Qual è il fegato epatomegalia

Molte malattie sono accompagnate da un aumento delle dimensioni e della massa del fegato. L'epatomegalia (letteralmente "grande fegato") - è parte integrante di una diversa patologia, poiché il corpo è coinvolto in tutti i processi biochimici del corpo.

L'epatomegalia epatica non è una malattia, ma un sintomo di una lesione primaria o secondaria. Viene rilevato per determinati motivi oggettivi. Pertanto, coloro che sono interessati a ciò che significa questa diagnosi sono immediatamente avvisati: non si dovrebbe cercare nella classificazione delle malattie come una nosologia separata, è preso in considerazione nella sezione "Sintomi e sindromi".

Criteri per determinare l'epatomegalia

Siamo già così abituati alla valutazione più oggettiva delle dimensioni del fegato in base ai risultati degli ultrasuoni o della tomografia computerizzata, che dimentichiamo, i primi segni di epatomegalia sono determinati dal medico curante utilizzando metodi antichi di palpazione e percussione.

Normalmente, quando si esamina una percussione adulta, la larghezza di un organo lungo la linea medio-clavicolare destra non deve superare 12 cm. Il margine inferiore del lobo destro può essere palpato in persone incomplete, è morbido, scorre lungo la punta delle dita del medico.

Per quanto riguarda l'arco costale giusto, è consentita una proiezione di 1-2 cm, tipica delle persone con fisico astenico. Il lobo sinistro del fegato non è palpato. Si trova nella parte superiore dell'epigastrio dietro lo stomaco. Se in questa zona è possibile determinare una formazione densa, allora l'epatomegalia può essere sospettata.

Per essere sicuri di un ingrossamento del fegato, è necessario che il medico escluda l'omissione dell'organo nella bronchite cronica, marcata pneumosclerosi. Per il lobo destro del fegato, può essere preso un oscuro indurimento durante un tumore del rene, intestino o aumento della colecisti.

Che cosa causa la patologia?

Le cause dell'epatomegalia sono molto diverse. Sono associati sia con malattie del fegato stesso, sia con un'altra patologia. L'ingrossamento dell'organo più comune è causato dalle seguenti malattie del fegato:

  • epatite virale e non virale;
  • epatite (epatite grassa - una patologia comune nelle persone obese), alcol e degenerazione grassa non alcolica;
  • tumori (adenoma, emangioma, carcinoma, metastasi del cancro da altri organi, iperplasia focale);
  • cisti formate;
  • amiloidosi;
  • enzimopatie epatiche (con deficit di lisosomiale della lipasi, epatomegalia compare nell'87% dei casi);
  • Malattia di Gaucher che causa accumulo di grasso;
  • cirrosi con disordini fibrosi irreversibili con necrosi degli epatociti;
  • trombosi della vena epatica, ostruzione del dotto biliare durante l'infiammazione della vescica.

L'epatomegalia è causata da infezioni croniche e intossicazioni. Il fegato fornisce la neutralizzazione di sostanze tossiche, veleni, alcuni agenti patogeni "si depositano" direttamente all'interno del corpo: in caso di malaria, echinococcosi, epatite granulomatosa si sviluppa in tubercolosi, sarcoidosi, citomegalovirus, mononucleosi, pericardite settica.

Poiché il fegato soffre di una patologia associata a metabolismo compromesso, l'epatomegalia si trova nell'emocromatosi (deposito di ferro nelle cellule), malattia di Wilson-Konovalov (le particelle di rame sono negli epatociti).

Lo scompenso cardiaco causato dall'insufficienza ventricolare destra contribuisce al trabocco e all'aumento della pressione nella vena cava inferiore e nel suo pool. Epatomegalia congestizia è osservata:

  • con le conseguenze di un infarto miocardico acuto;
  • distrofia del miocardio;
  • cardiomiopatia;
  • difetti cardiaci.

L'epatomegalia più pronunciata nei tumori maligni del sistema linfatico (leucemie, leucemie). Allo stesso tempo, nel fegato si forma ematopoiesi extracostale extracostale aggiuntiva o il tessuto è impregnato di cellule linfoblastiche. Il fegato raggiunge dimensioni enormi, occupa la maggior parte della cavità addominale, il suo peso raggiunge i 20 kg.

Come si manifesta la sindrome di epatomegalia?

All'esame, il medico identifica i segni di epatomegalia e li tratta a favore di una diagnosi. Per esempio

  • La consistenza "sassosa" del bordo del fegato, la ruvidità della superficie indicano la probabilità di cirrosi o di tumore (le nuove cellule crescono più velocemente, quindi si formano i tubercoli);
  • il dolore alla palpazione è più caratteristico dell'epatite (infiammazione), la moderata sensibilità del margine è osservata nella steatosi;
  • un rapido aumento dell'organo è tipico per lo sviluppo di scompenso cardiaco, mentre la capsula è allungata, che è accompagnata da dolore;
  • il dolore grave differisce durante l'ascesso del fegato, la cisti echinococcica.

Con un significativo aumento del fegato, il paziente manifesta i seguenti sintomi di epatomegalia:

  • gravità, dolori arcuati costanti sotto le costole a destra o nell'epigastrio con irradiazione laterale, il lato destro dell'addome, aggravato dai movimenti;
  • l'aumento del volume dell'addome dovuto all'accumulo di liquido nella cavità addominale (ascite);
  • prurito eruzioni cutanee;
  • ingiallimento della sclera e della pelle;
  • nausea, bruciore di stomaco;
  • feci disturbate (alternando diarrea e stitichezza);
  • piccoli angiomi sulla pelle del viso, del torace, dell'addome sotto forma di "ragni" o "stelle" vascolari.

I sintomi speciali dipendono dalla causa dell'epatomegalia. Quando un paziente ha l'epatite, il fegato si allarga in modo uniforme, appare un ispessimento sentito lungo il bordo inferiore. La palpazione è dolorosa Vi è il colore giallo della pelle, segni di intossicazione generale e infiammazione (febbre, debolezza, mal di testa, vertigini).

Il trattamento di epatomegalia causato da epatite virale richiede antivirali e immunostimolanti. Con una buona efficienza, il fegato ritorna alle dimensioni normali. La cirrosi è diversa dall'epatite dal meccanismo di distruzione del tessuto epatico. A causa di cambiamenti diffusi nel fegato con aree di necrosi, gli epatociti funzionanti vengono sostituiti con tessuto cicatriziale.

Le funzioni compromesse sono accompagnate da una tendenza a sanguinare, la pelle assume una tonalità terrosa e l'ascite cresce a causa dell'ipertensione portale. Intorno all'ombelico appare un anello venoso ingrandito con vasi devianti sotto forma di una "testa di medusa".

Quando disordini metabolici caratteristici di malattie metaboliche, le enzimopatiya simultaneamente con epatomegalia rivelano:

  • danno ai reni e alla milza (glicogenosi);
  • deposizione di rame e anello colorato attorno all'iride, tremore alle mani (malattia di Wilson-Konovalov);
  • Macchie giallo-marroni sul corpo e xantelasma sulle palpebre, il rapporto delle manifestazioni cliniche con il periodo di inedia (epatopatia pigmentaria nella sindrome di Gilbert);
  • tosse con emottisi (emocromatosi).

Il paziente prende il primo posto per i segni di malattie cardiache: mancanza di respiro, gonfiore alle gambe, ascite, palpitazioni e aritmie, dolore come angina, cianosi dei piedi, mani, labbra, nei bambini - triangolo naso-labiale.

L'epatomegalia può svilupparsi in un solo lobo del fegato?

Il fegato è costituito da due lobi, ognuno ha la propria innervazione, apporto di sangue, percorsi di escrezione biliare (arteria centrale, vena, dotto biliare). L'epatomegalia isolata del lobo destro del fegato è osservata più spesso della sinistra. Funzionalmente, il lobo destro viene caricato di più, esegue il 60% del lavoro del corpo, quindi, eventuali violazioni lo riguardano in primo luogo.

Con un aumento irregolare del corpo, parlano di epatomegalia parziale. Il bordo inferiore del fegato raramente cambia, quindi è necessaria una scansione ad ultrasuoni per rilevare. Un segno di eco caratteristico è un cambiamento nell'omogeneità della struttura del tessuto. Di solito si trova in tumori, cisti, ascessi.

Come si uniscono fegato e milza ingrossati?

Una milza ingrossata (splenomegalia) può accompagnare l'epatomegalia. Si nota che questi due segni di patologia si sostengono a vicenda. Un aumento simultaneo è espresso nella sindrome epatolienale. È più tipico per i bambini, poiché è aggravato dalle caratteristiche dell'anatomia e della fisiologia dell'organismo in crescita.

È provocato da malattie ereditarie, infezioni, anomalie congenite. La sindrome è osservata:

  • nelle malattie vascolari delle arterie e delle vene del fegato, milza (vasculite, trombosi);
  • patologia focale e diffusa cronica del fegato;
  • emocromatosi;
  • amiloidosi epatica;
  • Malattia di Gaucher;
  • distrofia epatocerebrale.

Le malattie croniche parassitarie e infettive sempre, oltre al fegato, colpiscono la milza (tubercolosi intestinale, alveococcosi, malaria, mononucleosi infettiva). Entrambi gli organi sono significativamente aumentati nella patologia del tessuto linfoide e del sangue (leucemia, morbo di Hodgkin, anemia emolitica). Le malattie cardiache hanno meno probabilità di contribuire alla crescita della milza.

Tipi di epatomegalia sulla conclusione di ultrasuoni

Dopo un'ecografia, il medico specialista disegna una conclusione usando i termini accettati. L'epatomegalia è considerata "inespressa" se la dimensione dell'organo è di 1-2 cm sopra il normale, ma viene solitamente rilevata per caso, perché non causa alcun sintomo (raramente, se si interpella, piccole debolezza, pirosi, odore di bocca, diarrea o stitichezza).

È importante per la nomina anticipata del trattamento, la prevenzione di ulteriori progressi. Il termine "epatomegalia moderata" è usato se, oltre ad aumentare le dimensioni, ci sono piccoli cambiamenti diffusi. Si presentano nell'alcolismo, dieta squilibrata.

L'epatomegalia viene definita "espressa" se la dimensione del fegato è valutata come enorme, una chiara patologia è visibile e le funzioni degli organi vicini sono disturbate. La struttura del tessuto è cambiata a causa di focolai più densi.

A volte i cambiamenti sono reversibili. Osservato con malattie del sangue, tumori. Dinamiche di crescita negativa del fegato sono possibili con epatosi grassa, malattie cardiovascolari.

Come si manifesta l'epatomegalia nelle donne in gravidanza?

I medici dicono che i problemi al fegato durante la gravidanza si verificano nel terzo trimestre. L'utero allargato sposta il fegato verso destra. Il movimento del diaframma è limitato, complica l'escrezione della bile, il fegato è pieno di sangue.

Il funzionamento del fegato è influenzato dagli ormoni, che si manifestano come macchie giallastre sul viso della donna, asterischi sulla pelle. Un aumento di acidi grassi, colesterolo e trigliceridi si trova nel sangue di una donna incinta.

L'epatomegalia patologica può essere causata da:

  • tossicosi con vomito prolungato, si verifica nel 2% delle donne in gravidanza dalla quarta alla decima settimana, arresti entro la ventesima settimana, a causa di vomito, disidratazione, possono verificarsi disturbi elettrolitici, il peso della donna diminuisce;
  • stasi biliare intraepatica, si trova in ogni quinta donna incinta, la causa è associata a una predisposizione ereditaria.

Quando è epatomegalia nei bambini?

L'epatomegalia nel feto si manifesta con un addome allargato, che viene rilevato sugli ultrasuoni durante la gravidanza. Già in questa fase, i medici stanno cercando di determinare la causa, il corso della gravidanza, la salute del futuro bambino dipendono da esso.

I più frequenti sono:

  • infezione intrauterina con virus e batteri (Toxoplasma, citomegalovirus, Coxsackie, patogeni di varicella, rosolia, sifilide, HIV), piccole inclusioni iperecogene sono rilevate nel fegato ingrossato del feto;
  • Rh-conflitto, quando il sangue della madre è Rh negativo, e il feto prende Rh padre;
  • varie forme tumorali (emangioma, epatoblastoma, adenoma sono rilevate nel feto);
  • aumento dell'emolisi dei globuli rossi;
  • malformazione dello scompenso cardiaco;
  • manifestazioni genetiche del metabolismo compromesso;
  • anomalie congenite.

In isolamento, l'epatomegalia fetale si sviluppa raramente, più spesso è accompagnata da un ingrossamento della milza e altre malformazioni. Il periodo di maggior successo per rivelare è il II - III trimestre. Da un esame completo, è necessario eliminare la sindrome di Down.

Nei neonati e nei bambini fino a un anno, un piccolo ingrossamento del fegato è considerato normale. Se, alla palpazione, il margine inferiore sporge di oltre 2 cm dall'ipocondrio, la condizione si riferisce alla patologia e deve essere chiarita in merito alla causa.

Delle cause patologiche più spesso troviamo:

  • malattie infettive, eventuali infezioni virali;
  • difetti cardiaci con insufficienza ventricolare destra - prestare attenzione al respiro affannoso del bambino, al bluastro del viso e degli arti, alla tachicardia;
  • malattie del sistema respiratorio - il bambino ha una grave mancanza di respiro, respiro sibilante nei polmoni;
  • cisti del dotto biliare con ostruzione delle vie biliari, infiammazione - accompagnata da febbre, sensibilità alla palpazione nell'ipocondrio a destra;
  • La sindrome di Debre, malattia di Girke - l'accumulo di glicogeno nel tessuto epatico contribuisce allo sviluppo precoce dell'epatosi grassa, è accompagnato da convulsioni, il contenuto di acido lattico nel sangue è elevato, l'acido acetoacetico viene escreto nelle urine;
  • metabolismo lipidico disturbato - si manifesta con diarrea persistente, vomito, macchie gialle sulla pelle;
  • La sindrome di Mauriac - complica il decorso del diabete mellito, il grasso si accumula nel fegato del bambino;
  • i tumori (epatoblastoma, emangioma) benigni e maligni sono rari.

In un bambino piccolo con epatomegalia, compaiono tutti i sintomi classici. Sono trasferiti duramente. Con un aumento dell'addome, l'anello ombelicale non cresce eccessivamente, si forma un anello erniario, attraverso il quale scorrono i cicli dell'ombelico e dell'intestino. In possesso di ittero persistente.

I neonati con infezione da HIV a volte differiscono dai bambini sani solo in epatomegalia. Sin dalla tenera età ci sono frequenti infezioni virali delle vie respiratorie, parotiti, dermatiti, i linfonodi sono ingranditi, la cavità orale è interessata da funghi. Qualsiasi infezione può portare a sepsi, meningite, anemia.

Echinococcosi bambini più grandi malati. Il motivo principale è il contatto con i cani. In 5-7 anni si osserva un moderato aumento del fegato, che è considerato un fenomeno fisiologico e non richiede alcun intervento.

Nei gruppi più anziani, la causa può essere epatite (virale, tossica, medicinale), complicanze dopo infezione congenita con il virus dell'herpes, rosolia, malattie parassitarie, deflusso biliare alterato, cirrosi biliare.

Ci possono essere cambiamenti metabolici nel diabete mellito, malattia di Wilson-Konovalov, porfiria, danni al fegato causati da emolisi, linfoma, leucemia, tumori di tipo emangioma, carcinomi con metastasi.

Come diagnosticare?

Le ragioni di cui sopra per aumentare le dimensioni del fegato indicano la difficoltà di trovare la malattia di base, l'importanza della diagnosi differenziale. Ciò significa che, oltre a rilevare l'epatomegalia, vengono utilizzati tutti i possibili tipi di ricerca: esami del sangue e delle urine, test generali per bilirubina, zucchero, proteine ​​e test di funzionalità epatica utilizzando test biochimici per gli enzimi principali.

Assegnare il controllo sul sistema di coagulazione del sangue, immunodosaggio enzimatico per infezioni virali e batteriche. Il medico stabilisce la presunta crescita del corpo mediante percussione e palpazione.

I metodi hardware sono molto più accurati e oggettivi: ultrasuoni, tomografia computerizzata e risonanza magnetica, radiografia meno informativa, scansione con introduzione preventiva di sostanze radioattive epatotropiche danno un quadro completo del danno cellulare, è possibile calcolare la percentuale di tessuto intatto rimanente.

L'attrezzatura moderna consente di identificare non solo il cambio di dimensione, ma anche di confrontare accuratamente i confini, la struttura del tessuto, la natura dei cambiamenti (focale, diffusa). Infine, i cambiamenti morfologici possono essere giudicati dallo studio della biopsia.

L'ecografia consente di confrontare la struttura del fegato in tutte le aree, per identificare foci più densi, la dimensione dei lobi. L'osservazione a ultrasuoni può essere rappresentata come uno studio visivo sullo schermo senza registrazione. È più importante quando si osserva un organo contraente (cuore). Il fegato viene esaminato utilizzando criteri ecografici, stampare le immagini in una proiezione diversa.

Caratteristiche del trattamento

Nel trattamento dell'epatomegalia, è molto importante sapere se è causata da una malattia del fegato o è provocata da malattie concomitanti. Questo determina la prognosi e l'efficacia della terapia. Nei processi infiammatori c'è la possibilità di usare un mezzo forte per riportare il corpo a uno stato sano.

Come trattare l'epatomegalia in un caso particolare, il medico decide dopo un esame completo e scoprendo la causa. Il regime di trattamento dipende dalla malattia primaria. Questi possono essere:

  • agenti antibatterici, antivirali, corticosteroidi per l'infiammazione del fegato;
  • glicosidi cardiaci e coronarolitici con patologia cardiaca;
  • citostatici e radioterapia per leucemia, tumori;
  • gepatoprotektory;
  • vitamine;
  • fondi coleretici.

Assicurarsi che al paziente venga prescritta una dieta secondo il numero di tabella 5. Tutti gli alimenti che irritano il fegato sono esclusi dalla dieta: grassi animali, carboidrati leggeri. Con il decompensation cardiaco limitate severamente il sale. È vietato mangiare carne fritta e affumicata, prodotti ittici, cibo in scatola, dolciumi.

Tutto cotto solo a fuoco o al vapore, può essere cotto nel forno. I pazienti sono raccomandati abbastanza proteine ​​e vitamine da latticini, frutta, verdura.

L'individuazione di epatomegalia anche minima dovrebbe allertare la persona e la forza per scoprire la causa. Il trattamento del fegato dipende dal grado di danno, la patologia principale. La dieta dovrà seguire quasi una vita.

Epatomegalia: cos'è e come si salva il fegato?

I processi patologici nel corpo sono spesso accompagnati da un aumento delle dimensioni del fegato. Spesso la causa di questo fenomeno sono infezioni e processi infiammatori. In conclusione, i medici scrivono "epatomegalia", che cos'è - non vengono sempre spiegati ai pazienti.

Epatomegalia: che cos'è?

Vedendo tra i risultati di un termine simile, che cos'è l'epatomegalia, i pazienti stanno cercando di scoprirlo dal medico curante. Questo concetto viene solitamente indicato modificando le dimensioni del fegato in modo significativo. Questo processo è spesso accompagnato da cambiamenti diffusi nel tessuto dell'organo. Allo stesso tempo, il fegato stesso può essere facilmente rilevato nell'area dell'ipocondrio (normalmente questo non è possibile).

L'epatomegalia non è considerata una malattia separata, ma è solo una manifestazione o un segno di un processo patologico nel corpo. Vale la pena notare che il fegato è costituito da due lobi, in modo che i medici possano indicare quale di essi è interessato, a sinistra oa destra. Le dimensioni esatte possono essere determinate mediante ultrasuoni. Normalmente, il lobo destro ha una dimensione di 12 cm, e la sinistra è di 7 cm. Il superamento di questi valori è chiamato epatomegalia.

Epatomegalia - cause

Quando c'è un aumento del fegato, i motivi per cui il medico non è chiaro, prescrivono un esame completo. Si basa su metodi hardware, che sono integrati da test di laboratorio. Tra i principali fattori che provocano un cambiamento delle dimensioni del fegato, i medici chiamano:

  1. Direttamente malattia del fegato - cirrosi, epatite, somministrazione tossica, malattia epatica alcolica. In tali casi, il corpo si gonfia per primo, infiammato. Tuttavia, con il progredire della patologia, le cellule epatocitarie muoiono. Dopo questo, il corpo assume temporaneamente le sue dimensioni precedenti, ma poi si verifica la sostituzione fibrotica delle cellule vuote formate nel sito di cellule morte. Il tessuto collagene si espande rapidamente, provocando un ingrandimento ripetuto del fegato.
  2. Disturbi metabolici congeniti - glicogenesi, emocromatosi. Alla prima malattia c'è una violazione della sintesi del glicogeno, che è caratterizzata da un fallimento nell'assorbimento del ferro. Di conseguenza, il microelemento si accumula nel parenchima e porta al gonfiore.
  3. Malattie del sistema cardiovascolare. Con tali violazioni, vi è una congestione venosa nel fegato, con la conseguenza che un organo si gonfia.

Tra i motivi anche:

  • degenerazione grassa;
  • la comparsa di metastasi nel corpo durante i processi tumorali;
  • blocco della vena epatica;
  • violazione dei processi metabolici;
  • somministrazione di tossine.

Epatomegalia parziale

Avendo affrontato le cause di una tale violazione come l'epatomegalia, di cosa si tratta, è necessario distinguere i suoi singoli tipi. La diagnosi di epatomegalia parziale del fegato viene impostata quando un'ecografia mostra un allargamento irregolare dell'organo. Le modifiche riguardano solo singole aree o condivisioni. Ad esempio, l'epatomegalia del lobo destro del fegato può essere spesso sostituita dal termine "allargamento parziale" di un organo. Il medico può sospettare la violazione durante la palpazione - la superficie irregolare e irregolare dell'organo ingrandito è palpabile.

Tuttavia, la diagnosi finale viene effettuata sulla base dei dati di un'ecografia. Quando si sviluppa epatomegalia parziale (ciò che è considerato sopra), l'eco principale della sua presenza è una violazione dell'omogeneità del tessuto. Un esame dettagliato può rivelare cisti, ascessi, tumori, che sono la prova diretta di un parziale cambiamento nella ghiandola, un segno della progressione del processo patologico.

Ampliamento del fegato diffuso

Un aumento delle dimensioni del fegato a 12-13 cm in un medico umano adulto si riferisce al termine "epatomegalia diffusa". Allo stesso tempo, i cambiamenti possono essere osservati in qualsiasi struttura dell'organo: il lobo sinistro o destro, il sistema di approvvigionamento di sangue, il tratto biliare. Cambiamenti diffusi possono verificarsi in ognuna di queste strutture di organi. Lo sviluppo di questo tipo di patologia porta spesso agenti infettivi, che sono lo stafilococco e lo streptococco. La principale manifestazione della patologia è il dolore doloroso nella parte destra, che dà alla regione sottoscapolare e al braccio.

Epatomegalia per tipo di epatite

In alcuni casi, un aumento del fegato si verifica come un tipo di epatite grassa. Per questa forma della malattia è caratterizzata dalla degenerazione delle cellule del fegato in grasso. La violazione si verifica quando una grande quantità di grasso semplice si accumula negli epatociti. La patologia è il risultato del prolungato consumo di cibi grassi e può anche derivare dall'uso di droghe.

Normalmente tutte le tossine che entrano nel corpo passano attraverso il fegato e vengono neutralizzate in grassi semplici. Tuttavia, a causa del fatto che una grande quantità di cibo grasso entra nel corpo, un eccesso di grasso inizia ad accumularsi nelle cellule epatocitarie, portando allo sviluppo di epatomegalia. La malattia ha un decorso lento. Di particolare interesse per i medici è l'alto rischio di rinascita di queste cellule. La mancanza di una terapia adeguata per l'epatosi grassa è piena di sviluppo di cirrosi e fibrosi epatica.

Ingrandimento del fegato - sintomi

I segni di epatomegalia nella fase iniziale sono nascosti. Un leggero aumento dell'organo per un lungo periodo potrebbe passare inosservato. Inoltre, i sintomi di epatomegalia (che è quanto descritto sopra) sono spesso causati da una patologia che porta ad un aumento delle dimensioni dell'organo (l'epatomegalia è quello che è). In una clinica pronunciata, la violazione può essere rilevata dalla palpazione, lungo il contorno dell'addome. I medici usano la palpazione (sondaggio) e le percussioni (tapping) per la diagnosi iniziale. Tuttavia, è difficile diagnosticare un moderato ingrossamento del fegato in tali modi.

Quando intervistano un paziente, raccogliendo l'anamnesi, i medici prestano attenzione alla presenza dei seguenti possibili sintomi di epatomegalia:

  1. Sensazioni dolorose, sensazione di un oggetto estraneo, grumi nella parte destra, che sono aggravati cambiando la posizione del corpo.
  2. La comparsa di eruzioni sulla pelle sotto forma di asterischi, prurito.
  3. Accumulo di liquido nella cavità addominale.
  4. Ingiallimento della pelle (più spesso con epatite).
  5. Disturbi della digestione (stitichezza).
  6. Un improvviso improvviso aumento delle dimensioni dell'addome.
  7. Bruciore di stomaco persistente e alitosi.
  8. Nausea.

Epatomegalia moderata

Un leggero ingrandimento del fegato può essere diagnosticato solo con una macchina ad ultrasuoni. L'epatomegalia lieve è spesso asintomatica e i segni esistenti della violazione sono inseparabilmente legati al quadro clinico della malattia, sullo sfondo del quale il fegato è aumentato. Una forma simile della malattia è diagnosticata in chi ha subito l'abuso di alcol. La lamentela principale è il dolore nel giusto ipocondrio di natura non permanente. Altri segni di epatomegalia moderata sono spesso assenti. La diagnosi viene effettuata sulla base dei risultati di ultrasuoni e CT.

Epatomegalia severa

Una forma pronunciata di epatomegalia è un segno di cambiamenti patologici, ma ancora reversibili, nella dimensione del fegato. Questo è fissato per disturbi come l'emooblastosi, la leucemia, in cui vi è una forte infiltrazione del tessuto epatico da parte di cellule maligne. Come risultato di tali cambiamenti, compaiono focolai di crescita del tessuto connettivo e focolai di necrosi. Il fegato raggiunge una grande dimensione, occupando un grande volume nella cavità addominale.

I segni di un fegato ingrossato sono visibili ad occhio nudo: l'addome diventa grande, irregolare. L'aumento è più pronunciato sul lato destro. In caso di epatomegalia severa all'ecografia, i medici valutano:

  • dimensione del corpo;
  • struttura;
  • contorni del fegato.

Segni ecologici di epatomegalia

Quando esamina la cavità addominale, eseguendo un'ecografia del fegato, il medico nota immediatamente. Allo stesso tempo prestate attenzione ai segni di eco della patologia, che riflettono una possibile causa della violazione. Quando l'epatomegalia è una conseguenza dell'epatite acuta, delle malattie parassitarie, l'ecostruttura epatica ha un quadro omogeneo. In caso di epatite grassa, cirrosi, epatite cronica, l'ecostruttura è eterogenea: le foche sono fisse, la tuberosità, la violazione dei contorni e dei contorni dell'organo, cambiando la sua forma.

Epatomegalia: quali test dovrei prendere?

La presenza di sintomi di un possibile ingrossamento del fegato è un'indicazione per un ulteriore esame del paziente. Quindi, l'epatomegalia moderata del fegato può essere confermata sulla base dei risultati:

  • esami del sangue biochimici (test timolo, bilirubina, ALT, AST, proteine ​​totali);
  • tomografia computerizzata della cavità addominale;
  • Raggi X;
  • test di funzionalità epatica, test di coagulazione del sangue.

Epatomegalia - come trattare?

Alla conclusione di "epatomegalia" il trattamento è fatto individualmente, secondo la causa della violazione. La terapia è finalizzata alla completa eliminazione del fattore patologico e alla lotta contro le manifestazioni cliniche. Il complesso trattamento dell'epatomegalia comprende:

  • diminuzione delle attività fisiche;
  • terapia epatoprotettiva;
  • aderenza ad una dieta speciale.

Epatomegalia: quali farmaci assumere?

Qualsiasi farmaco con un aumento del fegato dovrebbe essere scelto rigorosamente individualmente e solo da un medico. La base del trattamento farmacologico dell'epatomegalia è l'epatoprotettore. Tra i farmaci noti in questo gruppo:

Quando l'epatomegalia è causata dall'effetto delle tossine sul corpo, i medici prescrivono i farmaci per la disintossicazione:

  • soluzioni saline e proteiche (cloruro di sodio, regidron);
  • componenti del sangue (plasma).

Se si verifica un aumento del fegato a causa di un processo di infezione, viene prescritta una terapia antibatterica:

Come mezzo aggiuntivo per mantenere le difese del corpo, vengono utilizzati immunomodulatori e immunostimolanti:

Fegato ingrandito - trattamento con rimedi popolari

Quando si verifica un aumento del fegato, il trattamento deve essere effettuato esclusivamente sotto la supervisione di un medico, in base ai suoi appuntamenti. Come supplemento alla terapia principale, i medici consentono l'uso di rimedi popolari. Efficace con l'epatomegalia sono:

  • motherwort - 1 cucchiaino;
  • saggio - 1 cucchiaino;
  • radici di tarassaco - 1 cucchiaino;
  • peonia - 1 cucchiaino;
  • acqua - 500 ml.
  1. Le erbe sono mescolate, versate con acqua e date alle fiamme.
  2. Portare a ebollizione e cuocere a fuoco basso per 15 minuti.
  3. Brodo avvolto e insistono 3 ore.
  4. Filtra e prendi durante il giorno invece di bere.
  • miele - 2 cucchiaini;
  • succo di limone - 2 cucchiaini;
  • acqua - 200 ml.
  1. Tutto accuratamente miscelato.
  2. Accetta 2 volte al giorno, al mattino e alla sera.

Epatomegalia - Dieta

Dicendo ai pazienti la diagnosi di epatomegalia di cosa si tratta, i medici notano la necessità di rivedere la dieta. La dieta con un aumento del fegato suggerisce una riduzione della dieta dei grassi e pesante per digerire il cibo. Fornisce cinque pasti con una restrizione nella scelta dei prodotti. Con un aumento del fegato consentito:

  • oli vegetali;
  • pesce magro;
  • verdure, verdure, frutta;
  • cereali;
  • pollame, manzo;
  • minestre.

Una caratteristica della nutrizione in epatomegalia è la conformità con il regime, soprattutto la sera. La cena dovrebbe avvenire entro le 19:00 e l'intervallo tra i ricevimenti durante il giorno dovrebbe essere di 2,5-3 ore. Dalla dieta dovrebbe essere escluso:

  • burro;
  • margarina;
  • uova (permesso non più di due a settimana);
  • salsicce;
  • formaggi grassi;
  • fagioli;
  • cipolle;
  • verdure in salamoia;
  • cibi fritti;
  • succo di pomodoro;
  • dolciaria;
  • cioccolato.

epatomegalia

L'epatomegalia è una sindrome caratterizzata da un aumento delle dimensioni del fegato. La causa può essere epatite virale, mononucleosi infettiva, malattia alcolica, cirrosi, patologia dell'accumulo (emocromatosi), sindrome di Budd-Chiari (trombosi venosa della vena epatica), degenerazione grassa, cancro, malattie cardiovascolari e di altro tipo. Le manifestazioni principali sono una sensazione di pesantezza, dolore nel giusto ipocondrio, segni di costrizione degli organi vicini, disturbi dispeptici. La diagnostica si basa sui risultati di test del fegato, ecografia degli organi addominali, MSCT, biopsia puntura del fegato e altri metodi. Il trattamento è determinato dalla causa della sindrome.

epatomegalia

L'epatomegalia è una sindrome patologica che consiste in un vero allargamento del fegato (la dimensione della linea medio-clavicolare destra supera i 12 cm o il lobo sinistro è palpabile nella regione epigastrica). Normalmente, il fegato è di consistenza morbida, facilmente percepibile sotto l'arco costale. In varie malattie, le dimensioni del corpo possono aumentare in modo significativo, la struttura diventa più densa. L'epatomegalia può essere causata da alterazioni distrofiche delle cellule del fegato (con epatite), infiltrazione linfomacrofagica (in caso di epatite acuta o cronica), nodulazione e fibrosi (con cirrosi), stasi del sangue (con vene del fegato, pericardite costrittiva, insufficienza cardiaca) o cambiamenti focali (con ascessi, tumori, cisti). Questa sindrome è spesso la principale, determinando il quadro clinico. L'epatomegalia non è una malattia indipendente, ma un segno di una certa patologia.

Cause di epatomegalia

Aumentare le dimensioni del fegato può verificarsi in molte malattie. Uno dei più comuni fattori eziologici - malattie del letto vascolare del corpo. Più spesso, l'epatomegalia si sviluppa quando il portale e le vene epatiche sono colpite a causa della formazione di trombi, la sindrome di Budd-Chiari, molto meno spesso con lesioni dell'arteria epatica.

Il secondo gruppo più importante di cause sono le lesioni virali infettive che possono causare danni al parenchima epatico, alla vena porta e ai dotti biliari (per epatite virale, mononucleosi infettiva, ascesso amebico, tromboflebite purulenta della vena porta, colangite aspecifica dovuta a coledocolitiasi). L'epatomegalia è una caratteristica del processo neoplastico (patologia oncologica). Il danno di tumoral primario di un fegato si incontra abbastanza di rado, la sconfitta di metastatic più spesso si sviluppa; da tumori benigni si possono rilevare adenomi epatici ed emangiomi.

L'epatomegalia si verifica anche nelle lesioni degenerative del tessuto epatico (steatoepatosi, steatoepatite non alcolica, cambiamenti secondari nella patologia del sistema cardiovascolare), amiloidosi, azione delle sostanze epatotossiche (alcol, droghe, alcuni composti sintetici e naturali). Raramente, l'epatomegalia è causata da anomalie congenite, malattie autoimmuni, malattie endocrine (diabete mellito, endocrinopatie durante la gravidanza) e danni traumatici al tessuto epatico (lesioni epatiche).

Classificazione di epatomegalia

Molto spesso i gastroenterologi usano la classificazione eziologica di questa sindrome. A seconda delle malattie che hanno causato un aumento del fegato, ci sono epatomegalia a causa di disturbi circolatori, disturbi metabolici, malattie epatiche primarie, processi infiltrativi nell'organo, alcune malattie ematologiche e lesioni locali.

Inoltre, quando si verifica la diagnosi, viene presa in considerazione la classificazione anatomica e morfologica dell'epatomegalia: danno al parenchima, al dotto biliare, al tessuto connettivo o alla rete vascolare. Per una diagnosi differenziale, la classificazione riflette se questo sintomo è combinato con splenomegalia (ingrossamento della milza), ittero o ascite.

A seconda del grado di aumento dell'organo, l'epatomegalia è moderata (leggera variazione di dimensioni e struttura, non si adatta ai valori normali), espressa (aumento di 10 cm dalla norma) e diffusa (più di 10 centimetri). Una forma separata è l'epatomegalia parziale, quando il fegato è ingrossato in modo non uniforme - solo una parte di esso o un lobo.

Sintomi di epatomegalia

I sintomi dell'aumento delle dimensioni del fegato sono determinati dalla malattia di base. L'epatomegalia moderata, che si sviluppa nelle infezioni virali acute e nella malnutrizione nei bambini, può non manifestarsi. Quando il fegato raggiunge una dimensione significativa, il disagio è possibile nell'ipocondrio destro, doloroso, aggravato dai movimenti. Anche prurito, eruzione cutanea, disturbi dispeptici (nausea, feci anormali, flatulenza), alitosi sono caratteristici.

Nel caso di epatomegalia sullo sfondo dell'epatite virale è determinato dal sigillo del parenchima epatico, che viene facilmente rilevato anche con la palpazione. Un ingrossamento del fegato è accompagnato dal giallo della sclera e della pelle, sintomi di intossicazione. Con un trattamento efficace tempestivo, la sindrome può regredire. L'epatomegalia nella cirrosi epatica è causata dal danneggiamento degli epatociti e dalla formazione di tessuto connettivo al loro posto. Caratterizzato da una significativa compattazione del corpo, dolore costante nel giusto ipocondrio, tono della pelle terrosa, tendenza a sanguinare.

Un fegato ingrossato a causa di una lesione primaria neoplastica è abbastanza raro, con i sintomi principali: epatosplenomegalia, dolore, dispepsia, ittero, edema e ascite. Nelle lesioni secondarie (metastatiche), i sintomi di epatomegalia sono di solito meno pronunciati rispetto ai segni di crescita del tumore primario. Nel caso di tumori benigni del fegato, l'allargamento dell'organo è di solito il primo e il principale sintomo. Quando si ottiene la formazione di una dimensione significativa, è possibile un aumento asimmetrico dell'addome, segni di compressione degli organi adiacenti.

La peculiarità dell'epatomegalia nei cambiamenti degenerativi (malattia del fegato grasso) è una sintomatologia scarsa, il raro sviluppo di gravi danni. Di solito, questa malattia è una scoperta diagnostica quando un paziente si rivolge per altri motivi. In caso di amiloidosi, il fegato può raggiungere dimensioni importanti, la sua struttura è densa, il bordo è uniforme, non c'è dolore alla palpazione.

L'epatomegalia con cardiopatia si sviluppa in caso di insufficienza ventricolare destra; la sindrome progredisce rapidamente, portando allo stiramento della capsula dell'organo e al dolore grave. La dimensione del fegato è variabile e diminuisce con il successo del trattamento della malattia di base.

In caso di danno tossico agli epatociti, un aumento del fegato può essere l'unico segno, meno spesso combinato con prurito, ingiallimento della sclera e della pelle, variazioni moderate nei parametri di laboratorio. In caso di danno traumatico al tessuto epatico, l'epatomegalia sullo sfondo di una grave condizione generale del paziente è accompagnata da segni di emorragia intra-addominale e shock emorragico. Ipotensione arteriosa e tachicardia, l'ipossia sta progredendo; la palpazione del fegato è acutamente dolorosa.

Diagnosi di epatomegalia

Determinare l'aumento delle dimensioni del fegato non è difficile - per questo scopo, vengono eseguite la palpazione e le percussioni, nonché un'ecografia degli organi addominali. È necessario stabilire le cause di questa sindrome.

La diagnosi differenziale di epatomegalia in gastroenterologia inizia con l'esclusione dell'eziologia virale. L'anamnesi (se trasfusioni di sangue o suoi componenti, emodialisi e altri fattori epidemiologici avversi) è in fase di studio in dettaglio. Nei test di laboratorio per l'epatite virale è determinato dall'aumento dell'attività delle aminotransferasi, con prevalenza ALT. Un metodo diagnostico affidabile è la rilevazione di immunoglobuline specifiche e il materiale genetico del patogeno mediante la reazione a catena della polimerasi (PCR). Per valutare il grado di attività istologica è la biopsia di puntura.

Al fine di escludere la natura autoimmune dell'epatomegalia, viene determinato il livello di autoanticorpi circolanti. Molto spesso, questa patologia si sviluppa nelle donne sotto i 25 anni di età e nel periodo postmenopausale e può essere accompagnata da sintomi come dolore alle articolazioni (artralgia), glomerulonefrite e febbre.

L'eziologia cirrotica dell'epatomegalia è confermata da indicazioni anamnestiche del consumo di alcol o di malattie del fegato, livelli elevati di gammaglobuline nel sangue, attività della fosfatasi alcalina e aminotransferasi, bassi livelli di protrombina e albumina sierica. L'ecografia della cavità addominale rivela una diffusa eterogeneità del parenchima epatico e un aumento del diametro del portale e delle vene spleniche.

La diagnosi delle cause vascolari di epatomegalia (ostruzione delle vene epatiche) si basa sui risultati dell'ecografia Doppler, del sottocarro, della biopsia epatica e della scansione radioisotopica. Per escludere una lesione tumorale, viene eseguita la MSCT degli organi addominali.

Trattamento di epatomegalia

Le principali direzioni di trattamento per l'epatomegalia dipendono dalla sua causa. La terapia include alimenti dietetici (tabella numero 6), che implica pasti frequenti, rifiuto di cibi grassi, fritti, un eccesso di carboidrati semplici e un adeguato apporto di vitamine, proteine ​​e oligoelementi.

Per proteggere e ripristinare il funzionamento delle cellule del fegato, sono prescritti epatoprotettori (fosfolipidi essenziali, preparati a base di erbe, vitamine e aminoacidi). Anche nell'epatite acuta vengono effettuate la disintossicazione e una terapia antivirale specifica. Nell'epatite cronica vengono utilizzati interferoni e immunomodulatori.

L'epatomegalia cardiogenica regredisce bene quando prescrive un trattamento che elimina l'insufficienza cardiaca in un ampio circolo di circolazione sanguigna. Nel caso della trombosi della vena porta, la terapia trombolitica e anticoagulante è leader e nella trombosi acuta è indicato il trapianto di fegato. Quando viene effettuato un ascesso, terapia antibatterica o antiparassitaria, puntura della cavità e drenaggio esterno. Nel trattamento dell'amiloidosi vengono utilizzati prednisone e colchicina.

L'eziologia neoplastica dell'epatomegalia richiede chemioterapia, tecniche di irradiazione o rimozione chirurgica di un tumore (a seconda del tipo di focus primario). Nelle neoplasie benigne, il trattamento chirurgico è necessario quando l'epatomegalia raggiunge una dimensione significativa e un'interruzione del lavoro degli organi vicini.

Prognosi e prevenzione dell'epatomegalia

La prognosi è determinata dalla causa della sindrome e dal grado di danno degli epatociti, dalla reversibilità del processo. Epatomegalia prognosticamente sfavorevole con cirrosi epatica, danno tossico, processo neoplastico primario. Un moderato aumento dell'organo in caso di malattie generali, incluse infezioni virali, epatomegalia transitoria nei bambini è caratterizzato da un decorso rapidamente regressivo. La prevenzione è la prevenzione di malattie che possono causare un ingrossamento del fegato.

Cos'è l'epatomegalia del fegato e come trattarla

L'epatomegalia del fegato è una condizione patologica di un organo, che è caratterizzata da un aumento delle sue dimensioni. Le cause possono essere molto diverse: dall'infiammazione allo sviluppo del cancro e alle gravi anomalie congenite.

Forme di sviluppo

L'epatomegalia ha diverse forme di sviluppo, che vengono assegnate in base alle dimensioni del corpo:

  1. Stadio non espresso - il fegato aumenta di 1-2 cm, il quadro sintomatico è assente. Per rilevare la malattia è possibile solo con la diagnosi ecografica.
  2. Fase parziale: alcune parti dell'organo si ingrandiscono. Le violazioni più comuni dell'omogeneità della struttura del fegato. Questa condizione è un fattore pericoloso che provoca la comparsa di tumori del cancro, cisti, formazioni purulente.
  3. L'epatomegalia lieve è un leggero aumento del fegato, che può essere causato da una dieta scorretta, frequente uso di bevande alcoliche. Inoltre, questa forma della malattia si trova spesso nei bambini.
  4. Uno stadio pronunciato del processo patologico è un eccessivo aumento dell'organo. C'è un quadro sintomatico che indica il rapido sviluppo della patologia epatica. Con l'aggravamento della malattia senza un trattamento appropriato, il fegato può occupare l'intera cavità peritoneale. La ragione per lo sviluppo di questo stato è un processo oncologico.
  5. Forma diffusa di epatomegalia: la dimensione del fegato di 12 cm o più supera i valori normali. Si formano degli ascessi multipli. La cura in questa fase della malattia può essere solo chirurgica.

I processi che si verificano prima dello sviluppo della fase diffusa della malattia sono reversibili e possono essere regolati con terapia medica e cambiamenti dietetici.

La forma diffusa della malattia è un processo patologico estremamente difficile che si verifica sullo sfondo di cirrosi, forme trascurate di epatite, presenza di tumori cancerosi. Non può essere trattato perché è impossibile eliminare la malattia che ha provocato un ingrandimento critico del fegato.

Motivi per l'educazione

Con un leggero aumento della dimensione del fegato, ci sono i seguenti motivi per lo sviluppo della condizione patologica dell'organo:

  • disordini metabolici;
  • dieta scorretta;
  • uso eccessivo di bevande alcoliche;
  • la presenza nel sangue di sostanze di natura tossica (se una persona assume sostanze stupefacenti o lavora in un'industria pericolosa ed è spesso in contatto con sostanze chimiche dannose).

In presenza di questi fattori provocatori, l'epatomegalia si sviluppa come risultato dell'inibizione dell'attività degli epatociti - cellule del fegato, che non possono funzionare, cioè per disinfettare le sostanze tossiche a causa del loro grande numero e della regolarità di assunzione.

La causa dello sviluppo dell'epatomegalia può essere direttamente la malattia del fegato:

  • l'epatite;
  • cirrosi;
  • la presenza di tumori oncologici nel corpo, compreso un carattere benigno;
  • processi infiammatori infettivi - alveococcosi, echinococcosi.

L'allargamento del fegato può essere causato da malattie causate da disturbi metabolici:

  1. Patologia del fegato natura glicogena. Hanno un carattere ereditario, manifestato in un bambino dopo la nascita. Caratterizzato da un aumento delle dimensioni del corpo a causa della violazione del processo di produzione di glicogeno.
  2. L'emocromatosi è una malattia il cui sviluppo è causato da un eccessivo accumulo di ferro nell'intestino. Nel corso del tempo, il ferro viene assorbito dall'intestino ad altri organi e al fegato, grazie ai quali l'organo diventa più grande.
  3. Quando una quantità eccessiva di grasso entra nel corpo, si sviluppa la patologia del fegato grasso.

L'epatomegalia può verificarsi sullo sfondo di un malfunzionamento del muscolo cardiaco e del sistema circolatorio. Le malattie di altri organi interni di natura infiammatoria e infettiva influenzano sempre lo stato del fegato.

La presenza nel corpo di microflora patogena infettiva porta al fatto che nel parenchima epatico iniziano processi patologici, portando al suo aumento. Ciò si verifica nelle seguenti malattie: mononucleosi infettiva, ascessi, gola, tromboflebite purulenta, colangite aspecifica.

Un altro gruppo di malattie che causano un aumento delle dimensioni del fegato sono i processi degenerativi che colpiscono i tessuti molli di un organo. Tali patologie includono steatoepatite, steatoepatosi.

L'epatomegalia si verifica nelle patologie endocrine della natura: diabete mellito, sviluppo di endocrinopatia nelle donne durante la gravidanza. Altre patologie che portano alla violazione dello stato, delle dimensioni e del funzionamento del fegato sono malattie di natura autoimmune, danni meccanici all'organo, lesioni di varia gravità.

La condizione patologica del fegato si verifica spesso nelle persone la cui specifica attività professionale è associata al contatto costante con metalli pesanti e loro composti, in particolare il rame: il suo accumulo nei tessuti molli porta a grave intossicazione epatica cronica.

Non è raro che l'epatomegalia sia innescata da una terapia prolungata ed eccessiva, dall'uso regolare di integratori alimentari.

sintomi

Se il fegato è leggermente ingrossato, non ci sono segni. Con la progressione della malattia inizia a mostrare un quadro clinico, che aumenta gradualmente la sua intensità. Sintomi comuni di ingrossamento anormale degli organi:

  • nausea e vomito, che non sono legati all'assunzione di cibo;
  • violazione della peristalsi intestinale - stitichezza, diarrea, grave gonfiore;
  • eruttazioni frequenti e prolungate;
  • bruciore di stomaco grave;
  • ingiallimento della pelle e delle mucose degli occhi;
  • eruzione del corpo;
  • prurito;
  • protrusione asimmetrica dell'addome, che sul lato destro sarà più grande a causa di un ingrossamento del fegato.

I segni di un ingrossamento del fegato possono variare in natura e intensità, a seconda della causa alla base della malattia.

Quando un agente patogeno infettivo entra nel tessuto adiposo del fegato, nella maggior parte dei casi non ci sono segni. Se la causa sottostante non è stata curata, il fegato inizia ad aumentare gradualmente. Allo stesso tempo, ci sono sensazioni spiacevoli nel lato a destra, l'apparizione di un prurito della pelle, un'eruzione sul corpo è possibile.

Il paziente ha un odore sgradevole dalla cavità orale. Con un forte aumento dell'organo appare un quadro sintomatico di una condizione dispeptica - nausea e bavaglio, diarrea, eccessivo accumulo di gas nell'intestino.

L'epatite è una malattia che porta ad un aumento del fegato a dimensioni critiche. Quanto può dipendere il processo patologico dipende dal tipo di epatite e dalla tempestività del trattamento. Vi sono sintomi specifici: la pelle e le mucose diventano gialle, mostrando segni di intossicazione generale. Con lo sviluppo della patologia, il dolore appare sotto le costole sul lato destro, la pelle diventa terrosa. Sanguinamento interno aperto.

Nei casi in cui l'epatomegalia è causata da disfunzione cardiaca o malfunzionamento del sistema circolatorio, non vi è alcun quadro sintomatico espresso.

Se il danno al fegato da sostanze tossiche può essere osservato il seguente quadro sintomatico: ingiallimento della pelle e delle mucose degli occhi. Se l'ingrossamento del fegato è causato da un danno meccanico all'organo, la persona ha un forte dolore, che spesso porta allo sviluppo di uno shock doloroso e si apre abbondante sanguinamento.

Ci sono salti di pressione sanguigna, il ritmo cardiaco è disturbato, compaiono segni di tachicardia. Alla palpazione del fegato, il paziente avverte molto dolore.

complicazioni

L'epatomegalia è una patologia pericolosa del fegato che, senza un trattamento tempestivo, porta a complicanze: lo sviluppo di insufficienza renale, un aumentato rischio di sanguinamento interno.

La malattia può andare in uno stadio cronico, che richiede una terapia di mantenimento costante e un cambiamento radicale nello stile di vita, nell'alimentazione. Gli effetti di un ingrossamento del fegato non sono sempre reversibili.

Oltre ad aumentare il fegato, la causa principale della malattia sta peggiorando. La mancanza di terapia porta al fatto che l'epatomegalia raggiunge una forma diffusa che non può essere curata, perché è causata da malattie incurabili: gli ultimi stadi dell'oncologia, la cirrosi.

diagnostica

In presenza di un quadro sintomatico pronunciato che indica una violazione dello stato e del funzionamento del fegato, viene eseguita una palpazione dell'organo, durante la quale viene rivelata una discrepanza delle sue dimensioni alla norma.

Per confermare la diagnosi iniziale, rilevare la causa della condizione patologica e determinare l'esatta dimensione del fegato, identificare il rischio di complicanze, viene condotta una visita medica, compresi i seguenti test e tecniche strumentali:

  • esami del sangue generali e dettagliati;
  • analisi biochimica di urina;
  • esame ecografico della cavità addominale;
  • Analisi PCR (reazione a catena della polimerasi);
  • tecnica virologica;
  • biopsia dell'ago;
  • scansione di radioisotopi;
  • campionamento di materiale biologico;
  • coagulazione;
  • imaging a risonanza magnetica;
  • tomografia computerizzata;
  • ecografia doppler;
  • ricerca immunologica.

La diagnosi della malattia viene eseguita in più fasi. Per identificare la causa di un ingrossamento del fegato, viene utilizzato un metodo di esclusione. Prima di tutto, il medico conduce una diagnosi differenziale del paziente, il cui scopo è quello di escludere o confermare l'origine virale della malattia.

Una storia dettagliata del paziente viene raccolta e studiata. Test di laboratorio sono condotti per determinare nel sangue di anticorpi contro le forme virali dell'epatite e altre malattie virali.

Un posto importante è occupato dall'analisi della PCR, il metodo diagnostico più informativo e affidabile.

Nell'analisi dei patogeni infettivi delle urine può essere rilevato. Se necessario, utilizzare il metodo di biopsia per puntura.

Per eliminare la natura autoimmune dell'epatomegalia, viene utilizzata un'analisi di livello degli autoanticorpi circolanti. L'ingrossamento autoimmune del fegato si verifica prevalentemente nelle donne di età inferiore ai 30 anni.

Il metodo strumentale più comune per lo studio delle patologie di un organo è la diagnostica ecografica, che consente di ottenere dati sullo stato del parenchima epatico e mostra il diametro dei vasi sanguigni splenico e portale.

Lo studio delle vene che alimentano il fegato viene effettuato con il metodo Doppler. La risonanza magnetica è prescritta solo se si sospetta un tumore canceroso. Altri metodi di ricerca sono prescritti nei casi in cui i test di laboratorio e gli ultrasuoni non possono rivelare l'eziologia di un ingrossamento del fegato.

trattamento

Il trattamento dell'epatomegalia mira a eliminare la causa sottostante. La terapia è selezionata sulla base delle ragioni per lo sviluppo dello stato patologico del fegato e include l'assunzione di farmaci, seguendo una dieta rigorosa, l'esecuzione di misure per ripristinare il corpo e rafforzare il sistema immunitario.

I preparati sono prescritti per eliminare l'immagine sintomatica e normalizzare la dimensione dell'organo.

È necessario condurre prima di tutto la terapia mirata a ripristinare lo stato e il funzionamento del fegato. Il medico prescrive farmaci dal gruppo di epatoprotettori. La terapia consiste nell'assunzione di fosfolipidi essenziali, complessi vitaminici, farmaci con ingredienti vegetali.

Particolare enfasi è posta sulla droga, in cui è presente il cardo mariano. Se è stata diagnosticata una forma acuta di epatite, viene eseguita una terapia antivirale, vengono utilizzati metodi di trattamento di disintossicazione. Se l'epatomegalia è causata da epatite cronica, vengono prescritti farmaci del gruppo di immunomodulatori e interferoni.

Se la malattia è causata da disturbi del funzionamento del cuore o del sistema circolatorio, gli anticoagulanti sono trattati per ripristinare e normalizzare il processo di circolazione del sangue. Se c'è una complicazione sotto forma di multipli coaguli di sangue, l'unico modo per curare una persona è di sottoporsi a un trapianto di fegato da donatore.

Il trattamento del fegato, che è aumentato a causa dello sviluppo di microflora batterica patogena e parassiti nel corpo, che ha portato alla formazione di ascessi, viene effettuato con antibiotici e agenti antiparassitari. Cosa significa eseguire la terapia antibiotica, decide il medico, sulla base dei risultati di test di laboratorio che identificano il tipo di microflora patogena.

Se l'ascesso ha raggiunto una grande dimensione, viene eseguita una puntura con la rimozione del drenaggio esterno, che impedisce il ri-sviluppo del processo patologico.

Se l'epatomegalia è causata dallo sviluppo di una neoplasia oncologica, viene effettuata la chemioterapia e la radioterapia. Nei casi più gravi, ricorrere alla rimozione chirurgica dei tumori del cancro.

Nel caso di un forte aumento dell'organo e della presenza di complicanze, se la terapia conservativa non fornisce una dinamica positiva, sarà richiesto un intervento chirurgico.

La base della terapia del fegato è una dieta terapeutica. Oltre all'assunzione di farmaci e all'osservazione di una corretta alimentazione, durante il trattamento dell'epatomegalia, è necessario limitare il grado di sforzo fisico, per rifiutare temporaneamente il sollevamento pesi, poiché un'intensa attività fisica influirà negativamente sullo stato del fegato ingrossato.

dieta

La regolazione della dieta mira a ridurre il carico sul fegato ea normalizzarne le dimensioni. Quando all'epatomegalia viene prescritta la dieta terapeutica numero 5. Il cibo pesante è escluso dalla dieta: cibi fritti, sottaceti, condimenti, caffè. Il consumo di sale, dolciumi, prodotti a base di farina è limitato. La tabella dietetica numero 5 comprende i seguenti prodotti e piatti:

  • zuppe di verdure in brodo;
  • verdure e frutta in crudo, bollite, al forno;
  • varietà a basso contenuto di grassi di pesce e carne;
  • latticini;
  • cereali;
  • crauti.

È necessario limitare i pomodori nel menu, il consumo raro di formaggi, uova, burro è permesso.

Se il fegato è aumentato di non più di 2 cm, è possibile riportarlo a uno stato normale e ripristinare il funzionamento senza assumere farmaci, è importante seguire solo una dieta terapeutica.

Un grande ruolo nel recupero è giocato dall'adattamento della dieta. È importante evitare l'eccesso di cibo, perché influenzerà negativamente il lavoro del fegato. Il modo di mangiare dovrebbe essere frazionario - in piccole porzioni 5-6 volte al giorno.

Prognosi e prevenzione

Quando si diagnostica l'epatomegalia, la prognosi dipende dal grado di danno d'organo e dalla causa principale della condizione patologica del fegato. Se un aumento delle dimensioni del fegato è provocato da malattie come la cirrosi, danni da sostanze tossiche, la presenza di tumori maligni nella fase 4, la prognosi è sfavorevole.

Queste patologie non sono curabili. Tutto ciò che può essere aiutato dal paziente è la conduzione della terapia di mantenimento finalizzata ad alleviare un quadro sintomatico grave. Prognosi favorevole nei casi in cui il fegato è ingrandito leggermente o moderatamente, e l'aumento è causato da malattie infettive o virali che sono reversibili e suscettibili di trattamento medico.

La prevenzione dell'epatomegalia include l'eliminazione dei fattori che innescano lo sviluppo del processo patologico nel fegato. Prevenire la malattia può essere raggiunto osservando lo stile di vita corretto: rifiutando il consumo eccessivo e frequente di bevande alcoliche, prendendo sostanze stupefacenti, regolando la dieta, limitando cibi fritti e grassi.

Un ruolo importante nella prevenzione dell'ingrossamento patologico del fegato è giocato dal trattamento tempestivo di varie malattie che possono provocare una violazione. Molte malattie non hanno un quadro sintomatico pronunciato, quindi è necessario ricordare la necessità di sottoporsi a un esame di routine almeno 1 volta all'anno.


Altri Articoli Su Fegato

Cholestasia

Compresse per il fegato Elenco di efficaci epatoprotettori per il trattamento del fegato. Realtà e miti

Il più grande organo del corpo umano, il fegato svolge una serie di funzioni vitali, tra cui garantire l'attività impeccabile di altri organi e sistemi.
Cholestasia

La dimensione normale del fegato nelle donne mediante ultrasuoni

Nel sistema epatobiliare del corpo umano, il ruolo più importante è assegnato alla ghiandola della secrezione esterna - il fegato. Questo organo è attivo nei processi di decomposizione, deposizione (deposizione), metabolismo e sintesi di nutrienti (proteine, grassi, carboidrati).