumento del livello di glucosio nel corpo. Nel processo delle loro trasformazioni e partecipazione al metabolismo dei carboidrati, il livello di zuccheri nel corpo aumenta (come con l'aumento del consumo di dolci), che porta ad un aumento dell'accumulo di grasso. Si forma un circolo vizioso, in cui l'accumulo di glucosio causa l'obesità ei depositi lipidici nel fegato violano il metabolismo, prevenendo la rimozione degli zuccheri e portando alla progressione della steatosi epatica.

Altri nomi di malattie

La steatosi epatica è spesso chiamata:

  • epatite grassa,
  • distrofia grassa,
  • steatogepatozom,
  • fegato obeso

Tutti questi nomi sono corretti e riflettono l'essenza dei cambiamenti patologici di una malattia.

Poiché la percentuale di inclusioni grasse nel parenchima raggiunge dal 10 al 50% della massa epatica, possiamo parlare di obesità, perché con l'accumulo di peso corporeo, la deposizione lipidica si verifica non solo nel tessuto sottocutaneo, ma anche in molti organi interni.

Il termine "distrofia" si riferisce a una violazione delle funzioni trofiche (nutrienti) del fegato, che modifica l'integrità strutturale e l'attività vitale degli epatociti.

La steatoepatosi riflette processi infiammatori che sono presenti anche con la malattia di grado 1. Bene, e il prefisso "steat-" indica l'eziologia grassa di tutti i cambiamenti.

trattamento

L'attività fisica e la corretta alimentazione sono i principali metodi di trattamento dell'obesità epatica di 1 grado. Per la perdita di peso di qualità, gli esercizi fisici vengono effettuati almeno 3 volte a settimana per 30-40 minuti.

Dalla preferenza del farmaco:

  1. Epatoprotettori.
  2. Preparazioni di acidi biliari.
  3. Aminoacidi e vitamine

Molto spesso, gli epatoprotettori sono prescritti Essentiale, Gepabene, Enerlyn, Karsil. Stabilizzano le membrane degli epatociti, prevengono gli effetti delle tossine, riducono l'infiammazione.

Le preparazioni di acidi biliari includono acido ursodesossicolico e chenodeossicolico, così come i loro derivati ​​Urosan, Urodez e Khenokhol. Questi farmaci hanno un effetto coleretico, eliminano i prodotti di degradazione dei lipidi, riducendo l'accumulo di grasso e l'infiammazione.

Di aminoacidi previene la morte degli epatociti acido tiottico. Secondo le sue proprietà farmacologiche, appartiene agli inibitori della perossidazione lipidica, cioè non provoca prodotti di decomposizione tossici dei grassi per danneggiare la membrana cellulare.

Da vitamine usano preparazioni di gruppo B - metotrexato e lasciato carnitine. Riducono l'infiammazione generale, partecipano ai processi di rigenerazione del fegato e normalizzano il metabolismo nel corpo.

dieta

In caso di epatite grassa 1 grado, trattamento e dieta sono concetti complementari. Tra le tabelle mediche, si preferisce la tabella n. 5, che mira non solo a ridurre le calorie nella dieta, ma anche a ridurre il carico chimico del fegato.

Una delle fasi più importanti del trattamento è il rifiuto completo dell'alcool, che non è solo incompatibile con i farmaci, ma è anche pienamente in grado di livellare tutti gli effetti positivi della terapia e della dieta.

I principi base di una dieta terapeutica sono:

  1. Dieta frazionata (5-7 volte al giorno).
  2. L'equilibrio di proteine ​​vegetali e animali dovrebbe essere 1: 1.
  3. La quantità raccomandata di grasso non deve superare i 70 grammi al giorno, di cui dovrebbero prevalere i lipidi vegetali.
  4. La predominanza di carboidrati vegetali naturali - verdure e frutta.
  5. Ridurre il sale nella dieta a 5 g al giorno.
  6. Il fegato di schazhenie chimico massimo (nessun cibo grasso, fritto, affumicato e piccante).
  7. Rifornimento sufficiente del bilancio idrico ed elettrolitico (fino a 2-2,5 l di acqua al giorno).
  8. La dieta dovrebbe essere abbastanza fibra per il normale funzionamento del tratto gastrointestinale.

prospettiva

Con il rilevamento tempestivo della malattia (cioè già a 1 grado di steatoepatosi) e l'inizio del trattamento, è possibile il pieno recupero. Tuttavia, il ripristino di tutte le funzioni di un organo può richiedere molto tempo e la propensione esistente ad accumulare grasso rimane per tutta la vita.

Pertanto, rimane estremamente importante mantenere uno stile di vita e un'attività fisica adeguati. Anche un ruolo significativo nella prognosi è fornito dal trattamento di una malattia che inizialmente ha causato danni al fegato. Ad esempio, con un'ulteriore progressione del diabete, i cambiamenti ripetuti nel fegato saranno inevitabili.

Sintomi e trattamento di epatomegalia

L'epatomegalia coinvolge un ingrossamento del fegato, che si verifica dopo una malattia che colpisce il lavoro di questo organo. In una persona sana, è morbida e puoi sentirla sotto l'arco costale. Considerando che esiste una soppressione della sua funzionalità, possono verificarsi edema tissutale, occorrenza di formazioni tumorali, concentrazione di sostanze e disturbi metabolici. Questo porta al fatto che l'organo soppresso acquisisce una dimensione più impressionante, compattato e sentito durante la scansione.

L'epatomegalia può essere moderata e non è necessario effettuare un trattamento separato, in quanto il recupero avviene da solo. L'epatomegalia può verificarsi in una persona in tenera età, a seguito di processi autoimmuni o malnutrizione.

Cause di epatomegalia

Se consideriamo le cause della malattia descritta, allora possono essere suddivise in tre categorie, che saranno influenzate dal disturbo che ha causato l'epatomegalia:

  • malattie dell'organo soppresso;
  • disordini metabolici;
  • malattie cardiovascolari.

Se si verifica una malattia che colpisce il fegato, si nota il danno delle sue cellule, che porta al gonfiore dei tessuti o all'avvio del processo di rigenerazione. Nel primo caso, l'eliminazione dell'infiammazione è in grado di riportare il fegato alla vita normale, mentre nel secondo è più difficile. Ciò è dovuto al fatto che la divisione cellulare con la formazione di nuovi tessuti viene effettuata in un tempo più breve rispetto al processo, che comporta la distruzione di quelli vecchi, questo diventa il motivo per cui solo alcuni degli epatociti morti vengono sostituiti, ma l'organo aumenta di dimensioni e diventa eterogeneo.

Contribuire allo sviluppo dell'epatomegalia del fegato è capace di alcune malattie che colpiscono il corpo, può essere ogni sorta di epatite virale e autoimmune, avvelenamento tossico, fibrosi epatica, ecc.

Nel processo di come si verifica un metabolismo scorretto, la concentrazione di prodotti metabolici è annotata nel corpo. Malattie simili sono anche conosciute come malattie da accumulo, tra cui: epatosi grassa, amiloidosi, ecc. Alcuni di loro sono ereditati e non sono quasi influenzati dallo stile di vita.

Una circolazione sanguigna insufficientemente intensa provoca il ristagno di sangue, un basso apporto di ossigeno, che porta a gonfiore degli organi. Questo ha il più grande effetto sul fegato, poiché il risultato dell'edema è la compressione degli epatociti.

La fase finale di qualsiasi malattia cronica che può portare a epatomegalia è la cirrosi. Segni di epatomegalia per il medico sono espressi dal fatto che le cellule dell'organo non sono più in grado di recuperare e la loro distruzione provoca una diminuzione del fegato.

Segni e sintomi della malattia

I segni degli ultrasuoni sono espressi da un aumento dell'organo. Il paziente osserva indipendentemente i cambiamenti esterni, mentre la palpazione aiuta a sentire l'organo ancora di più, e anche senza questo, la persona sentirà che qualcosa lo disturba nel lato destro.

In molti casi, la sindrome dell'ampliamento degli organi non infastidisce una persona, non cerca aiuto fino a quando la malattia non si riversa nella fase acuta. I sintomi nel corso del decorso attivo della malattia diventano più pronunciati e stanno già cominciando a causare disagio.

La diagnosi può essere fatta solo da un medico, ma la persona inizia a sentire:

  • nausea;
  • bruciori di stomaco;
  • respiro stantio;
  • colore insolito per una pelle sana;
  • prurito;
  • eruzione petecchiale.

A causa di cambiamenti diffusi nel fegato, possono verificarsi ascite, che si manifesta con l'accumulo di liquido nell'addome.

Diagnosi di epatomegalia

L'epatomegalia può essere confermata dopo la prima visita dal medico nel processo di palpazione. Questo determina la densità, l'area e il grado di aumento del corpo, dolore segnato o rifiutato. Dal momento che l'epatomegalia agisce come un sintomo di un disturbo diverso, un esame e un esame vengono effettuati durante il processo di esame, che ci permetterà di tracciare una storia e suggerire le ragioni che hanno portato all'aumento.

Non appena viene determinato quale presunta causa ha portato a tale manifestazione come epatomegalia, alcuni esami di laboratorio sono prescritti al paziente. Possono suggerire la necessità di ultrasuoni, esami del sangue, raggi X, analisi della salute del corpo, ecc. Nella maggior parte dei casi, i segnali di eco consentono un'immagine più chiara della malattia. In alcuni casi è prescritta la laparoscopia diagnostica.

Trattamento di epatomegalia

L'epatomegalia richiede un trattamento complesso. La terapia farmacologica mira a far fronte alla causa della malattia ea ridurre i processi patologici. La dieta con un aumento del fegato può aiutare nella lotta, ma il trattamento dovrebbe iniziare il più presto possibile, poiché molto spesso l'epatomegalia è un processo irreversibile.

Il trattamento dietetico aiuta a ridurre il carico sul corpo, a mantenere le sue funzioni principali e non a peggiorare la situazione. L'epatomegalia lieve nei bambini dovrebbe anche essere diagnosticata da un medico che può prescrivere una terapia dietetica. In questo caso, al paziente viene mostrata una dieta equilibrata.

  • principale
  • Malattie del fegato
  • Epatosi (epatosi grassa, steatosi)

Epatosi (steatosi epatica). Cause, sintomi, diagnosi e trattamento dell'epatosi grassa

L'epatosi grassa è una delle forme più comuni di danno epatico.

Questa è la fase iniziale di una delle malattie più comuni del nostro tempo: la malattia del fegato grasso. È suddiviso, a seconda dei motivi che lo causano, in alcolico (AHBP) e non alcolico (NAFLD).

Come dimostrato dalle singole statistiche cliniche, la diffusione dell'epatosi grassa è piuttosto significativa. L'epatosi si distingue per il fatto che il grasso depositato nelle cellule del fegato non causa una risposta infiammatoria, come indicato dai normali livelli di transaminasi. Aumentandoli segna l'inizio della fase successiva della malattia del fegato grasso - la steatoepatite.

La nosologia si riferisce alla steatoepatite non alcolica (NASH) a unità indipendenti. La NASH è caratterizzata da un aumento dell'attività degli enzimi nel fegato e da cambiamenti morfologici nelle biopsie epatiche.

I cambiamenti morfologici assomigliano a un quadro di epatite alcolica: c'è una reazione infiammatoria e degenerazione grassa, ma i pazienti non consumano alcol in quantità tali da causare danni al fegato. Pertanto, il prefisso "non alcolico" nel nome della malattia sottolinea il suo isolamento dalla lesione alcolica del fegato.

Tra le principali ragioni per lo sviluppo della steatoepatite, l'aumento del contenuto di acidi grassi liberi nel fegato è considerato il principale.

L'incidenza della NASH nella biopsia epatica è stata dell'1,2% in Giappone e del 7-9% in Europa occidentale. La diagnosi di epatite alcolica si verifica 10-15 volte più spesso. Negli Stati Uniti, la NASH viene diagnosticata ogni anno nel 10% del numero totale di pazienti con epatite cronica. Circa il 30-40% dei casi di cirrosi virale sono anche associati alla NASH.

L'eziologia multifattoriale è caratteristica della steatoepatite non alcolica e dell'epatosi grassa. È consuetudine isolare la malattia primaria e secondaria.

Tra le cause della malattia primaria la NASH e l'epatite grassa sono:

diabete di tipo 2;

La presenza di diabete di tipo 2 con sovrappeso, aumento dell'insulina nel sangue (iperinsulinemia), nonché una violazione del metabolismo dei grassi (iperlipidemia) sono spesso la causa dell'epatosi grassa. Un aumento dei trigliceridi e del colesterolo (sia singolarmente che in combinazione) è caratteristico dell'iperlipidemia.

Una malattia secondaria della NASH e dell'epatosi grassa può causare:

malattie croniche del tratto gastrointestinale, che sono accompagnate da un assorbimento alterato (in particolare colite ulcerosa non specifica e pancreatite cronica);

nutrizione parenterale lunga (più di 2 settimane), in cui il contenuto di grassi e carboni non è ben bilanciato;

assunzione di farmaci con potenziale epatotossico (estrogeni sintetici, farmaci antinfiammatori non steroidei, amiodarone, tetraciclina, glucocorticosteroidi, metotrexato, tamoxifene, peresilina maleato);

sindrome da malassorbimento (assorbimento alterato), che si sviluppa quando viene applicata l'anastomosi intestinale;

resezione estesa dell'intestino tenue, stoma biliare-pancreatico, gastroplastica per l'obesità;

sindrome da eccessiva contaminazione batterica nell'intestino (di solito sullo sfondo del diverticolosi dell'intestino tenue);

Malattia di Konovalov-Wilson;

Weber - malattia cristiana.

Cause di epatite

Le cause principali dell'epatosi sono l'esposizione al fegato di sostanze tossiche, disturbi endocrini, dieta scorretta. Tra gli agenti tossici, l'alcol ha un posto speciale. Tuttavia, negli alcolisti, lo sviluppo della malattia è associato sia direttamente all'effetto dell'alcool sulle cellule del fegato, sia a un'alimentazione scorretta. La velocità di sviluppo e la gravità delle modifiche è tanto maggiore quanto maggiore è la quantità di alcol consumata.

Forse lo sviluppo dell'epatite da droga del fegato, per esempio, nel trattamento della tubercolosi, prendendo antibiotici, principalmente tetracicline, farmaci ormonali. Nel gruppo delle malattie endocrine, il diabete mellito occupa un posto di primo piano tra le cause dell'epatosi, soprattutto negli anziani. Forse lo sviluppo del "fegato grasso" nelle malattie della tiroide. La steatosi è anche associata all'obesità. Determinare lo squilibrio dei fattori alimentari è la discrepanza tra il contenuto calorico totale del cibo e il contenuto di proteine ​​animali in esso, nonché una carenza di vitamine e altre sostanze. La malnutrizione è la ragione principale per lo sviluppo della steatosi nelle malattie croniche dell'apparato digerente. Ad esempio, nella pancreatite cronica, si verifica nel 25-30% dei casi.

Sintomi di epatite grassa

Nelle donne, la malattia è molto più comune che negli uomini.

Tra i vari sintomi clinici, ci sono dolori nell'ipocondrio destro, disturbi dispeptici (nausea, vomito, sensazione di pesantezza nell'epigastrio, sedia instabile), disturbi astenovegetativi (debolezza, affaticamento, mal di testa), c'è un leggero aumento delle dimensioni del fegato e durante la palpazione l'organo può essere sensibile.

Nel caso dell'epatosi adiposa, i test funzionali del fegato sono normali, in NASH c'è un'aumentata attività degli enzimi colestasi e citolisi e il livello dei trigliceridi nel sangue.

Per la maggior parte dei pazienti, è caratteristico un aumento dell'indice di massa corporea (obesità).

Nei pazienti con epatite grassa, l'attività di AlaT non supera la norma, con NASH, c'è un eccesso di ALT / AST di 1,5-2,5 volte, così come un aumento di g - GTP e AsAT.

patogenesi

Attualmente, la patogenesi dell'epatosi grassa e della NASH non è stata ancora sufficientemente studiata. Si ritiene che l'epatosi grassa sia un precursore della NASH. L'accumulo di lipidi (trigliceridi) nello sviluppo dell'epatosi adiposa può essere dovuto a:

violazioni nei mitocondri del fegato, che portano a) un aumento della sintesi degli acidi grassi, eb) una diminuzione del tasso di ossidazione b degli acidi grassi liberi (FFA);

aumento della quantità di acidi grassi liberi che entrano nel fegato.

La fase successiva nello sviluppo della malattia è la formazione della steatoepatite. Questo stadio è accompagnato da cambiamenti nel fegato, che sono di natura infiammatoria-necrotica. Indipendentemente dall'eziologia della steatosi, questi cambiamenti sono basati su meccanismi universali.

Gli acidi grassi liberi sono un substrato altamente attivo di perossidazione lipidica (LPO). Gli effetti del POL sono spiegati dalla parte principale dei cambiamenti istologici osservati con la steatoepatite, pertanto, FLOOR è considerato il meccanismo patogenetico universale della NASH.

La necrosi delle cellule e la formazione di mitocondri giganti è causata da POL, accompagnata da danni alle membrane. Prodotti POL - aldeidi (malondialdeide e 4-idrossinonali) - sono in grado di attivare cellule stellate nel fegato, che sono i principali produttori di collagene.

Le aldeidi stimolano anche la chemiotassi dei neutrofili e causano il cross-linking delle citocheratine e la formazione di corpi di Mallory.

Alcuni autori ritengono che non sia sufficiente avere solo il grasso ossidato nel fegato per avviare la cascata FLOOR. In molti casi, la steatosi epatica non progredisce nell'infiammazione di natura necrotica-infiammatoria e di fibrosi.

Pertanto, l'ipotesi che la steatosi da sola, come la "prima spinta" nello sviluppo della steatoepatite, non sia abbastanza merita attenzione. Il ruolo della "seconda spinta" può essere svolto da altri fattori, come i farmaci.

Nel corso di studi sperimentali, è stato riscontrato che la "seconda spinta" provoca la comparsa di radicali liberi che causano il processo ossidativo. Prima di tutto, questi preparati includono ammine ampicil cationiche (4,4 - dietilaminoetossiesestrolo (agente coronarico caotico), amiodarone e peresilina).

L'uso di tali farmaci è solitamente accompagnato dall'emergenza e dallo sviluppo della steatoepatite. L'accumulo nei mitocondri di amiodarone e peresilina porta alla soppressione dell'ossidazione degli acidi grassi e, quindi, diventa il "primo impulso" allo sviluppo della steatosi epatica.

Inoltre, questi farmaci causano un alterato trasferimento di elettroni nella catena respiratoria. Questo, a sua volta, può contribuire allo sviluppo degli anioni superossido, che causano le reazioni del FLOOR, cioè, c'è una "seconda spinta" che innesca lo sviluppo di steatoepatite e danni al fegato.

Alcuni autori [M. Carneiro de Mura, 2001] è annoverato tra le fonti di stress ossidativo che causano lo sviluppo di steatoepatite, aumento della produzione di citocromo P450 2E1, citochine e endotossine.

In modelli animali e in pazienti con NASH, è stato dimostrato un aumento dell'espressione del citocromo. Nei pazienti che non consumano alcol, acidi grassi e / o chetoni possono essere possibili mediatori dell'induzione del citocromo. La loro influenza spiega l'aumentata attività del CYP 2E1, che si osserva sullo sfondo di una dieta ricca di grassi.

Le citochine e le endotossine sono anche coinvolte nella patogenesi della NASH e nel successivo sviluppo della cirrosi, che inizia a essere prodotta sotto l'influenza delle endotossine. Interleuchine (IL) -6 e -8 e altre citochine inducibili al TNF sono anche coinvolte in questo processo.

Il decorso della malattia può essere migliorato assumendo metronidazolo, specialmente in questi casi in cui si è sviluppato a seguito di una prolungata nutrizione parenterale, dell'imposizione di anastomosi ileojejunal e in alcuni altri casi. Ciò conferma che nella patogenesi della NASH, le citochine e l'endotossemia indotte da endotossina sono di grande importanza.

Il primo segno di fibrosi è molto probabilmente l'attivazione dei lipociti del fegato (cellule Ito) nello spazio subendoteliale di Diss. L'attivazione dei lipociti è causata da una serie di fattori, tra cui l'influenza dei prodotti POL. Di conseguenza, si verifica la proliferazione dei lipociti e il lancio di una cascata di processi che portano alla formazione di tessuto fibroso.

Diagnosi di epatite

La malattia del fegato grasso può essere chiaramente diagnosticata usando la tomografia computerizzata e l'ecografia del fegato.

Nella maggior parte dei casi, è possibile ipotizzare la presenza di una malattia del fegato grasso analizzando la storia e stabilendo le cause dei disturbi metabolici, nonché un ingrossamento del fegato.

Un aiuto significativo nella diagnosi può fornire violazioni del profilo glicemico, aumento del colesterolo, trigliceridemia.

Non ci sono segni clinici e biochimici specifici di steatoepatite non alcolica.

È abbastanza difficile valutare il grado di infiammazione e fibrosi con gli ultrasuoni. Di conseguenza, la base per la diagnosi della NASH può servire come una biopsia puntura del fegato.

La diagnosi di NASH può essere fatta in presenza di tre sintomi:

nessun abuso di alcol;

caratteristiche istologiche (la più significativa è la presenza di cambiamenti simili all'epatite alcolica, così come la degenerazione grassa);

dati provenienti da studi clinici sulla base dei quali possono essere escluse altre malattie croniche del fegato.

La diagnosi di NASH comporta ricerche attive e l'esclusione di altre cause che possono causare una disfunzione epatica. Spesso, sulla base di una storia accuratamente raccolta, si può sospettare un danno epatico con alcol o droghe.

Per l'individuazione dell'epatite virale dovrebbe condurre un'indagine sierologica, che consente di identificare l'epatite virale. È anche necessario studiare il metabolismo del ferro e condurre test genetici, che permetteranno di distinguere tra NASH e emocromatosi idiopatica (ereditaria).

Altri studi includono la determinazione del livello e del fenotipo di a-antitripsina, antinucleare e anti-mitocondrio e la determinazione del livello di ceruloplasmina. I risultati di tali studi rivelano potenziali cause di malattia del fegato.

La biopsia epatica punteggiata consente di distinguere tra epatite grassa e NASH con epatite reattiva aspecifica e epatite virale cronica C, granulomatosi.

La convenienza di tale studio per predire la NASH è anche fuori dubbio, poiché per questo un ruolo importante è giocato dalla gravità dei cambiamenti istologici.

La degenerazione grassa non complicata ha una prognosi favorevole. La deposizione di grasso patologico si ferma alcune settimane dopo che la sua causa è stata eliminata.

L'efficienza dei pazienti con nella maggior parte dei casi salvati. Se la degenerazione grassa è pronunciata, riduce la resistenza dei pazienti all'anestesia, agli interventi chirurgici e alle malattie infettive.

L'esposizione prolungata a disturbi metabolici, iperlipidemia e altri fattori epatotossici può portare alla progressione dei cambiamenti infiammatori, fino allo sviluppo della NASH e della cirrosi micronodulare.

Diversi autori indicano dati diversi sulla frequenza di progressione della fibrosi epatica e delle malattie infiammatorie, si va dal 5 al 38%. Durante il periodo di follow-up di 10 anni nei pazienti con NASH, la progressione della fibrosi epatica con successivo sviluppo della cirrosi è stata stabilita nel 20-40% dei casi.

Fattori che aumentano il rischio di fibrosi epatica con la NASH:

significativamente aumentato indice di massa corporea;

aumento dei livelli di stress ossidativo (glutatione, dialdeide malonica);

aumento dei livelli sierici di glucosio, AlaT, trigliceridi.

Nel 1995, è stato fatto un confronto tra il tasso di sopravvivenza dei pazienti con NASH e l'epatite alcolica. Gli autori (A. Propst et al.) Notano che la probabilità di sopravvivenza a 5 e 10 anni nella NASH è significativamente più alta rispetto all'epatite alcolica (67 e 59% rispetto a 38 e 15%, rispettivamente).

Trattamento dell'epatosi grassa

Il trattamento dell'epatosi grassa dipende principalmente da un cambiamento nello stile di vita - una transizione verso un'alimentazione corretta, una riduzione del consumo di alcol e un aumento dell'attività fisica. L'intero complesso di misure è finalizzato alla normalizzazione del metabolismo energetico nelle cellule del fegato, alla protezione delle membrane cellulari dalla distruzione e alla stabilizzazione del lavoro del fegato nel suo complesso. Pertanto, il paziente deve ricordare che il compito principale è quello di liberare il fegato dai grassi.

Di solito, il trattamento termina con successo, ma dopo di esso il corpo potrebbe aver bisogno di un sostegno a lungo termine sotto forma di procedure speciali.

La prevenzione della steatosi (epatite) è piuttosto semplice:

  • Dovrebbe essere correttamente ed equilibrato da mangiare;
  • Trattare tempestivamente le malattie dello stomaco e dell'intestino, impedendo loro di entrare nella fase cronica;
  • Se possibile, evitare di alterare il fegato di sostanze tossiche, specialmente l'alcol.
  • Nel caso dell'uso a lungo termine di ormoni, dovresti inoltre assumere farmaci progettati per proteggere il fegato e migliorare le sue prestazioni.

I principali gruppi di agenti farmacologici utilizzati nel trattamento delle malattie del fegato sono epatoprotettori: Ursosan, Liv 52, ecc. Per tali farmaci, di regola, utilizzare basi naturali di alta qualità, come UDCA. Se segui le istruzioni per l'uso, puoi orientare la loro azione per proteggere le cellule del fegato e, soprattutto, per stabilizzare le loro membrane.

Il farmaco Ursosan è prescritto direttamente per migliorare il metabolismo dei grassi a livello cellulare.

I preparati speciali del gruppo di statine hanno un effetto più potente nella normalizzazione del metabolismo dei grassi, ma come effetto collaterale essi stessi possono aumentare l'attività delle transaminasi.

Pertanto, nei casi in cui sono deliberatamente elevati (steatoepatite) o aumentati durante il trattamento, Ursosan deve essere usato.

Dieta per l'epatite grassa

Nella maggior parte dei casi, con un'epatosi grassa, i medici raccomandano di seguire la dieta "Tabella n. 5". Nel suo normale valore energetico giornaliero (fino a 2800 kcal) si combina un rifiuto totale di grassi, fritti e alcol. La base della dieta è costituita da zuppe, pappe, carne magra e verdure in forma bollita o in umido, nonché al vapore. Prodotti esclusi:

  • causando gonfiore,
  • contenente fibra grezza,
  • ricco di sostanze estrattive che stimolano la secrezione dei succhi digestivi.

Dovrebbe essere mangiato in piccole porzioni, ma abbastanza spesso - 4-5 volte al giorno.

Prevenzione dell'epatosi

Le epatosi derivano il più delle volte da un eccessivo consumo di alcol e da una dieta povera.

Le cause meno comuni sono la disgregazione endocrina, gli effetti sul corpo di composti organofosforici, insetticidi e altre sostanze tossiche. Il più grande pericolo per le cellule del fegato è l'alcol. Le persone che abusano di loro sono solitamente malnutrite, quindi due fattori avversi agiscono sul fegato in una sola volta.

Nel processo di trattamento di alcune malattie, come la tubercolosi, spesso si sviluppa la steatosi epatica indotta da farmaci. Il motivo è che il paziente usa antibiotici, ormoni e altri farmaci. Un ruolo è anche giocato dalla mancanza di ossigeno, che il fegato soffre di tubercolosi e altre malattie polmonari.

Le malattie endocrine sono un'altra causa di steatosi. A rischio - gli anziani, in particolare quelli che sono malati di diabete. La degenerazione grassa del fegato può anche svilupparsi con disturbi nella ghiandola tiroidea, con l'obesità e con una carenza di vitamine e oligoelementi.

È molto importante che la dieta sia equilibrata: il contenuto delle proteine ​​animali non dovrebbe essere eccessivo o insufficiente rispetto allo sfondo del contenuto calorico totale. I pazienti che soffrono di pancreatite cronica, ottengono la steatosi molto più spesso di quelli che non hanno malattie croniche del tratto digestivo. Secondo le statistiche, ogni quarto paziente affetto da pancreatite cronica sviluppa steatosi. È anche comune nelle persone con problemi cardiaci e vascolari.

Steatosi del fegato di primo grado

La steatosi epatica è una malattia in cui, a causa di un disordine metabolico nel parenchima dell'organo, inizia l'accumulo patologico dei grassi, che porta ad un'ulteriore infiammazione e morte cellulare. La malattia è divisa in due gruppi: steatosi alcolica e non alcolica, a seconda delle cause. I cambiamenti strutturali che si verificano nel fegato, con forme diverse non differiscono. Passano attraverso 3 fasi di sviluppo fino a insufficienza epatica e insufficienza d'organo.

Il primo stadio riflette le manifestazioni iniziali della malattia: semplice steatosi, in cui, nonostante l'accumulo di grasso dal 7-10% di massa epatica e lieve infiammazione, i processi sono completamente reversibili. Il secondo è sotto forma di steatoepatite con infiammazione sviluppata, morte cellulare e sostituzione del tessuto epatico normale. Lo stadio 3 (cirrosi) è irreversibile e più grave, può portare a una completa disfunzione d'organo e richiede un trapianto urgente.

Qual è la steatosi epatica di 1 grado?

Come accennato in precedenza, l'epatosi grassa del fegato di 1 grado, o semplice steatosi, è una manifestazione precoce di accumulo eccessivo di lipidi, che può essere sia locale che diffusa (distribuita in tutto il corpo). Tuttavia, il confine tra il grado facilmente reversibile e l'epatite grassa è confuso. La somiglianza tra infiammazione alcolica e non alcolica del fegato enfatizza il ruolo della steatosi nella progressione del danno epatico. Consideriamo più in dettaglio le cause e i sintomi di questa malattia.

sintomi

L'epatosi grassa di 1 grado è solitamente asintomatica.

A causa della violazione dei processi metabolici e della riduzione delle principali funzioni del fegato (disintossicazione, sintesi proteica, digestione, scambio), c'è una diminuzione della resistenza del corpo, dell'affaticamento generale e della debolezza. Con il deterioramento del deflusso della bile di tanto in tanto potrebbe esserci dolore nell'ipocondrio destro, che può essere associato a malattia del calcoli biliari.

Manifestazioni del sistema nervoso si verificano raramente - l'aspetto delle vene dei ragni e l'eritema del palmar.

motivi

Poiché i sintomi di una lesione grassa non sono specifici, è necessario comprendere quali persone sono a rischio. Sono soggetti all'osservazione a lungo termine e alla diagnosi regolare per osservare nel tempo la progressione della patologia.

La steatosi alcolica si sviluppa in realtà in ogni persona che consuma più di 60 grammi di alcol al giorno. A causa dei normali effetti tossici degli epatociti, le riserve di energia diventano più sottili, iniziano l'ipossia e il metabolismo dei grassi alterato. Gli uomini sono più suscettibili a questa forma di malattia.

Tra le cause della distrofia non alcolica vi sono le lesioni medicinali (assunzione di metotrexato, amiodarone), i disturbi negli interventi chirurgici (gastroplastica), ma l'obesità e il diabete di tipo 2 sono le cause più comuni. Molto spesso, questa forma colpisce le donne in sovrappeso, anche se ci sono casi in persone magre e perfettamente sane sullo sfondo delle malattie ereditarie (malattia di Wilson-Konovalov).

Come nel caso del diabete, la sensibilità delle cellule all'insulina è compromessa, il che provoca un aumento del livello di glucosio nel corpo. Nel processo delle loro trasformazioni e partecipazione al metabolismo dei carboidrati, il livello di zuccheri nel corpo aumenta (come con l'aumento del consumo di dolci), che porta ad un aumento dell'accumulo di grasso. Si forma un circolo vizioso, in cui l'accumulo di glucosio causa l'obesità ei depositi lipidici nel fegato violano il metabolismo, prevenendo la rimozione degli zuccheri e portando alla progressione della steatosi epatica.

Altri nomi di malattie

La steatosi epatica è spesso chiamata:

  • epatite grassa,
  • distrofia grassa,
  • steatogepatozom,
  • fegato obeso

Tutti questi nomi sono corretti e riflettono l'essenza dei cambiamenti patologici di una malattia.

Poiché la percentuale di inclusioni grasse nel parenchima raggiunge dal 10 al 50% della massa epatica, possiamo parlare di obesità, perché con l'accumulo di peso corporeo, la deposizione lipidica si verifica non solo nel tessuto sottocutaneo, ma anche in molti organi interni.

Il termine "distrofia" si riferisce a una violazione delle funzioni trofiche (nutrienti) del fegato, che modifica l'integrità strutturale e l'attività vitale degli epatociti.

La steatoepatosi riflette processi infiammatori che sono presenti anche con la malattia di grado 1. Bene, e il prefisso "steat-" indica l'eziologia grassa di tutti i cambiamenti.

trattamento

L'attività fisica e la corretta alimentazione sono i principali metodi di trattamento dell'obesità epatica di 1 grado. Per la perdita di peso di qualità, gli esercizi fisici vengono effettuati almeno 3 volte a settimana per 30-40 minuti.

L'esercizio rinforzato porta alla produzione di acido lattico, che complica il lavoro del fegato e brucia i grassi. Pertanto, gli esercizi moderatamente duri sono considerati i più efficaci.

Dalla preferenza del farmaco:

  1. Epatoprotettori.
  2. Preparazioni di acidi biliari.
  3. Aminoacidi e vitamine

Molto spesso, gli epatoprotettori sono prescritti Essentiale, Gepabene, Enerlyn, Karsil. Stabilizzano le membrane degli epatociti, prevengono gli effetti delle tossine, riducono l'infiammazione.

Le preparazioni di acidi biliari includono acido ursodesossicolico e chenodeossicolico, così come i loro derivati ​​Urosan, Urodez e Khenokhol. Questi farmaci hanno un effetto coleretico, eliminano i prodotti di degradazione dei lipidi, riducendo l'accumulo di grasso e l'infiammazione.

Di aminoacidi previene la morte degli epatociti acido tiottico. Secondo le sue proprietà farmacologiche, appartiene agli inibitori della perossidazione lipidica, cioè non provoca prodotti di decomposizione tossici dei grassi per danneggiare la membrana cellulare.

Da vitamine usano preparazioni di gruppo B - metotrexato e lasciato carnitine. Riducono l'infiammazione generale, partecipano ai processi di rigenerazione del fegato e normalizzano il metabolismo nel corpo.

dieta

In caso di epatite grassa 1 grado, trattamento e dieta sono concetti complementari. Tra le tabelle mediche, si preferisce la tabella n. 5, che mira non solo a ridurre le calorie nella dieta, ma anche a ridurre il carico chimico del fegato.

Una delle fasi più importanti del trattamento è il rifiuto completo dell'alcool, che non è solo incompatibile con i farmaci, ma è anche pienamente in grado di livellare tutti gli effetti positivi della terapia e della dieta.

I principi base di una dieta terapeutica sono:

  1. Dieta frazionata (5-7 volte al giorno).
  2. L'equilibrio di proteine ​​vegetali e animali dovrebbe essere 1: 1.
  3. La quantità raccomandata di grasso non deve superare i 70 grammi al giorno, di cui dovrebbero prevalere i lipidi vegetali.
  4. La predominanza di carboidrati vegetali naturali - verdure e frutta.
  5. Ridurre il sale nella dieta a 5 g al giorno.
  6. Il fegato di schazhenie chimico massimo (nessun cibo grasso, fritto, affumicato e piccante).
  7. Rifornimento sufficiente del bilancio idrico ed elettrolitico (fino a 2-2,5 l di acqua al giorno).
  8. La dieta dovrebbe essere abbastanza fibra per il normale funzionamento del tratto gastrointestinale.

prospettiva

Con il rilevamento tempestivo della malattia (cioè già a 1 grado di steatoepatosi) e l'inizio del trattamento, è possibile il pieno recupero. Tuttavia, il ripristino di tutte le funzioni di un organo può richiedere molto tempo e la propensione esistente ad accumulare grasso rimane per tutta la vita.

Pertanto, rimane estremamente importante mantenere uno stile di vita e un'attività fisica adeguati. Anche un ruolo significativo nella prognosi è fornito dal trattamento di una malattia che inizialmente ha causato danni al fegato. Ad esempio, con un'ulteriore progressione del diabete, i cambiamenti ripetuti nel fegato saranno inevitabili.

Epatosi del fegato: sintomi. Trattamento farmacologico dell'epatosi adiposa del fegato

Le abitudini nocive influenzano negativamente la salute umana. E possono anche causare molte e diverse malattie gravi. In questo articolo voglio dirti cos'è l'epatosi grassa del fegato.

A proposito della malattia

All'inizio, devi capire qual è la malattia. Quindi, questa è la forma più comune di danno alcolico al fegato umano. Quando dovremmo parlare di epatite grassa? Se la massa grassa del fegato del 10% o più supera la sua massa bagnata. Questi depositi adiposi hanno spesso dimensioni piuttosto grandi, localizzati principalmente nel 2 ° e 3 ° lobulo epatico.

patogenesi

Separatamente, voglio anche parlare di come avviene l'epatosi grassa del fegato, e cosa succede a questo organo durante la sua sconfitta da questa malattia. Quindi, la malattia si verifica a causa di eccesso di grasso nel fegato, così come violazioni della loro rimozione da questo organo. Riduce il numero di elementi importanti coinvolti nell'elaborazione dei grassi. Di conseguenza, i fosfolipidi, la lecitina e le beta-lipoproteine ​​si formano sempre meno dai grassi e i grassi stessi vengono gradualmente depositati nel fegato.

Gradi di gravità

Se un paziente ha cambiamenti diffusi nel fegato, l'epatosi è una possibile conseguenza di questo problema. Quindi, vale la pena dire che questa malattia ha quattro stadi di gravità:

  1. Elementare. Le goccioline di grasso si accumulano solo nelle singole cellule del fegato.
  2. 1 grado. L'obesità epatica è moderata, un grande accumulo di grasso può essere solo all'interno di singole sezioni di cellule.
  3. 2 gradi. Possono esserci vari gradi di obesità, da piccoli a grandi.
  4. 3 gradi. Questo è un enorme obesità. Anche questo grado della malattia è caratterizzato dall'accumulo extracellulare di grasso, dalla formazione di cisti nel fegato, riempite di grasso.

Sintomi generali

Se il paziente ha una malattia come l'epatosi del fegato, i sintomi sono più spesso assenti. Tuttavia, va detto che la malattia è più comune nelle persone con una maggiore massa corporea. Inoltre, i pazienti possono spesso lamentarsi di pesantezza nell'addome e nella regione epigastrica, intolleranza agli alimenti grassi e gonfiore. Ma bisogna ricordare che questi sintomi possono anche essere testimoni di malattie completamente diverse.

Estensione iniziale della malattia

Consideriamo ulteriormente una malattia come l'epatosi del fegato. Sintomi del grado iniziale della malattia - ora voglio parlarne. Pertanto, è possibile determinare la diagnosi in base al livello di transaminasi epatiche, vale a dire enzimi speciali. Il loro numero in pazienti con epatite aumenta significativamente. Se il paziente ha obesità, può verificarsi anche un processo infiammatorio lento. In alcune situazioni (con il trattamento sbagliato o del tutto assente) può portare alla comparsa di una malattia come la cirrosi o anche il cancro.

Malattia di secondo grado

Epatosi epatica, sintomi che possono essere insiti in un paziente nella seconda fase della malattia:

  1. Disagio, disagio (il più delle volte osservato nella parte destra dell'addome).
  2. La sensazione di pesantezza, che è localizzata nel giusto ipocondrio.
  3. I risultati daranno un'ecografia. Ci saranno cambiamenti visibili nella densità del fegato, ci sarà anche un aumento dell'ecogenicità.
  4. Il fegato è leggermente ingrossato. Per le costole, può sporgere di circa 3-5 cm.
  5. Se esaminate i vasi sanguigni del fegato, si vedrà che il flusso di sangue in questo organo è cambiato, o meglio, è ridotto.

Malattia di terzo grado

Se il paziente ha un'epatosi di terzo grado, i sintomi possono essere i seguenti:

  1. Costipazione.
  2. Forte flatulenza.
  3. Nausea frequente
  4. Scoppio nel lato destro.
  5. Interruzione della digestione
  6. Sensazioni di dolore. Saranno localizzati nell'ipocondrio destro e nello stomaco. Il dolore sarà noioso, noioso.

Questi sintomi possono indicare che la malattia sta progredendo ed è passata nell'ultima fase.

motivi

Perché può esserci una malattia come l'epatite del fegato? Le ragioni sono nella dieta sbagliata e l'effetto sul corpo dei fattori alimentari:

  1. Assunzione sistematica di alcol
  2. Mangiare cibi grassi.
  3. Eccessivo consumo di dolci nel cibo, che si trasformano in grassi.
  4. Sovrappeso.
  5. Il vegetarismo può causare epatopatia epatica. Il fatto è che questa condizione può essere causata dalla mancanza di proteine ​​animali e da un disturbo del metabolismo dei carboidrati (che è spesso il caso di coloro che rifiutano di accettare alimenti animali).

Gli scienziati identificano anche molti diversi fattori che contribuiscono all'emergere di una malattia come l'epatite:

  1. Stile di vita sedentario
  2. Accettazione di cibi pronti, fast food.
  3. Diete con un'uscita acuta e l'eccesso di cibo successivo.
  4. L'impatto delle droghe
  5. Esposizione a tossine o droghe.
  6. Alcune malattie possono anche causare epatite (ad esempio diabete, aterosclerosi o gotta).

diagnostica

Solo un medico può dire come trattare l'epatosi del fegato. L'automedicazione in questo caso può essere pericolosa per la salute del paziente. Dopotutto, solo un medico può fare la diagnosi corretta e prescrivere un trattamento adeguato (a seconda del grado di sviluppo della malattia). Quali procedure dovrà sottoporsi il paziente per una diagnosi?

  1. Esame di un medico (gastroenterologo). Quindi, è importante che uno specialista senta il fegato.
  2. Ultrasuoni (o diagnosi ecografica).
  3. Angiografia del fegato.
  4. Risonanza magnetica, ad es. imaging a risonanza magnetica.
  5. Esame degli enzimi epatici.

È anche molto importante in questa malattia eliminare completamente la presenza di epatite virale (questo può essere fatto con l'aiuto di studi sierologici).

Principi di trattamento

Se al paziente viene diagnosticata un'epatosi del fegato, il trattamento è ciò di cui si deve prestare particolare attenzione. Dopotutto, se la malattia non viene curata, puoi riportare il corpo in uno stato deplorevole. Cosa, quindi, sarà importante? Quindi, all'inizio dovrebbe essere notato che il trattamento specifico di questa malattia semplicemente non esiste. La strategia per sbarazzarsi dell'epatosi sarà ridotta ai seguenti punti:

  1. Eliminazione di fattori che possono causare la distrofia del fegato.
  2. Miglioramento della rigenerazione epatica.
  3. Correzione del metabolismo
  4. Disintossicazione del fegato.

Un punto importante: insieme al trattamento farmacologico, è anche importante che i pazienti osservino la dieta corretta.

Gruppi di droga

Molto importante è il trattamento farmacologico dell'epatosi del fegato grasso. Dopo tutto, l'unico modo per far fronte alla malattia e ripristinare il normale funzionamento di questo corpo. Esistono tre gruppi principali di farmaci che combattono efficacemente questa malattia:

  1. Farmaci che contengono fosfolipidi essenziali. Questi possono essere farmaci come Phosphogliv, Essentiale, Essliver Forte.
  2. Farmaci che sono solfo-amminoacidi. Queste sono medicine come "Heptral", "Dibicore".
  3. Preparazioni a base di erbe Può essere un farmaco come "Kars", "Liv.52".

farmaci

Cos'altro è importante sapere in pazienti con epatopatia epatica? Le medicine devono essere prese correttamente. È anche importante selezionare correttamente il dosaggio (motivo per cui il trattamento deve essere prescritto da un medico qualificato):

  1. La droga "Berlition". Nominato per i pazienti in due compresse (300 mg) al giorno per 1-2 mesi. Se la malattia è in uno stato di abbandono, questo farmaco può essere somministrato per via endovenosa (600 mg) per due settimane.
  2. All'inizio del corso del trattamento, il farmaco "Heptral" può essere somministrato per via endovenosa ai pazienti. Inoltre, è preso in pillole.
  3. Il farmaco "Essentiale" prescritto ai pazienti tre volte al giorno, due capsule. La durata del trattamento in questa modalità è di tre settimane. Successivamente, il farmaco viene assunto in modalità di manutenzione - una capsula al giorno per un altro paio di mesi.
  4. Il farmaco "Hofitol" è un eccellente agente formatore di membrana (base - foglie di carciofo di campo). Assumere tre compresse al giorno prima dei pasti. Il corso di ricezione è di tre settimane.
  5. Consideriamo ulteriormente il trattamento farmacologico dell'epatosi del fegato grasso. In questa malattia, è anche importante assumere farmaci a base di taurina (questi sono farmaci come Taufon o Dibikor). Questo medicinale ha diversi meccanismi di azione: aumenta il flusso ematico epatico, ha una proprietà di formazione della membrana e agisce come antiossidante.
  6. Preparazione alle erbe "Holosas". Se è necessario ridurre contemporaneamente la densità della bile e regolarne il deflusso, puoi prendere questo medicinale. È preso mezz'ora prima dei pasti per 1 cucchiaino. Inoltre, il farmaco aiuta ad affrontare una sensazione di addome dilatato.
  7. Vitamina E. Nominata antiossidante. Alternativa: vitamina C e selenio.
  8. Vitamine. Per la disintossicazione del fegato, niacina (vitamina PP e acido nicotinico) e riboflavina (vitamina B2).

Erbe curative

Se il paziente ha l'epatite del fegato, il trattamento può anche essere integrato con erbe e condimenti.

  1. Cannella. Combatte l'accumulo di grasso nelle cellule del fegato. Riduce anche l'appetito e riduce i livelli di glucosio e colesterolo nel sangue (importante per il diabete).
  2. Curcuma. Ha proprietà antiossidanti, favorisce il flusso della bile, riduce i livelli di zucchero. Questo condimento è la base di una droga come "Holagol".
  3. Cardo mariano (o cardo mariano). È progettato per migliorare il flusso della bile, per normalizzare il lavoro non solo del fegato, ma anche della cistifellea. Ha anche una funzione di formazione di mobili, aiuta a ripristinare le cellule del fegato e aiuta a sintetizzare le proteine.
  4. Acetosa arricciata. Oltre ad aiutare la cistifellea a funzionare bene, aiuta anche a combattere la deposizione di grasso nel fegato.
  5. Carciofi. Eccellente aiuto al fegato. Sono la base di una droga come "Hofitol".

cibo

Come accennato in precedenza, la causa principale della malattia è la dieta malsana di una persona. Pertanto, è importante avere un menu ben scelto. Nel caso dell'epatosi grassa del fegato, tutto il cibo deve essere bilanciato. Ma parte del cibo dovrà essere abbandonato.

  1. Proteine. È molto importante avere abbastanza proteine. Pertanto, la dose giornaliera rimane familiare. La metà delle proteine ​​deve essere ottenuta da alimenti di origine vegetale, a metà dall'animale. Prodotti che sono importanti da consumare: pesce, uova, grano saraceno, pollame, carne animale (coniglio, manzo, vitello), farina di soia e farina d'avena.
  2. Grassi. La quota giornaliera di grassi dovrebbe essere ridotta a 70 grammi al giorno. Tuttavia, è impossibile abbandonare completamente il loro consumo (possono verificarsi cambiamenti ormonali e il corpo non può funzionare normalmente senza grassi). È necessario limitare il più possibile il consumo di lardo, carne affumicata, carne di anatra, oca, margarina dura, latticini grassi. Sono preferiti i seguenti prodotti: olio di pesce marino, pollame, pesce. Un terzo di tutto il grasso dovrebbe provenire da cibi vegetali. In questo caso, puoi mangiare olive e oli vegetali.
  3. I carboidrati. Se un paziente ha un'epatosi diffusa del fegato, l'assunzione di carboidrati deve essere limitata. In questo caso, è necessario abbandonare il consumo dei seguenti prodotti: semola, riso, muffin, prodotti da forno di prima scelta, gelati e dolci. Arricchire la dieta dovrebbe essere un alimento ricco di carboidrati complessi. Questi sono legumi, verdure, frutti di bosco, noci, frutta, cavoli di mare, crusca.

Principi di nutrizione

È molto importante non solo mangiare il cibo giusto, ma anche sapere quando e quanto mangiare. Se un paziente ha un fegato (secondo il tipo di epatite), un nutrizionista ti consiglierà sicuramente di ridurre l'apporto calorico giornaliero. Allo stesso tempo, è anche necessario ricordare che è necessario mangiare in piccole porzioni circa 4-5 volte al giorno. Non puoi mangiare troppo. È necessario abbandonare completamente il consumo di alcol e dannosi per il corpo del cibo.

Prevenzione e stile di vita

Se si vuole evitare il verificarsi di questa malattia, è molto importante rispettare le misure preventive. Cosa, quindi, sarà rilevante?

  1. Corretta alimentazione
  2. Mantenere il peso è normale.
  3. Hai bisogno di condurre uno stile di vita attivo. Passeggiate molto importanti all'aria aperta e un moderato esercizio fisico.
  4. Nel giorno hai bisogno di bere almeno due litri d'acqua.
  5. Devi anche rinunciare a cattive abitudini. Soprattutto dal prendere alcolici.
  6. È importante monitorare i livelli di zucchero nel sangue.

Ai primi sintomi è necessario cercare l'aiuto del medico. Dopotutto, affrontare la malattia all'inizio può essere abbastanza facile e senza molti sforzi.

prospettiva

Cosa si può dire alle persone a cui è stata diagnosticata una "epatite epatica da fegato" da parte dei medici? Non disperare, la malattia è curabile. Se una diagnosi è stata fatta in tempo e è stato prescritto un trattamento adeguato, la malattia può essere completamente gestita in breve tempo e i risultati del trattamento saranno evidenti già durante le prime settimane. Se l'epatopatia è passata nel terzo stadio, il trattamento sarà piuttosto lungo. Tuttavia, per far fronte a questa malattia è possibile con un trattamento adeguato.


Altri Articoli Su Fegato

Cisti

Medicina per il fegato "Phosphogliv"

Lascia un commento 9.121Per il trattamento delle malattie del fegato un farmaco efficace è considerato "Phosphogliv", che è una preparazione medica con effetti epatoprotettivi, immunomodulatori, antivirali e anti-infiammatori.
Cisti

I farmaci più efficaci per il trattamento dell'epatite C

Da quando è stato scoperto il virus dell'epatite C nel 1989, gli scienziati hanno perseguito una ricerca senza fine di una medicina che avrebbe salvato l'umanità da questo problema di salute pubblica globale.